Vai al contenuto

Pancio Ha Un Tumore Che Non Si Vede


Maryna
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, non ho mai scritto qui. ho bisogno di aiuto.Il mio gatto mangione ha smesso di mangiare il 22 dicembre, completamente. I veterinari visti (già 5) hanno ipotizzato prima un blocco intestinale, che non c'è, poi un tumore ai polmoni perchè ha del liquido pleurico. Il tumore non si trova nonostante 14 lastre.

Lo imbocco io, lo stiamo trattando col cortisone e sono andata dall'oncologo che ha detto che il tumore al 99 % non c'è!!! e che potrebbe essere stato un problema ai denti che ha innescato anoressia. Ma tutti gli altri vet. sono convinti che sia tumore. Qualcuno sa dirmi cosa fare?

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 93
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Per quanto riguarda il problema ai denti, è capitato che il gatto di mia zia e di una mia amica non abbiano mangiato per diversi giorni perchè avevano troppo tartaro nei denti, ma è bastata una pulizia dei denti per fargli tornare l'appetito....non so se questo possa essere il tuo caso...è verò però che dagli esami del sangue si potrebbero capire tante cose...facci sapere se glieli hanno fatti!

Link al commento
Condividi su altri siti

hai fatto al tuo micio delle analisi al sangue???nn sono molto esperta,ma con delle analisi specifiche puoi capire tante cose..dei valori alti o altro.un'altra cosa ..è maschio il micio??e quanti anni ha??

grazie della risposta. dunque Analisi del sangue di tre giorni fa buone; ha 14 anni e mezzo, un mese fa è stato operato ai denti e anche dalle analisi di allora era perfetto. Reni ottimi, cuore ottimo, nessun tumore in bocca o alle mammelle. la cosa brutta è il liquido ai polmoni, che ha dato risultati orrendi nel citologico, talmente orrendi che l'oncologo ha detto"un gatto vivo non arriva a sviluppare tali tipo di cellule reattive, se fosse così sarebbe da pubblicare. le cellule reattive trovate sono dovute aciò che respira ecc.."Il liquido per alcuni è tanto, per altri è poco. certo non è buono.Per l'oncologo poteva anche derivare da una bronchitella passata. Lo hanno bucato, strattonato, rivoltato in tutti i modi. Non c'è stato accordo neanche su come dargli le medicine (se mischiate o in buchi diversi). Io lo nutro lo stesso, perchè non voglio che muoia di fame, perchè per il resto respira bene, è reattivo, dolce...certo, soprattutto i primi 10 giorni ha mangiato proprio poco. Non mi arrendo, porterò in giro le analisi, non più il gatto. Voglio sapere di cosa sta morendo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non so davvero cosa dire....visite mi pare ne hai fatte fare diverse e da specialisti diversi, esami ne ha fatti...anche io al tuo posto non saprei dove sbattere la testa e nel medesimo tempo vorrei come te capire cosa sta succedendo al mio gatto, anche perchè può essere una patologia che se diagnosticata bene e per tempo può essere anche risolvibile. Spero che arrivi qualcuno qui sul forum (tipo Antonella -Zarina-) che potrà senz'altro esserti più d'aiuto di me. :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie, so che potete capire come mi sento. i veterinari l'hanno dato subito per morto pur meravigliandosi perchè "non sembra proprio un gatto malato di tumore!". Anche io sto lottando perchè vorrei sapere se esiste un modo..una cura..se faccio bene a dargli da mangiare, se dovrei lasciando andare così...ma non posso se non so per certo che non c'è nulla da fare... qualcuno sa darmi un indirizzo a Roma di un altro oncologo? sono mosche bianche...grazie a tutti

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie, so che potete capire come mi sento. i veterinari l'hanno dato subito per morto pur meravigliandosi perchè "non sembra proprio un gatto malato di tumore!". Anche io sto lottando perchè vorrei sapere se esiste un modo..una cura..se faccio bene a dargli da mangiare, se dovrei lasciando andare così...ma non posso se non so per certo che non c'è nulla da fare... qualcuno sa darmi un indirizzo a Roma di un altro oncologo? sono mosche bianche...grazie a tutti

Ciao,

mi dispiace molto,

posso consigliarti il mio veterinario. Non è un oncologo, ma è veramente bravo e onesto. Purtoppo non si trova a Roma, ma vicino Roma, a Bracciano, provincia di Roma, io ho 18 gatti e li porto tutti da lui. Puoi provare a telefonare a lui per avere un altro parere. Se vuoi i numeri e l'indirizzo contattami al seguente indirizzo di lavoro expressroome@libero.it

ti invierò privatamente i dati.

