Vai al contenuto

Sostanze Nei Cibi


LadyD
 Share

Recommended Posts

Ecco un brano tratto da un articolo pubblicato dal sito d'informazione www.tio.ch

ROMA - Oltre a diossine e pesticidi, nei nostri piatti si annidano anche dei 'killer' insospettabili: sostanze chimiche nocive per la salute, soprattutto sul lungo periodo, ma che sfuggono a rilevazioni e monitoraggi poiché, ad oggi, non sono sono ancora stati imposti dei limiti o delle regole per il loro utilizzo. Ed a pagarne le spese sono, soprattutto, i bambini.

Ricordo che qualche tempo fa avevo ricevuto una mail sullo stesso tema, redatta dal Beppe Grillo, con tanto di nomi di aziende e prodotti in cui erano state trovate quantità importanti, nocive per la nostra salute.

Che cosa possiamo fare per fermare tutto questo? Abbiamo qualche spazio di manovra? Ed inoltre... come siamo arrivati a questo?! Ci stiamo auto-avvelenando....

Link al commento
Condividi su altri siti

Oh caspita io fumo!!! Più auto avvelenamento di così!

Si, in molti cibi che mangiamo ci sono delle sostanze che alla lunga potrebbero portare problemi di salute.

Se guardiamo bene è difficile identificarle tutte e chissà cosa mangiamo adesso un domani si scoprirà essere nocivo.

Cosa fare non lo so proprio.

Sono rimasta basita davanti all'etichetta di uno yogurt proprio ieri. L'ho lasciato li.

C'erano più additivi che yogurt!

Compro le cose normali, senza tanti additivi.Non vedo perchè devo mangiare ,dentro uno stupido yogurt, una serie di sostanze strane, solo perchè tengono lontane i radicali liberi (la sparo lì naturalmente) , lo yogurt è yogurt. Latte, fermenti lattici (che lo fanno diventre yogurt) e furtta. Finita.

Forse stà tutto lì, impariamo a leggere le etichette.

Link al commento
Condividi su altri siti

se si va a cercare sul web conservanti coloranti additivi cancerogeni ne vadrete delle belle ho una lista scritta dall'istituto dei tumori di torino da far acapponare la pelle !!!!!!!!!!!!!!!!hai miei bambini ho cambiato al 70 % l'alimentazione è veramente difficile farlo però è per il loro bene non vi dico le mamme che sanno tutto ciò e se ne fregano ........tanto per dirne una sapete il famoso fast food americano pensate al più importante lo trovate in tutti i centri commerciali si propio m.c d******s e nel b*g m*c ci sono la bellezza di 18 di questi adittivi tossici per non dire cancerogeni pensateci bene prima di addenterlo

Link al commento
Condividi su altri siti

:bigemo_harabe_net-117:

Vi consiglio di affittare per la vostra salute e per i vostri bimbi il documentario FAST FOOD NATION.

Se qualcuno di voi invece vuole un lungo trattato su BREVETTI E GENETICA, STANDARD INTERNAZIONALE non SPERIMENTATO SU ANIMALI e altro materiale utile...mi scriva in pv e glielo mando per email.

Link al commento
Condividi su altri siti

da un'analisi fatta sui piatti in cui mangiamo....quelli di casa nostra.....è risultato un passaggio di tensioattivi dai detersivi al cibo. non dico di non lavare i piatti.......ma Occhio a come li laviamo, risciaquiamo...

e...ironia della sorte, pare che quelli economici, meno schiumoggeni e meno sgrassanti siano quelli che ne mollano meno!!! dobbiamo parlare del dentifricio??................................se pensiamo a queste cose non viviamo più, non ci laviamo, non mangiamo, non ci trucchiamo... io non dico di rassegnarci, ma ...................... siamo circondati!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

sapete la cosa che mi fa più male ???tanti genitori si lamentano è hanno paura che il propio figlio si ammali di tumore ...ma quando gli presenti un foglio con i coloranti vari cancerogeni e porcherie varie che si trovano nei dolciumi vari ..leggono il foglio e lo buttano continuando a comprare tranquillamente questi veleni ai figli ,so di certo che oggi non troviamo più niente di sano (cibo) non possiamo vivere di aria ma accidenti le caramelle cingomme eccc non sono vitali poi basterebbe evitarne alcune non tutte dopotutto è la vita dei nostri figli che è in gioco no??devo anche dire che lo stato italiano non ci tutela per niente sapendo benissimo che conseguenze disastrose hanno alcuni additivi sul nostro corpo .........

sapete che in italia non si possono usare gli antibiotici per acellerare la crescita dei polli ??assolutamente ma..si possono importare dall'argentina quintali di pollame cresciuto con gli antibiotici vergogna vargogna vergona !!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Leggendo i vostri topic nei giorni passati mi sono incuriosita molto e ho cercato su internet....Bhe quello che ho trovato mi ha lasciato senza parole!

