Vai al contenuto

E' Vero Che.... ?


vicomte
 Share

Recommended Posts

Leggevo su di un giornale americano (dove e' ammessa la detenzione degli animali cosidetti feroci) che la tigre e' quello che meglio vive in cattivita' fra tutti i grandi felini.

E che anzi,mentre un leone cresciuto in famiglia sin da cucciolo,una volta adulto si limitera' a "sopportare" la convivenza umana,la tigre se presa giovanissima si affezziona molto alla sua famiglia adottiva,in modo quasi morboso.

L'aricolo diceva che presa all'eta' di un mese e cresciuta con amore e a stretto contatto con il suo padrone,diventa un'amica inseparabile e bonaria..un vero cagnolone in formato felino...tanto da non rappresentare MAI una minaccia (se non inavvertitamente...perche' una zampata di una tigre che gioca ..come dire..) ma anzi da assumersi il compito di proteggere la sua famiglia adottiva.

Sara' vero??

Link al commento
Condividi su altri siti

Pero' penso che stia meglio in una casa con giardino con gente che le vuole bene piuttosto che a fare da attrazione in un circo o in uno zoo...

Questo sicuramente, soprattutto per il circo :angry:

Tempo fa ho visto su focus una foto con un attore famoso americano (di cui non ricordo il nome) che aveva fatto tarzan, sdraiato sul letto con la sua tigre....tenerissimi!!! :wub:

Purtroppo la tigre un bel giorno è uscita dal cancello e...POOM le hanno sparato....poverina!!!

Ho sempre avuto un debole per le tigri, sono semplicemente STUPENDE!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Immafina quello che sta facendo una camminatina col suo Yorky e si trova davanti una tigre!!!

Non deve essere un bello spettacolo!!!!! £@@£

Non c'era scritto per quale ragione la tigre sia potuta uscire dalla sua proprietà *-+-+-* , forse non è stato abbastanza attento il proprietario...bo!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Una tigre cresciuta in cattivita' nella foresta????

Muore di fame.

Oppure diventa cacciatrice di uomini,perche' non sa' cacciare ma in compenso non teme l'uomo.

E poi non sta bene...sta malissimo senza il suo padrone ... senza quello che l'ha cresiuta.

Nono..per lei e' stato meglio morire che finire nella foresta,da sola,gia' adulta.

Potevano pero' darle un sonnifero e affidarla ad un ente specializzato...oppure ridarla al suo padrone dopo avergli fatto pagare 10 milioni di dollari di multa e essersi assicurati che non potesse piu' succedere una cosa del genere.

Pero' tieni conto che e' molto piu' facile,sopratutto in america,avere a portata di mano una pistola che un tranquillante.

Chi e' che gira per strada con un tranquillante scusa??

Link al commento
Condividi su altri siti

Bahbbhe' pero' a parte queste vicende...vorrei ancora sapere se e' vero che la tigre e' l'unico dei grndi felini ad affezionarsi al padrone..mentre gli altri si limitano a sopportarne la presenza :P

NOn sapete nulla a riguardo?

Guarda vic,

ti dirò... ho un amico che ha un negozio di animali, che a sua volta ha un amico che all'epoca aveva preso un tigrotto piccolo piccolo quando all'epoca c'era ancora la possibilità di detenzione, (ed è vero perchè ho conosciuto il tizio che aveva preso il tigrotto e poi ho anche visto le foto di casa sua con il felinone a pancia all'aria che si faceva fare le coccole sulla pancia dal mio amico negoziante.)

beh, questo tizio, lavorava viaggiando spesso praticamente sempre, e il tigrotto lo teneva accanto a se, sempre a contatto con lui... arrivati a 6 mesi, cambia lavoro per cause di forza maggiore, e poverino è costretto a lasciare il tigrotto a casa ma nel giardino, creato apposta per ospitare la belva... lui gli portava da mangiare due volte al giorno e fin qui tutto ok, ma dopo 2 mesi passati da solo nel suo "giardino cintato"... sto ragazzo quando un giorno entò nel giardino per dargli da mangiare, il tigrotto che aveva 8 mesi circa, gli saltò alla schiena ferendolo gravemente... insomma qualche centinaio di punti gli han dato. e fu costretto a darlo ad un circo o ad uno zoo credo... viste le cicatrici rimasi scioccata... "£$!"

