Vai al contenuto

Aiuto! Come Aiutare Al Meglio I Girini A Crescere


girino
 Share

Recommended Posts

visto che tutte le specie di anfibi italiane sono protette, vanno senz'altro riportati dove li hai presi, senza indugio.

Link al commento
Condividi su altri siti

io ho salvato una 30 di girini tenendoli in una vaschetta nutrendoli con del normale cibo per pesci sbriciolato,anche se si nutrono di alghe,so che sono protetti ma ogni volta quando mettono in secca le risaie ci sono miglioni di girini che muoiono agonizzanti sotto il sole,quindi cerca di salvarne qualcuno.

Link al commento
Condividi su altri siti

per le bombine ho letto che si può dare bene anche del cibo per pesci da fondo o il chironomus, quando sono girini.

non sono assolutamente un'esperta ma trovo il problema dell'estinzione molto preoccupante....nella mia zona ci sono molti laghetti di piccole dimensioni e quando ero piccola vedevo sempre i girini su tutto il perimetro del lago....bhè, ora, a distanza di una decina di anni, non riesco a trovarne mai uno!!! "£$!"

Link al commento
Condividi su altri siti

dipende da che girini sono...io ho allevato (x l'università)dei girini di rana rossa (dalmatina)e mangiavano lattuga cotta però devi fare attenzione perchè il momento della metamorfosi e' veramente molto molto delicato ...provvedi a mettergli qualcosa x farli salire in superficie a respirare e poi con la metamorfosi cambiano le abitudini alimentari e cominciano a mangiare cibo vivo..

e comunque ha ragione AndreaM gli anfibi italiani larve comprese non si possoo prendere.... _----_

magari se riesci ad allevarli puoi tenerli per un po' x vedere come crescono mapoi è importante riportarli dove li hai presi

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao *+++*

ho allevato dei girini fino a farli diventare rane di quelli che si trovano sulle pozze dei torrenti che si stanno per asciugare poi da rane li ho rilasciati... allora:

-una vasca di un'ottantina di litri

-non deve avere ghiaia sul fondo

-deve essere provvista di pietra porosa a lenta erogazione

-non deve possedere un filtro che inevitabilmente risucchierebbe il cibo

A questo punto la qualità dell'acqua è fondamentale per cui risulta necessario effettuare 1 volta ogni 3 giorni un cambio del 50% del volume dell'acqua, il cloro deve essere assente e sono necessarie buone quantità di sali disciolti per garantire un corretto sviluppo dei girini. Essenziale mantenere nitrati bassi e nitriti assenti.

in caso di dubbi sulla qualità dell'acqua dell'acquedotto, a questo stadio utilizzare esclusivamente acqua di osmosi con aggiunta di sali.

il cibo di base può essere costituito da ortica in polvere che può essere acquistata in erboristeria o preparata artigianalmente sbollentando uno stelo di ortica per pochi minuti e riducendolo successivamentein poltiglia tramite un frullatore. naturalmente il pastone così ottenuto va suddiviso in piccole dosi...

Personalmente ho usato il seguente metodo: si mettono alcune foglie liofilizzate di ortica in un frantoio per il pesto assieme ad un pizzico di multivitaminico, calcio, mangime apposta per girini più un pizzico di cibo per dafnie poi riduco tutto in finissima polvere. a questo punto metto l'insieme in un bicchiere con un pò d'acqua per circa 15 minuti poi faccio cadere lentamente il pastone sulla pietra porosa per facilitarne la diffusione all'interno della vasca.

Vanno nutriti in questo modo 2-3 volte alla settimana, solo quando l'acqua è tornata ad essere perfettamente limpida.

altre varianti possono essere date da fito-plancton in polvere per dafnie e artemie, piccole quantità di tuorlo d'uovo e latte in polvere (attenzione però a dosare scrupolosamente quest'ultimi due alimenti inquanto il loro potere inquinante è altissimo e se somministrati in eccesso possono ostruire l'organo filtratore)

qualcuno utilizza anche altri vegetali, come la lattuga, sbollentati e tritati; da evitare gli spinaci inquanto possono causare problemi renali. i girini impiegano da 1 a oltre 3 mesi per metamorfosare in funzione della temperatura, della qualità dell'acqua e dell'apporto di cibo. carenze gravi di calcio, magnesio e iodio possono inibire lo sviluppo e bloccare la metamorfosi.

se la temperatura è troppo bassa la crescita viene quasi interotta.

per un buon sviluppo dei girini si consiglia una temperatura di circa 24 gradi. importante è anche ridurre il livello dell'acqua a circa 4 centimentri quando i girini iniziano a riassorbire la coda ed a passare ad una respirazione aerea visto che ci saranno inevitabilmente vari stadi di sviluppo nella stessa vasca conviene togliere i girini in corso di metamorfosi e metterli in vaschette chiuse con il livello dell'acqua richiesto.

per sapere delle rane fammi sapere è un pò piatto da leggere ma c'è tutto quello di cui hai bisogno... come vedi non è facilissimo allevarli, comunque BUONA FORTUNA

:D:D:D:D

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...