Vai al contenuto

Situazione Tristissima


samer
 Share

Recommended Posts

ciau a tutti

come qualcuno di voi sa, da un anno abbiamo venduto il mio Samer.

Dopo varie peripezie, tra cui palii, viaggi in sardegna ecc... è tornato a correre in ippodromo e destino vuole che è sia tornato a Varese.

Tutto sommato anche se non è più nostro, vederlo tutte la mattine e potergli fare una carezza mi aiuta a sentirlo vicino, e sapere che sta bene e non rischia la pelle nei palii.

Il problema è che è finito nelle mani di un allenatore allucinante, e non è da meno chi lo monta tutte le mattine, che non gli risparmia tironi, redinate strattoni e botte.

Insomma per il povero Samer è un vero inferno.Però so che lui è una roccia, e di certo non sono queste scemate a metterlo sotto.

L'altro giorno però lo vedo rientrare dall'allenamento, completamente zoppo

Mi hanno detto che lo hanno inchiodato, fatto sta che il poverino ha un zampa grossa come un cotechino.

Una mattina mentre allenavo un pueldro faccio caso a un cavallo che era atroce: zoppicava tanto da barcollare e alzava la testa quasi ribaltandola a ogni appoggiata, insomma dire che era sofferente era poco.

Il mio allenatore commenta: che criminali!

Io ero allibita, quale macellaio può allenae un cavallo in quelle condizioni?!

A un certo punto realizzo che il cavallo è Samer

Era uno strazio vederlo, non stava in piedi quasi, e la tipa che lo montava imperterrita lo ha fatto trottare e anche galoppare a suon di legnate.

Io stavo per svenire, povera bestia. Al di là della pietà, un po' di intelligenza: come si può allenare un cavallo così? che senso ha?

Mi si spezza il cuore a vedere quello che un tempo era il cavallo più grintoso della scuderia, che tirava come un dannato e si faceva fatica a fargli fare 2 giri di pista tranquillo perchè ti portava via da quanto tirava, quello che aveva sempre lo sguardo da vipera, che non stava fero un attimo zompettando sul posto... vederlo ora mogio mogio, zoppo, testa ciondoloni e depresso, che galoppa rattrappito e dolorante.

Non ce la faccio.

Devo salvarlo da questo inferno

Ma la situazione non è poi così facile: sicuramente chiedono una cifra spropositata e io nn me lo potrei permettere. E anche se fosse? Io studio fuori e i miei genitori devono mantenere me e Tendenza. Come posso chiedergli un secondo cavallo?

Venedere Enza? non potrei, non posso... ci si affeziona e io adoro quella stronzona della mia cavalla.

Però Samer è Samer, il mio primo cavallo seriom con cui ho fatto le prime allungate e corse in erba, le corse sulla neve... Per non dire i dispetti che ci facevamo... E come si stupivano tutti quando lui scappava emi bastava chiamarlo per vederlo spuntare trotterellante da dietro le scuderie...

Ma come faccio? come lo monterrei? l'unica sarebbe trovare un centro ultra economico tipo quelli per i cavalli in pensione, dove vivono al prato confieno e acqua. Per lui lo farei, sarei disposta a non montarlo più, ma sapere che sta bene.

D'altronde che futuro può avere un cavallo di 10 anni, acciaccato, con un carattere terribile (ora è malandato ma non si risparmia calci e morsi, figurarsi quando sta bene) e difficile da montare?! Chi si prenderebbe un cavallo tanto impegnativo, con tempo e passione da dedicargli quando c'è gente che si dimentica o maltratta anche quelli più buoni?!

MI sento davvero impotente, il futuro non si prospetta roseo, la situazione è davvero tristissima!

Link al commento
Condividi su altri siti

Mamma mia. Lascio perdere i commenti sul modo di trattare un cavallo zoppo perchè mi vengono in mente solo parolacce e insulti.

Capisco la tua situazione. 10 anni per un cavallo da pista sono già abbastanza e giustamente piuttosto è meglio vederlo al prato. Il tuo allenatore che dice?

Link al commento
Condividi su altri siti

se non fosse per lui sarei già andata a legnare tutte quelle persone...

Dice di strae calma e stringere i denti, perchè quella è gente che se mi prendesse in inimicizia sarebbe capace di mandarlo al macello solo per non vendermelo.

Purtroppo ha avuto la sfortuna di essere un cavallo forte che ha retto per un anno ritmi assurdi di allenamento e palii e gare, ma alla fine sta cedendo, vuoi l'età vuoi perchè è un cavallo e non una macchina...

