Vai al contenuto

Cenerino Di 6 Mesi Inappetente


dokindok
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

il mio cenerino di 6 mesi mi sta facendo preoccupare e non poco. Da premettere che l'ho preso di 2 mesi e totalmente ignorante in materia quale sono, non credo di essere stato bravo nello svezzarlo. Ad oggi non capisco se mangia o no da solo. Semi ed estrusi li sgranocchia ma poi nella ciotola trovo tutto polverizzato e mi domando: ma tutta quella roba non dovrebbe essere nella sua pancia? Il problema serio è che da quando lavoro (sono fuori dalle 8 del mattino alle 17.00 la sera) lui mi lascia le ciotole intatte e poi mangia qualcosina solo la sera. Quello che mangia però non basta perchè continua a perdere peso e l'unico modo per tenerlo su è dargli con le mani qualcosa (come estrusi ammollati per esempio). Amici mi hanno detto che è normale e che in questo momento è lui che sta ammaestrando me...io però non riesco a vederlo scendere di peso ed attendere... Mi fido di quanto mi hanno detto anche perchè se non ci fossero stati questi amici il mio piccolo sarebbe già morto, per cui scrivo in questo forum più che altro per sapere se c'è qualcuno che ha avuto un esperienza analoga e come ne è venuto fuori... In passato era ghiotto di mela , poi è passato alla banana, ora non mi mangia + ne l'una ne l'altra...ora mangiucchia la pasta e un pò di legumi... l'unica cosa per cui farebbe i salti mortali è il parmigiano, ma sapendo che bene non gli fa, mi limito nel darglielo. La mia preoccupazione maggiore è che lui non impari mai ad essere autonomo completamente mettendo a serio rischio la sua vita qualora dovesse essere guardato da qualcun'altro a cui non posso certo chiedergli di imboccarlo...

Attendo fiducioso.

Link al commento
Condividi su altri siti

Anche io ho un cenerino di 6 mesi preso a 2! Comunque penso che tu abbia fatto un grande errore a nn informarti Prima! è un pappagallo molto pigro e se non lo svezzi sforzandolo di mangiare qualcosa di duro, avrai molti problemi! Ma hai ancora tempo! Puoi iniziare sbucciandogli dei semi, darglieli dalla mano, poi sbucciarli solo per metà, e così via... All'inizio potrebbe sembrare sbagliato, ma io ho fatto così e ora mangia da solo! Facci sapere comne va!

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi chiedo come tu ti possa stupire dei problemi alimentari del tuo cenerino visto che il tuo è un pappagallo trascurato.

Non sto qui a dirti che hai fatto male a prendere una bestiola senza informarti PRIMA dell'acquisto sulle sue necessità, non ti dico neanche che un inesperto non è in grado di completare lo svezzamento da solo e che deve limitarsi ad acquistare pappagalli già svezzati....ti dico solo che il tuo pappagallo ha bisogno di cure e compagnia per almeno 8 ore al giorno...quindi, o sei disposto a dargliele oppure trovi qualcuno in grado di prendersi cura al meglio del piccolo cenerino.

Dai un'occhiata a questo sito e rifletti:

http://www.associazioneitalianapappagalli....toos/index.html

si riferisce ai cacatua in particolare ma lo stesso discorso vale anche per i cenerini.

*+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

Evidentemente anche qui giudicare è + facile che consigliare. Quello che non sai è che ho messo tutto me stesso per questo pappagallo subendo spese più grosse di quanto potessi sostenere pur di farlo satre bene e a suo agio. Ogni giorno vado a dormire almeno alle 23 per stare con lui e tante altre cose ch non sto a spiegarti perchè tanto hai già espresso la tua sentenza. Ho fatto tutto il possibile, l'unica cosa che non posso fare è cambiare lavoro. Onestamente ho solo un rammarico e cioè quello di averlo preso così piccolo e non svezzato, ma più che una mia colpa è stata una colpa del negoziante che mi ha convinto a prenderlo promettendomi un legame particolare con lui....per amore suo ho iniziatoa cercare tutte le notizie possibili sui cenerini in rete e con orrore ho scoperto di aver fatto un errore...