E' molto bravo.

Ps. non esistono oncologi nel mondo della veterinaria, perché non esistono specializzazioni. Ci possono essere veterinari che hanno più esperienza e che si sono dedicati all'oncologia più che in altre cose.

Alcuni gravi problemi che ho avuto, non li ha scoperti e risolti "lo specialista", quando ci sono andata, ma un "semplice e validissimo" veterinario. L'importante è che sia bravo il veterinario.

Link al commento
Condividi su altri siti

Tutta la storia è abbastanza pazzesca...! Non ho capito una cosa però: anche il veterinario che ha escluso il tumore e attribuito l'anoressia a problemi dentali e il liquido nei polmoni a una bronchitella passata ritiene che il micio stia morendo?!? Non gli dà, almeno lui, qualche speranza di guarigione...? Per quanto sia brutto il contenuto di questo liquido, se il versamento è dovuto a qualche problema pregresso e già risolto come la bronchite non si può risolvere la situazione aspirandolo?

Comunque, se il micio mangia poco ma non troppo malvolentieri e per il resto sembra stare abbastanza bene, anch'io continuerei a nutrirlo come stai facendo.

Mi auguro che tutto si chiarisca e si risolva per il meglio con la guarigione del tuo micione!!

Francesca

Link al commento
Condividi su altri siti

Non so proprio che dirti, non sono esperta.... ma mando un bacio e un abbraccio a te e al tuo micione, nella speranza che tutto si risolva. :bigemo_harabe_net-146::bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao

purtroppo la medicina, quella umana e quella animale procede per tentativi ;

Non so quanto ti convenga cambiare veterinario e continuare a fare altre analisi, hai provato 5 veterinari ed hai avuto risposte diverse.

Se vuoi ti posso dare il nome del mio veterinario che ha fatto anche per il mio gatto un'ecografia particolare per vedere se aveva tumori, blocchi intestinali o altro.

Link al commento
Condividi su altri siti

Tutta la storia è abbastanza pazzesca...! Non ho capito una cosa però: anche il veterinario che ha escluso il tumore e attribuito l'anoressia a problemi dentali e il liquido nei polmoni a una bronchitella passata ritiene che il micio stia morendo?!? Non gli dà, almeno lui, qualche speranza di guarigione...? Per quanto sia brutto il contenuto di questo liquido, se il versamento è dovuto a qualche problema pregresso e già risolto come la bronchite non si può risolvere la situazione aspirandolo?

Francesca

grazie grazie e grazie ancora a tutti. Allora: per l'oncologo il gatto ha avuto una stomatite, cioè un grosso problema ai denti, e perciò è diventato anoressico. Ha prescritto un Rx subito e uno tra tre mesi, aggiungendo che lui fa solo solo chemioterapia, che costa un sacco di soldi e quindi la farebbe più che volentieri, ma il gatto non ne ha bisogno, perchè non ha il tumore al 99%, e l'ha rimandato al veterinario che ce lo aveva consigliato come oncologo bravo...e che ha semplicemente scartato questo parere.

Inoltre, sempre l'oncologo, si è meravigliato ed indignato sul fatto di essere arrivati ad una conclusione tanto affrettata, aver dato medicine così forti, ad un gatto in salute.

Ma non ha dato che cibo, come alternativa.

Gli altri invece prescrivono cortisone e antibiotico a go-go, e io ora come lo so se sta giù per le medicine o altro?

Ma perchè non ho studiato veterinaria????

Per il liquido:un vet. ha detto: non si tocca, è pericoloso, o si toglie mezzo litro di liquido o è inutile rimestare nel torbido.

Un'altra invece lunedì ha preso il gatto come puntaspilli e cercando cercando ha aspirato 60 ml, poi gli ha causato un versamento di sangue. Fatto sta che subito dopo Pancio ha respirato peggio, non meglio. Anzi, prima respirava proprio bene.

Io, non so davvero. Scusate, è anche uno sfogo.

Link al commento
Condividi su altri siti

per l'oncologo il gatto ha avuto una stomatite,

anche al mio miky un gatto di 14 anni è stata diagnosticata una stomatite e gli han tolto tutti i denti... aveva delle sacche genigvali piene di pus.. e del tartaro che sembravan delle capsule dentarie talmente tanto ce n'era... ha preso degli antibiotici del gel da passare sulle gengive e stop ora è guarito...

per me è stata una conseguenza bruttissima di questa stomatite e gengivite acuta che si è protratta con l'andare del tempo... e che trascurata ha provocato questo, ma oh! non ci metto la mano sul fuoco perchè NON sono veterinario, dovrebbe dirci qualcosa di piu se si affaccia zarina... che lei ne sa molto di veterinaria...

