Vai al contenuto

Ma Che Rogna!


bl4ckc4t
 Share

Recommended Posts

Sigh....come ormai immaginavo, oggi ho avuto la conferma: Gigetta non solo ha un fungo sulla pelle ma ha pure la rogna.... Già il nome, "rogna", è davvero antipaticissimo....l'idea che la mia povera porcellina abbia forse la più temuta e fastidiosa delle malattie cutanee mi spiace davvero troppo. Ma almeno ora che la diagnosi è stata fatta vedremo di curarla al meglio nel modo più specifico. D'altra parte fa una tenerezza: ha praticamente tutta la parte posteriore ignuda... In compenso la pelle non è più arrossata e si gratta molto meno. Speriamo non sia in cinta se no è la fine! Comunque ormai la tengo fissa in camera mia, separata dagli altri due, onde evitare qualsiasi contatto. Oggi ha avuto la prima di 4 iniezioni e devo darle delle gocce di un altro farmaco tutti i giorni, però la veterinaria ha detto che son cose mooooolto lunghe..... E intanto son volati via altri 65 euro..... Dai gigetta, riprenditi!!!! ;-)

Link al commento
Condividi su altri siti

Mah, mi ha detto che non è poi così raro che le cavie si prendano la rogna, bastan piccoli taglietti, qualche infezione... Però da dove sia saltato fuori l'acaro non lo so. Anche perchè Gigetta ha convissuto con Gigio e Gigetto fino a poco tempo fa ma lei è l'unica che s'è ammalata. Gigetto aveva un pò di funghi ma, con le stesse cure di Gigetta, a lui son andati via in breve tempo mentre lei è ridotta sempre peggio, poverina. Ovviamente il consiglio è quello di mantenere l'ambiente in cui vivono il più pulito possibile con frequenti cambi di lettiera, ecc....

Sul fatto di aver cominciato la cura in tempo, io me lo auguro: francamente, a guardare Gigetta, vien da pensare che sia messa proprio male, ma in realtà, come comportamento e umore, non vedo peggioramenti evidenti anzi, da un pò si gratta molto meno, la pelle non è più irritata o secca. In più ho letto che, in stati avanzati della rogna, le cavie non mangiano quasi più....mentre alla mia porcella l'appetito certo non manca! Infatti, altro che perdere peso, al massimo ne ha guadagnato! Insomma, speriamo bene!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Mah, mi ha detto che non è poi così raro che le cavie si prendano la rogna, bastan piccoli taglietti, qualche infezione... Però da dove sia saltato fuori l'acaro non lo so. Anche perchè Gigetta ha convissuto con Gigio e Gigetto fino a poco tempo fa ma lei è l'unica che s'è ammalata. Gigetto aveva un pò di funghi ma, con le stesse cure di Gigetta, a lui son andati via in breve tempo mentre lei è ridotta sempre peggio, poverina. Ovviamente il consiglio è quello di mantenere l'ambiente in cui vivono il più pulito possibile con frequenti cambi di lettiera, ecc....

Sul fatto di aver cominciato la cura in tempo, io me lo auguro: francamente, a guardare Gigetta, vien da pensare che sia messa proprio male, ma in realtà, come comportamento e umore, non vedo peggioramenti evidenti anzi, da un pò si gratta molto meno, la pelle non è più irritata o secca. In più ho letto che, in stati avanzati della rogna, le cavie non mangiano quasi più....mentre alla mia porcella l'appetito certo non manca! Infatti, altro che perdere peso, al massimo ne ha guadagnato! Insomma, speriamo bene!!!

Gli acari della rogna possono essere inattivi per molto tempo sulla cute degli animali; è una ipotesi che è presa sempre più in considerazione da allevatori e appassionati e comunque anche i veterinari spesso appoggiano questa teoria !

Quindi può darsi che la porcellina abbia subito lo stress del fungo oppure dei maschi sempre intorno, e questo abbia per così dire reso attivi e quindi lesivi gli acari, provocando la perdita di pelo, il prurito la pelle secca etc.