Ora se vuoi dare il tuo contributo per risolvere un problema alimentare te ne sarò grato visto che tutto il resto non è di nessuna utilità per il mio cenerino "maltrattato".

Approfitto di questo spazio per ringraziare invece chi ha già dato il suo contributo... grazie.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io non giudico nessuno, mi limito a esprimere il mio parere. Sono dalla parte del pappagallo che purtroppo non può parlare.

per amore suo ho iniziatoa cercare tutte le notizie possibili sui cenerini in rete e con orrore ho scoperto di aver fatto un errore...

Le notizie si cercano PRIMA DI COMPRARE e non dopo aver comprato...proprio per evitare questo genere di scoperte, visto che poi gli unici a rimetterci per gli errori dei padroni sono i poveri animali.

Ora se vuoi dare il tuo contributo per risolvere un problema alimentare te ne sarò grato visto che tutto il resto non è di nessuna utilità per il mio cenerino "maltrattato".

A mio avviso il "problema alimentare" è causato dal fatto che nessuno gli sta dietro durante il giorno e quando mangia. Cosa gli dai da mangiare, in cosa consiste la sua dieta? Dove è alloggiato?

Dai un'occhiata a questi due siti per aver maggiori info sull'alimentazione corretta da offrire ad un pappagallo:

http://www.associazioneitalianapappagalli....icles.asp?id=25

http://www.cenerino.it/

Link al commento
Condividi su altri siti

Ehi Aury, anche io ho preso un cenerino da finire di svezzare, e credo che questo mi ha fatto stringere un grande legame con lui, secondo te ho sbagliato a rischiare? Prima di prenderlo mi sono informata moltissimo, e gli allevatori da cui sono andata a cercare il cenerino, mi hanno avvertito di stare molto attenta che è un pappagallo pigro nel mangiare... ho preso tutte le "precauzioni" possibili per insegnargli a non volere essere imboccato... Lui adesso si nutre da solo, ma ogni tanto lo imbocco io con piccoli pezzetti di banana e lui è molto contento! Secondo me come ho detto ptima dokindok dovresti fare come ti ho consigliato. Ormai lo hai preso perciò è inutile dire "avresti dovuto..." devi trovare il modo di farlo mangiare, poi ne riparleremo!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Sì, hai sbagliato...e i motivi li trovi scritti in questo articolo:

http://www.pappagalli.ch/Allevare%20allo%20stecco.htm

Ormai lo hai preso perciò è inutile dire "avresti dovuto..." devi trovare il modo di farlo mangiare, poi ne riparleremo!!

Non deve trovare solo il modo di farlo mangiare, deve occuparsene a tempo pieno e dedicargli le dovute attenzioni. E' ovvio che un cenerino solo per la maggior parte del giorno sviluppi problemi alimentari, psicologici e comportamentali.

;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Però come ti dicevo, adesso sa mangiare da solo, è molto affezionato alle persone, in compenso è un po' troppo attaccabrighe con le calopsite, ma comunque non le ha mai beccate... in compenso si, ho fatto un errore. è affezionato a tutta la famiglia, tranne a mio padre, ma il motivo è che un giorno il pappagallo è andato a sbattere contro un vetro, si è tagliato, era terrorizzato, e mio padre lo ha dovuto prendere forzandolo (si era nascosto sotto la gabbia), da allora non lo puo più vedere.

Comunque non è questo l'errore che dicevo, perchè non è colpa mia. Il problema è che dalle persone che non conosce non si lascia toccare; non becca, ma urla e scappa... che posso fare adesso??

Link al commento
Condividi su altri siti

Ok, non voglio stare a discutere anche perchè l'attacco di Aury e i la mia richiesta di aiuto credo siano mosse dallo stesso motivo : l'amore per il cenerino. Ora come diceva Vera cerchiamo di aiutare il piccolo senza stare a tergiversare sul latte versato. Sono stato leggero lo ammetto ma credetemi se dico che sto facendo di tutto per farlo stare bene. La gabbia dove alloggia è la più grossa che potevo mettere in casa, la Montana hacienda play top: largehzza 90 prof. 70 e alta 1,65.

