Vai al contenuto

-animali Selvatici A Casa-


Recommended Posts

Ieri non ero riuscita a finire di rispondere, quindi aggiungo ora…

Anche nei negozi spesso mi fanno pena quegli uccelli, criceti, conigli ecc stipati in piccole gabbie (come hai già detto).

Forse il modo migliore per migliorare la situazione è comprare solo da privati.

Tornando alla discussione di prima, per me non si può comparare un cane o un gatto ad un uccello o ad un criceto è molto più difficile instaurare un rapporto con questi animali.

Molte persone, da quello che ho potuto vedere io, comprano questi animali li tengono in gabbia, gli danno da mangiare e li osservano finché non muoiono e ne prendono di altri. Non voglio dire che tutti fanno così o che sia sbagliato farlo ma io non ci trovo niente di bello.

Credo sia questa la denuncia che si voleva fare con questo topic… poi chiaramente si parlava anche di altri animali.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 94
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Secondo me il discorso è più ampio: nonostante ci siano nel mondo persone esemplari, che allevano i loro animali nella maniera più corretta possibile, accade sempre che alcune persone (o la maggioranza?), per ignoranza, per maleducazione o per divertimento, tengano questi esseri in maniera completamente errata.

E non è difficile trovarne di esempi:

al piano terra del mio condominio abita una famiglia con un grande terrazzo, e molti animali: due cani femmine, una ventina di passeriformi, un pappagallo, un furetto. E li hanno comprati perché la loro figlia (di 28 anni!) è un'amante degli animali fin dalla tenera età.

Allora:

1) il cane più grande dei due ha attaccato mortalmente l'altro, più piccolo, che però s'è salvato per miracolo. Si presume che lo abbia fatto perché non sopportava più i "dispetti" dell' altro. Il veterinario ha proibito ai proprietari di tenerli insieme contemporaneamente nello stesso posto.

2) i passeriformi vengono tutti tenuti in un gabbione enorme (2 metri x 3 metri). Il risultato è che stanno tutto il santo giorno a litigare, cinguettando molto fortemente, per il territorio. Secondo me son troppi Uccelli, rispetto alle dimensioni, per quanto grandi, della gabbia. Come se non bastasse, durante l'inverno qualche Uccello muore per il freddo, perché la gabbia è intrasportabile all'interno della loro casa.

3) i pappagalli una volta erano due, uno è morto per lo stress all' interno della gabbia (mio fratello ha visto quello che ora non c'è più, muoversi come un pendolo: avanti ed indietro continuamente lungo la gabbia). L'altro pappagallo imita qualunque fischio senta, da ogni fonte, presumo lo faccia perché è sempre da solo.

4) il furetto è sempre dentro una gabbia, perché giocandoci, dicono, si eccita e "spara fuori" l'odore fastidioso, nonostante, dicono, gli abbiano chirugicamente fatto asportare la ghiandolo odorosa.

Ah! Un'ultima cosa: prima avevano anche una dozzina di Porcellini d'india, ma sono tutti morti (tranne due esemplari) per una intossicazione alimentare (chissà che cavolo avranno dato loro da mangiare...) e perché venivano tenute fuori dall' abitazione anche d'inverno.

Ora, non mi sembra che io sia stato l'unico sfigato ad avere come vicini di casa gente di questo tipo... E posso assicurarvi che, secondo loro, gli animali son tenuti bene!

Credo, purtroppo, che ce ne siano veramente molte di famiglie così, che magari tengono ancora il pesce rosso nella boccia di vetro, che tengono l'iguana in un terrario minuscolo, che tengono un alano in un balconcino di un appartamento. Troppe famiglie così'!

Senza parlare di quella gente che, stufa dei proprio compagni a quattro zampe, li abbandona sui marciapiedi, col risultato di distruggere il cuore di un povero animale, creare incidenti stradali e branchi rinselvatichiti che, in molti casi, hanno effettuato accoppiamenti col Lupo (imbastardendo la sua purezza) ed attaccato l'uomo. Io molte volte ho paura delle escursioni naturalistiche, non per i Lupi, ma per i Cani che potei incontrare, perché hanno perso la paura per l'uomo.