Link al commento
Condividi su altri siti

Fai bene a sfogarti...almeno quello!!!! certo che è proprio una situazione assurda la tua e quello che fa più incavolare è che sia il tuo Pancho a farne le spese e a subirne le conseguenze!!!! ad istinto mi pare che l'oncologo sia quello che ha effettuato una diagnosi migliore, non puoi telefonargli aggiornarlo sulla situazione e chiedere a lui se ti può consigliare un veterinario che non sia oncologo ma che sappia fare il veterinario????magari anche rifarlo visitare da lui..mi spiace, ma è una situazione così particolare che non ho nessun consiglio "certo" da poterti dare...

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi e' venuto un dubbio: nessun veterinario, tra una medicina e un'analisi, ha pensato di OPERARE il gatto per vedere dentro cosa c'e'?

I medicinali per gli animali sono abbastanza standard cioe' vanno bene un po' per tutto dalla micosi, al mal di denti, alla bronchite...e per questo i veterinari ti hanno dato risposte diverse.

Link al commento
Condividi su altri siti

e se non fosse nel corpo il tumore che non c'è ma bensì nella parte della mandibola o comunque dalla parte dei denti o sempre da quelle parti??? e non nel corpo???

Ottima idea...per la mandibola...l'hanno visto a occhio ed hanno escluso ma ho dei dubbi anche io ora perchè le metastasi ai polmoni, se di metastasi si tratta, possono venire o per il tumore alla mammella (che non c'è) o per il tumore alla bocca che hanno escluso tutti a occhio, ma stò gatto ha difficoltà a masticare! ci prova ci prova, una fatica immane, e gli lacrima un occhio da un anno (l'ho fatto stravisitare ma dicevano che era l'età).

Domani vado da altri vet. sulla casilina con tutte le nuove analisi, vediamo loro cosa dicono...

spero di potermi ricollegare presto, per sentire i vostri pareri, consigli...appoggio..

Mi e' venuto un dubbio: nessun veterinario, tra una medicina e un'analisi, ha pensato di OPERARE il gatto per vedere dentro cosa c'e'?

I medicinali per gli animali sono abbastanza standard cioe' vanno bene un po' per tutto dalla micosi, al mal di denti, alla bronchite...e per questo i veterinari ti hanno dato risposte diverse.

Hanno escluso l'operazione perchè non saprebbero neanche cosa cercare, per questo tutte queste lastre.

Inoltre fin dalla prima analisi del citologico, che dichiarava una generica compatibilità con cellule tumorali, il primo veterinario mi ha detto subito: "Guarda se è tumore lascia stare, non fare niente, tanto muore da qui a due settimane. Al massimo dagli del cortisone". E che lui, come tanti, segue la corrente di pensiero per cui il tumore agli animali non va curato tanto è inutile. il secondo ha detto che siccome è in forma può tirare avanti anche di più.

Il terzo che non ha nulla. Il quarto che, come capita per gli umani, non sanno cosa abbia.

Il quinto che forse è un tumore che non si vede, o magari una cardiopatia???

Link al commento
Condividi su altri siti

a questo punto direi di lasciar fare alla natura. Stai facendo tutto il possibile, visite, analisi, ma non si puo' riempire un animale di cortisone, antibiotici, terapie varie..secondo me diventa un inutile accanimento.

Quando il micio stara' proprio male, allora in quel caso penserai se aiutarlo a morire.

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono davvero impressionata! Ti do ragione nel non voler più strapazzare il micio. Mi sembra che a parte l’oncologo, tutti gli altri l’abbiano davvero martoriato: 14 lastre, punture varie, medicinali pesanti… per di più dicendo che comunque non ha speranze… mi sembra che la cosa non abbia senso! Se poi pensi che l’azione di una dei veterinari ha anche peggiorato la sua situazione, viene davvero voglia di lasciarlo stare e sperare che, come ha detto l’oncologo, ricominci a mangiare e pian pianino si riprenda.

Io comunque mi immaginavo che il liquido si potesse aspirare, che so, attraverso una cannula dalla bocca e non con un ago… ma non me ne intendo, ci vorrebbe davvero il parere di Zarina!

Ciao, un bacione al micio e tienici aggiornati!