Mi è costata ma l'ho fatto con piacere. Ho speso abbastanza anche per fargli le analisi del sangue e da un punto di vista medico è tutto ok. I giochi di cui è piena la gabbia li costruiamo io ed un caro amico che di pappagalli ne ha ben 4. Il cibo che gli dò è rinnovato giornalmente e comprende, frutta varia, estrusi, semi vari, legumi bolliti. Lui i semi li apre e passa molto tempo a sganocchiare ma li distrugge senza inghiottirli... Per esempio se glido una noce di cui è risaputo che vanno ghiotti, lui scava e tira fuori tutto ma buttandolo via....col cibo ci gioca insomma. Da un pò gli sto dando anche un pòdi pasta, e quella è l'unica che mangia in una certa quantità... Il problema è che comunque lui quando è fuori dalla gabbia mangiucchia qualcosa o almeno ci prova, quando è dentro per lo più dorme... Capite che mettendoloin gabbia la mattina e tirandolo fuori nel tardo pomeriggio, lui mangia solo la sera e questo non basta...

Ora vi chiedo....Potrebbe essere una soluzione donargli la compagnia di un altro cenerino? Magari vedendo l'altro scatta un pò di competizione ed impara anche come si mangiano i semi...

Attendo notizie e vi ringrazio di cuore.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho speso abbastanza anche per fargli le analisi del sangue e da un punto di vista medico è tutto ok.

Non hai parlato di questa situazione alimentare con il vet?

Da un pò gli sto dando anche un pò di pasta, e quella è l'unica che mangia in una certa quantità...

Pasta cotta e non condita e in dosi limitatissime si può dare, ma non può essere l'unico alimento.

Hai dato un'occhiata alla scheda sull'alimentazione che ho linkato?

Gli estrusi li mangia? Hai provato a bagnarli con del succo di frutta per renderli più appetitosi?

Hai preso un cenerino piccolo, adesso dovrai stargli dietro un pò per insegnargli a mangiare, soprattutto insegnargli a mangiare in modo corretto.

....Potrebbe essere una soluzione donargli la compagnia di un altro cenerino? Magari vedendo l'altro scatta un pò di competizione ed impara anche come si mangiano i semi...

Mi sembra una buona idea, non per un fatto di competizione ma per un fatto di imitazione. Acquista un cenerino adulto e GIA' SVEZZATO, che sappia alimentarsi autonomamente. Il piccolo, vedendo l'altro pappagallo mangiare, potrebbe imitarlo...comunque deve essere tenuto sotto controllo lo stesso.

Ti consiglio l'acquisto di un altro cenerino anche per una questione di compagnia, non potendo stargli dietro tutto il giorno, i cenerini si faranno compagnia da soli.

Comunque continua a tenerci aggiornati. ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao e grazie dei vostri cotributi... Gli estrusi ammollati li mangia ma solo se dalle mie mani e caldi.... Ho notato che una volta al giorno (la sera) gradisce ancora la formula... Ho letto che fino ad un anno di vita è cosa buona continuare a dargliela. la tabella alimentare l'ho letta e credo di offrirgli abbastanza di quanto ha bisogno ma molte cose me le lascia lì intatte. Mi è stato detto che lui mangia poco da solo perchè aspetta me che gli porto la roba con le mani, perchè probabilmente lo vede come un momento di intimità con me e non riesce a staccarsi da questo. Allora mi viene da chiedermi....non devo dargli più nulla io? Qualche giorno ci ho provato ma ha perso peso ed allora non ce l'ho fatta a continuare... Ma d'altra parte mi domando anche: ma se continuo a dargli da mangiare con le mani..quando riuscirà a diventare autonomo? Comunque sto valutando l'arrivo di un secondo cenerino e forse per Natale gli faccio questo regalo... Per aggiornamento:

Per ora lui passa un bel pò di tempo a sgranocchiare vicino semi ed estrusi ma non mi pare che li mangi (a sbucciarli però è bravissimo ed anche a sminuzzarli fino a polverizarli)...per ora ci gioca, gli manca solo qul passettino che lo convinca a buttare giù il semino o l'estruso... Mangi invece da solo ma in qualtità limitata : frutta (pere,mele,banane), verdura (fagiolini,finocchi,carote, zucchine,verza..etc.) e legumi (la classica zuppa di legumi vari che gli offro giornalmente).

