Vai al contenuto

Gattino Cieco


arasci
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, il 30/06 ho dovuto dire addio alla mia Simba una streghetta di 11 anni, non c'era più nulla da fare, aveva un riversamento di liquido linfatico nel torace che la soffocava.

Per due settimane ogni due/tre giorni il veterinario ha provato ad aspirare il liquidi con un ago dal torace..., per qualche giorno stava meglio ma poi si riformava, all fine sono arrivati gli esiti degli esami e per colpa di un tumore, maledetto tumore, non curabile ne asportabile ho dovuto lasciarla andare.

Il giorno in cui ho dovuto lasciarla andare, è arrivato in ambulatorio un micino tutto nero, come lei, era in condizioni disperate, per il veterinario era quasi impossibile pensare che si salvasse.

Invece lui ce l'ha fatta !!!

E' un gattino stupendo però è rimasto cieco........nero e cieco nessuno lo voleva e quindi .........sabato scorso me lo sono portato a casa.

Io ho anche tre cani, abituati con i gatti ed un'altro gattino addottato poco tempo prima di perdere Simba, è un gatto rosso E' UNA PESTE !!!

Per adesso Calimero, l'ultimo arrivato, lo tengo in camera da letto, le ho fatto una "rampa" per farlo salire e scendere dal letto e sembra che si sia ambientato bene.

Spero che mi possiate dare dei consigli, voglio fare tutto quello che è nelle mie possibilità per darle una vita normale, come è giusto che sia.

Scusate se mi sono dilungata un pò, però così mi sono anche sfogata un pochino.

Un saluto a tutti ed un bacione ai vostri amici pelosi.

ciao

elena

Link al commento
Condividi su altri siti

diciamo che la cecità non è un gravissimo problema se si riesce a organizzarsi..

Ho avuto a che fare con animali ciechi(cani e gatti)e ho un cane cieco..

Vedrai che il micino si abituerà rapidamente alla situazione..l'importante e dargli dei punti di riferimento cioè non cambiare disposizione alla lettiera,alle ciotole e comunque,più in generale,dei mobili di casa..

Devi fare più attenzione ai luoghi pericolosi come fornelli,balconi e comunque a tutto quello che può rappresentare un pericolo ancor più serio per qualcuno che non vede..

Per il resto..Calimero si comporterà grossomodo come un gatto normale..il mio cane gira per casa come se ci vedesse(occhio a non lasciare oggetti in giro)e non ha particolari problemi..

complimenti per il bel gesto! :bigemo_harabe_net-122::bigemo_harabe_net-122:

Simba ne sarà sicuramente orgogliosa!!

In bocca al lupo!vedrai che le soddisfazioni non mancheranno!!

Link al commento
Condividi su altri siti

GRAZIE, le mie preoccupazioni sono per il fatto che Calimero non conosce la casa, anche io avevo un cane cieco, però lo era diventato con gli anni e quindi aveva già imparato a muoversi.

Inoltre vorrei chiedervi come posso abituare i due gattini, il primo Achira è un maschietto ed avrà 3/4 mesi vive con noi da un mesetto e quando dico che è una peste, è POCO, mi preoccupa perchè è molto materiale e quindi quando provo a lasciarlo avvicinare a Calimero che è molto più piccolo, lui lo assale, non con cattiveria ma perchè è .......così . Pensate che in quel modo gioca con uno dei miei cani che è tipo lupo.

Io lo sgrido ma non vorrei creare delle gelosie, come con i bambini quando arriva il fratello più piccolo.

Inoltre anche se le dò una pacca sul sedere e le dico NO, lui non capisce e si ributta, in quella che per lui vorrebbe essere una lotta tra gattini.

Naturalmente Calimero resta un pò spiazzato e con il suo musetto che quarda in aria cerca di capire, soffiando, cosa stà succedendo.

Caio a tutti

elena

Link al commento
Condividi su altri siti

Se Achira non gli fa male, Calimero si abituerà presto ai suoi assalti e risponderà magari al gioco. Anche se è cieco ha bisogno di giocare come tutti i gattini... scoprirà da solo lil modo di farlo!

(E scommetto che anche se Achira è un po' ...materiale, capirà qual'è il limite del gioco. Tu vigila con attenzione per i primi tempi, ma cerca di lasciar corda il più possibile)

Un augurone a Calimero... che la vita gli sorrida!!! :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Anche io ho avuto un gatto un pò materiale...un pò troppo direi e bisogna stare molto attenti.

Lui voleva giocare in questo modo pesante con gattina, ma... primo gattina non ama giocare con i suoi simili per niente, uno dei pochi giochi che le ho visto fare è rincorrere la matita o l'elastico dei capelli (è sempre molto composta). Secondo, dopo un pò gattina si stancava e lo malmenava parecchio!!! Quindi finiva sempre che mi dovevo alzare a dividerli.

Prendevo il gattone (giacomo) e gli dicevo "NO"..."ADESSO BASTA"..."NON VEDI CHE GATTINA E' LA TUA META'?".....e via discorrendo....

Ma non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.... e lui sono certa che capiva....

Però quoto Aquilotta, a quanto ho capito i tuoi gatti sono comunque giovani (i miei: gattina ne ha 18 e Giacomo 1e1/2) e si abitueranno presto, hanno una voglia matta di giocare quando sono cuccioli.

Quindi è giusto lasciarli liberi di interagire ma mi raccomando tu vigila sempre :bigemo_harabe_net-146:

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie, per i consigli, vi aggiorno sulla convivenza dei miei nuovi bambini.

Achira potrebbe avere 3/4 mesi e Calimero 2/3 mesi, da quando mi avete consigliato di provare a farli giocare, alla sera li lascio insieme....sempre sotto stretta sorveglianza e devo dire che Calimero anche se la maggior parte delle volte è "schiacciato" da Achira sembra essere contento di questo contatto.

Calimero durante il giorno vive in camera da letto, in questa stanza si muove agevolmente, sale e scende dal letto e gioca con i vari giochini che ho sparso nella camera, quindi quando incontra Achira "nel suo territorio" è molto più a suo agio e risponde ai combattimenti, cerca proprio il suo compagno di giochi.

Quando li sposto in un altro locale è evidentemente più sottomesso e risponde al gioco molto meno, spero piano piano di riuscire a farlo sentire "padrone" in tutta la casa.

Achira è nettamente più grande come stazza per ora e devo dire anche molto più materiale però quando lo assale, non lo fa con cattiveria, non tira fuori le unghie e quando lo morsica non mi sembra farle male perchè Calimero non si lamenta ed a sua volta appena riesce lo morsicchia anche lui.

Spero tanto di riuscire a farli convivere pacificamente, aspetto altri consigli !!!

GRAZIE a tutti :bigemo_harabe_net-100: ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

il "mio" gatto è semicieco (vedi topic mio sotto), comunque, l'ho chiamato kowu il mio !XD! però il cane di mio padre si chiama Simba e Un altra cagnolona si chiama Zira! (Il re leone) ..comunque mi spiace tanto per il tuo Gattone, e ti auguro che il tuo nuovo gattino nero, Calimero, stia bene anche se cieco! :bigemo_harabe_net-122::bigemo_harabe_net-134::bigemo_harabe_net-146: un bacio!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...