Vai al contenuto

Allattamento Gattini Di 2gg


valer
 Share

Recommended Posts

Un cucciolo deve mangiare ogni 3 ore circa e fin che è sazio. Una cosa inmportente è quella di stimolarlo, dopo ogni pasto stimolarlo, a fare i bisogni. Solitamente si utilizza un batuffolo di cotone, bagnato con acqua tiepida, per massaggiare il pancino (dall'alto verso il basso) e gli orifizi. In questo modo si simula il laccamento materno

Link al commento
Condividi su altri siti

Oltre ad allattare i gattini ogni tre ore e stimolarli per farli fare i bisogni, ti consiglio di carezzarli molto, delicatamente e seguendo il verso del pelo. La mamma pulisce i gattini continuamente e con la lingua ne stimola le funzioni vitali e la circolazione. Perciò carezzarli quando sono svegli li aiuta ad attivare il metabolismo.

Se stai usando il latte in polvere questo, una volta ricostituito con l'acqua, si conserva 24 ore in frigorifero. Prima di somministrarlo ai gattini riscaldalo fino alla temperatura di 38/39 gradi, che è la temperatura corporea di mamma gatta.

Una carezza ai piccoli e facci sapere come procede il tutto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Siccome sono molto piccoli, devi fare attenzione anche ad altre due cose:

Prima di tutto la temperatura, che non deve abbassarsi troppo (mi sembra che l' ideale sia sui 39 gradi, ma non ne sono sicuro).

Un' altra cosa che mi è venuta in mente (parlando col veterinario), è che i micini ricevono gli anticorpi attraverso le poppate di latte dalla mamma.

Se i gattini non hanno mai poppato dalla mamma, possono essere più a rischio malattie perchè senza difese immunitarie;

Qualcuno ne sa qualcosa di più preciso, ed eventualmente come ovviare a questa mancanza?

Link al commento
Condividi su altri siti

Siccome sono molto piccoli, devi fare attenzione anche ad altre due cose:

Prima di tutto la temperatura, che non deve abbassarsi troppo (mi sembra che l' ideale sia sui 39 gradi, ma non ne sono sicuro).

Un' altra cosa che mi è venuta in mente (parlando col veterinario), è che i micini ricevono gli anticorpi attraverso le poppate di latte dalla mamma.

Se i gattini non hanno mai poppato dalla mamma, possono essere più a rischio malattie perchè senza difese immunitarie;

Qualcuno ne sa qualcosa di più preciso, ed eventualmente come ovviare a questa mancanza?

Aggiungere un paio di gocce di vit. C ad una poppata, per aiutare il sistema immunitario (che a quest'età non è sviluppato).

Link al commento
Condividi su altri siti

i gattini - hercules e ciccio - sembra che stiano bene, gradiscono il latte in polvere.

per mantenere la temperatura gli abbiamo messo una lampada alogena per la notte e delle bottiglie di acqua calda avvolte in un panno.

domandina: la mamma gatta gli va vicino e li odora ma non li vuole, secondo voi come mai?

Link al commento
Condividi su altri siti

Molto spesso questo comportamento si ha in gatte giovani e al primo parto.Prova ad avvolgere i piccoli in una coperta dove prima vi è stata la gatta, in modo che i gattini prendano il suo odore. Un'altra cosa che puoi provare a fare è quella di avvicinare i piccoli alla gatta quando questa è tranquilla, magari distesa. Fai attenzione però a eventuali reazioni aggressive.

Link al commento
Condividi su altri siti

io penso che non li voglia perchè dopo aver partorito è rimasta un giorno con tutti i 4 cuccioli poi due li ha portati via e due li ha lasciati

ogni tanto torna per mangiare, loro stanno nella cuccia dove lei dormiva.........forse lei sapeva di non essere in grado di allattarli tutti e si è tenuta i più forti.....lasciando a noi i più deboli ...

io sono fiduciosa, secondo me ce la faranno!

intanto stamattina ci è scappata una tartaruga d'acqua e non la troviamo più, l'abbiamo cercata in giardino ma senza risultato......qualcuno di voi sa quanto tempo riescono a vivere fuori dall'acqua?

Link al commento
Condividi su altri siti

A i cuccioli erano 4? una volta una mia gatta è stata via un giorno intero portando via due cuccioli e lasciandone uno, ma poi è tornata a prenderlo..ma avete la certezza che gli altri due stiano bene? La gatta era al primo parto? cmq può darsi che sia come dici tu, quando le mamme gatte si rendono conto che potranno far sopravvivere solo una parte dei piccoli si scielgono i più forti..

spero con tutto il cuore che i due piccini ce la facciano!

purtroppo non so molto sulle tartarughe d'acqua ma spero che la ritroviate..

Ciao!

