Vai al contenuto

aury

Banned
  • Numero contenuti

    178
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di aury

  1. Dimmi di che regione sei e ti mando una e-mail con il nominativo del vet più vicino a casa tua. ;)
  2. Purtroppo non allevo camaleonti e non saprei che dirti, di certo da quello che descrivi non sono bei sintomi.. io ti consiglio di rivolgerti a un veterinario specializzato in rettili al più presto.
  3. aury

    Nuova Cova

    L'importante è che il piccolo sia sano e ben formato e che i genitori lo nutrano.. ;)
  4. Il mio zoo procede.. alcuni son costretta e cederli per trasferimenti vari.. Mi fa picere risentirti! ;)

  5. aury

    Agapornis Day

    Ok, purtroppo in quella data si svolge il Reptiles day.. peccato..
  6. aury

    Nuova Cova

    La schiusa precoce potrebbe essere causata dall'alta temperatura di incubazione delle uova. Ho visto che sei di Taranto, magari in quest'ultima settimana la temperatura è stata elevata..
  7. Oltre al pastoncino, che non tutti i pappagalli gradiscono, offri spighe di panico, molto più appetite dai pappa, e qualche biscotto secco (ne vendono di specifici per volatili). Ovviamente non deve mai mancare nella gabbia la loro miscela di semi e l'osso di seppia (fondamentale per la femmina in questa fase). Evita nel periodo di svezzamento frutta e verdura, ho notato in passato che i pulli potrebbero avere problemi gastrointestinali se svezzati anche con questi alimenti. ;)
  8. In effetti loro sono molto tranquilli...oggi li ho tenuti in casa dato ke il tempo è molto brutto e loro sono stati tranquilli come sempre Posto delle foto delle mie calo perchè me le hanno regalate e sinceramente nn so di preciso che tipo di calo sono...magari dalle foto mi potrai dire Questa è la femmina Questo è il maschio Allora dalla foto sembra proprio che la femmina sia una bella lutina e il maschio un ancestrale, proprio come li avevo io! Complimenti, son molto belli. Una cosa, dalla foto ho notato che la gabbia ha le sbarre in verticale, quando e se deciderai di comprarne una nuova (te lo consiglio davvero perchè la gabbia mi sembra anche un pò bassina), ti consiglio di prenderne una con le sbarre in orizzontale, questo perchè la maggior parte dei movimenti che i pappagalli fanno nella gabbia è con il becco e se le sbarre sono poste in orizzontale è più agevole per loro arrampicarsi. ;)
  9. Penso di averti visto ad una mostra di rettili, ma non sono sicura che fosse Cesena, sicuramente era una mostra del 2007 e non del 2006! ^^

  10. No no aspetta, non ho detto -10° ma 5°/10°! Questa è una scheda che avevo scritto un pò di tempo fa sul loro allevamento, magari può esserti utile: http://www.animalinelmondo.com/animali/vol...rosecollis.html ps: meglio due maschi se vuoi evitare piccoli, le femmine son più aggressive tra loro.
  11. Puoi tenere la voliera anche all'aperto, a patto che sia riparata dai fenomeni atmosferici (quali pioggia, sole..) e dalle correnti d'aria. In Inverno poi ti consiglio, oltre a posizionare la gabbia in una zona ben riparata del terrazzo, di evitare che la temperatura scenda sotto i 5/10°C, in commercio vendono delle apposite lampade riscaldanti per uccelli, posizionala vicino alla gabbia in modo da creare un punto caldo dove i pappagalli possano scaldarsi nelle giornate più rigide. ;) Dai un'occhiata a questo articolo: http://www.pappagalli.ch/voliera%20gabbia.htm
  12. aury

