Vai al contenuto

Rowena

Members
  • Numero contenuti

    191
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Rowena

  • Compleanno 11/11/1985

Contact Methods

  • MSN
    rowena2@supereva.it
  • Website URL
    http://
  • ICQ
    169511354
  • Yahoo
    rowena085

Profile Information

  • Gender
    Female
  • Interests
    Tutto ciò che rientra nei cinque regni

Rowena's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

0

Reputazione Forum

  1. Tiro su questa discussione perchè sono appena tornata dalle vacanze in montagna dove ovviamente non ho resistito all'idea di una bella passeggiata a cavallo nei boschi. La cavalla che mi hanno dato aveva la sella americana (per me scomodissima) e un morso in bocca. Lasciando stare la sella che comunque alla fine non mi ha dato problemi, il morso mi ha un po' innervosito, come sempre, perchè per me è come non avere i freni... ma visto che era una passeggiata per principianti di solo passo e trotto ho pensato che avrei lasciato le redini più lunghe e non avrei avuto problemi. Benissimo, a metà giro arriva l'imprevisto (e quando mai manca in una passeggiata a cavallo? ). Ero la penultima della fila, dietro di me c'era una ragazzina che ancora adesso non so se avesse mai galoppato o no, fatto sta che a un certo punto la mia cavalla decide di prendersi un po' di tempo per grattarsi come si deve, e io sopra a cercare di convincerla a muoversi anche perchè gli altri non mi avevano sentito chiamare e hanno continuato il percorso. Ad un certo punto la cavalla si accorge di essere rimasta indietro e ovviamente parte al galoppo sparato per raggiungere il gruppo tirandosi dietro anche l'altro cavallo con la povera ragazzina sopra. Forse ho sbagliato ma io l'ho lasciata andare perchè non mi andava minimamente l'idea di sfasciarle la bocca per fermarla, senza contare il fatto che ha un bel caratterino e probabilmente se avessi cominciato a farle male mi avrebbe giustamente scaricato all'istante. Mi è dispiaciuto solo per la ragazzina dietro di me che non aveva nessuna colpa e si è ritrovata a galoppare pancia a terra in una passeggiata che doveva essere tranquilla, appena ci siamo riaccodate al gruppo mi sono scusata con lei ma vista l'occhiataccia che mi ha tirato non credo proprio che abbia accettato le scuse. Secondo voi cos'avrei dovuto fare per evitare la galoppata imprevista? Ah comunque ho deciso che non andrò mai più in passeggiata se prima non trovo un maneggio serio che mi dia qualche lezione specifica per l'equitazione "fuori campo".
  2. Scusate la cattiveria ma io persone che cavalcano così vorrei vederle come minimo lanciate sugli ostacoli dai loro cavalli. Comunque la colpa è prima di tutto degli istruttori che insegnano a fare queste schifezze e che ti fanno sentire un idiota se non monti come minimo con speroni, frustino, morso, chiudibocca e martingala. Per il resto non dico i bambini ma almeno ragazzi e adulti dovrebbero informarsi e iniziare a rispondere per le rime all'istruttore che pretende che si punisca il cavallo per un rifiuto (o per qualunque altra cosa).
  3. E gli speroni? A me hanno detto che servono per far andare di più il cavallo o che comunque "danno una mano a chi non ha gambe", come il frustino che serve per svegliarlo o addirittura punirlo: una volta l'istruttrice mi ha detto "tu sei troppo buona" perchè non avevo frustato il cavallo che aveva scartato vicino a un telone lasciato per terra fuori dal campo. Ah e poi certo... morsi e chiudibocca per tenere il cavallo. Una volta mi ha fatto un fugone perchè è passato il trattore sul sentiero vicino al campo, risultati: l'istruttrice a urlarmi "tira le redini che se no ti scappaaaaa" e io a domandarmi dove mi poteva scappare visto che eravamo in un campetto minuscolo e recintato, boh. L'idea del topic è davvero interessante però oltre alle nozioni errate io vorrei sentirvi parlare di quelle corrette
  4. Come non quotare... anche "mani basse e pugni chiusi", "ti sta prendendo in giro, hai un frustino in mano fatti rispettare!" "dai, un po' di decisione, dagli un tirone se non gira".
  5. Mah guarda sinceramente non ho mai speso cifre esorbitanti, ho sempre fatto una sola lezione a settimana con i cavalli del maneggio e non ho mai neanche pensato nemmeno a una mezza fida. Fatta in questo modo ti assicuro che non risulta più costosa di un qualunque altro sport, e mia madre lo sa bene. Boh misteri dei genitori Comunque grazie mille per i consigli, vi terrò aggiornate.
  6. Mah conoscendo mia madre la vedo dura... qualche mese fa ha deciso di prendere un cane (quello che avevamo poverino è morto un paio di anni fa) e mi ha detto "sì io prendo il cane perchè non riesco a stare senza ma tu scordati i cavalli, mica abbiamo così tanti soldi da poterci permettere tutto". Il cane l'ha sempre mantenuto lei con i suoi soldi (anche se in minimissima parte contribuivo anch'io è vero) e il maneggio l'ho sempre pagato io con i miei soldi, se voi riuscite a trovare un senso a quella frase... devo ancora capirla dopo chissà quanti mesi O_o