Insomma vorrei tanto salvarlo da questa situazione, ma non so proprio come comportarmi, come posso mantenere due cavalli? Già i miei genitori a fatica mi tengono Enza, la considerano un peso e una distrazione inutile per me...

Anche al prato è una spesa ingente, a meno che non trovo pensioni veramente economiche.

Essendo un cavallo difficile non posso sperare di darlo a mezza fida, o figurarsi in fattorie didattiche o aziende agricole... ha bisogno di mani esperte e non vorrei che facesse del male a qualcuno...

Insomma son davvero depressa, mi sento terribilmente impotente...

Link al commento
Condividi su altri siti

mamma mia che nervoso mi è venuto!!!!! oltre all'istigazione alla violenza che non è accettata in questo forum e quindi mi blocco dal farla...ma sappi che ho pensato alle torture più terribili per quel maledetto....l'idea di Lady credo che sia la soluzione più pratica...ma devi muoverti velocemente, in modo che vedano le condizioni del cavallo. Qual'è l'ente che si occupa di queste cose? magari prova a rivolgerti al tuo veterinario di fiducia...magari che non sia lo stesso del "macellaio".

altre soluzioni legali....tu non l'hai venduto a lui...giusto? perchè altrimenti se nel contratto erano previsti i trattamenti di riguardo, nel senso che si specifica che il cavallo debba essere trattato nel migliore dei modi...si può fare qualche cosa. prova a staccare e a pensare lucidamente...lo so che è difficile, ma così potrebbe arrivarti l'idea.

facci sapere....povero cavallo!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Eh da noi finziona un pò diverso che in Svizzera.....

Si corre il rischio della lentezza se non di indolenza schietta e netta.

E poi bisogna anche ascoltare il consiglio dell'allenatore di Samer (la nostra) che conosce gli attuali proprietari ed evidentemente non sono dei gioielli.

Crrcheremo di aiutarti a trovargli una sistemazione.

Link al commento
Condividi su altri siti

Scusa, ma io non starei qui a dispiacermi... anch'io ho dovuto vendere un cavallo, e ne ho regalato un altro ad una associazione protezionistica, ma i cavalli sono sempre in stretta sorveglianza, so sempre dove sono o dove vanno e soprattutto come sono accuditi..

Ma ti assicuro una cosa, se mi accorgessi che uno dei due venisse trattato anche solo la metà di come hai raccontato, potrebbero scendere giù anche tutti i santi del paradiso a dirmi di pazientare, ma io sparerei ad ognuno di loro, o almeno farei loro quello che hanno fatto al cavallo moltiplicato per tre e poi mi riprenderei il cavallo...

ma che diavolo stiamo scherzando??? Ma anche se vedo una situazione del genere senza che questi fosse stato il mio cavallo, avrei reagito ugualmente come descritto sopra..

Per come sono fatta caratterialmente, posso tranquillamente girare le spalle senza alcun rimorso quando le persone si fanno male tra di loro, ma quando c'è un animale indifeso maltratto da qualche idiota che si crede Dio sceso in terra solo perchè ha la proprietà dell'animale in questione e quindi l'opportunità di agire come gli pare.. generalemte gli faccio ricredere ampiamente questo concetto.. usando gli stessi tipi di argomentazione che hanno usato sull'animale..

Non solo odio i soprusi sugli animali, odio anche che non si faccia nulla per fermerli, quando si assiste ad una cosa del genere.. E' per questo che preferisco stare in un posto piccolo dove siamo tutti amici e dove condividiamo più o meno lo stesso modo di vedere le cose...

E.

Link al commento
Condividi su altri siti

sono daccordo con te Eris....ma se io lo riempio di botte, gli mando la polizia veterinaria, o mi riprendo il cavallo con le forze, sono certa al cento per cento che lui non ha il potere di riprenderselo e di fargli di peggio dopo? io sono più pr le cose fatte bene di nascosto, in modo da non dargli modo di prevedere o fare del male di proposito al cavallo.

io mi informerei se c'è il modo di portaglielo via immediatamente e andrei con l'autorità in grado di farlo. senza fare troppo rumore prima di agire.

Link al commento
Condividi su altri siti

La questione di Samer è un pò diversa. Il cavallo lei lo allenava, non era suo. Erano entarti in simbiosi perchè è un cavallo difficile ecc.. e tutto questo ha una sua bella storia dietro che si può leggere spulciando a fondo il forum. (chiedo scusa di eventuali inesattezze) . E' verissimo che anche tutti noi interverremmo ecc... Portroppo bisogna stare attenti a con chi si ha a che fare, ed a volte agire d'astuzia. Consiglio di rileggere l'ultimo intervento di Samer e di rifletterci su.