Senza parlare del ben noto caso della Tartaruga dalle guance rosse, che ha invaso i nostri fiumi, decimando la nostrana tartaruga palustre...

Ed esempi di tal genere potrebbero esser quasi infiniti!

Il succo del discorso è che se non s'allevassero animali, secondo me, non si sarebbero create queste reazioni a catena causate da gente poco educata o non a conoscenza della gravità di certe situazioni.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ormai non è più possibile, però ne limiterei la vendita ed imporrei maggior informazione sia per chi vende, che per chi compra.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giustissimo, l'educazione ed il rispetto per un altro essere vivente è la prima qualità fondamentale per avere animali in casa.

Il guaio è che l'uomo, anche per questo motivo, ha creato alcuni squilibri in Natura, introducendo specie alloctone, allevando razze di animali domestici con problemi di salute...ecc...ecc... e sarebbe bello se leggi REALMENTE severe punissero chi ancora tratta gli animali come oggetti, in maniera che si potrebbe anche cominciare a pensare di riequilibrare il sistema.

Lo sò, stò sognando. *-+-+-*

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Perchè tenete degli uccelli in casa? Per poterli ammirare?

Per passione, lo stesso motivo per cui le persone acquistano un cane o un gatto.

scusa ,io la penso un pò diversamente ,so di essere esagerata in certe cose e poco coerente su altre ma la passione non mi convince (per come vedo io l'amore per gli animali ) la passione di avere ,crescere, giocare con un animale in trappola perchè ti sfido ad aprire la gabbietta ,senza farlo uscire di casa .... come si comportano la maggior parte dei volatili ? ..... si spaccano la testina contro il primo vetro che gli fa sognare la libertà,non importa se muoiono di fame dopo loro vogliono la LIBERTA' ,questo vale anche per quelli in gabbia .

ripeto quello in quì credo

non comprare animali selvatici (o ex) serve per non incentivarne il commercio delle stesse specie o altre a noi oggi conosciute.

siamo riusciti quasi nell'estinzione degli asini perchè non ci servono più!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho sempre desiderato un serpente ,ma ho deciso di non comprarlo .

tra l'altro io non ho mai comprato un cane o un gatto ma non ho mai vissuto senza averne uno o più in torno mi sono limitata a prenderne abbandonato o tenermi i cuccioli della mia gatta trovatella .

mi piace il boxer ...mi sono informata e ne ho trovata una bellissima che era stata sequestrata per maltrattamenti. lei vive in piena libertà in casa ,dorme con me (anche sotto le coperte) l'unico sacrificio che fa è che quando vado al lavoro sono costretta a chiuderla dentro casa ,naturalmente dorme nel letto sul divano ,dove lei preferisce .

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
scusa ,io la penso un pò diversamente ,so di essere esagerata in certe cose e poco coerente su altre ma la passione non mi convince (per come vedo io l'amore per gli animali ) la passione di avere ,crescere, giocare con un animale in trappola perchè ti sfido ad aprire la gabbietta ,senza farlo uscire di casa .... come si comportano la maggior parte dei volatili ? ..... si spaccano la testina contro il primo vetro che gli fa sognare la libertà,non importa se muoiono di fame dopo loro vogliono la LIBERTA' ,questo vale anche per quelli in gabbia .

Come non importa se muoiono di fame?

Il vetro non gli fa sognare affatto la libertà, metti da parte questa visione romantica dell'uccellino che scappa dalla gabbia per tornare in natura.....è falsa.

I volatili domestici non sanno cosa sia un albero, loro non conoscono affatto il mondo che sta al di fuori della gabbia e della loro casa e quindi non posso desiderarlo e soffrire per questo.

La vera crudeltà è quella di pensare che rimettendo in libertà volatili DOMESTICI allevati DA SECOLI questi svolazzino felici di ramo in ramo. NIENTE DI PIù FALSO.

In libertà gli uccelli domestici sarebbero terrorizzati, spaesati, stressati e finirebbero nel giro di un giorno nella bocca di qualche gatto o tra gli artigli di qualche rapace.

