Vai al contenuto

Le Vostre Esperienze Più Dolorose


Morsi, graffi e punture  

49 voti

  1. 1. Ricordate la vostra esperienza più dolorosa. Morsi, graffiati o punti da:

    • Imenotteri (api, vespe, calabroni)
      18
    • Meduse e altri celenterati
      16
    • Tracine
      1
    • Rettili
      1
    • Cani
      4
    • Gatti
      1
    • Piccoli mammiferi
      3
    • Uccelli
      0
    • Altri invertebrati
      2
    • Altro
      3
  2. 2. L'incidente vi ha provocato una fobia nei confronti del suddetto animale?

    • 15
    • No
      27
    • Avevo già quella fobia
      6
    • L'evento mi ha aiutato a superarla
      0
    • L'evento ha suscitato in me l'interesse nei confronti dell'animale suddetto
      1


Recommended Posts

Ripropongo questa discussione con sondaggio: rivivete le vostre esperienze più dolorose con i nostri "amici" animali!

Link al commento
Condividi su altri siti

Per me il peggio del peggio è stata la puntura di una tracina (raganella, pesce ragno etc.): in pratica un chiodo incandescente conficcato nella pianta del piede, corsa fuori dal mare (su un piede solo...) e pediluvio in acqua bollente per disattivare la tossina. Ahi ahi ahi...

Per il resto: vespe, api...un paio di volte anche il mio criceto (riposi in pace, amen), il bassotto di mio zio quando avevo tre anni, e i graffi di gatto non li conto nemmeno.

Link al commento
Condividi su altri siti

La puntura di una Xilocopa violacea (imenottero) è stato l'evento più doloroso che ricordi... il più bello è che mi è capitato in maniera del tutto accidentale.

Stavo risalendo il viale di casa ed appoggiai la mano sul muretto. Immediatamente avvertì una pugnalata dolorosissima al pollice. Avevo messo la mano su di una Xilo morente (era il periodo post-riproduzione). Avevo credo una decina di anni e dato la mia enorme curiosità per ogni creatura vivente mia madre non avrebbe mai creduto all'incidente... si sarebbe convinta che l'avevo presa in mano come facevo con ogni insetto.

E così ho taciuto e per settimane ho tenuto le posate in un modo strano (il pollice ha continuato a pulsarmi per molto tempo)...

questa è stata la più dolorosa... se consideri che ho beccato punture di meduse, morsi di gatto fino all'osso (il mio, non il loro), un morso di cane sul polso del quale porto la cicatrice, morsi di tafano, lucertole, piccoli serpenti, una codata di cavallo in faccia, beccate da vari tipi di uccelli tra cui un falco pellegrino (il becco tagliava come un rasoio)... ho potuto fare un bel po' di paragoni!

:bigemo_harabe_net-163:

Link al commento
Condividi su altri siti

Da bambino, molto molto tempo fà sono stato beccato da una vespa, da allora fobia pura anche perchè ormai adulto a funghi pestai un nido di vespe da terra, risultato 13 becconi, ero solo e raggiungere la macchina due ore dopo fù na tragedia, perchè per seminarle corsi per parecchi minuti, mi venne la febbre e feci un frullato con i funghi raccolti.

Altro attacco subito su un tetto mentre lavoravo, attaccato sempre dalle vespe, fù sufficente saltare dentro l'abbaino in testa a mio padre che nn si spostava, gli gridavo spostati e lui nn si spostava, gli saltai in testa cademmo entrambi dalla scala che usavamo per salire sul tetto, risultato 7 becconi pure quella volta.

In pratica vedo una vespa ed è tragedia!!

Link al commento
Condividi su altri siti

A parte il fatto che ho l'esclusiva di farmi pungere dalle api in inverno..... :bigemo_harabe_net-102:

la cosa più dolorosa successe una sera..ero fuori in giardino ad annaffiare, avevo i pantaloni lunghi, ad un certo punto sentii come un fuoco nella gamba, lancia la canna dell'acqua e corsi in casa togliendomi letteralmente i pantaloni mentre correvo...guardai la gamba e vidi un ponfo rosso ma non riuscii ad identificare a cosa fosse dovuto...tutta notte un male cane!!! al mattino vidi due forellini e subito capii che era stata una famelica forbicetta!!! il problema fu che scoprii di essere allergica a questo insetto, o meglio a ciò che mi aveva "iniettato" nel morso, tanto che mi venne un ponfo come un limone!!!! ora quando le vedo ho paura...non tanto per il dolore della puntura ma per le conseguenze

Link al commento
Condividi su altri siti

Io sono stata morsicata da due cani. Il primo in un maneggio in Francia , a Macon. Era davanti alla scala che conduceva in ufficio e io dovevo salire. L'ho chiamato da per farmi vedere e non coglierlo di sorpresa.Mi ha visto e mi è saltato addosso mosicandomi vicino alla spalla. Il peggio è che dopo mi continuava a seguire da lontano. Ero terrorizzata. Per fortuna eravamo in transito e la mattina dopo quando siamo partiti non c'era.

Il secondo è stato Ulisse, il vecchio pastore tedesco dei miei vicini , coi quali siamo molto amici . Lo conosco e lo frequento fin da cucciolo. L'estate scorsa sono andata da loro e c'era solo la figlia. Ho suonato e Uli abbaiava normalmente, è uscita la mia amica per venirmi in contro e lui scodinzolava, mi sono avvicinata alla Vale e Ulisse mi ha morsicato una coscia. Un male pazzesco e una ferita profonda della quale porto ancora la cicatrice. La ferita più profonda però è quella morale. Ed ammetto che ancora adesso Ulisse mi impensierisce un pò. Sicuramente è stata un'arteriata e lui pensava di proteggere la sua padrona. Non la pensa così il nostro postino........