Link al commento
Condividi su altri siti

Che situazione!!! Non so proprio che consigliarti,ma possibile che nessuno capisca il problema?Scusami se sono intervenuta solo ora(solo ora ho letto il tuo caso) e senza poterti dare la dritta giusta,ma mi sembra un caso stranissimo...Va beh che succede anche con le persone,però..

In ogni modo pensa sempre che stai facendo di tutto e di più per lui,i miracoli non possiamo farli...

Un abbraccio a te e tante coccole al micio :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi dispiace di collegarmi soltanto adesso ma per me il ven. è una giornataccia.

vengo subito al sodo: se il tumore non si vede dalle lastre o le lastre sono fatte male o il tumore non c'è!!!!

Gli unici tumori invisibili di cui io abbia notizia sono al fegato.

Non dici che tipo di analisi ha fatto il gatto e se ha fatto quelle per le malattie infettive:

il liquido prelevato dai polmoni era siero giallastro?

L'unica malattia che mi viene in mente è purtroppo la FIP o Peritonite Virale Felina. Purtroppo il decorso della malattia conclamata (perchè come per l'HIV umano esistono gatti portatori e gatti ammalati) è infausto al 100% nel caso della forma umida (con versamento di liquido in addome e edema polmonare). Gli sono state fatte anche le analisi delle feci? Ci sono anche dei parassiti (vermi) che possono fermarsi a livello cardiaco e polmonare ma di solito vengono fuori dalle radiografie.

Non so cos'altro dirti ma propendo per la Peritonite.

Fammi sapere qualcosa mi ricollego domani PM.

Antonella

PS =oltre il citologico nessuno ha pensato di fare un virologico al liquido prelevato?

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi dispiace di collegarmi soltanto adesso ma per me il ven. è una giornataccia.

vengo subito al sodo: se il tumore non si vede dalle lastre o le lastre sono fatte male o il tumore non c'è!!!!

Gli unici tumori invisibili di cui io abbia notizia sono al fegato.

Non dici che tipo di analisi ha fatto il gatto e se ha fatto quelle per le malattie infettive:

il liquido prelevato dai polmoni era siero giallastro?

L'unica malattia che mi viene in mente è purtroppo la FIP o Peritonite Virale Felina. Purtroppo il decorso della malattia conclamata (perchè come per l'HIV umano esistono gatti portatori e gatti ammalati) è infausto al 100% nel caso della forma umida (con versamento di liquido in addome e edema polmonare). Gli sono state fatte anche le analisi delle feci? Ci sono anche dei parassiti (vermi) che possono fermarsi a livello cardiaco e polmonare ma di solito vengono fuori dalle radiografie.

Non so cos'altro dirti ma propendo per la Peritonite.

Fammi sapere qualcosa mi ricollego domani PM.

Antonella

PS =oltre il citologico nessuno ha pensato di fare un virologico al liquido prelevato?

Grazie zarina...sabato ho portato lastre e analisi del sangue e citologico ad un altro vet il quale finalmente ha ipotizzato quello che dici tu...Pancio purtroppo ieri ha avuto una crisi bruttissima, ha cominciato a non respirare e l'abbiamo portato di corsa dal vet. che chi ha tolto 120 ml di liquido.Domani avevamo preso l'appuntamento per la tac, per escludere il tumore o vedere dov'è, ma non so se reggerebbe l'anestesia, se è utile a lui o a me o ai miei altri gatti o a quelli degli altri.La fip come si può vedere? non ne so nulla ma può trasmettersi agli altri gatti che vivono con lui? ne ho altri tre...nessun veterinario me ne ha mai parlato prima. Insomma, comunque vada Pancio lo perderò...Dio che dolore...

Non dici che tipo di analisi ha fatto il gatto e se ha fatto quelle per le malattie infettive:

il liquido prelevato dai polmoni era siero giallastro?

anche le analisi delle feci?

Non so cos'altro dirti ma propendo per la Peritonite.

Fammi sapere qualcosa mi ricollego domani PM.

Antonella

PS =oltre il citologico nessuno ha pensato di fare un virologico al liquido prelevato?

per completezza:il liquido era proprio siero giallastro, opaco. con deposito.

hanno fatto 2 citologici e un emocromo del liquido. analisi del sangue di routine, come per una operazione.

Nessuno ha neanche provato ad ipotizzare altro se non il tumore metatoracico e perciò nascosto.