Quindi tu puoi essere d'accordo o meno sul fatto di tenere animali esotici in casa ma evita di dire che lasciandoli liberi in natura questi sarebbero felici, perchè non è vero.

l'unico sacrificio che fa è che quando vado al lavoro sono costretta a chiuderla dentro casa

Non vedo la differenza tra un pennuto chiuso in gabbia e un cane chiuso in casa.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Quoto aury,

per quanto la mia esperienza con i volatili sia decisamente nulla, ricordo bene il cinerino di una mia amica, che pensò bene di volare nel bosco, per poi rimanere 2 giorni ad imitare la suoneria del cellulare della sorella per farsi ritrovare...voleva proprio la libertà.

Idem il suo Ara a., che è libero di girare per casa e per il cortile e non è mai fuggito.

Idem i serpenti, che senso ha liberare animali che vivono con l'uomo da più di 50 anni(vedi, Boa, Elaphe, Lampropeltis ed alcuni Python), oltre alla morte assicurata degli individui, si presenta un inquinamento faunistico se liberati nelle nostre zone, se rispediti a "casa loro" sarebbero un macello, inquinamento genetico pauroso che ucciderebbe i serpenti liberi a colpa delle tare che inevitabilmene in cattività hanno(perchè un bravo allevatore tende a far mangare e crescere anche il cucciolo che in natura morirebbe dopo pochi giorni).

Senza contare che per un serpente non c'è differenza tra vivere in terrario e vivere libero, non ha sensi abbastanza sviluppati pe rendersene conto. Per cui tant ovale tenerli con noi e trattarli al meglio.

Io cerco d'amare come posso gli animali(anche nel mio egoismo), ma cerco di vedere le cose con una visione realistica non da film della Disney.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh, il mio cenerino almeno una volta l'anno, ma spesso più di frequente, prendeva la via della finestra e se ne stava in giro qualche giorno (una volta due settimane), certo non ero tranquillissimo ma è sempre tornato.

E questo per gli uccellli...

Per altri....

i miei gechi li vedo si e no una volta alla settimana, quando rientro tardi tardi tardi...

I cama se ne stanno nel loro ambiente e difficilmente li tiro fuori per maneggiarli e stressarli.

Certo non è il tipo di rapporto che ho con il mio cane ma anche perchè non ha senso cercare di rapportarsi a certi animali umanizzandoli e costringendoli a qualcosa cui non sono abituati

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Come non importa se muoiono di fame?

Il vetro non gli fa sognare affatto la libertà, metti da parte questa visione romantica dell'uccellino che scappa dalla gabbia per tornare in natura.....è falsa.

I volatili domestici non sanno cosa sia un albero, loro non conoscono affatto il mondo che sta al di fuori della gabbia e della loro casa e quindi non posso desiderarlo e soffrire per questo.

La vera crudeltà è quella di pensare che rimettendo in libertà volatili DOMESTICI allevati DA SECOLI questi svolazzino felici di ramo in ramo. NIENTE DI PIù FALSO.

In libertà gli uccelli domestici sarebbero terrorizzati, spaesati, stressati e finirebbero nel giro di un giorno nella bocca di qualche gatto o tra gli artigli di qualche rapace.

Quindi tu puoi essere d'accordo o meno sul fatto di tenere animali esotici in casa ma evita di dire che lasciandoli liberi in natura questi sarebbero felici, perchè non è vero.

Non vedo la differenza tra un pennuto chiuso in gabbia e un cane chiuso in casa.

non vedo perchè irritarsi tanto visto che non hai capito bene ciò che ho scritto ,non ho mai detto di liberare gli animali ormai incapaci di nutrirsi e di soppravvivere in posti a loro sconosciuti (vale per tutti quelli che hanno inteso questo) o che li lasciarli morire di fame sia un bene piuttosto della gabbia, io ho detto che non comprarli potrebbe essere un buon metodo per evitare la cattura di altri destinati a procreare animali nati in cattività (forse così si capisce meglio).

il mio cane vive in settanta mq con tutti i confort che vuole ,hai ragione su una cosa, non può andarsene in giro quando lo desidera ma non ti credere, io sono 5 anni che non vado in ferie ,un week-end o un'intera giornata fuori casa per non lasciarla sola perchè gli voglio un bene dell'anima facciamo tutte due dei sacrifici per amore e capisco che lei lo apprezza perchè quando usciamo per le passeggiate quotidiane lei non si allontana da me l'amore che c'è tra noi due va oltre ... sa che vado al lavoro lo capisce ma sa anche che torno sempre da lei ,e non la tradirò mai.

mi ritengo una persona umile e sò che faccio degli errori ,anche solo per amore ma mai per passione .

