Vai al contenuto

Antonella12

SuperMod
  • Numero contenuti

    6739
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    14

Antonella12 vincitore del Gennaio 25 2015

Antonella12 ha avuto il contenuto più apprezzato!

Reputazione Forum

25 Excellent

Su Antonella12

  • Rank
    Supermod
  • Compleanno 12/04/1964

Profile Information

  • Gender
    Female
  • Location
    Capri
  • Interests
    ...logicamente i gatti!

Visite recenti

5260 visite nel profilo
  1. Ciao Francesca, purtroppo nel 90% dei casi le cisti mammarie nel cane non sono di origine benigna, quello che il tuo veterinario ti ha suggerito è il procedimento corretto per cercare di guarire la tua cagnolina. Certo prima di procedere ad un intervento così invasivo bisogna accertare che il cane non abbia metastasi ai polmoni o in altre parti del corpo. Solo dopo averlo escluso con certezza si può procedere con l'operazione. Ascolta sempre un secondo parere, e magari per avere la certezza che davvero si tratti di un tumore, fai eseguire una biopsia. Mi dispiace tanto per la situazione in cui
  2. Ciao e bentrovata. Hai perfettamente ragione non è facile decidere, adesso la tua cagnona è più anziana e la ripresa potrebbe essere più difficoltosa. Comunque visto che 5 anni fa l'intervento è andato bene, io mi affiderei al suo veterinario, che la conosce e che saprà valutare insieme a te i pro ed i contro di un nuovo intervento.
  3. Nelle decisioni da prendere conta anche molto la fiducia che noi ed il nostro compagno canino abbiamo nel veterinario. In caso di dubbi, consultare un altro professionista ed ascoltare un secondo parere può aiutare a schiarirci le idee.
  4. Purtroppo è la stessa identica cosa che è capitata a me. A Michela consiglio una TAC per escludere eventuali metastasi, e magari portarla da un vet. oncologo per capire dopo l'intervento che terapie adottare.
  5. Ciao! Innanzitutto porta la cagnolina da un veterinario per escludere che abbia problemi di salute, ad esempio una infezione alle vie urinarie, oppure una forma di incontinenza. Se il problema è invece comportamentale, bisogna capire cosa mette a disagio la cagnolina, e per fare questo occorre un educatore che venga a conoscervi. Preferisci qualcuno con approccio cognitivo e relazionale.
  6. Parlare di gerarchia è decisamente obsoleto. Le marcature sono una comunicazione, quindi il cane ha voluto lasciare un messaggio a tua sorella. Hai ragione, potrebbe essere un segnale di disagio, ma senza conoscere il vostro gruppo familiare non si può immaginare altro. Ti consiglio, se dovesse ripetersi, di rivolgervi ad un educatore di approccio cognitivo.
  7. Lo hai preso da un allevamento? Ha il pedigree? È molto difficile determinare la grandezza che un cucciolo raggiungerà da adulto. Considera che lui crescerà almeno fino allo sviluppo sessuale, fra un paio di mesi. Se è 5 kg adesso comunque difficilmente dovrebbe superare i 7 una volta adulto. È bellissimo
  8. La foto non è chiarissima, ma potrebbe essere un'ulcera corneale, ti consiglio di andare velocemente dal veterinario per una visita oculistica.
  9. Ciao Paola, sicuramente nel forum trovi tantissime informazioni su tanti animali. Ricorda che per far stare bene un compagno di specie diversa, vanno rispettate le sue esigenze etologiche, ad esempio i gatti hanno necessità di uscire fuori, perciò se non vivi in un contesto di campagna, è preferibile prendere un'altra tipologia di animale. I cani hanno necessità di uscire per esplorare e di avere un gruppo di cani amici con i quali incontrarsi di tanto in tanto, ecc. Buona scelta per il vostro prossimo compagno!
  10. Cinzia che brutta notizia, mi dispiace tantissimo!!! Ma cosa è accaduto? Purtroppo i link che rimandavano alle foto risultano vuoti, saranno state cancellate da chi gestiva il server. Un abbraccio fortissimo!
  11. Per saperlo davvero dovresti fargli fare le analisi del DNA, ma come si comporta? come un gatto domestico? In foto sembra più un gatto domestico, il selvatico ha la coda corta e molto spessa, ed il naso (tartufo) piuttosto largo. Potrebbe anche essere un ibrido
  12. Negli anfibi la fecondazione è esterna, il maschio, una volta trovata una femmina, si avvinghia a lei strettamente per evitare che altri maschi la raggiungano, In questo caso il maschio ha trovato la femmina lontano da uno specchio d'acqua, e probabilmente la femmina lo avrebbe condotto li' per deporre le uova. La tua ipotesi era quindi giusta.
  13. Ciao e benvenuto a te ed a tutta la nutrita tribù
  14. I cani non fanno dispetti, utilizzano i mezzi che hanno per comunicare qualcosa, e se urinano quando sono lasciati da soli, molto spesso è indice di insicurezza o ansia. Ti consiglio innanzitutto di rivolgerti ad una figura professionale per comprendere i motivi del disagio del tuo cane e quindi intraprendere un cammino che gli consenta di affrontare con serenità il distacco da voi.
  15. Ciao leggo solo ora il tuo intervento, spero che nel frattempo il tuo cagnone si sia ripreso del tutto
×
×
  • Crea Nuovo...