Vai al contenuto

Convivenza Forzata A Natale?


ILM
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti! :lol:

Mi chiamo Federico e avevo già postato tempo fa su questo forum per chiedere informazioni sul mio micione Scottie ed ora mi ritrovo ad avere un piccolo "problema", non direttamente legato a lui. Dunque, per Natale la mia ragazza verrà a stare da me e per vari motivi si dovrà portare appresso il suo micio, William. Ora, secondo voi potrebbero avere problemi di convivenza a stare nella stessa casa per circa 4-5 giorni, oppure dite che mi conviene separarli in casa (ho una casa piuttosto grande suddivisa su due piani e al piano superiore avrei la possibilità di tenere tre stanze isolate dal resto dell'appartamento)?

Qualche altra informazione, che non ho la più pallida idea se sia utile o meno:

  • Scottie è un gatto tranquillissimo (e ciccionissimo, ultimamente, sarà il doppio di William...-.-), è sterilizzato, non ama il contatto con persone sconosciute e si fida solo dopo mooolti giorni di convivenza. Ha 3 anni e mezzo (Giugno 2005) e non è abituato alla convivenza con altre bestiole.
  • William è invece molto più vivace, non è sterilizzato, ha anche lui 3 anni e mezzo (Agosto 2005) ed è abituato a convivere con altri animali (la mia ragazza ha anche un cagnolino di oltre 10 anni) e non è diffidente come Scottie con gente estranea.

Ecco, questo è tutto, per ora. Se mi sono dimenticato qualche altra informazione fondamentale, chiedete pure. Grazie in anticipo per la disponibilità! :lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

Visto che la convivenza sarà solo per pochi giorni, ed hai la possibilità di tenerli separati, ti consiglio di non farli incontrare. Eviti stress a Scottie che non è abituato al contatto con altri gatti, ed eviti che il gatto della tua ragazza possa fargli del male, visto che non è castrato e potrebbe essere un po' aggressivo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per i preziosi consigli, alla fine avevo già più o meno le stesse idee (ed anche i miei genitori), quindi li terremmo separati. Ultima cosuccia: siccome William miagola tantissimo (Scottie manco ci riesce quasi...-.-), anche se li tengo separati sicuramente Scottie sentirà tantissimo la sua presenza. Qualche rimedio possibile? Nessuno vero? Magari per evitare possibili gelosie, mi coccolo solo Scottie e gioco solo con lui per quel periodo, così non si sente "minacciato".

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Federico..

anch'io quest'estate ho avuto lo stesso problema..i miei genitori dovevano partire e non sapevano a chi lasciare Caramello e quindi me lo sono dovuta portare a casa del mio ragazzo dove abbiamo altri 2 gatti..

Caramello somiglia moltissimo al tuo gatto..anche lui si fida poco delle persone..gli altri 2 gatti invece sono buoni e coccoloni con tutti..

Appena ho fatto vedere Caramello, agli altri 2 erano felicissimi e si strusciavano contro il trasportino..Caramello invece soffiava e ringhiava da matti..

RISULTATO? per 4 giorni Caramello è rimasto chiuso in camera nostra sotto il letto..non si avvicinava neanche a noi..usciva solo di notte per mangiare qualcosina..

Spero tanto che i vostri 2 mici si sopportino :)

PS: Caramello ha gradito solo il coniglio che gli avevo portato..si leccavano a vicenda e sembravan 2 mici..per i gatti purtroppo ha un antipatia.. :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Apperò...°_° No, vabbè, 4 giorni sotto al letto anche volendo non credo li farebbe, visto che terrei l'altro gatto in tre stanze tutte sue in pratica, però spero che al solo sentore della presenza di un altro gatto non diventi geloso...

Povero Caramello comunque... :lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

Quando William entrerà in casa per la prima volta, posiziona il trasportino chiuso in una stanza e fai avvicinare con calma Scottie. Si soffieranno ma cominceranno ad annusarsi.

Metti poi il trasportino di William sempre CHIUSO in un'altra stanza e lascialo tranquillo per 5-10 minuti. Poi apri il trasportino e dagli cibo, acqua e coccole e lascialo tranquillo.

In tarda serata potrai provare (ma dipende dal carattere dei gatti) a far incontrare i 2 gatti IN VOSTRA presenza, socchiudendo leggermente la porta. Se cominciano sbuffi e soffi..lascia perdere.

I gatti che in genere tengo in stallo, adulti o piccoli in genere li tengo separati per 7 giorni poi provo inserimento. In genere funziona ma tutto dipende dal carattere dei gatti di casa. I miei ormai si sono abituati a presenze innumerevoli 1-2 volte l'anno!

