Vai al contenuto

Il Mio Cavallo Prende Sempre Più Vizi!


lally
 Share

Recommended Posts

Non credo che picchiare il cavallo sia una buona cosa dato che la colpa è del proprietario che l'ha viziato. Io sono dell'idea che prevenire è meglio che curare quindi coccolalo quanto vuoi ma quando devi fare le cose serie si fanno e non farti incantare dai suoi occhioni dolci ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Non credo che picchiare il cavallo sia una buona cosa dato che la colpa è del proprietario che l'ha viziato. Io sono dell'idea che prevenire è meglio che curare quindi coccolalo quanto vuoi ma quando devi fare le cose serie si fanno e non farti incantare dai suoi occhioni dolci  ;)

Vi prego. Non diciamo stupidaggini. Un cavallo è un animale che può pesare 500/800 Kg. Vi può far male come vuole e quando vuole. Una sberla per lui non è praticamente niente, è una sgridata, è un avvertimento. Se un cavallo non ha i vizi è necessario non farglieli prendere, se ce li ha bisogna per forza torglierli. Quello che oggi può essere un fastidio (es: un cavallo che mordicchia oppure che vi pesta i piedi, oppure che vi supera mentre l'avete al vostro fianco) può diventare un pericolo domani. Non so se avete presente un morso di un cavallo. Il rapporto può essere fatto di coccole, ma ci sono dei limiti che non devono essere superati. E poi picchiare il cavallo non significa dargli un cazzotto ognivolta. Basta una sberla decisa che tanti piccoli avvertimenti...

Link al commento
Condividi su altri siti

quoto l'ultimo messaggio, sono convintissima, per esperienza personale, che tutti quei vizi sono pericolosi, conosco una ragazza che è stata morsicata in viso dal suo cavallo perchè nopn aveva il coraggio di quella sgridatina ogni tanto, e si ostinava a dargli le carote per meno, comunque penso proprio che quell'alzata di voce e quella sberla quando sbaglia siano utilissime

Link al commento
Condividi su altri siti

sono d'accordo anch'io.certo, dare una sberla a un cavallo può non essere piacevole (per noi, non tanto per lui) così come dargli un colpo di frustino, però a volte è utile, altre indispensabile.se nel lavoro il cavallo prende il vizio di rifiutare gli ostacoli bisogna toglierglielo subito, perchè è un vizio pericoloso e anche difficile da togliere se non si interviene subito...e allora sì al frustino, ma con intelligenza, non per dare botte gratuite, ovviamente.ma credo che nessuno qui voglia davvero picchiare un cavallo gratuitamente, perchè se siamo qui è perchè li amiamo questi meravigliosi animali...ciao :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Volevo solo aggiungere che spesso uno giustifica il proprio cavallo dicendo che non l'ha fatto apposta. Niente di più sbagliato. Il cavallo è grosso, ma non è nè stupido nè impacciato. Sa esattamente cosa sta facendo e dove si sta mettendo. E' brutto dirlo, anch'io all'epoca ci rimasi davvero malissimo "£$!" , ma se vi pesta i piedi o comunque invade i vostri spazi lo fa perchè non vi considera. Pensate che si comporterebbe così con il proprio il puledro? Che potrebbe pestarlo "per sbaglio"?

Link al commento
Condividi su altri siti

Io vi posso assicurare che quando avrò un cavallo non lo picchierò e non gli darà mai nemmeno una frustata...il cavallo è intelligente e con un pò di pazienza gli si impara tutto, senza usare schiaffi o fruste...leggete questa e poi ne riparliamo:

Preghiera del cavallo

Link al commento
Condividi su altri siti

Mah...non sono mai stata adatta a combattere contro i mulini a vento. La preghiera del cavallo la conosco molto bene come la conoscono tutti quello che scrivono nel forun, essendo appassionati. O sbaglio? Ripeto e poi non ci torno più. Ognuno è libero di farsi male come vuole. Dare uno schiaffo ad un cavallo è come darlo ad un figlio. E' semplicemente educazione e rispetto, l'avvertimento che si è superato un certo limite di confidenza. Il problema è che un bambino viziato non ci potrà far del male, al massimo sarà fastidioso...se invece è il cavallo a non rispettarci sono guai seri.

I cavalli sono intelligenti, su questo non ci sono dubbi. Nel branco hanno un linguaggio tutto loro di comunicare, fatto di sguardi, orecchie...Spesso un puledro che fa troppo le bizze o invade gli spazi è mandato via e avvisato non con uno schiaffetto, bensì come una doppietta o con un morso. Quindi l'educazione, oltre a essere un nostro sistema di sicurezza, lo riceve anche in natura, sicuramente per motivi diversi, ma sempre per essere invitato a rimanere al suo posto.

Io mi chiedo cosa faresti tu se il tuo adorato lallo ti pestasse un piede oppure tentasse di morderti...Credi che risolveresti dando una carezza? Fate come volete.