Prima di tutto ok si sapeva che i conservanti e coloranti non fanno bene, ma io non sapevo che alcuni fossero cancerogeni! ma soprattutto ho controllato molti alimenti che usiamo spesso nella cucina e che dire....non ci rendiamo conto, ma mangiamo delle schifezze indescrivibili! Ci facciamo condizionare dalla "bellezza" del prodotto e/o della confezione senza dare poi tanta importanza a gli ingredienti che contiene!

Allora...ho deciso di cambiare quello che posso e fare tutto o comunue quello che posso i casa, parlo di dolci e pane, ma vorrei presto attrezzarmi anche per la pasta. Solo che è il tempo quello che mi manca maggiormente perchè lavoro e appunto organizzarsi non è facile!

Qualcuna di voi ha consigli?

Altra cosa, ma non meno importante i prodotti con cui ci laviamo e laviamo le cose, su questo non mi sono riuscita ad informare bene sulla rete si parla di una lista numeri R che sarebbero i tossici, in modo da controllare tra gli ingredienti. Qualcuno sa qualcosa in merito?

Sinceramente......da una parte sono molto tentata di migliorare e cercare di mangiare il più sano possibile, da l'altra mi scoraggia molto pensare alla disinformazione che ci circonda. Non solo, come dice una ragazza nel topic precedente la gente se ne frega e continua a mangiare le solite schifezze, e quindi le ditte continueranno a produrre schifezze, tanto per loro basta vendere e tutti sono felici!!

Inoltre studi dimostrano che i bambini che assumo regolarmente queste sostanze sono obesi e iperattivi, non che hanno gravi ripercussioni sulla crescita psico-fisica!

Link al commento
Condividi su altri siti

IO e ripeto...IO...sono molto scoraggiata e rassegnata. ho avuto un caso in famiglia....pensavo arivasse a 100 anni, non fumava, non beveva, non ha mai Mai MANGIATO SCHIFEZZE...i saponi erano quelli originali, mai messo una crema profumata o trucchi, tinture per capelli...niente di niente. siamo circondati anche da radiazioni e campi magnetici di ogni tipo.......se mio figlio volesse una caramella, povero bambino...UNA OGNI TANTO LA CONCEDEREI senza mettermi contro alla mia coscienza. magari non lo tirerei su a ommogenizzati, di quello sono sicura.

anche perchè penso....evito gli alimenti sospetti che mi piacciono per poi beccarmi una forma di tumore che non ci appiccica nulla con i cibi.

forse è l'esperienza che ho vissuto che mi fa pensare questo......ma non ci posso fare nulla. l'unica cosa è che effettivamente mi accanisco con quei prodotti che fanno passare per genuini, anzi..che fanno bene...pelle morbida, meno del 0,1% di grassi ma 99% di sostanze nocive e di sicuro poco naturali. sapete una cosa? i sardi ultracentenari mangiavano pecorino, fumavano pipa e sigaro e bevevano vino rosso (ricco di antiossidanti)...e tanta di quella carne grassa che farebbe impazzire i dietologi. io ne conosco due...e questa è la loro dieta.

ps. non sanno però cosa siano deodoranti.....eccc... si lavano con sola acqua......(quando si lavano)...e il dentifricio non l'hanno mai visto............

dico....non si può oggi vivere così, non è possibile, però è indubbia la coincidenza che c'è tra l'aumento dei prodotti "superflui" e il numero crescente di tumori di ogni tipo. anche i telefonini......voglio dire..oggi c'è chi ne ha pure tre o quattro, tutti in funzione....20 anni fa c'erano le file nelle cabine telefoniche!!! abbiamo gradito i lussi che ci hanno proposto? mo' ne paghiamo le conseguenze.

Link al commento
Condividi su altri siti

IO e ripeto...IO...sono molto scoraggiata e rassegnata. ho avuto un caso in famiglia....pensavo arivasse a 100 anni, non fumava, non beveva, non ha mai Mai MANGIATO SCHIFEZZE...i saponi erano quelli originali, mai messo una crema profumata o trucchi, tinture per capelli...niente di niente. siamo circondati anche da radiazioni e campi magnetici di ogni tipo

Ciao, io rispetto il tuo pensiero, ed è vero puoi cercare di fare del tuo meglio, ma certe volte è proprio inevitabile, perchè non dipende soltanto dal cibo e dai prodotti per lavarci.

Non si può vivere ossessionati da tutto! Che vita sarebbe!