Tuto questo gli è offerto in quantità ma se non vado a incrementare con estrusi ammollati caldi e dati a mano, lui perde peso.

Grazie ancora di tutto e alla prossima. *+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

Tuto questo gli è offerto in quantità ma se non vado a incrementare con estrusi ammollati caldi e dati a mano, lui perde peso.

Vedi perchè non devono essere acquistati pappagalli troppo piccoli e non svezzati?

Perchè poi hanno problemi di questo tipo, non sanno alimentarsi da soli, sono totalmente dipendenti dall'uomo e bisogna dedicargli quasi tutta la giornata sia per il cibo che per la compagnia.

Io ti consiglio di parlarne con un vet aviario e di farti stilare una tabella alimentare adatta per il tuo cenerino. Comunque la frutta e la verdura che mangia vanno benissimo, solo insisti con gli estrusi o con la miscela di semi specifica per cenerini.

Prova ad offrirglieli di mattina, quando i pennuti in genere sono più affamati. ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

L'idea di un altro cenerino è buonissima (soprattutto se una cosa te la dice aury ;) ), ma se passi con il tuo cenerino, solo la sera, se è addestrato, con un altro anche addestrato, rischia di perdere il suo addestramento... non so se mi spiego! :rolleyes: Devi comunque stare attento a non dire: "dato che adesso ha un compagno li lascio soli"... ))(( mi raccomando...

Link al commento
Condividi su altri siti

Ok, grazie. seguirò i preziosi consigli... Ma è vero che stando in due poi difficilmente parleranno perchè comunicano tra di loro e non hanno più l'esigenza di comunicare con te? E' solo una curiosità perchè se serve a far star bene il mio piccolo cenerino, allora non mi interessa se poi parlerà o meno...

Grazie ancora, e alla prossima.

Link al commento
Condividi su altri siti

sinceramente non sono stato a leggere tutto ma ho capito il tuo problema,hai sbagliato a prenderlo da svezzare e questo l'hai capito,ora vediamo di farlo mangiare,cerca di variare tanti cibi ma di non lasciarlo mai senza l'unica cosa che mangia volentieri,questo almeno fino a quando non mangera un pò di tutto,dagli molta frutta e verdura ben lavata e asciutta e soprattutto in molti modi,a spicchi,a pezzetti,con la buccia o senza,frullata ecc.,e vedi come la gradisce di più,cerca di fargli assaggiare parecchie cose e vedrai che un pò alla volta comincerà a mangiare,al limite fatti consigliare da qualche bravo allevatore ma vedrai che con molta pazienza ce la fai...io ho il tuo problema quasi all'incontrario con il mio cenerino,se non ci sono mangia di tutto,quando invece sono a casa mangia solo porcherie,e questo è perchè l'ho viziato,naturalmente sbagliando,però tenendolo sempre controllato tramite esami e vetrinario si può anche goderci il nostro piccolo viziandolo un pò ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti.....:( visto che mi avete aiutato e consigliato mi sembra giusto informarvi dell'accaduto... Il mio cenerino ha iniziato astare davvero male, di colpo, senza preavviso....l'ho portato ovunque nella speranza di salvarlo ma nemmeno il miglior vet del mondo avrebbe potuto farlo... Il 5 gennaio è morto ed ho chiesto l'autopsia.... PBFD :( probabilmente contratto in allevamento...)...sono stato malissimo ed ancora oggi ho un vuoto immenso tanto che solo ora riesco a scrivervi di lui... Avevo comprato il meglio per lui e dopo il fattaccio mi è venuta voglia di gettare tutto via....ma i miei amici mi hanno fermato e fatto ragionare dicendomi che l'amore che avevo per lui non dovevo buttarlo via così e che avrei potuto darlo a qualche altro cenerino, magari un fratellino dei loro....In certi momenti non riesci a pensare di poterne avere un altro, perchè sai che non sarà più lui....però col tempo mi sono ammorbidito e quando mi hanno detto che i genitori dei loro pappagalli avevano deposto le uova, mi è rinata una piccola speranza... Ho preso tutto ciò che era del mio cenerino e l'ho lavato accuratamente con acqua e candeggina (su consiglio del vet) e intorno a metà giugno, inizio luglio (quando il cenerino sarà svezzato :) ) potrò andarlo a prendere.... Però una cosa mi inquieta....la PBFD è una malattia che non perdona ed è difficile da debellare...quanto tempo ci vuole perchè il virus sia eliminato con certezza? Qualcuno ha una ripossta in merito? Grazie a tutti e coccolate i vostri pappa anche da parte mia....