Link al commento
Condividi su altri siti

A me non interessa minimamente se si può tenere o no... io amo le tigri (e i grandi felini in generale) e mi dà fastidio vederle rinchiuse da qualche parte, siano circhi o anche solo giardini. Hanno bisogno di spazio e non capisco che gusto ci trovi la gente a privare sistematicamente gli animali di tutto quello di cui hanno bisogno...

Senza contare il fatto che sono animali in via di estinzione... e poi il mangiare per una tigre adulta costa parecchio!! ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

mah... dubito fortissimamente che le tigri siano più affettuose nei confronti di un eventuale padrone di un qualunque altro grosso felino... penso ai leoni di "nata libera", o ad un documentario in cui un leopardo cresciuto "in casa" giocava con una bambina in sudafrica...

il problema è un altro: arrivati ad una certa età, i felini inizieranno a comportarsi come felini, considerando l'uomo un loro pari e non un appartenente ad una specie diversa... e se la zampata giocosa di una tigre verso una compagna può uccidere un uomo che la riceva, non vorrei essere nell'uomo che un leone giudica proprio rivale in una disputa territoriale... o nella donna che dovrà schivare le "attenzioni"di un leopardo...

insomma... meglio in natura, se la natura le può ospitare, o nei parchi faunistici attrezzati per poter garantire loro spazio e condizioni di vita paragonabili a quelle in natura, se in natura non c'è più spazio per loro... pollice verso invece per me per l'allevamento di grossi felini da parte di privati, che quasi mai sono in grado di allevarli rispettandone l'ecologia e l'etologia (una tigre deve essere cresciuta come una tigre, non come una "figlia" o un'amica"!).

Link al commento
Condividi su altri siti

Per quello che diceva sam...bho magari non era piu' abituata a vederlo oppure giocava oppure voleva fargli capire che deveva dargli piu' attenzioni...cmq non e' morto a quantoi dici. E cioe' significa che la tigre non voleva ucciderlo perche' non c'e' altra spiegazione.

Rowena quello che tu dici e' vero ma vale per TUTTI gli animali.

Anche per il cane...con la differenza che il cane e' stato addomesticato secoli e secoli fa e ora sta benissimo con l'uomo...

Se avessero addomesticato la tigre secoli e secoli fa adesso discuteremmo se e' giusto tenere in casa un cane accarezzando le nostre tigri che sarebbero presenti in quasi tutti i giardini.

Cmq tieni conto che le tigri che sono tenute dai privati negli stati uniti non vengono catturate in natura...sono nate in cattivita'.Se non fossero state allevate non sarebbero nate.

(anzi sai che se non ci fossero tigri in cattivita' ci sarebbe il rischio che in 20 anni questi animali spariscano dal pianeta? e anche qui mi piacerebbe discutere perche' mi chiedo...Sei un bracconiere,vivi vendendo la pelle e le ossa di tigre..bene [cioe' male ma vabbhe'] pero' per dio le tigri stanno finendo!! se continui a ucciderle tra 10 anni non ce ne sono piu' e tu sei comunque senza lavoro!! allora smettila subito e trova un altro lavoro...tanto prima o poi ti tocca...e non fai estinguere la specie).

Ma cmq e' inutile discutere di questo...tanto anche se qualcuno volesse non potrebbe tenerla nel nostro paese.