Il mio pensiero però è quello di limitare il più possibile i cibi superflui tipo merendine e sostituirle con prodotti migliori tipo una torta fatta in casa. se posso acquisto prodotti biologici, che rispettano la natura, e lavo i piatti con solo acqua calda e aceto e vengono benissimo!!

Secondo me si può fare a meno di tanti prodotti per la pulizia della casa, che fino ad oggi ci sembravano indispensabili. Che inoltre a far male all'ambiente, vengono anche inalati. Ho trovato sulla rete un sito interessante che parla dei biodetersivi, chi fosse interessato può inviarmi un mp oppure basta cercare con il motore di ricerca.

Cerco di fare il possibile, e se almeno ogniuno di noi pensasse un attimino di più ad inquinare meno la terra, già saremmo ad un buon punto!

Link al commento
Condividi su altri siti

si...limitarsi si! sono dello stesso parere. sacrificarsi no! se il pomeriggio ho voglia di qualcosa di buono...e non ho il tempo di fare niente di salutare...mi faccio una bella cioccolata calda..una pastina...un pacchetto di crechers con maionese.... o con nut..la... e sono felicissima. poi, la domenica facciamo un pò di dolci, ciambelle, una torta...un budino...con ingredienti "naturali e sani"

piccolo anedoto di oggi: a pranzo ho preparato la pasta alla carbonara....e ho trovato una bella sopresa! ho aperto 4 uova e ho trovato ben 8 tuorli nel piatto!!!!! erano tutti gemellari!!!! gli ormoni???? povere galline!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Io sono abbastanza ignorante in materia, e proprio per questo cerco d evitare cibi pronti, surgelati, dietetici, ecc..

Compro frutta e verdura solo dal fruttivendolo dove la portano i contadini, Formaggi da un negozioche vende prodotti di un'azienda casearia della mia zona che sappiamo essere sicura, carne solo dal macellaio di fiducia che ci vende quella delle sue bestie, e uova di un'azienda sempre vicino a casa mia che sappiamo che fa 1000 controlli..

Il pollame lo paghiamo un occhio della testa perchè lo prendiamo da un contadino che conosce mia mamma.

Cerco di cucinare genuino, (non leggero pero' purtroppo in casa siamo di buona forchetta) spesso il gelato o lo yogurt lo faccio in casa, ma la panna ed il latte li compro...

Mio figlio ha 4 anni e mezzo e se qualcuno gli da una gommina strozza perchè non saprebbe come usarla, però le cioccolatine gli piacciono ed anche li' non so come scegliere quelle giuste.. Da piccolo gli davo omogeneizzati solo per le emergenze, cercando di preparargli tutto a mano, non ho mai comprato una confezione di patatine surgelate da friggere, ma piuttosto le faccio con le patate fresche del contadino..

Vorrei sapere qualcosa di più, e mi piacerebbe che mi inviassi per email quelle informazioni che avete, vi invio un mp e spero che possiate spedirmi tutto.. grazie per la collaborazione!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Proprio l'altro giorno ho sentito via radio di un esperimento che ha dato dei risultati a dir poco allucinanti:hanno preso un comunissimo cheese burger(si,proprio quello famossissimo disponibile in qualsiasi Mc D....ld)e lo hanno messo in una stanza con finestra aperta per un anno.

Dopo 12 mesi sono andati ad osservare il panino:teoricamente,lo avrebbero dovuto trovare decomposto,marcio con un odore terribile e in balia degli insetti.

...Invece l'hamburger,a occhio,era identico ad un anno prima...12 mesi...sembrava che fosse stato appena sfornato:i coloranti hanno mantenuto intatti anche i colori delle patatine,i conservanti lo hanno conservato duro e integro.

La ciliegina:nonostante la finestra,lasciata aperta per tutto il corso dell'anno,nessun insetto,nessuna mosca si è posata sul cheese burger...mica sceme loro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Immaginate una cosa del genere che finisce nel nostro intestino...lascio libero sfogo alla fantasia!!!!!!!!!!!!!!!

Altra scoperta:studio biologia,sono al primo anno,ma lo scorso dicembre ho sostenuto un esame....che mi ha cambiato la vita:erano materia di studio alcune sostanze chimiche,alcune usate per gli alimenti.

sapete cosa ho appreso:LE PATATINE FRITTE,SIA QUELLE SURGELATE,CHE QUELLE FATTE IN CASA SONO

CANCEROGENE!!!!!!:al 100% sugli animali e con un'altissima percentuale sull'uomo.

Ora,non è che ne facessi la cura..ogni tanto la busta o la porzione in pizzeria...ma da quel giorno,sebbene quando passi davanti al banco del supermercato il cuore mi faccia i salti mortali e la tentazione sia immensa,non ho più il coraggio nemmeno di sfiorarne l'involucro esterno.