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao. Da quello che dici facendo un rapido calcolo, se i cenerini dei tuoi amici hanno deposto adesso delle uova...ci vorrà un mese di incubazione più 5-6 mesi di svezzamento...quindi direi che dovresti poterlo prendere per settembre-ottobre e non certo per giugno.

Per quanto riguarda la PBFD, ascolta il consiglio del tuo vet. Ma se vuoi essere ancora più tranquillo io direi di cambiare tutto, dalla gabbia, alle mangiatoie e agli accessori.

Ti posto un articolo molto interessante sulla polyomavirosi: http://www.pappagalli.ch/polyomavirosi.htm

;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie, quindi mi dici che un pappagallo di 3.3,5 mesi non è svezzato...ok, lo prenderò + in là... E' stata dura comprare la gabbia che ho e non posso permettermene un'altra....se per caso riesci a sapere quanto vive sto maledettissimo circovirus della pbfd.....grazie!

Ah dimenticavo, per tutto il resto era negativo, quindi polyomavirus etc...

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie, quindi mi dici che un pappagallo di 3.3,5 mesi non è svezzato...ok, lo prenderò + in là... E' stata dura comprare la gabbia che ho e non posso permettermene un'altra....se per caso riesci a sapere quanto vive sto maledettissimo circovirus della pbfd.....grazie!

Ah dimenticavo, per tutto il resto era negativo, quindi polyomavirus etc...

Lo svezzamento di un pappagallo cenerino si completa intorno al sesto mese di età.

Riguardo la PBFD, ovvero "Psittacine beak and feather disease" - Malattia del becco e delle penne degli psittacidi, è necessario spendere qualche parola per far capire di cosa si tratta. La PBFD è una malattia incurabile e molto contagiosa (trasmessa per le piume). Le piume di un uccello rispuntano disordinatamente e presentano una deficienza nel sistema immunitario. Gli uccelli sono tristi, non si lisciano più le piume, il loro grido é modificato.

La causa della PBFD è un Circovirus che si trasmette per contatto con residui infetti, secrezioni, polvere delle piume, materiale infetto. Trasmissione ache per uova. L'incubazione della PBFD va dai 21 giorni a 18 mesi.

Quindi se decidi di acquistare un altro pappagallo o segui il consiglio del veterinario e disinfetti tutti gli accessori oppure compri del nuovo materiale.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Aury, la mia e-mail è roberto@rnsleini.it. Vorrei scriverti in privato come da tuo invito ma quando provo a mandarti un messaggio mi viene detto che non ho l'autorità... Se ti va di scambiare due parole in privato (a proposito della discussione che hai chiuso di Lapon) te ne sarei grato. Ciao Dokindok.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non ti è permesso inviare mp perchè sei un nuovo utente e non potrai inviarli fino a quando non avrai raggiunto i 20 messaggi.

Per quanto riguarda la discussione di lapon ho già provveduto a scrivergli personalmente una e-mail, non vedo cosa tu possa c'entrare. Fine dell'off topic. Non è questo il luogo dove discuterne.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...