Quello che mi interessava capire e' se davvero una tigre ti ama mentre un leone ti sopporta..in linea di massima,ovviamente,perche alnche loro varieranno da soggetto a soggetto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Se avessero addomesticato la tigre secoli e secoli fa adesso discuteremmo se e' giusto tenere in casa un cane accarezzando le nostre tigri che sarebbero presenti in quasi tutti i giardini.

...no, neanche per sogno...

c'è una bella differenza tra l'addomesticazione di un cane e quella di un felino di grossa taglia. il cane è etologicamente portato ad una vita in branco, pronto a sottomettersi ad un dominante più forte di lui... e vista la taglia dei cani "iniziali", l'uomo era un dominante perfetto per l'imprinting. un felino è per natura un animale tendenzialmente solitario (con l'eccezione dei leoni e di pochi altri....), e tendenzialmente protegge il proprio territorio da tutti i simili... con scontri speso diretti... l'uomo per poter addomesticare un felino avrebbe dovuto dimostrarsi dominante e soprattutto esser pronto a scontrarsi direttamente più volte con lui, e questo per i nostri avi doveva essere impossibile o quasi... senza contare le condizioni di taglia, spazio (ospitare un cane di 40 cm al garrese è diverso che una tigre di 3 metri di lunghezza) e dieta (un conto è il cane che mangia i nostri avanzi, un conto il leone che ingurgita 30 kg di carne al giorno...). insomma, non facciamoci illusioni: nessun grosso felino avrebbe mai potuto divenire un animale domestico nel modo in cui lo intendiamo! etologicamente prima, praticamente poi, questo non è possibile.

la mia risposta resta la stessa: non credo la tigre sia più propensa ad amare l'uomo di un leone o un leopardo. tutti saranno affettuosi con chi li ha cresciuti, e tutti rappresenteranno un pericolo effettivo per il padrone, una volta adulta, volenti o nolenti....sia che vogliano giocare sia che decidano di scontrarsi col padrone per stabilire il dominante della gerarchia, l'uomo è destinato a finire moooolto male.

E cioe' significa che la tigre non voleva ucciderlo perche' non c'e' altra spiegazione

no, un paio di spiegazioni mi vengono in mente: un angelo custode con due attributi di bronzo grossi come macigni (per chi crede) o una botta di fondoschiena come poche se ne vedono (per chi non crede). la zampata giocosa di una tigre ha la forza per uccidere tranquillamente un uomo, e le cronache degli scorsi decenni sono state riempite più volte di episodi di tigri giocherellone che hanno strappato un braccio ad un padrone "per gioco"....

Link al commento
Condividi su altri siti

Il tuo ragionamento sul bracconaggio non fà una piega, peccato che i bracconieri ragionino solo in base ai soldi... £@@£

Per quanto riguarda il cane in parte hai ragione ma tu ora non tieni in casa il lupo. E poi l'addomesticamento del cane dava vantaggi a entrambe le specie (canidi e hominidi ^_^ ), mi spieghi quali vantaggi potresti offrire a una tigre che vive con te? Credo che se la cavi benissimo da sola :lol:

Comunque ti capisco bene, anche a me piacerebbe avere una tigre che cammina al mio fianco e mi protegge ma sò che non sarà mai possibile perchè oltre a essere pericoloso (per me e per gli altri in quanto prima o poi il suo istinto prevarrebbe) non avrei nulla da offrirle in cambio. Preferisco che corra libera nella sua foresta.

Per il discorso della cattività ho la stessa opinione di AndreaM: i parchi naturali vanno benissimo (visto che si parla anche di sopravvivenza della specie) ma circhi e privati proprio no!!!

Non credo comunque che ci sia differenza tra tigre e leone... ma non ho basi scientifiche per dirlo, è solo un mio pensiero.