Link al commento
Condividi su altri siti

Guarda che sò bene quanto può essere pericoloso un cavallo se non ben educato, quello che voglio dire io è che picchiare il cavallo non è l'unico modo per farsi capire e fargli capire che sbaglia. Molti usano questo metodo dello schiaffo anche sui cani. Io ho un boxer di 30 kg e se mi mordesse mi farebbe sicuramente malissimo...però io non l'ho mai picchiata e mai lo faro. Ha 3 anni adesso ma quando era piccola faceva la pipì e la pupù in casa, dove non doveva farlo. Molti avrebbero dato il solito vecchio ceffone. Io e la mia famiglia invece gli dicevamo un secco "NO" e devo dire che ha imparato in fretta a fare i suoi bisogni sui giornali e fuori casa. Questo per farti capire che il cavallo o cane o altro animale che sia deve capire che non deve ubbidire solo perchè sennò sono botte, ma perchè è sbagliato. Questa è un mio parere. Poi ogniuno è libero di fare come meglio crede. Comunque penso che tutti noi umani e animali preferiremmo capire perchè abbiamo sbagliato che prenderci una sberla e rimanere col dubbio.

*+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

quoto Earendil...

ciottonina.. ne riparleremo quando avrai un cavallo.. ;) e poi dare una sberla ad un cavallo non vuol dire menarlo a sangue.. la cavalla di mio cugino aveva il vizio di prenderti per i vestiti e trascinarti... NO una volta NO due NO tre.. alla fine la sberletta arriva...

per quanto riguarda i bisogni nel cucciolo.. a pochi mesi non è di sicuro un vizio.. ma un'esigenza che hanno.. riferito ai cani, potresti dirmi che è un vizio a 3 anni, abituata a sporcare fuori, 1 volta al giorno va a fare la pipì sul mio letto.. questo può essere un vizio.. :lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

una "sberla" (che poi è piu piano, non una di quelle sberle che fanno il ciocco, o almeno cosi la interpreto io) se data nel momento giusto fa solo bene. I colpetti dati veloci e con un pò di "forza" sul muso in modo che il cavallo faccia uno scatti indietro o tiri su veloce il muso fanno capire che il cavallo sa di aver sbagliato.

Non trovo giusta la violenza, le botte con manici di scopa e fruste, ma qualche sberletta ogni tanto fa bene. Ovviamente si parla di vizi "da terra".

I vizi di quando si monta si risolvono in modo diverso; non servirebbe dare una sberletta se il cavallo scarta un ostacolo, sarebbe piu utile mettere le barriere a lato o per lo meno prevenire lo scarto quando si sente mettendosi in volta o in tanti altri modi....

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma certo!!!! Io quoto. Ma siamo matti a farci prendere in giro dai cavalli? Come i bambini, se capiscono che per corrompere la mamma ci vuole poco ogni volta vorranno qualcosa di più....Un animale di quella stazza potrebbe farti male in qualsiasi momento, e anche mooolto male, ma non lo fa perchè si fida di te e tu sei il suo amico, e sa che deve ubbidirti e non mancarti di rispetto. Questo è un cavallo nelle mani di chi sa dove sono i limiti e sa che c'è il confine di voler bene e viziare. Una sberletta lui nemmeno la sente, deve solo capire il senso di quel gesto, e la sua traduzione è che ha fatto qualcosa di sbagliato, quindi saprà che non dovrà più farlo perchè altrimenti il padrone si irrita. E a un cavallo non piace di certo! Hai presente quando le cagne digrignano i denti e mordono il muso ai cuccioli? Vuol dire che i piccoli hanno esagerato e che devono comportarsi meglio. A noi può sembrare crudele da parte della madre, ma lo fa per il bene del suo piccolo. E ricordiamo che inizialmente il piccolo riceve l'educazione della madre! Forse sono andata fuori tema ma quello che voglio dire spero sia chiaro...

Link al commento
Condividi su altri siti

mi dispiace dirlo ciottonina ma penso che tu sia un pò fuori strada...che vuoi che se ne faccia un cavallo di un secco NO??

va bene fargli capire che quando lo pronunciamo significa che ha fatto qualcosa che non doveva ma proprio perchè lo capisca deve essere assocato a qualcosa di più forte.

oggi stavo pulendo gli zoccoli del "mio" cavallo e a un certo punto ha tentato di tirare un microscopico calcetto. avrei potuto passarci sopra ma non l'ho fatto, si è beccato subito una sberletta. oggi un calcetto domani uno più forte e dopodomani io finisco in ospedale con la faccia sfraganata. non esiste proprio.ti assicuro che iun semplice gesto oggi può salvarti domani.

il cavallo è un animnale stupendo, intelligente, armonioso, forse uno degli esseri più belli che siano mai stati creati, la sua forza è impressionante e perciò deve essere tenuta sotto controllo, se no sono dolori.

non sono assolutamente per la violenza gratuita e solo dio sà quanto ami quel cavallo ma proprio perchè vorrei che il nostro rapporto duri nel tempo devo correggere quelli che oggi possono sembrare piccoli vizietti ma che domani potrebbero costringerci a darlo via o farci finire in ospedale.