Per tutti coloro che hanno bambini:pensateci,non comprate uno spuntino,ma un mix di morte...

e questo la gente lo dovrebbe sapere,non dovebbre essere prerogativa di chi studia...ma nessuno ha interesse a farlo sapere,altrimenti crollerebbe un mercato da miliardi di dollori.............

CHI SCHIFOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Oh caspita io fumo!!! Più auto avvelenamento di così!

Si, in molti cibi che mangiamo ci sono delle sostanze che alla lunga potrebbero portare problemi di salute.

Se guardiamo bene è difficile identificarle tutte e chissà cosa mangiamo adesso un domani si scoprirà essere nocivo.

Cosa fare non lo so proprio.

Sono rimasta basita davanti all'etichetta di uno yogurt proprio ieri. L'ho lasciato li.

C'erano più additivi che yogurt!

Compro le cose normali, senza tanti additivi.Non vedo perchè devo mangiare ,dentro uno stupido yogurt, una serie di sostanze strane, solo perchè tengono lontane i radicali liberi (la sparo lì naturalmente) , lo yogurt è yogurt. Latte, fermenti lattici (che lo fanno diventre yogurt) e furtta. Finita.

Forse stà tutto lì, impariamo a leggere le etichette.

hai ragione. è il primo e rilevante passo.

il problema, putroppo , è che non tutti hanno le conoscenze-o la acuità visiva- sufficienti per valutare rapidamente la qualità di qualunque tipo di cibi trovati nel bancone. inoltre, non tutti i processi e gli additivi compaiono nelle etichette.

altro fatto: cosa sappiamo di frutta e verdura sfuse?

diciamo che il controllo, per il consumatore, è altamente difficoltoso.

anche la pioggia, oggi, può essere impura.

comunque se avete dei fornitori davvero fidati, che hanno un piccolo orto o un piccolo allevamento, siete già un pò più sicuri, comprando da loro.

Link al commento
Condividi su altri siti

My Lord: l'olio fritto è purtroppo tossico e tendenzialmente cancerogeno.

comunque avevo visto su youtube l'esperimento sul panino, e confermo. puah.. pauroso! ti fa capire anche che possono benissimo rifilarci carne molto vecchia.

altro esperimento: un uomo ha mangiato per un mese solo nella famosa catena M.D. : ha avuto danni seri ad alcuni organi, come il fegato, oltre che stanchezza, colesterolo altissimo, carenze vitaminiche, e sovrappeso

Link al commento
Condividi su altri siti

Il problema,però non è l'olio,ma alcuni tipi di zuccheri(non entro nello specifico)naturalmente presenti nelle patate.Questi due zuccheri,quando il tubero è sottoposto ad alte temperature,come nel caso del processo di frittura,danno origine,tramite reazioni chimiche ad una sostanza,l'ACRILAMMIDE...questa è cancerogena...basta consultare il motore di ricerca e si trova...noi è da lì che abbiamo preso le dispense.

E questa sostanza si trova,anche se in misura minore,in crackers,wafer,pane e certi snack...

Purtroppo il suo nome non compare nell'elenco delle sostanze,perchè effettivamente non viene aggiunta,ma si ottiene con processi di cottura particolari...ma è VELENO ALLO STATO PURO...pensate che è usate nelle industrie per fare vernici o per depurare le acque inquinate...vi lascio immaginare.

Leggere le etichette è vero,ma se lo fa un biologo,un chimico o chi studia,è un conto.

Se lo fa una persona di cultura modesta,come fa a sapere cosa scegliere...non sa nemmeno che cosa sono tutti i componenti,quali possono essere accettati e in quale misura e quali vanno evitati come la peste.

Non si può pretendere che tutti siano scienziati!!!Per questo bisognerebbe fare informazione per tutti...fare nomi di marche e prodotti...basta tutto questo silenzio e questa "privacy"...la gente ha diritto di sapere cosa mangia,anche chi ha la quinta elementare!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Io sinceramente cerco di mangiare sano il più possibile , soprattutto per il tipo di sport che faccio, ma tanto posso mangiare sano quanto voglio, che finche non smetto di fumare e come se mi mangio delle scatolette dei gatti di seconda scelta , altro che olio extravergine d'oliva e zucchero di canna !!!

Link al commento
Condividi su altri siti

ok, io sapevo che ogni frittura, specie ad alte temperature, di per sè non è salutare.

comunque grazie x l'info, e concordo sulla necessità di informazione.

Northern Lights , smettere è difficile all'inizio soprattutto, ma non impossibile. il medico generico e pure il farmacista possono darti qualche info e qualche prodotto che ti possano agevolare l'impresa.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...