Vai al contenuto

Sgalugeu


paola dei gatti
 Share

Recommended Posts

Sgalugeu, era un magnifico gatto grigio, estremamente strabico, da tale

peculiarità veniva il suo nome, infatti, in piemontese, sgaleug significa

strabico quindi …… “strabicone”.

Quando lo trovai, circa trent’anni fa, aveva una zampa fratturata, che il

veterinario ingessò. Ben presto, Sgalugeu, senza remore, impose la sua presenza agli altri

animali di casa, che si avvicinavano curiosi, usando la zampa ingessata come un

randello, fino ad ottenere un

generale e duraturo rispetto. La

scena più divertente accadde quando, un pomeriggio d’estate, mentre Sgalugeu e gli altri gatti di casa

dormivano al sole, venne in visita un amico di mio padre ancora più strabico del

gatto (mio padre dice che andare in macchina con lui è sconcertante, infatti,

guida con la testa voltata verso il finestrino di sinistra…). Guardando

Sgalugeu, ma, in effetti, puntando in tutt’altra direzione, esclamò :- che

bellissimo gatto! – al che mia madre saltò su dicendo :- no ma quello è Speedy,

il cane: è piccolo come un gatto! –

di rimando il signor Marcellino

indicò Sgalugeu dicendo:- intendo quel bel gatto grigio là, sotto al ciliegio!-

e mia madre, con estremo raccapriccio di tutti, chiarì:- ah! Ma quello è

Sgalugeu, lo chiamiamo così perché è terribilmente strabico ed in piemontese

Sgaleug vuol dire strabico!- (come se il suo interlocutore non lo sapesse!)

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...