Ho visto documentari dove nativi africani avevano allevato dei cuccioli di leone e questi, diventati adulti, camminavano tranquillamente al loro fianco; o biologi che facevano lo stesso con cuccioli di leopardo e questi correvano a cercare le coccole a un loro richiamo. Certo quando era il momento di dar loro da mangiare... tiravano di quelle zampate che se i biologi non avessero avuto le protezioni non sò quanti arti funzionanti gli sarebbero rimasti £@@£

Link al commento
Condividi su altri siti

Bahbbhe' pero' a parte queste vicende...vorrei ancora sapere se e' vero che la tigre e' l'unico dei grndi felini ad affezionarsi al padrone..mentre gli altri si limitano a sopportarne la presenza

Questi giganti non si affezionano al padrone...perchè in natura la mamma ad una certa età li caccia via!! E quindi prima o poi al tigrotto dolce e carino verrà l'istinto di sopravvivenza...Pochi anni fa è successo che un signore aveva allevato un cucciolo di tigre che viveva con lui, tutti i giorni gli portava da mangiare e lo considerava come un cane. Un giorno il signore va come al suo solito a portare da mangiare all'amato felino, ma come apre la porta il felino lo assale...lo hanno trovato mezzo mangiato....

Scusami vic, in un altra discussione dici di non voler far addestrare i tuoi cani perchè sennò gli rovini il carattere...tenere una tigre in casa come fosse un enorme gattone non è peggio???

In tibet c'è un monastero dove i monaci convivono con le tigri (salvate dai cacciatori), e altri animali...ho visto questo documentario e sono rimasta a bocca aperta...un gruppo di 3-4 tigri sdraiate all'ombra mentre dei cerbiatti magiucchiavano l'erba accanto a loro...e i monaci che le accarezzavano e loro gli erano riconosceni...E' forse quello il paradiso??

Link al commento
Condividi su altri siti

QUOTE 

E cioe' significa che la tigre non voleva ucciderlo perche' non c'e' altra spiegazione

no, un paio di spiegazioni mi vengono in mente: un angelo custode con due attributi di bronzo grossi come macigni (per chi crede) o una botta di fondoschiena come poche se ne vedono (per chi non crede). la zampata giocosa di una tigre ha la forza per uccidere tranquillamente un uomo, e le cronache degli scorsi decenni sono state riempite più volte di episodi di tigri giocherellone che hanno strappato un braccio ad un padrone "per gioco"....

esatto andrea...

quel ragazzo che si è salvato è stato per i suoi riflessi pronti, e una buona corsa verso la porta del recinto perchè il tigrotto gli stava già correndo dietro quando gli ha dato la zampata sulla schiena proprio mentre stava aprendo la porta e con prontezza di spirito ha avuto il coraggio della paura di chiudere ed accasciarsi per terra chiamando aiuto. nessun gioco.

Link al commento
Condividi su altri siti

In tibet c'è un monastero dove i monaci convivono con le tigri (salvate dai cacciatori), e altri animali...ho visto questo documentario e sono rimasta a bocca aperta...un gruppo di 3-4 tigri sdraiate all'ombra mentre dei cerbiatti magiucchiavano l'erba accanto a loro...e i monaci che le accarezzavano e loro gli erano riconosceni...E' forse quello il paradiso??

L'ho visto anch'iooooo!!! Bellissimo, sono rimasta a bocca aperta!!! :wub::wub::wub:

Link al commento
Condividi su altri siti

In tibet c'è un monastero dove i monaci convivono con le tigri (salvate dai cacciatori), e altri animali...ho visto questo documentario e sono rimasta a bocca aperta...un gruppo di 3-4 tigri sdraiate all'ombra mentre dei cerbiatti magiucchiavano l'erba accanto a loro...e i monaci che le accarezzavano e loro gli erano riconosceni...E' forse quello il paradiso??

Immagino che le tigri siano cosi tranquille perche i loro padroni sn dei monaci...famosi per la loro pazienza(ce ne vuole per meditare 7-8 ore al giorno),per la loro perseveranza etc etc

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...