  7. Per la guardia forestale ho già provato... mi hanno detto che non assumono più nessuno per un bel po' di anni perchè hanno troppo personale. Il corso di istruttore per ippoterapia mi piace molto come idea, però per quanto ne so qui in veneto non c'è neanche un maneggio convenzionato con l'Anire, ci penserò... Intanto terrò d'occhio i corsi per diventare guida naturalistica, sperando che mia madre non mi uccida prima
  8. Il mio problema è che sotto sotto sono convinta che abbia ragione a dirmi che dovrei mettere da parte i soldi per la casa ecc. però, e in questo so che potete capirmi benissimo, stare con i cavalli non vuol dire star bene solo a livello fisico ma anche e soprattutto a livello psicologico e io dopo un anno che ho smesso di montare sento "il richiamo del cavallo" Eris i soldi sono miei e quindi logicamente dovrei poter scegliere io come spenderli però non è così perchè mia madre ha la sua lista delle priorità e se io non la seguo mi urla contro minimo per qualche settimana... e visto che vivo ancora con i miei non è il massimo. Comunque grazie per il consiglio, vedrò di parlarci con calma quando è di buon umore. Mylord non ci penso nemmeno a lavorare in un maneggio, non sono capace, ma mi hanno detto che in certi casi alle guide naturalistiche vengono richieste guide di gruppo a cavallo, sempre comunque con l'accompagnatore vicino ma nell'eventualità devo riuscire ad avere una certa pratica. Ti immagini se a metà del giro la guida sparisce all'improvviso perchè il cavallo ha fatto un fugone?
  9. Visto che sono tornata sul forum vi chiedo subito un consiglio (tanto per cambiare). Premetto che dopo aver concluso la laurea triennale (scienze naturali) ho fatto una "pausa lavoro" di ormai quasi tre anni (in cui ho lavorato si e no per un paio d'anni, grazie al genio che ha inventato i contratti a tempo determinato :-(), ora, visto che il lavoro per cui ho studiato (guida naturalistica) tarda ad arrivare avevo pensato, continuando i lavori di ripiego che trovo, di fare la specialistica o comunque un master ma mia madre mi ha fatto una scenata pazzesca perchè non vuole che io butti soldi per niente perchè secondo lei tanto dopo il lavoro non salta fuori lo stesso. Ora io ho un problema... perchè oltre ai corsi di lingue che sto facendo (preciso che è tutto a spese mie eh, ci mancherebbe) se non posso fare i due anni in più all'università mi piacerebbe almeno ricominciare le lezioni di equitazione in un maneggio decente in cui mi insegnino bene le basi per le passeggiate visto che mi sono informata e mi hanno detto che una guida naturalistica deve anche saper fare uscite a cavallo se serve. In questo modo unirei l'utile al dilettevole Ma come convincere mia madre che non sto buttando soldi? Io ho provato a parlarle ma se già accennando al master mi ha urlato contro per un'ora se nomino il cavallo mi sa che vien giù la casa direttamente :-(
  10. A me invece in passeggiata è capitato il pazzo esaltato (era il penultimo della fila) che per tutta l'ora ci ha stressato perchè voleva galoppare, perchè una passeggiata senza galoppo è una schifezza ecc. ecc. e la guida che continuava a dirgli di no perchè con noi c'erano due bambine che non se la sentivano. Quando stavamo ormai tornando al maneggio (mancavano al massimo 100 metri) questo fa partire il cavallo al galoppo... con ovvie conseguenze. Alla fine si è scoperto che aveva montato si e no quattro volte in vita sua e l'unica volta che aveva galoppato era stato all'età di cinque anni sul pony O_o Da noi in maneggio invece c'era un cavallo talmente pigro che spesso a metà lezione si concedeva una pausa e si accovacciava in mezzo al campo (tipo cammello, avete presente?)
  11. Quella discussione l'avevo iniziata io, che tristezza... purtroppo dopo quelle ultime famose 5 lezioni ho cambiato maneggio ma sono andata di male in peggio, posto bellissimo in mezzo ai campi ma persone da evitare e cavalli che o venivano dimenticati in box dai proprietari o si impennavano (sempre in box) perchè preferivano non uscire. Dopo 10 lezioni me ne sono andata e ho smesso di montare, se non per delle lunghe passeggiate in mezzo ai boschi quando vado in vacanza in montagna. Prima o poi riuscirò a trovare un maneggio decente e ricomincerò le lezioni, la mia vera passione però sono le passeggiate
  12. Sicuramente andremo prima a vederli ma più che altro mia madre ha paura che le capiti un cane con tare genetiche; questi allevamenti familiari che ho trovato pare che allevino solo da qualche anno...
  13. Ciao a tutti!! Mia madre si è innamorata del cavalier king e vorrebbe prenderne uno, conoscete per caso allevamenti affidabili in veneto? Quelli amatoriali familiari possono andar bene?
  14. Rowena

    Cadute

    No bè non è che ho paura di cadere (anche quando sono finita di testa contro il muro sono rimontata subito) però trovo stupido pretendere che chi cade debba poi pagare da bere. Non so come spiegarlo ma lo trovo infantile... poco serio, non so io la penso così non ve la prendete
×
×
  • Crea Nuovo...