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tranquilla, non mi sono irritata. Volevo solo puntualizzare per quelli che leggono che gli animali domestici non possono essere rimessi in libertà, si sa mai che a qualcuno venisse in mente di liberare i propri pennuti.

Detto questo, anche i miei pappagalli hanno a disposizione spazio, amore, attenzione, cure...proprio come il tuo cane.

Anche i miei volatili giocano con me, si fanno fare i grattini, mangiano dalle mani, insomma hanno un bel rapporto con la sottoscritta. Non vedo perchè gli amanti dei volatili si debbano privare della gioia di questo rapporto.

Al posto di vietare la vendita degli animali (che è una visione utopistica) sarebbe meglio informare di più le persone che vogliono acquistare un qualsiasi animale. Specialmente i negozianti e gli allevatori dovrebbero dare informazioni precise sulla cura delle bestiole che vendono.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Senza contare che per un serpente non c'è differenza tra vivere in terrario e vivere libero, non ha sensi abbastanza sviluppati pe rendersene conto. Per cui tant ovale tenerli con noi e trattarli al meglio.

Io cerco d'amare come posso gli animali(anche nel mio egoismo), ma cerco di vedere le cose con una visione realistica non da film della Disney.

magari hai ragione ,loro non sanno quale sia la differenza di un terrario o un bosco esotico/ deserto.... penso solo una cosa ,che comunque tu gli devi creare un abitat adeguato ,temperatura del terrario etc.

sai manugekko , sognare non è mai una cosa brutta specialmente se è per una giusta causa (in qui io credo) anche se sembrano film della disney .

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ci sono ancora cani e gatti che vivono posti non idonei ,maltrattati e denutriti.

Ecco, al posto di sperare che vietino la vendita degli esotici (che è impossibile), impegnamoci a fare concretamente qualcosa per gli animali in difficoltà e a informare le persone che vogliono acquistare un animale.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e poi quando si parla di animali selvatici non si parla solo di volatili , c'è gente che si prende cura di felini o altro ,e sarai daccordo con me che a volte si esagera!

ma comunque continuo a dire che siamo solo noi che possiamo fermare il commercio (spesso brutale) di animali selvatici.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il commercio "brutale" di selvatici si può fermare evitando di acquistare animali di cattura. Credo che su questo punto siamo tutto d'accordo, vietare e punire la vendita e il mercato di animali strappati al proprio habitat.

Perchè vietare invece la detenzione di animali esotici nati in cattività (pappagalli, serpenti, iguane...) se le persone se ne prendono cura e possono offrire loro una vita dignitosa e piena di affetto? Non vedo la differenza nell'acquistare un gatto o una tartaruga.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ci sono ancora cani e gatti che vivono posti non idonei ,maltrattati e denutriti.

Ecco, al posto di sperare che vietino la vendita degli esotici (che è impossibile), impegnamoci a fare concretamente qualcosa per gli animali in difficoltà e a informare le persone che vogliono acquistare un animale.

io non spero che vietino la vendita , io spero che le persone non comprino animali solo per il gusto di averne uno .

purtroppo non accadrà mai perchè la mia voce non ha echi ma io sarò la prima e forse unica ,pace l'importante è credere

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

certo che per come ponete voi il discorso, sembra quasi che diate delle colpe a ttute le persone che hanno in casa animali esotici....cerchiamo di fare distinzioni fra animali di cattura, e animali nati in cattivita....e come dire che il vostro habitat naturale sia la luna (esempio stupido!)ma che da generazioni e generazioni la vostra nuova casa sia sulla terra....potreste mai sentir mancanza di un posto che non avete mai conosciuto???