Link al commento
Condividi su altri siti

la mia è molto ridicola!!

avevo 6 anni e me la ricordo perchè è stata una lezioine molto importante: mai confondere un ape con una vespa!!!! mi era stato detto da poco che le api non pungono se non vengono molestate...e io "ah che bello,che bravi animaletti!!!" qualche giorno dopo una vespa si era posata,o meglio l'avevo lasciata posare, sul mio dito,l'indice per essere precisi. io ero lì che ammiravo la mia amica "ape", ed ad un certo punto ho visto il pungiglione che si conficcava senza troppi complimenti nel mio tenero polpastrello. Non so se mi ha fatto più male la puntura o l'idea di essere stata tanto idiota per aver confuso una vespa con un ape.

per un pò ho avuto la fobia di entrambi gli insetti...poi crescendo ho capito che già evitando di farli pogiare potevo scamparmi dalla puntura gratuita e ho smesso di averne paura. ora sono indifferente a qualunque cosa....nessuna fobia.

Link al commento
Condividi su altri siti

io avevo cinque anni quando mi ha punto un ape. in pratica ero ad un campo estivo e agli animatori gli stavo antipatica perchè ero grassoccia (ERO!!!!!) e quando mi ha punto l'ape mi hanno detto mentre piangevo e tutti gli altri mi sf******no:no, non è niente!! e mi hanno lasciata a "giocare" con gli altri che appena mi vedevano mi prendevano in giro. Non è stato dolore fisico ma morale e più che avere una fobia delle api ho veramente fobia degli animatori e cerco di evitarli in tutti modi pregando per non diventare snob come loro!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Quando avevo più o meno 6 o 7 anni, mio fratello e mio padre stavano smontando la cuccia enorme del mio vecchio cane.. E mio fratello ci ha trovato un ragno.. Io già avevo paura.. Allora lui per divertirsi me l'ha lanciato.. Mi è arrivato sulla spalla e mi ha pizzicata.. Era grosso, io avevo la spalla scoperta, e ho proprio sentito le sue zampette che mi si appoggiavano addosso.. Da quel giorno, sono aracnofobica doc!

Link al commento
Condividi su altri siti

Leggendo le vostre "disavventure" con gli animali mi rendo sempre più conto che quella che ho vissuto io quest'anno è stata davvero fuori dal normale :unsure:

Il giorno di Ferragosto mi trovavo a Sassello in un rifugio con maneggio; adoro i cavalli e da sempre pratico l'equitazione così la mattina sono andata in passeggiata a cavallo. Meraviglioso eravamo completamente immersi nel verde e nella natura, sembrava di vivere in una favola (in città si sognano cose del genere). Ad un certo punto arriviamo da una casetta e all'improvviso un asinello compare dal nulla e si butta in mezzo ai nostri cavalli (immaginate la confusione che si creò).

Mi viene addosso e mi afferra la coscia destra mordendola...un dolore e una paura mai provati prima! Poi si sà, gli asini sono conosciuti per i loro morsi; loro non mollano la presa, anzi stringono e tirano ancora di più! Pensate che mi tirava talmente tanto che mi sollevava dalla sella, non so neanche come ho fatto a non cadere dal cavallo! Così, non ricordo come, sono riuscita a scivolare giù dalla sella, probabilmente per istinto di sopravvivenza :lol: ma l'asino continuava a non mollare la presa e mi tirava così forte che mi sono dovuta aggrappare ad uno steccato di legno (a raccontarla sembra quasi una barzelletta). Finalmente riescono a staccarmelo di dosso fra le urla di chi stava assistendo alla scena.

Giuro che credevo mi stesse staccando un pezzo di carne, mai provato tanto dolore in vita mia...però me la sono cavata abbastanza bene grazie ai mitici pantaloni da cavallerizza che sono iper-resistenti! Certo ho tuttora il segno dei denti e ancora l'ematoma ma poteva andarmi sicuramente peggio. Ora dopo questa storia non abbiate paura degli asinelli ^_^ sono bravissimi non attaccherebbero mai l'uomo senza motivo.

A me è successo questo perchè la cavalla su cui ero era in calore e l'asino essendo uno stallone ha sentito l'odore della femmina e ha sfondato il recinto. Gli asini mordono la femmina durante l'accoppiamento per non farla scappare, e nel voler mordere la cavalla inconsciamente ha afferrato la mia coscia! Diciamo che le ho fatto da scudo umano, tipo bodyguard B)

L'esperienza è stata tremenda ma non ho affatto paura degli asini adesso e non me la sono neanche presa col suddetto asino il quale nome è Nuvola...dopottutto ha sentito solamente il richiamo della natura :D

Link al commento
Condividi su altri siti

a me ha morso la tartaruga d'acqua e posso assicurare che e stato un bel morso e non si staccava la carogna :bigemo_harabe_net-163: che dolore!!!!!!!!!! la stra grande maggioranza delle persone dicono che i morsi del cane fanno male .......ma queli delle tarty non scherzano :bigemo_harabe_net-163:

Link al commento
Condividi su altri siti

Io con le apir, calabroni e vespe in generale, da piccolo sono stato punto parecchie volte, che tra l'altro era allergico a non sò cosa, ma ogni volta che venivo punto era un pò un pericoloso, ma comunque sono indifferente ora, basta lasciarle stare !

Anche meduse, perchè come detto da dave, ti mettono la paura di fare il bagno dopo, ma comunque quando le vedo, non sarà bello ma efficacie, li do delle pacche sulla cappella, a muiono , d'altronde !

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...