Vai al contenuto

Sonny Sviene


ela
 Share

Recommended Posts

Eccoci arrivati alla fase che temevo di più, il peggioramento delle condizioni cardiache del mio topone. Dopo l'episodio del soffocamento, purtroppo, sono due mattine che Sonny, appena si sveglia ed esce dalla sua stanza, fa pochi passi e sviene. Ho chiamato la cardiologa ma era impegnata, quindi non so ancora quando lo potrà vedere. La cosa che mi preoccupa di più è che me l'ha fatto per due mettine consecutive. Non so davvero cosa fare.

Link al commento
Condividi su altri siti

Cara Ela, hai ragione, è arrivato un brutto momento. Purtroppo il cuore fatica a far affluire il sangue al cervello, e quando il cane fa un movimento più "impegnativo" come quello di alzarsi dalla cuccia, soprattutto dopo un periodo di immobilità, si verifica la perdita di sensi.

Cosa dirti... posso al momento suggerirti di provare a non farlo alzare subito, ma di avvicinarsi a lui e farlo sedere nella cuccia, e solo dopo qualche minuto di coccole e carezze (se non lo "attivano") farlo camminare.

Facci sapere cosa ti suggerisce la cardiologa. Mi raccomando pasti leggeri e frequenti, cibi molto sminuzzati, evita di farlo saltare su letti e divani e prendilo in braccio evitando di esercitare una pressione sul torace.

Link al commento
Condividi su altri siti

Abbiamo appuntamento domani mattina alle 10,30, intanto per stanotte lo faccio dormire in casa così evita di agitarsi quando lo andiamo a svegliare e spero che almeno in questo modo il risveglio sia più soft. Lui è uno che tende ad esagerare qualsiasi manifestazione, quindi tenerlo tranquillo non sarà facile, così come evitargli di saltare sul divano, perchè ne ha uno tutto suo e sale e scende quando gli pare. Se ce lo metto su io, lui scende subito...... Vedremo cosa dice domani la professoressa.

Link al commento
Condividi su altri siti

Vi ringrazio ragazzi, anche se vi confesso che sono davvero preoccupata, ci sono già passata, ma non credevo che la situazione potesse precipitare in maniera tanto repentina. Vedremo cosa succede domani, a partire dal risveglio di domattina.

Link al commento
Condividi su altri siti

Eccomi. La visita è stata un po' più lunga del previsto.

Il resto della faccenda consta nella presenza di fibrillazione atriale con frequenza ventricolare variabile da 150 a 240 bpm. L'ecocardio non denota variazioni di rilievo rispetto ai precedenti esami, (non mi dilungo, anche perchè, non sono cardiologo e non posso permettermi riferire cose delle quali capisco unicamente il significato, farei prima a postare tutto l'esame).

Abbiamo effettuato una rx toracica dalla quale risultano versamenti molto lievi.

Vista la situazione della mitralica ( abbondantemente compromessa), si è al momento escluso l'utilizzo della digitale e cominciamo con un principio attivo differente ( non me lo ricordo ma il farmaco è ami**ar) per 10 giorni in un dosaggio massiccio, dopo di che procederemo ad un nuovo elettrocardiogramma per determinare il dosaggio esatto.

Non chiedetemi come faranno ma.....

Stanotte il principe ha dormito in casa ed è stato un incubo è voluto uscire 4 volte...

Questa sera proviamo a rimetterlo nella sua bella stanzetta e svegliarlo in maniera lieve, in modo che non si agiti subito come un matto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Per ora sembra tutto normale e il fatto che siano fibrillazioni atriali dovrebbe essere possibile tenerle farmacologicamente sotto controllo. Poi bisogna vedere quanto dura. Sonny ha 11 anni, cardiopatico, con un evidente infarto già avvenuto., una discinesi del ventricolo destro, un grosso problema alla valvola mitralica......

Non è un gran quadro, e il peggioramento è avvenuto nel giro di pochi mesi. La situazione non potrà fare altro che peggiorare, vedremo quanto si riuscirà a tenere sotto controllo, per quanto tempo si potrà continuare a fare a meno dei diuretici, e per quanto il suo fegato sosterrà tutto.

La mia grande fortuna è che lui è un angelo e sta bravissimo( sul lettino, perchè poi fa delle monellerie da picchiarlo) e che la sua cardiologa e una Signora cardiologa e una persona stupenda.

Link al commento
Condividi su altri siti

Anche secondo me la fibrillazione atriale può essere farmacologicamente ben tenuta sotto controllo. Considera poi che a parte la sua situazione cardiologica un po' difficile, 11 anni per la sua taglia non sono pochi. Speriamo che Sonny possa stare con te ancora per molto tempo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Eccoci qua, un piccolo aggiornamento.

Oggi abbiamo fatto l'elettrocardiogramma per vedere quali effetti ha il nuovo farmaco sulle fibrillazioni.

I miglioramenti non sono stati apprezzabili e dovremo ripeterlo fra 15 giorni ancora assumendo la massima dose.

Fortunatamente Sonny non ha mostrato segni di intolleranza, quindi possiamo continuare con questo.

Lui è molto attivo e mi sembrava a vere tratto giovamento nonostante sia svenuto ancora una volta. Aspettiamo ancora un pochino. Bisogna portare pazienza, soprattutto lui che fa delle scene che ormai lo conoscono anche all'ospedale veterinario!

Link al commento
Condividi su altri siti

Povero topone... sa benissimo come farsi coccolare!!!

Speriamo che il farmaco alle massime dosi riesca a regolarizzare il battito, il fatto che gli svenimenti non siano aumentati mi fa pensare che in qualche modo stia funzionando.

I farmaci per tenere sotto controllo i problemi cardiaci funzionano ad accumulo, quindi può anche darsi che nei prossimi quindici giorni si noti un maggiore miglioramento.

Incrocio le dita!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

In effetti ha avuto solo uno svenimento la settimana scorsa. E mi sembra, ma mi sono scordata di chiedere lumi in merito, che quando fa il matto e impallidisce, si sdraia subito. Capirà di sentirsi male? Diciamo che in quanto a cognizione, lui non è proprio un genio.....

Riferirò a Topone le vostre carezze.

Grazie.

Link al commento
Condividi su altri siti

Le nostre notizie non sono belle come le tue.

Sonny è svenuto anche oggi quando è arrivata mia sorella.

Non lo so. Sono 13 giorni che prende il farmaco ma non sembrano esserci miglioramenti. Lui è attivo e fa lo scemo ma se si agita troppo sviene.

Aspetteremo il 31 per l'altro elettrocardiogramma nella speranza che nel frattempo ci siano miglioramenti.

La mia vecchia bull, cardiopatica anche lei, ha avuto pochi sporadici episodi di svenimento e solo in situazioni estreme, poi negli ultimi tre anni di vita, tra i farmaci ed il fatto che lei era più tranquilla, non era più successo.. Il topone sviene ogni tre per due.

Mi piacerebbe solo potere sapere cosa mi devo aspettare, se il normale decorso degenerativo o se lo vedrò morire di infarto e se così sarà, come lo potrò riconoscere.

Link al commento
Condividi su altri siti

Si indubbiamente dipende da quello. Vedremo cosa succede nei prossimi gironi, altrimenti dovremo passare alla digitale con le controindicazioni che ho già detto. Intanto però è svenuto anche stamattina appena sveglio. Poi ha montato il divano (intanto che noi eravamo in giardino) come un forsennato e stava benissimo, non è nemmeno sbiancato per lo sforzo! E' un disgraziato!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...