Link al commento
Condividi su altri siti

Eris...questa volta non sono d'accordo con te...mettersi ad urlare e fare casini potrebbe anche peggiorare la situazione già delicata di per se...

L'impulsività non sempre paga..anzi...bisogna giocare d'astuzia..velocemente ma d'astuzia...

E sono sicura che samer troverà una soluzione...e sicuramente non è perchè non ha fatto una piazzata quel giorno che ha intenzione di fregarsene.

Cerchiamo di ragionare tutte insieme per trovare un modo intelligente per togliere il cavallo da quella situazione...con certa gente parlare sarebbe inutile e finirebbero per fare del male al cavallo solo per fare un dispetto.

Link al commento
Condividi su altri siti

però DOPO che salviamo il cavallo possiamo fare un raduno e andare tutte a menarlo???

conoscete qualcuno che sarebbe disposto a fare un'offerta interessante? eal tempo stesso in grado di gestire un cavallo non proprio facile? perchè gente così ragiona con i soldi mi sà....

ho letto annunci su questo sito...adesso c'è uno positivo al cogin test, un'altro in adozzione che forse ha esagerato un pò con il lavoro....e l'A.N.P.A.N.A potrebbe magari essere utile?? non so come funziona...ma è l'unica idea che mi viene in mente.

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao a tutti e grazie del supporto.

come rettificava ela, Smer nn era mio purtroppo, era però il mio pupillo in allenamento. Siccome era tanto fetente e bizzarro, eravamo arrivati a un punto che lo montavo solo io e se non c'ero preferivano non allenarlo del tutto.

Purtroppo lui ha avuto la fortuna/sfrotuna di essere un cavallo brutto e cattivello, difficile in allenamento(era troppo esagitato) e altrettanto in corsa(era troppo pigro), in una scuderia di cavalli bellissimi, di alta genealogia, e bravi soprattutto.

Questo lo ha favorito in quanto ha passato un periodo roseo, correndo poche volte e godendosi la vita all'ippodromo.

Questo ci stupiva di lui: faceva un ritmo di vita rilassatissimo rispetto ad altri cavalli che venivano sfruttati di più ,eppure era sempre nervoso, acido e pronto alla rissa.

Acadde però che fece cadere due o tre volte il mio capo in corsa (con conseguenze nulle, ma immaginatevi lo spavento dato che trattavasi di un fantino di 76 anni... cadere in corsa ti può costare la vita).

Va be' insomma quindi c'era questo cavallo vecchiotto, con un brutto infortunio alle spalle (avuto in corsa qualche anno fa ma da cui si è rimesso completamente), bruttino e nevrastenico, in corsa nn aveva grandi risultati con il capo (a settatacinque anni non si ha il fisico per un cavallo da spingere e sostenere in corsa per oltre 2 kilometri) che non avendo obiettivi agonistici ma solo di diletto (se devocorrere correva per divertirsi, e Samer non era un cavallo con cui divertirsi) vedeva inutile noleggiare un fantino ogni tanto per fargli fare qualche buon piazzamento.

Io avevo pregato di non venderlo, e in effetti rifiutò molte proposte.

Ma un giorno si presenta sto tipo che gli molla quasi 7000€.

E chi ero io per impedire al mio capo di rimediare quel gruzzolo per un cavallo che non valeva 2000€...?

Insomma una sera mi chiamano e mi dicono: stano portando via samer.

Io mi son sentita sprofondare nel vuoto. Immaginatevi mesi dopo ho sapto che era in sardegna a correre palii;

una volta è rientrato a varese un ragazzo che aveva corso in un suo stesso palio: aveva la schiena rotta per una brutta caduta, e avevano abbattuto il cavallo che aveva montato. Mi son informata: samer stava bene, anzi aveva vinto quel palio...

Tra varie peripezie i proprietari si accorsero che il cavallo era ancora in gardo di correre e tutto sommato fu un bene levandolo da quell'ambiente. Fu portato prima a corridonia dove so che fu trattato bene, poi milano e quindi tornò a varese.

Immaginatevi per me riabbracciarlo quale gioia fu. Era grassottelo come una botte, aveva perso il fisico da cavallo da corsa, tutto sommato lo trovavo molto bene. Mordeva e calciava come suo solito (samer è samer, non si cambia il carattere) .

Paradossalmente però tornare a varese fu per lui la condanna: finì nelle mani di questo allenatore e da li in poi la storia la sapete: è stato spremuto come un limone fino al giorno d'oggi.