Link al commento
Condividi su altri siti

Apperò...°_° No, vabbè, 4 giorni sotto al letto anche volendo non credo li farebbe, visto che terrei l'altro gatto in tre stanze tutte sue in pratica, però spero che al solo sentore della presenza di un altro gatto non diventi geloso...

Povero Caramello comunque... :lol:

anche Caramello aveva un piano tutto suo ma si era nascosto sotto il letto e non usciva :D

gli altri due gatti invece mi facevano tenerezza perchè stavano dietro la porta della nostra camera..anche di notte dormivano lì :D

a me facevano troppo ridere perchè c'erano gli altri 2 che grattavano per entrare dentro e Caramello dall'altra parte che soffiava ihihihi :D

Link al commento
Condividi su altri siti

Quando William entrerà in casa per la prima volta, posiziona il trasportino chiuso in una stanza e fai avvicinare con calma Scottie. Si soffieranno ma cominceranno ad annusarsi.

Metti poi il trasportino di William sempre CHIUSO in un'altra stanza e lascialo tranquillo per 5-10 minuti. Poi apri il trasportino e dagli cibo, acqua e coccole e lascialo tranquillo.

In tarda serata potrai provare (ma dipende dal carattere dei gatti) a far incontrare i 2 gatti IN VOSTRA presenza, socchiudendo leggermente la porta. Se cominciano sbuffi e soffi..lascia perdere.

I gatti che in genere tengo in stallo, adulti o piccoli in genere li tengo separati per 7 giorni poi provo inserimento. In genere funziona ma tutto dipende dal carattere dei gatti di casa. I miei ormai si sono abituati a presenze innumerevoli 1-2 volte l'anno!

Grazie mille per questi consigli pratici, potrebbero tornarmi davvero utili. Grazie davvero! :lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

Piccolo aggiornamento: oggi è stato il grande giorno e seguendo i consigli di mayacoya abbiamo provato a far incontrare subito i due mici. Con enorme sorpresa, il più tranquillo dei due era Scottie, il "padrone di casa". William invece ancora non si è abituato e soffia/ringhia quando gli si avvicina. Così Scottie resta qualche metro distante e lo guarda tutto il tempo, con espressione curiosa.

Si sono già rifilati la prima zampata (Scottie a William), per il resto si cercano entrambi, ma poi quando si vedono sale la tensione... :lol: Sto facendo qualche simpatico video, poi vedrò di postarli qui. Per ora li teniamo separati, aspettando e sperando che si abituino. Tanto comunque staranno sotto lo stesso tetto ancora per solo 4 giorni...

Link al commento
Condividi su altri siti

Che bello! Sono felice che le cose vadano più o meno bene e spero che Scottie e William (stesso nome e stessa data di nascita del mio gatto) diventino buoni amici!

Un bacio ai pelosi! :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Ecco, come non detto. Se prima era William a rifiutare il contatto, adesso è Scottie che non lo vuole far avvicinare e gli molla una zampata appena è troppo vicino. Così poco fa William ha reagito e gli è saltato addosso da dietro...e si sono azzuffati. Scottie l'ho visto troppo impaurito (orecchie basse, disteso cercando di coprirsi con la zampa) e ho preferito allontanarli definitivamente. Si cercano ancora entrambi e inizialmente non si attaccano, ma prima o poi capita. Quindi penso sia meglio separarli, tanto ormai mancano solo un paio di giorni.

(e dire che ieri non solo erano sdraiati a pochi cm l'uno dall'altro, ma hanno anche mangiato di fianco...)

Link al commento
Condividi su altri siti

Il micio dei miei suoceri ci ha messo circa quattro mesi per accettare l'arrivo di un nuovo cucciolo: prima sono state soffiate furiose, poi meno cattive ma comunque automatiche se il piccolo gli si avvicinava o anche solo se sentiva il suo odore sulle nostre mani... finchè qualche giorno fa li abbiamo visti strusciarsi uno contro l'altro... finalmente amici! Per tutto questo tempo erano stati abbastanza a contatto (un po' meno di giorno perchè il grande se ne andava sdegnato a gironzolare nei campi, forzatamente la notte perchè dormivano nella stessa stanza): abbiamo potuto farlo perchè il grande, a parte soffiare e fare la mossa di graffiare, non arrivava mai a far davvero male al piccolo... e il piccolo essendo spavaldo di natura non ne era spaventato.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...