    Agapornis Day

    Bellissima iniziativa, ma non ho capito quando si svolge! -.-' Anche se la vedo difficile visto che per me Roma è un filo fuori mano.. Ho provato a mandarti una e-mail ma non riesco ad inviartela perchè mi da errore, riprovo stasera da un altro indirizzo di posta perchè ora sono al lavoro. ;)
  13. Non preoccuparti, in genere le calo sono abbastanza tranquille e meno territoriali di altre specie, ma non si sa mai, meglio aver qualche scrupolo in più. Che tipo di calo hai? Io ne ho allevata solo una coppia qualche anno fa, lei lutina lui ancestrale. Pappagalli meravigliosi, avessi lo spazio li prenderei ancora, stavolta senza dubbio le calo faccia bianca o perlate. ;)
  14. ahhh ok, senza dubbio i roseicollis, tutte le altre specie, anche se allevate a mano, tendono a "rinselvatichirsi".. ;)
  15. Non spostare la gabbia, le calo potrebbero perdere i loro punti di riferimento, essere spiazzate dal cambiamento ed abbandonare quindi la covata. Copri la gabbia con un telo scuro e riduci le ore di sole a un massimo di 8 al giorno. Vedi se così smette di deporre, se non smette togli il maschio. ;)
  16. Cocorite e calopsitte sono ottimi pennuti con cui iniziare e se allevati a mano si riveleranno molto socievoli e "maneggiabili". C'è il rovescio della medaglia, se presi singolarmente saranno sì socievoli ma necessiteranno di una compagnia costante da parte del loro amico umano, se questa compagnia dovesse venir meno si deprimeranno fino, nei casi più gravi, a smettere di mangiare e strapparsi le penne. Se presi in coppia, cosa che vivamente consiglio, saranno un pò meno socievoli ma non ci sarà il rischio che possano intristirsi, trovando l'uno compagnia nel proprio amico pennuto. Ti consiglio anche di comprarli o prenderli da privati, in negozio non sempre si trovano animali sani (a meno che non si tratti di negozi/uccellerie in cui in genere il proprietario è anche allevatore e appassionato di volatili).
  17. Don't worry, quando riesci. Grazie 1000. ;)))
  18. Ho allevato molti diamanti mandarini e onestamente non ho notato una maggiore predisposizione alla riproduzione fornendo il pastoncino (anche perchè di tanto in tanto lo fornivo ogni settimana e non solo nel periodo riproduttivo). Hai qualche articolo scientifico che riesci magari a farmi/ci leggere oppure qualche fonte dove leggere informazioni su questo argomento? Mi ha incuriosito..
  19. Ne possono fare molte, anche troppe. Quindi, se alla fine della deposizione, anche queste uova non dovessero esser buone, togli il nido e il materiale per l'imbottitura e lascia riposare la coppia. Rircordati che è consigliabile NON far riprodurre la stessa coppia più di tre volte all'anno, la diamantina potrebbe uscirne davvero debilitata, anche in maniera compromettente. ;) Quella del pastoncino che accende i bollori del maschio non la sapevo! Il pastoncino mettilo tranquillamente anche prima della nascita dei piccoli, è una fonte di energia per la diamantina nella delicata e faticosa fase della deposizione. Metti anche qualche spiga di panico, ne sono ghiottissimi ed è l'ideale soprattutto in questa fase.
  20. Le calo in genere covano con il supporto del maschio, quindi il rischio non nego che potrebbe esserci. Il punto è che tra le uova deposte e la salute della mamma calo, io antepongo quella della calo (10 uova sono davvero un pò tantine se calcoli che in media dovrebbero farne 7 a covata). Quindi io direi di fare così, togli tutti i giochini dalla gabbia visto che possono essere anche quelli stimolo per la riproduzione e diminuisci le ore di luce, se anche così non smette di deporre, togli il maschio. Se continua a deporre anche in questo modo, rivolgiti ad un vet. ;)
  21. aury

    Piume..

    Figurati, ne approfitto per consigliarti di evitare, quando nebulizzi, di aggiungere all'acqua quei prodotti che vendono per uccelli oppure di nebulizzare proprio con quei prodotti già pronti venduti negli spray. A mio avviso inutili (opinione personale). Se proprio non resisti aggiungi all'acqua una goccia di aloe vera naturale. ;)
  22. Il numero delle uova non è preoccupante, ma da quando ha iniziato a deporre? Nel caso continuasse la deposizione oltre le 10/12 uova allontana il maschio e diminuisci le ore di luce giornaliere. ;)
  23. aury

    Piume..

    Le cocorite non attraversano un vero e proprio periodo di muta ma cambiano il loro piumaggio gradualmente durante l'anno. Ci sono però periodi in cui questo cambiamento si intensifica, come per esempio il periodo primaverile/estivo, quindi penso proprio che non ci sia nulla di cui preoccuparsi. Se tieni in casa le cocche nebulizzale con acqua regolarmente ogni giorno a un determinato orario, evitando le pericolose correnti d'aria. Se le tue cocche sono alloggiate esternamente nebulizzale comunque nelle ore più calde della giornata. In alternativa alla nebulizzazione, puoi mettere a disposizione anche un bagnetto per uccelli, sempre nelle ore più calde della giornata e sempre evitando le correnti d'aria. Queste "docce" e i bagnetti aiuteranno i pappagallini nel cambio delle piume e gli daranno anche un pò di sollievo. ;)
  24. aury

    Reptiles Day

    Ripesco questa discussione per ricordare che quest'anno il Reptiles day si terrà il 7 e l'8 giugno sempre a Longarone (BL). Per maggiori informazioni e per vedere la lista degli espositori date un'occhiata qui: http://www.reptilesday.com/ Ovviamente presente!
  25. aury

    Piante Ed Alberi

    Ciao, questa è una lista di piante atossiche per camaleonti, ma credo che possa andar bene anche per le iguane: http://www.bluebeastreptile.com/plantlist.htm ;)
×
×
  • Crea Nuovo...