La situazione con queste persone non è rosea, purtroppo ammetto che ci son parecchie inimicizie.

Già in passato tentai la compravendita di un nostro cavallo, che era in condizioni peggiori di samer (tendini gonfi, schiena dolente, si faceva una colica al giorno dallo stress) e ovviamente non ne han voluto sapere... il cavallo stava bene e poteva correre!

Ora so che quel cavallo corre ancora a corridonia, ma è irriconoscibile da quanto è deperito e magro.

Occhio non vede cuore non duole.

Ma Samer è qui... davanti i miei occhi!! Edè lo stesso samer che mi fa le pernacchie quando lo chiamo dal box, ricordandosi che gli portavo le carote se mi faceva quel giochetto ridicolo con la lingua.

Lo stesso Samer che calcia come un matto quando lo selli.

Ma è spento e mogio, non tira più come un tempo... si sta affievolendo. Il suo spirito guerriero sta cedendo sotto il dolore fisico e probabilmente morale, umiliato da come viene trattato.

Non vedo più nei suoi occhi la mattina le fiamme e la voglia di combattere, solo un cavallo che si trascina per non cadere a terra.

Link al commento
Condividi su altri siti

quando torno a varese (ora sono a parma per dare esami) cercherò con discrezione di informarmi, e vedere cosa ne vogliono fare di questo cavallo.

Il punto è che temo non vogliano venderlo per ora, dato che non trattandosi di una zoppia da danni articolari o altro, ma solo da un chiodo piantato male, sono convinti che il cavallo si riprenderà.

E conoscendo Samer è anche possibile...

Devo mandare avanti il mio allenatore, che si informi senza dare nell'occhio se ritirano quel somaro.

vi assicuro che è gente che se prende in inimicizia fa tutto per darti contro. E purtroppo ci son persone all'ippodromo con cui non ho buoni rapporti e temo che se venissero a sapere di questa situazione farebbero di tutto per allontanarmi da Samer.

Quindi la circospezione e d'obbligo.

delle associazioni protezionistiche non ho più fiducia.

Tempo fa ho denunciato alle autorità competenti i casi di maltrattamento peggiori (cavalli nel letame fino al ginocchio, con i piedi piagati e sanguinolenti) e sono stati capaci di dirmi che stavano bene, non erano magri anzi...

Cioè basta che il cavallo sia nutrito che tutto cava bene...

Perchè si muova qualcuno o sei ricco e famoso e fai appello in tv, oppure il cavallo deve già essere moribondo.

E non sono disposta ad aspettare tanto.

E poi in questi ambienti chiusi girano tanti di quei soldi da mettere a tacere chiunque.

la cosa ideale è essere vaghi quanto basta, sapere tutto e fare finta di farsi i fatti propri, fino al momento ideale.

Il mio allenatore mi ha già detto che do troppo nell'occhio ad andare a trovare samer le mattine o andare a guardarlo in pista mentre si allena.

Link al commento
Condividi su altri siti

Situazione tristissima veramente....

In effetti in questo momento non puoi fare molto, se non andare quando puoi da lui e coccolarlo un pò...

Se non lo vendono, e tu non puoi comprarlo c'è poco da fare...

Una denuncia non penso che risollevi la situazione...per un cavallo si scomodano poco...

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi spiace Samer, sei in una brutta situazione e ti auguro veramente di poter salvare il tuo cavallone..

ho provato a pensare qualcosa di specifico per aiutarti, ma non mi viene in mente nulla, il tuo mondo mi ricorda troppo quello politico.. ci sono troppe serpi in giro e troppi soldi in gioco..

Per le associazioni, ti devo dare ragione.. se vedono un ritorno economico e di pubblicità forse allora si metterebbero in moto, altrimenti...

Ti mando un grosso abbraccio e facci sapere se ti viene in mente qualche idea o se possiamo in qualche modo aiutarti..

E.

Link al commento
Condividi su altri siti

EMERGENZA EMERGENZA

ho scoperto dopo parecchi mesi che con molta superficialità lo hanno venduto a un maneggio.

La figlia del proprietario dice che nn sa dove sia e a chi lo hanno venduto.

Bel modo di interessarsi a un cavallo, proprio loro che dicevano che lo amavano e nn lo avrebbero mai venduto.

Vergogna!

Sapevano che ci morivo dietro a quel cavallo, e lo hanno venduto al primo che passa!

quindi gente vi chiedo AIUTO!

aiutatemi a trovarlo!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...