Vai al contenuto

Nati 2 Cuccioli Di Litigri


Recommended Posts

Già è vero, sono nati 2 cuccioli di litigri...padre leone, madre tigre in uno zoo che ora mi sfugge il nome...hanno la testa e la coda da tigre e il corpo di un leone. Cosa succederà a questi 2 cuccioli???

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 51
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

io ho visto un esemplare adulto..incrocio tra un leopardo e un leone..

grandezza di un leone, macchie del leopardo e criniera da leone..SPETTACOLARE!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mah, sono quasi certamente sterili.... resteranno nel loro zoo, cresceranno, vivranno...

negli zoo è abbastanza comune l'ibridazione tra i grandi felini del genere Panthera, al TG hanno invece presentato questo caso come fosse una roba stratosferica....

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me quei poveri cuccioli saranno il fenomeno da baraccone quando saranno cresciuti...Se guardate bene la foto, quel cucciolo è sdraiato su un divano. Questo può solo che nuocergli.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Già...ma non era meglio lasciarli nel loro habitat dico io? Secondo me dovrebbero chiudere tutti gli zoo e i circhi...poveri animali *-+-+-*

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
anke se è dolcissimo non lo vedo cm un lieto evento... dovrebbero essere kiusi zoo circhi e anke quelli dv tengono i pesci "in mostra"

Concordo pienamente con te *clap*

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Partendo dal punto di vista che anch'io non vedo di buon occhio i lagher per animali....non sono d'accordo. i circhi possono essere trasformati in spettacoli "solo uomo".

Gli zoo invece hanno enormi potenzialità, in particolare possono essere convertiti in centri di salvaguardia per la fauna in pericolo di estinzione. Specie rare possono esservi riprodotte in cattività, attraverso un piano ben ponderato di incroci tra vari zoo del mondo, per poi essere reintrodotte in natura. Prendete lo zoo dello scomparso Gerald Durrell, nell'isola britannica di Jersey. Ha elefanti, scimmie e leoni, nati in cattività da troppe generazioni per poter essere reintrodotti in natura (ovviamente tenuti non in mini gabbie ma in ambienti rispettosi delle loro minime esigenze fisiche e psicologiche). Ma la loro presenza assicura "pubblico" tale da garantire un'entrata economica suffciente a portare avanti progetti importanti di salvaguardia di specie in estinzione, per le quali NESSUNO pagherebbe un biglietto o sponsorizzerebbe una ricerca. Alcuni esempi per tutti, il falco delle mauritius ed il colombo Rosa, o le chiocciole della polinesia. Tramite collaborazioni con altri zoo (anche italiani!) si sono potute aumentare le popolazioni di svariati animali Invito tutti a visitare il sito della fondazione dell'isola di Jersei: http://www.durrellwildlife.org/. Ciao!

Andrea

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andrea sono daccordo con te. Se i circhi fossero di soli "umani" e gli zoo si trasformassero in rifugi per la salvaguardia della specia e la reintroduzione degli animali nel loro habitat il mondo sicuramente sarebbe migliore di adesso...ma questo è solo un sogno ad occhi aperti dato che la maggior parte degli zoo e dei circhi segregano gli animali in piccolissime gabbie e li privano della loro dignità solo per i soldi.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SAREBBE un sogno ad occhi aperti...ma sta GIA' accadendo...per cui è una realtà incipiente...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah...non vedo di buon occhio questi incroci...Almeno nella maggior parte dei casi. Da noi c'erano i capra-stambecco, che pur essendo grossi e belli li hanno subito eliminati perchè temevano l'incontaminazione della razza dello stambecco. A riguardo non saprei esattamente cosa pensare. Il mulo è l'ibrido di un cavallo e un'asino, ma è stato creato per lavorare e non come animale da mostra. Appunto è questo che non mi piace. È inutile creare una razza solo per divertirsi un pò e guadagnare soldi, questo è uno scopo totalmente inutile e quindi si può lasciar stare.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' molto probabile che questi cuccioli avranno una vita molto più agiata di tanti altri cuccioli di leoni (tigri forse meno) nati in cattività.

Il fatto di essere una "rarità" attireranno molta curiosità e questo di per se stesso garantisce loro una sistemazione adeguata.

Certo sono d'accordissimo nel condannare la cattività degli animali selvatici, e so anche che ancora sono pochi gli Zoo in cui si stà andando nella direzione giusta riadattandosi a centri di salvaguardia delle specie.

