Vai al contenuto

Marasmina Nel Cassetto


paola dei gatti
 Share

Recommended Posts

http://gattiblog.typepad.com/.shared/image...04/cassetto.jpg

http://gattiblog.typepad.com/.shared/image...sia_conan_4.jpg

http://gattiblog.typepad.com/.shared/image...temisia_6_2.jpg

http://gattiblog.typepad.com/.shared/image...4/marasma_6.jpg

I gatti si sa, sono estremamente curiosi ed amano visitare cassetti ed armadi, la curiosità, poi, è gatta ed Artemisia e Marasma (MarasMINA è uno dei casi di errata interpretazione del sesso felino, potremmo chiamarla semplicemente Mina, è vero, dato che per il carattere è più che altro una … Mina vagante!) non fanno eccezione, mentre Tafferuglio e Conan, i due maschietti, sono più moderati e si dedicano al grazioso gatto-ciondolo del cellulare o al cellulare stesso, cercando di trascinarlo via tirandolo per il laccetto. La mattina, più ho fretta, più devo fare attenzione a non chiudere nessuna delle due sorelline da qualche parte, tanto più che il pelo argenteo di Artemisia la rende abbastanza visibile , ma Marasma è soffice e nera e facilmente confondibile col contenuto di un cassetto o con le ombre all’interno di un armadio. Il cassetto che Marasma preferisce è quello della mia biancheria, Artemisia quello dei gioielli, attratta com’è da tutte quelle cose che luccicano, che se cadono fanno rumore e che sono facili da portar via. A Marasma, invece, piace crogiolarsi tra la stoffa morbida ed i pizzi, magari mordicchiando qualche spallina, arruffare tutto e, di tanto in tanto, far capolino con aria sbarazzina. L’altra mattina, stavo già per uscire, avevo recuperato il cellulare dalle zampette di Conan, avevo controllato la posizione di Tafferuglio e chiuso il cassetto del “tesoro dei pirati”, dopo aver controllati che non contenesse anche quel tesoro di Artemisia, quando ho visto la piccola che cercava di aprire il cassetto della biancheria, non vedendo nelle immediate vicinanze la sorellina, mi sono insospettita, ho aperto e, tranquilla come un angioletto, Marasmina ha affacciato il musetto impertinente con l’aria di dire: ma perché non posso passarci la mattinata? La pappa l’ho fatta, è presto! Torno a nanna!

Link al commento
Condividi su altri siti

Principessa (anche lei nera con il pelo lungo), aveva la stessa passione. Non usciva mai di casa, tranne che per poche corse notturne in giardino.

Un giorno scomparve: mia mamma la cercò dovunque: sopra, sotto e dentro l'armadio, nei mobili di cucina, nella credenza, in lavatrice... niente!

Per tutta la giornata la chiamammo a squarciagola, dentro e fuori: scomparsa!

Mio padre era disperato: Principessa Sissi era la SUA gatta... già ipotizzava denunce a vicini assassini.

Verso l'una di notte, nella casa silenziosa si sente un flebile miagolio. Cammino in punta di piedi per scoprirne la provenienza... è l'armadio, già perquisito più volte.

Ma Sissi è proprio lì, appiattita in un cassetto stracolmo di lenzuola, che era stato comunque aperto almeno un paio di volte. Un po' sudata e spaventata, ancora non sappiamo come possa aver fatto a rendersi invisibile tra la candida biancheria!

Link al commento
Condividi su altri siti

mia zia la sua gatta Birba (nera e pancino bianco) ce la lascia direttamente dentro nell'armadio, con la porta aperta senza preoccuparsi di farla uscire o che...

la mia invece per adesso non ha mostrato particolare interesse a parte un armadio nello studio tutto pieno di libri...boh...

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...