Di solito si risolve con alcune punture di ivermectina (a seconda della gravità) ogni circa 10/15 giorni.

Posso insistere col dire che è cara sta veterinaria!!!!!!!!!!!!!!!!!!Per le punture credo di avere pagato 15 euro se dico tanto!

Comunque sarebbe bene disinfettare tutto mi raccomando!Sennò non ne esci più!

Io sono arrivata ad igienizzare il ponte di legno mettendolo in forno!Da maniaci! :bigemo_harabe_net-163:

E comunque se ti consola, di "rognosi" è pieno il forum! :lol:

E' veramente facile che soffrano di questa problematica!!Vedrai perciò che si riprenderà, e andrà tutto a posto!! :bigemo_harabe_net-117:

Link al commento
Condividi su altri siti

oh mi dispiace molto per Gigetta!

Ti auguro buona fortuna, vedrai che le cure faranno effetto, se una malattia è presa in tempo le possibilità di guarigione sono sempre alte!

Forza Gigetta!!! :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

un bacino a gigetta... e coraggio che si sistema tutto...

p.s. complimenti per i nomi... fantasia devo dire azzeccata!! chi li ha scelti?

ehehehe, grazie per i complimenti anche se non riesco a capire se sei seria.....io li trovo nomi ridicoli e soprattutto molto poco originali ma ahimè la fantasia non è il mio punto forte per cui, quando ho un animale, impiego sempre secoli a scegliere i nomi, tanto che agli ultimi nemmeno li avevo dati: avevo due quaglie, lui era "il quaglio" e lei era "la quaglia", meglio nota come "la quaglia assassina". Tanto non è che dovessi chiamarli.... Per la cronaca: lui era un provolone e saltava spesso e volentieri sopra la quaglia, la quale non gradiva e si dimenava a più non posso fino a che, una bella mattina, mia mamma mi fa:" Giulio va tu in terrazza a vedere cosa è successo, ci son macchie di sangue ovunque!" Vado e in effetti la scena era orribilante, pareva di esser in un mattatoio! Nella gabbia c'era una quaglia dilaniata e un'altra, un pò scossa, che le stava accanto. Io diedi per scontato che era stato il quaglio ad aver ammazzato la povera quaglietta infuriato per l'ennesimo rifiuto, invece il giorno dopo mi son trovato l'ovetto al che ho capito che l'assassina era stata la femmina!!! Donne...... ;-)

Tornando ai nomi dei caviotti, sapendo come son fatto, ci ha pensato la mia ragazza la quale chiama me Jiji, quindi dei "topi" non potevano che chiamarsi Gigio e Gigia e i figlioletti Gigetto e Gigetta.... :-)

Link al commento
Condividi su altri siti

Tornando ai nomi dei caviotti, sapendo come son fatto, ci ha pensato la mia ragazza la quale chiama me Jiji, quindi dei "topi" non potevano che chiamarsi Gigio e Gigia e i figlioletti Gigetto e Gigetta.... :-)

:bigemo_harabe_net-163: :bigemo_harabe_net-163:

Link al commento
Condividi su altri siti

Tu hai la saga dei "gigi", io ho quella delle "briciole": Briciola, briciolone, briciolina, briciolona etc.....

Ancora adesso mia madre quando parla dei porcelli dice: briciolina grigetta, briciolina rossa e briciolina topo! :bigemo_harabe_net-163:

Link al commento
Condividi su altri siti

Mia mamma invece li chiama tutti indistintamente "pici". Non chiedetemi però cosa significhi!!

Ad ogni modo....se mai Gigetta avrà dei figli, come cavolo li chiamerò? Per continuare la saga dovrei chiamarli Gigettoli? Gigettini? Gigini? Vabbè, non preoccupiamocene prima del dovuto!