Ma da tanti documetari visti, e anche da chiacchiere tra gente che negli zoo ci lavoro, avete un'idea di ciò che succede ai cuccioli indesiderati di specie senza pericolo di estinzione ?? Negli ZOO c'è un sovraffollamento di leoni e quelli che per disgrazia nascono non trovano nessuno che sia disposto ad accoglierli, quindi facendo due + due il risultato non è dei più divertenti.

Ad ogni modo questi ormai sono nati, e sono bellissimi come tutti i cuccioli del resto, ma anche il LEO TIGRE adulto dell'altra foto ha un suo fascino tutto particolare.

E come già detto queste mie considerazioni nulla tolgono al disgusto per il trattamento riservato ad ancora troppi animali, siano essi selvatici o domestici.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Prendete lo zoo dello scomparso Gerald Durrell, nell'isola britannica di Jersey. Ha elefanti, scimmie e leoni, nati in cattività da troppe generazioni per poter essere reintrodotti in natura (ovviamente tenuti non in mini gabbie ma in ambienti rispettosi delle loro minime esigenze fisiche e psicologiche). Ma la loro presenza assicura "pubblico" tale da garantire un'entrata economica suffciente a portare avanti progetti importanti di salvaguardia di specie in estinzione, per le quali NESSUNO pagherebbe un biglietto o sponsorizzerebbe una ricerca. Alcuni esempi per tutti, il falco delle mauritius ed il colombo Rosa, o le chiocciole della polinesia. Tramite collaborazioni con altri zoo (anche italiani!) si sono potute aumentare le popolazioni di svariati animali Invito tutti a visitare il sito della fondazione dell'isola di Jersei: http://www.durrellwildlife.org/. Ciao!

mi ha quasi commosso che tu abbia citato in quest'argomento gerald durrel,è il mio scrittore preferito,ho imparato migliaia di cose grazie ai suoi libri sugli animali. *clap**clap*

scusate per l'ot :rolleyes:

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Neanch'io sono molto d' accordo sulla produzione di ibridi solo per ostentazione e per far attrarre pubblico allo zoo.

Come se non bastasse, delle volte gli ibridi soffrono di squilibri ormonali: ho a casa la foto di un Leopone (Leopardo maschio + Leonessa) in evidente stato di obesità!Per non parlare del Tigone (Tigre maschio + Leonessa), che sembra realmente un animale down: magro e con uno sguardo "strano" , quasi assente (tra l' altro, non è neanche molto bello!)....

E' evidente, quindi, che gli ibridi non sono qualcosa che la Natura vuole, ma è solo ciò che l' Uomo (sempre lui, purtroppo...) vuole!!

Ma la Natura si vendica a volte... vi siete mai chiesti, infatti, perché gli ibridi sono sterili? Semplice: perché NON SONO NATURALI!! E la Natura, una cosa innaturale o artificiale che sia, la boccia! Come? Rendendola sterile!!

Invece di impiegare inutili sforzi per far accoppiare una Tigre con un Leone, si potrebbero impegare fondi e volontà per condurre ricerche e missioni a scopo riproduttivo, proprio come ha scritto prima AndreaM !

Perché invece non hanno fatto accoppiare due Tigri, che tra l' altro sono realmente minacciate di estinzione? Era meglio, non vi pare? _----_

PS: comunque gli incroci tra Leone Maschio e Tigre femmina si chiamano LIGRI :P !

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quantomeno singolare quello che dice la direttrice dello zoo....

in natura non si sono mai verificati degli ibridi simili....

che strano......

forse solo perchè le tigri vivono da una parte e i leoni dall'altra?....

Comunque chiaro esempio di come non si deve tenere uno zoo,

un ibrido simile ovviamente non può essere rimesso in libertà e non ha alcun senso nemmeno come riproduttore

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

per quanto siano dolcissimi come tutti i cuccioli, mi trovo d'accordo con andrea papillon e runshee e anche con tutti gli altri che sostengono che si tratta di forzature della natura, quale che ne sia lo scopo, commerciale? scientifico?? sensazionalistico???

stiamo distruggendo tutto già intorno a casa nostra, ma vogliamo dimostrare che possiamo l'impossibile? mah....

speriamo che questi cucciolotti non ne debbano soffrire quando non serviranno più

belli sono belli, questo sì, porelli

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...