è inutile credere alla favoletta "io non lo sfioro neppure con un dito, lui farà altrettanto" non è così.

scusa se ti sono sembrata molto dura ma a volte imporci è necessario.

Link al commento
Condividi su altri siti

io dico...W Earendil nostra filosofa saggia x sempre.. :D:D !!!hihihi..concordo con lei e con gli ultimi post..!!non x attaccare,ma ciottonina hai idea di cosa puo fare un cavallo(animale dai 4 quintali in su)se non educato bene??di tutti i vizi che prenderebbe??io rimango sempre sconvolta da questi post... £@@££@@£

Link al commento
Condividi su altri siti

io dico...W Earendil nostra filosofa saggia x sempre.. :D:D !!!

Suvvia! Non esageriamo, non mi ci vedo a fare la maestrina con la penna rossa. :lol: Io cerco solo di riportare le mie esperienze, magari più grandi rispetto ad alcune, sicuramente piccolissime rispetto ad altre. Nel mondo dei cavalli ci sono talmente tante cose da imparare che una vita non basta. Certe volte per capire è necessario battere il proprio naso, altre è sufficiente l'esperienza di altri. L'importante è non pensare mai di aver finito.

*+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

guarda ciottonina.. ti provo a dare la mia puledra e prova tu ad insegnarle a non mordere con dei no...

io ho provato ad associare i no alla sberla ma lei spesso se ne approfittava!

poi la sberla non deve necessariamente fare male..

io al meneggio ho avuto un cavallo argentino da "rieducare".. di una cattiveria incredibile!! ho rischiato più volte aprendo il box di beccarmi un calcio o un morso in faccia oppure se quando lo liberavo al paddock non correvo via mi caricava..

ho subito pensato fosse stato maltrattato.. e invece non era stato educato!!!!!

il suo padrone lo temeva e non si è mai riuscito ad imporre per bene.. cosi il cavallo ne ha approfittato!

ho dovuto prima fargli capire che io non avevo paura di lui...che io nel "branco" venivo prima di lui..

cosi ha imparato a rispettarmi.. poi ho comiciato a volere collaborazione..

dovete vederlo ora! uno stalloncino affettuosissimo!!

però io non gliel'ho insegnato con dei no.... ma non l'ho menato a sangue o cose simili.

Link al commento
Condividi su altri siti

sono perfettamente d'accordo: no assolutamente all violenza gratuita (che io ho visto, accidenti se ho visto, ne ho vista tropppa!!!) ma non si può neanche essere troppo permissivi. noi dobbiamo essere il capoibranco, il cavallo ci deve stimare e rispettare, solo così si può istaurare un rapporto di sincera collaborazione e di affetto. ciao :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Una signora della mia scuderia eveva un bellissimo puledro...

Vizi e coccole a tutto spiano...

No la sberletta oggi,no la sberletta domani...

Il cavallo mordeva chiiunque volesse entrare nel box senza cose da mangiare... £@@£

Ha dovuto venderlo,Cicciottina,perchè i NO non sono bastati...

Link al commento
Condividi su altri siti

Ronny però ha imparato..sa cosa non deve fare(per esempio i morsettin,anche se lo fa per"fregarsi"un pezzo di stoffa(che sia malione,giacca,pantaloni.. :P )da ciucciare...) oppure quando gli metto la sella o la stringo..

a volte basta un no o addirittura guardarlo che si rigira facendo finta di niente!!! :lol:

Ora quando gli stringo la sella, grazie alle"sberlette" che gli ho dato quando mordeva,non morde più ma si gira solamente a guardare,io lo fisso negli occhi e lui sta li immobile buono buono...anche perchè cerco di essere il piu delicata possibile...

Vedi di farti rispettare,ma di rispettare anche lui ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie per tutte queste risposte.. scusate se scrivo solo adesso, ma è stata una settimana veramente dura (il mio cavallo sta male!!! "£$!" "£$!" )... i vizi a cui mi riferivo non riguardano morsi, pastate di piedi, anzi, a terra Nady è favoloso sta attentissimo quando si sposta, e se non mi riesce a vedere non si muove!!! una volta lui era legato e io gli stavo mettendo il grasso sui piedi (opss... zoccoli), un'altro stallone è scappato da un box e gli si è messo di fronte rampandogli.. io ho dovuto indietreggiare, e Nedy stando attento ad evitare l'altro cavallo, ma sopratutto a non travolgere me! ha messo la marcia in dietro e si è sotratto!!

per ritornare al discorso, i vizi di cui parlo sono quello di quando li monti!! ha imparato (ogni tanto se lo ricorda) che mi spaventa molto quando prova a mettersi in piedi, io provo a non fargli sentire e vedere che sono in preda al terrore! ma lui ovviamente lo sente e mi prende in giro!!!! questo è un'esempio, ma ce ne sono altri... ma la cosa che mi fa innervosire di più è che basta che ci sale il mio istruttore non muove più neanche un orecchio!!! voi avete di questi problemi??

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...