Vai al contenuto

Pachytriton Labiatus


_Vicky_Animal_Lover_
 Share

Recommended Posts

Ciao! Mi sono innamorata dei pachy anche se non sono per niente solita al mondo degli anfibi.. Però avevo intenzione di prendere uno o un paio di questi tritoni dolcissimi e vorrei sapere tutto quello che c'è da sapere su di loro.. Mi hanno detto che le cure non sono particolarmente difficili, è vero?? Grazie a tutti in anticipo!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao! Io sconsiglio vivamente una coppia. Sembrano dolcissimi ma in realtà sono i più litigiosi urodeli che puoi trovare in commercio. E per litigiosi intendo che nelle lotte possono staccarsi le zampette, quando addirittura non riportare ferite mortali. Mi spiego? Quindi se ti accontenti, un bel pachytriton è un ottimo urodele per cominciare, non è noioso nel mangiare ed è sicuramente carino.

Se vuoi una coppia io ti consiglio i pleurodeles (waltl o poireti) che ritengo altrettanto carini e altrettanto semplici da gestire.

E'più facile reperire in commercio i pachytriton quindi se ti accontenti di un unico esemplare, che ti assicuro, non soffrirà di solitudine perchè è terribilmente territoriale, ti posso dire tutto, visto che ne ho due!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho trovato anche un altro animale che non ho mai immaginato di possedere come domestico perchè l'ho sempre e solo visto nei documentari.. l'axolotl!! E' bellissimo, e per pura casualità Anna (una mia amica che si è appena iscritta su questo forum) ne ha qualche esemplare nello zoogarden dove lavora. Ela che ne dici di un axolotl? Uno solo perchè diventano grossi (quasi 30 cm ho letto), è difficile da tenere? Perchè è un animale veramente adorabile con quel suo musetto da alieno..

Link al commento
Condividi su altri siti

Non posso che dirtene bene. Si chiamano Ambystoma mexicanum, necessitano del certificato cites, ma se la tua amica li vende lo avrà di sicuro.

Questi hanno la particolarità di essere neotenici, ovvero non hanno mai sviluppato (accade solo in rari casi in natura. Dal'uomo a volte è indotto , ma causa una mortalità molto precoce) la metamorfosi da acquatici a terrestri. Quei rametti che hanno sulla testa sono le branchie. Quindi sono solamente acquatici e bisogna trattarli come pesci veri e propri sotto l'aspetto dell'acqua. Devi avere un acquario di dimensioni adeguate (in casa non diventano così tanto grandi) con una pompa filtro che funzioni con tutti i crismi dell'acquario per pesci.

Puoi usare l'acqua di rubinetto per i cambi parziali, ma devi assolutamente lasciarla decantare 12/24 ore con l'aggiunta del biocondizionatore. Il ph va enuto intorno a 7 e se devi ancora acquistare il filtro ti arà utile prenderne uno che ti consenta di utilizzare anche il carbone che aiuta a mantenere l'acqua bella limpida. Non creare troppa corrente perchè non la amano, ma per questo basta mettere qualcosa, davanti al getto in modo da romperlo. Metti anche qualcosa che gli crei una tana perchè sono animali notturni e non amano la luce diretta e la ghiaia piuttosto grossa perchè potrebbero ingoiarla. Quindi ti consiglio quella tonda di fiume, grande circa come un fagiolo non di quelli secchi).

Mangiano sia lombrichi che chironomus (larve di zanzare rossa) che è bene acquistare surgelate per poi scongelarne dei pezzetti poco prima di dargliele . Non dare pastiglie per pesci, tartarughe ecc... che non sono l'alimento ideale. Al massimo si possono dare piccoli pezzi di pollo.

P.S. io ho gli ambystoma mavortium e sono parenti, solo che i miei sono di terra, hanno compiuto la metamorfosi.

Link al commento
Condividi su altri siti

se hai una vasca da 60 litri te ne puoi permettere anche due, ma è meglio che cominci a farti l'acquario alla svelta perchè il nirm è domani e come sai per stabilizzare l'acqua e tutto quanto ci vogliono delle settimane.

In teoria saebbe meglio fare la vasca molto prima, con il suo bell'arredo, e tutte le sue belle cosine in ordine e perfettamente funzionanti, prendere tutte le informazione necessarie, quindi comprare gli animali. Se Anna te li tiene in un acquario adeguato fino a che sei a posto prova col nirm, altrimenti aspetta.

Secondo me, s'intende.

Link al commento
Condividi su altri siti

Il nirm è una mostra mercato di rettili, anfibi, sangue freddo and company, che si è svolto a Busto Arsizio lo scorso week end. E' una buona fiera e con un livello qualitativo di espositori apprezabile. Il prossimo fine settimana ce n'è una a Cesena, sempre sullo stesso tema naturalmente, sempre in Italia c'è a Longarone , ma non so la data.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...