Link al commento
Condividi su altri siti

io penso che non li voglia perchè dopo aver partorito è rimasta un giorno con tutti i 4 cuccioli poi due li ha portati via e due li ha lasciati

ogni tanto torna per mangiare, loro stanno nella cuccia dove lei dormiva.........forse lei sapeva di non essere in grado di allattarli tutti e si è tenuta i più forti.....lasciando a noi i più deboli ...

io sono fiduciosa, secondo me ce la faranno!

intanto stamattina ci è scappata una tartaruga d'acqua e non la troviamo più, l'abbiamo cercata in giardino ma senza risultato......qualcuno di voi sa quanto tempo riescono a vivere fuori dall'acqua?

Può darsi che la gatta abbia latte insufficiente e quindi abbia abbandonato i due mici, ed abbia "scelto" gli altri due... anche se credo che lei non abbia affatto latte e per questo motivo (squilibri ormonali) abbia lasciato la cucciolata. Se i gattini mangiano regolarmente, crescono e vanno di corpo ci sono buone probabilità che sopravvivano. Mi raccomando però di farli vaccinare non appena il loro sistema immunitario lo permetterà.

Le tartarughe vivono anche molto tempo fuori dall'acqua, soprattutto se la zona dove si trovano è umida. Una mia amica ne ha trovata una per la strada di casa il mese d'agosto dell'anno scorso... poi ha scoperto che una vicina l'aveva persa quasi un anno prima!!!

Vi consiglio di cercarla nelle prime ore del mattino e un paio d'ore prima del tramonto, orario in cui sono più attive ed è più facile vederla muoversi.

Link al commento
Condividi su altri siti

buongiorno a tutti,

i gattini stanno bene e crescono. Oggi hanno 10gg. Sono molto energici... si arrampicano e escono fuori dalla cuccia e iniziano a camminare!

Per il gran caldo siamo scappati in montagna e li' c'era un veterinario che li ha visitati e ha detto che stanno bene. Dovrebbero essere un maschio e una femmina.

Hercules oggi ha aperto gli occhietti

Della tartaruga neanche l'ombra.......zarina mi ha dato fiducia.....speriamo di ritrovarla....

Consigli: per quanto tempo bisogna allattarli? quando iniziano a mangiare da soli?

Link al commento
Condividi su altri siti

Prima che siano autosufficienti devono spuntargli i dentini! Potresti provare a darli un po' di omogenizzato a partire dai 15/20 giorni di età, se hanno cominciato la dentizione e, se non riescono a leccarlo, prova con carne macinata scottata in acqua, a volte riescono prima a rosicchiare piuttosto che a leccare.

Link al commento
Condividi su altri siti

purtroppo uno dei due gattini è morto ieri.....forse a causa dei vermi

l'altro è sofferente, ho messo un post su "salute" sperando che qualcuno mi possa dare consigli su cosa fare.

voi sapete come fare per aiutarli ad espellere i vermi. il veterinario gli ha dato una pasticca.....

pero' l'aveva data anche a quello che è morto

altra domanda: cosa si fa del corpicino del gattino morto? dove lo si deve portare per seppellirlo?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao , ti sono vicina e mi dispiace tanto per il gattino..riguardo ai vermi ti ho risposto nel topic salute e malattie e devo dire che il tuo vet avrebbe fatto meglio a fare un'iniezione che è più efficace e inoltre mi sembra strano che il gattino sia morto nonostante la pasticca..

Per il corpicino del gattino, io ho seppellito i miei piccoli gattini nel mio giardino, ma il vet mi ha sempre detto che se non ne avevo la possibilità, avrebbe provveduto lui alla sepoltura.

Chiedi anche a lui.

Mi spiace molto e ti auguro il meglio per l'altro gattino!

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao Valeria.....

anche io questi giorni ho perso un micetto che ho tentato di salvare. la sua mamma,la mia gatta ha avuto problemi duranto il parto......le abbiamo dovuto far fare un cesario...e solo uno su 5 era vivo. lei li ha rifiutati e nn ha preso nemmeno una poppata. nonostante gli sforzi dei veterinari e le mie notti insonni non sie è salvato e dopo due giorni è morto per una infezione respiratoria.

purtroppo sono delicatissimi e la mamma è molto importante per il loro sviluppo. credo che la percentuale dei piccoli che soppravvivono all'abbandono della mamma sia davvero molto bassa.

fai il possibile ma se qualche cosa va storto non fartene una colpa......non puoi fare miracoli e nn puoi sostituire la mamma,per quanto impegno e amore tu ci metta.....

in bocca al lupo!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Uvetta, sono davvero dispiaciuta, dopo la perdita di Tommy, anche questo..non è proprio giusto! Purtroppo è difficilissimo salvare un gattino appena nato abbandonato dalla mamma, quindi non sentirti in colpa! Dai, cerca di stare sù, e vedrai che quando meno te lo aspetti un altro pelosetto entrerà a far parte della tua vita portandoti gioia e serenità!

Un abbraccio.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...