Solo sabato il sesto ha parlato di fip, e ha detto anche lui che è infausta, e prima di cercarla provare a vedere se è tumore con la tac...pensa un pò, finire a "sperare" che sia un tumore. A questo punto però non lo riprenderemmo più, il gatto era forte come un toro, ma ora è esausto. non mangia da solo dal 22 dicembre.oltre al resto. è ancora bello come prima, davvero avrà parso solo un chilo, perchè piano piano l'ho fatto mangiare tutti i giorni o quasi...cosa dovrei fare secondo te?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Maryna,

non posso darti un parere esperto come ha fatto Antonella, ma avendo appena vissuto una situazione simile alla tua, (cioè in cui fino alla fine nessuno sapeva darmi una diagnosi, e più io avrei portato la cucciola da dottori, più lei si sarebbe straziata), mi sento di dirti di non arrenderti.

Nel caso di malattie rare o difficilmente diagnosticabili anche 5 veterinari possono non essere sufficienti.

Coraggio, ora è il momento in cui devi mettere tutta la tua grinta.

:bigemo_harabe_net-146: un bacio a te e a Pancho

Link al commento
Condividi su altri siti

Cara Maryna, purtroppo se di FIP si tratta tutte le cure che puoi fare al tuo Pancio sono inutili. Mi dispiace di essere così dura, ma quando si forma il liquido nei polmoni non c'è più nulla da fare.

Ho molta esperienza in merito perchè lavoro da 20 anni presso un ambulatorio veterinario e vorrei soltanto farti riflettere su una cosa... avere del liquido nei polmoni equivale ad affogare lentamente.

L'unico modo di avere una diagnosi certa è fare una semplice analisi del sangue alla ricerca degli anticorpi contro il virus in oggetto.

Mi meraviglio che gli altri veterinari non l'abbiano fatta insieme alle altre analisi. Falla fare a Pancio, oppure ad un altro dei tuoi gatti per essere certa che si tratti di questa patologia.

La FIP è una malattia contagiosa che si trasmette attraverso la saliva, le feci e probabilmente anche per via area. Anche se questo significa che tutti i tuoi gatti possono essere stati contagiati NON SIGNIFICA che abbiano la malattia. Come per l'HIV umano ci sono gatti sieropositivi che non sviluppano MAI la malattia.

Ad esempio io ho sempre avuto un numero di gatti elevato, anche 17 tutti insieme, e nel corso della mia vita, e da quando questa terribile malattia si è diffusa sulla mia isola, circa 15 anni fa, ho perso soltanto due gatti anche se TUTTI sono infetti. Gli altri generalmente muoiono di vecchiaia.

Perciò, anche se ti consiglio di lasciar andare Pancio dopo la conferma della diagnosi, NON SPAVENTARTI per gli altri. Probabilmente nessuno di loro si ammalerà!

Un grosso abbraccio

Antonella

Link al commento
Condividi su altri siti

Cara Maryna, purtroppo se di FIP si tratta tutte le cure che puoi fare al tuo Pancio sono inutili. Mi dispiace di essere così dura, ma quando si forma il liquido nei polmoni non c'è più nulla da fare.

Ho molta esperienza in merito perchè lavoro da 20 anni presso un ambulatorio veterinario e vorrei soltanto farti riflettere su una cosa... avere del liquido nei polmoni equivale ad affogare lentamente.

L'unico modo di avere una diagnosi certa è fare una semplice analisi del sangue alla ricerca degli anticorpi contro il virus in oggetto.

Mi meraviglio che gli altri veterinari non l'abbiano fatta insieme alle altre analisi. Falla fare a Pancio, oppure ad un altro dei tuoi gatti per essere certa che si tratti di questa patologia.

La FIP è una malattia contagiosa che si trasmette attraverso la saliva, le feci e probabilmente anche per via area. Anche se questo significa che tutti i tuoi gatti possono essere stati contagiati NON SIGNIFICA che abbiano la malattia. Come per l'HIV umano ci sono gatti sieropositivi che non sviluppano MAI la malattia.

Ad esempio io ho sempre avuto un numero di gatti elevato, anche 17 tutti insieme, e nel corso della mia vita, e da quando questa terribile malattia si è diffusa sulla mia isola, circa 15 anni fa, ho perso soltanto due gatti anche se TUTTI sono infetti. Gli altri generalmente muoiono di vecchiaia.

Perciò, anche se ti consiglio di lasciar andare Pancio dopo la conferma della diagnosi, NON SPAVENTARTI per gli altri. Probabilmente nessuno di loro si ammalerà!

Un grosso abbraccio

Antonella

grazie. Pancio può aver contratto la fip da un anno? cioè da quando è arrivato l'ultimo trovatello? un gatto portatore sano può essere mantenuto sano?

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share


×
×
  • Crea Nuovo...