Vai al contenuto

Epilessia


Yasera
 Share

Recommended Posts

Vi spiego brevemente la situazione: la nostra Maya è un dogo argentino di due anni, pesa circa 47kg ed è sempre stata vitale,

felice ed energica, senza gravi problemi di salute. Dallo scorso dicembre però ha iniziato a soffire di epilessia.

La prima crisi è stata a grappolo, circa 4 nel giro di mezz'ora, era disorientata, subito sovreccitata, poi è crollata stanca..

Abbiamo iniziato a somministrarle il ga.....le come prescritto dal veterinario e le crisi son tornate dopo circa 20 gg

sempre a grappolo, sempre forti da lasciarla come cieca, stordita, per qualche ora (crisi calmate con una puntura di valium)

L'ultima serie è stata tremenda, molto molto forte - 6 crisi in circa 20 min - tanto che era rimasta per terra incosciente, è venuto

il veterinario a casa per sedarla.. Ora ci ha fatto aggiungere il bromuro di potassio, 10cc ogni 12h, ma da quando lo prende

è cambiata! E' diventata triste, piange spesso, ha il terrore di essere lasciata sola, si stanca subito e cammina male, incespica,

cade come se avesse i muscoli intorpiditi, gioca poco e si stufa subito, l'unica cosa da fare è farla addormentare e farla riposare,

altrimenti sembra ubriaca, barcolla e fissa il vuoto..

Qualcuno sa consigliarci qualche soluzione? E' giovane, non ha una bella prospettiva di vita se continua così.. possibile che i farmaci

la rovinino così tanto?

Link al commento
Condividi su altri siti

Povera la tua cagnona! Le poche cose che so in merito sono che l'espressione " idiopatico" vuol dire che non si conosce la natura del male. In pratica non si sa da cosa è dovuta l'epilessia. Però esistono le cure per controllare gli episodi e dovrà essere il veterinario a trovare quello che fa al caso di Maya. Dal momento che hai notato la variazione di umore della cagnolina e i problemi di deambulazione, devi informare subito il veterinario, perchè potrebbe non tollerare quel tipo di farmaco o essere un effetto collaterale, visto che i cani non parlano, dobbiamo essere noi a fare da intermediario col veterinario .

Link al commento
Condividi su altri siti

Purtroppo ci sono da fare vari tentativi prima di trovare il dosaggio ed il medicinale adatto al singolo caso. Ti consiglio, comunque, se non riuscite a trovare una cura adatta a lei, di rivolgerti ad un veterinario specializzato in neurologia in modo da dare alla tua cagnona delle cure specifiche.

PS=consiglio di effettuare anche una diagnosi per la leishmaniosi.

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao. io ho lo stesso problema con la mia agata. mastino spagnolo di due anni. primi sintom a gennaio. nonostante il ga.....le sta peggiorando. oggi abbiamo fatto la risonanza manietica

ed è negativa, quindi si tratta di epilessia. mi è stato detto che nei cani così grandi può essere anche + difficile tenere a bada la situazione. non mi posso arrendere, devo farlo x lei x tutto l'amore che ci da, non posso pensare che la sua vita sarà solo sofferenza. se qualcuno conosce specialisti (anche all'estero) x cortesia mi aiuti.

grazie

Vi spiego brevemente la situazione: la nostra Maya è un dogo argentino di due anni, pesa circa 47kg ed è sempre stata vitale,

felice ed energica, senza gravi problemi di salute. Dallo scorso dicembre però ha iniziato a soffire di epilessia.

La prima crisi è stata a grappolo, circa 4 nel giro di mezz'ora, era disorientata, subito sovreccitata, poi è crollata stanca..

Abbiamo iniziato a somministrarle il ga.....le come prescritto dal veterinario e le crisi son tornate dopo circa 20 gg

sempre a grappolo, sempre forti da lasciarla come cieca, stordita, per qualche ora (crisi calmate con una puntura di valium)

L'ultima serie è stata tremenda, molto molto forte - 6 crisi in circa 20 min - tanto che era rimasta per terra incosciente, è venuto

il veterinario a casa per sedarla.. Ora ci ha fatto aggiungere il bromuro di potassio, 10cc ogni 12h, ma da quando lo prende

è cambiata! E' diventata triste, piange spesso, ha il terrore di essere lasciata sola, si stanca subito e cammina male, incespica,

cade come se avesse i muscoli intorpiditi, gioca poco e si stufa subito, l'unica cosa da fare è farla addormentare e farla riposare,

altrimenti sembra ubriaca, barcolla e fissa il vuoto..

Qualcuno sa consigliarci qualche soluzione? E' giovane, non ha una bella prospettiva di vita se continua così.. possibile che i farmaci

la rovinino così tanto?

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...