Link al commento
Condividi su altri siti

Domani mattina Gigetta ha la seconda iniezione contro la rogna.... Io incrocio le dita e chiedo anche a tutti voi di farlo perchè fino ad ora, nonostante stia seguendo alla lettera tutte le indicazioni che la veterinaria mi ha prescritto, la mia topolina continua a grattarsi e soprattutto a spennarsi. Non vi metto foto sue perchè fa troppa pena, ormai le è rimasto il pelo solo sulla testa e sulle spalle, mi fa una tenerezza incredibile!!! Per il resto, per quello, la vedo bene: mangia, è vispa, ha appetito, la pelle è fresca e non ha più molte crosticine... Ma finchè non vedo che le ricresce il pelo non mi sentirò tranquillo. Cara la mia topastra!!!!!

Grazie.

Link al commento
Condividi su altri siti

Eccomi di ritorno dal veterinario: fatta la seconda di 4 punture. E per fortuna sta volta ho speso "solo" 25 euro....dai, va già meglio! Comunque la cosa buona è che Gigetta sembra stare meglio: ora la pelle è bella fresca e non ha più nessuna crosticina, mi sembra si gratti di meno e ha cominciato a rifare una piccola pelurietta. Per carità, la dottoressa dice che comunque perchè rifaccia il pelo ci vorrà moooolto tempo, ma almeno dovremmo essere sulla buona strada! Ma non ne dubitavo: la mia Gigetta è tosta!!!! ;-)

Link al commento
Condividi su altri siti

Eccomi di ritorno dal veterinario: fatta la seconda di 4 punture. E per fortuna sta volta ho speso "solo" 25 euro....dai, va già meglio! Comunque la cosa buona è che Gigetta sembra stare meglio: ora la pelle è bella fresca e non ha più nessuna crosticina, mi sembra si gratti di meno e ha cominciato a rifare una piccola pelurietta. Per carità, la dottoressa dice che comunque perchè rifaccia il pelo ci vorrà moooolto tempo, ma almeno dovremmo essere sulla buona strada! Ma non ne dubitavo: la mia Gigetta è tosta!!!! ;-)

Gigetta ha rischiato di trasformarsi in una skinny! :wub:

Da quello che dici comunque il peggio è passato!L'ivermectina è veramente potente contro i parassiti!!

Ora tifiamo tutti per una bella pelliccia!!!!!!!!!!!!!!!!! :lol:

Link al commento
Condividi su altri siti

Che belloooo!!! Questo weekend son stato via di casa lasciando le mie caviotte alle cure dei miei genitori....quando ieri sera son tornato ho avuto una bellissima sorpresa: Gigetta ormai ha una evidente pelurietta dappertutto!!! I farmaci e la cura stanno funzionando!!! Bene bene, ciò mi rende proprio contento e così domani andrò sicuramente più felice e convinto dalla dottoressa a far fare alla mia topastra la terza e penultima puntura, nonostante l'ennesimo salasso che mi attende. Grazie a tutti voi del sostegno! :bigemo_harabe_net-122:

Giulio&Gigetta

Link al commento
Condividi su altri siti

Non so se può esserti utile per la tua caviotta che ha perso il pelo...

c'è un unguento miracoloso che va bene sia per gli umani sia per gli animaletti!

Non è facile procurarsi il necessario ma garantisco che funziona e il pelo ricresce già dopo 2 giorni, io lo uso quando il mio cavallo si sbuccia in fronte rimanendo con la pelle al posto del pelo[e aihmè capita molto spesso!]

Bisogna bruciare un pugno di paglia[non fieno eh!], un pugno di sughero[io uso quello per il presepe] e ottenute le ceneri di questi due elementi le si unisce e le si innaffia con un filo d'olio d'oliva...fatto ciò si rimesta con una palettina. si ottiene una sostanza un pò più densa dell'olio semplice che va applicata con le mani sulla zona priva di peli! Applicata questa "cremina" si lascia agire [certo la cavia diventerà nera..] e non si risciacqua! Vi giuro che funziona...basta avere l'accortezza di non far leccare via l'unguento finchè non viene assorbito dalla cute!

Spero di esserti stata utile!

PS: mi ha detto la veterinaria che questo è un metodo inventato dai Romani!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...