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
certo che per come ponete voi il discorso, sembra quasi che diate delle colpe a ttute le persone che hanno in casa animali esotici....cerchiamo di fare distinzioni fra animali di cattura, e animali nati in cattivita....e come dire che il vostro habitat naturale sia la luna (esempio stupido!)ma che da generazioni e generazioni la vostra nuova casa sia sulla terra....potreste mai sentir mancanza di un posto che non avete mai conosciuto???

che esagerata.... gli animali selvatici o esotici non sono solo pappagalli o iguane ,sono andata a rileggere il primo post e il discorso è più ampio del comprarsi una cocorita , non pensiamo di essere noi (amanti di animali) sotto accusa è un discorso che parla di mode sull'animale più strano di cui uno può vantarsi .... la luna o walt disney ... ma che discorsi sono .

io ,e lo ripeto per la terza volta credo ,non tengo animali in gabbia per scelta perchè non amo gli spazi ristretti ,perchè mi sembra che soffrono,perchè amo la libertà ... e se ci penso mi vengono in mente altri perchè ma quando penso ad animali non idonei ai nostri ambienti non penso al furetto .

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Potrei capire le tue ragioni, seppur non condividendole, se tu non avessi animali.

Invece hai un cane e dici tu stessa che resta chiuso a casa da solo mentre tu sei al lavoro....ecco, io tengo animali chiusi in gabbia, tu tieni il cane chiuso in casa. Onestamente non ci vedo una gran differenza.

Nel detenere animali selvatici, se li si sa tenere e se sono nati in cattività, non ci trovo nulla di sconvolgente.

Siamo tutti d'accordo che gli animali, dal cane al pesce rosso, non si devono acquistare per moda e non si devono strappare al loro habitat.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Potrei capire le tue ragioni, seppur non condividendole, se tu non avessi animali.

Invece hai un cane e dici tu stessa che resta chiuso a casa da solo mentre tu sei al lavoro....ecco, io tengo animali chiusi in gabbia, tu tieni il cane chiuso in casa. Onestamente non ci vedo una gran differenza.

Nel detenere animali selvatici, se li si sa tenere e se sono nati in cattività, non ci trovo nulla di sconvolgente.

Siamo tutti d'accordo che gli animali, dal cane al pesce rosso, non si devono acquistare per moda e non si devono strappare al loro habitat.

non credo sia la stessa cosa ma forse dal mio punto di vista , alla fine parliamo la stessa lingua anche se vediamo le cose un pò diverse, il mio cane adesso è in giardino a prendere il sole è molto freddolosa dunque visto che esco per il lavoro alle 12-30 e rientro alle 21-00 circa non la lascio fuori ,adesso fa freddino in lombardia ma d'estate è un'altro discorso ...

l'anno scorso vivevo in un'altra casa e aveva il giardino dalla cucina ,piano terra , sai io andavo al lavoro e gli lasciavo la porta finestra aperta lei poteva uscire ed entrare a suo piacimento ( non ti dico casa in che satto era al mio ritorno)la maggior parte del giorno se ne stava sul letto a dormire .

sono sicura che anche tu tratti i tuoi animali al meglio ma quì andiamo su altri discorsi , io ho dato la mia opinine .

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hai pensato che i cosidetti animali selvatici che noi abbiamo in casa, MAGARI vivono la stessa vita del tuo cane????se pensi bene a quello che hai scritto ,allora anche cani e gatti, potrebbero essere comprati solo per moda o per sfizio...non hai mai sentito parlare di cani di grossa taglia rintanati in un monolocale,fatti vivere nel peggiore dei modi ,ma comprati solo per il gusto di averli??penso che noi del forum, che abbiamo acquistato animaletti esotici ,sappiamo bene che abbiamo preso delle responsabilità, e che dobbiamo tener conto delle esigenze di questi meravigliosi animali, personalmente tutti i miei roditori, stanno la maggiorparte del loro tempo, fuori dalla gabbia e non le manca nulla penso proprio come il tuo cane!

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...