Vai al contenuto

Alimenti Vegetariani Per Gatti: E' Giusto?


majamonti
 Share

Recommended Posts

Ciao sono nuova,

mi chiamo Maja e ho 4 gatti di razza Maine coon, per me bellissimi vi posterò le foto se volete!

Scusate se irrompo così con questo argomento ma vorrei tanto sapere cosa ne pensate grazie:

Navigando in internet per istruirmi maggiormente sui vari tipi di cibo in commercio per gatti, mi sono imbattuta in due siti che parlano dei cibi vegetariani per cani e gatti e di quanto siano nocivi per i ns. pet gli alimenti in commercio a base di carni di pollame, manzo e quant'altro....

Sinceramente sono rimasta sconcertata è giusto secondo voi alimentare un gatto che per eccellenza è un animale carnivoro con alimenti privi di carne?

Loro asseriscono che basta che siano presenti nell'alimento la taurina, le proteine e le vitamine necessarie al loro fabbisogno perchè un gatto cresca e viva sano.

Poi dietro a tutto questo ci sono anche i discorsi etici in merito agli allevamenti intensivi, vivisezione, uccisione di animali per l'alimentazione umana e animale ecc ecc...

Nonchè il fatto che tante note marche di alimenti per pet fanno uso di esperimenti su animali per testare i loro prodotti.

Tutto questo però a mio avviso esula dal fatto di usare o meno carne per l'alimentazione di animali carnivori, insomma non è come dicono loro che per il solo fatto che cani e gatti vivono da secoli con l'uomo ormai sono onnivori e possono mangiare tranquillamente cose vegetariane.

Non basta aggiungere la taurina ad un gatto se lo privi poi dell'alimento base.

Certo è che anche noi consumatori dobbiamo cercare di comprare solo le marche che non effettuano test su animali e che hanno allevamenti e agricolture biologiche, ormon free, ecc ecc

Non mi piace l'idea di sradicare completamente il gatto dalla sua natura, già lo facciamo abbastanza facendolo vivere in casa.

Io credo che come sempre la giusta via stia nel mezzo.

Questa però è solo la mia opinione, voi che ne pensate??

Ciao Maja

Maja, ti ho modificato il post perchè conteneva dei link pubblicitari e non si possono mettere.... inoltre ti consiglio di leggere quanto segue, per non incorrere poi a provvedimenti. grazie.

http://www.animalinelmondo.com/forum/index...showtopic=12655

Modificato da samantha
Link al commento
Condividi su altri siti

Beh Maja..bella domanda!!

Uno dei miei dubbi amletici è proprio questo..

Ogni volta che do carne(a dir la verità croccantini che hanno come ingredienti la carne)ai miei animali sento di fare qualcosa che da una parte ritengo sbagliato ma che dall'altra è una scelta che ritengo corretta per la salute dei miei animali..

E'vero..preferisco in questo caso dei cani/gatti a degli altri animali..sto facendo una discriminazione ma non me la sento..essendo i miei animali prettamente carnivori(cavallo escluso! :lol: )di decidere io al posto loro..

Pretendo sempre il meglio per i miei animali e..ahimè..il meglio sono i mangimi contenenti carne..

D'altra parte,credendo che una dieta vegetariana sia dannosa per i miei animali(e non lo penso solo io),penso che se si dovessero ammalare sarei obbligata ad usare farmaci sperimentati sugli animali e che quindi le cose non cambierebbero più di tanto..

Ti dirò di più..il mio cane e il mio gatto hanno patologie che mi portano a dover usare mangimi prodotti da ditte che sperimentano sugli animali..ho sentito animalisti dire che non funzionano..beh..la mia esperienza personale mi ha invece portato a constatare che di benefici ce ne sono eccome..

Che fare?beh..non ho la soluzione..

Credo che,con tutti gli uomini onnivori che esistono al mondo,non è giusto che chi ci rimetta siano i carnivori puri come i nostri animali domestici..

Insomma..cerco un compromesso..e..per tacitare un po' la mia "urlante"coscienza..mi impegno attivamente contro la sperimentazione animale,gli allevamenti intensivi ecc..e ho deciso che,tra un paio d'anni,riscatterò qualcuno di questi animali da macello occupandomi di loro in memoria di quegli altri che non sono riuscita a trovare il modo di salvare..

Comunque anche nel mio canile di animalisti convinti i cani mangiano mangimi con carne..per un periodo di tempo sono stati usati mangimi vegetariani su alcuni soggetti ma ora non più ..e credo che i responsabili abbiano desistito per motivi che non conosco(prima ne erano entusiasti!)e gli stessi animalisti usano farmaci testati per curare gli ospiti malati del rifugio..insomma..credo che le incongruenze siano brutte da fare ma a volte siano indispensabili..

Link al commento
Condividi su altri siti

Io sono convinta che non sia il meglio per un gatto mangiare cibo vegetatiano. I gatti sono felini, e carnivori. Questa è la loro natura, bisogna rispettarli come sono. Anche se spesso vivono nelle nostre case e non devono più procurarsi il cibo, hanno comunque l'istinto predatore e necessitano di molte proteine, taurina e tante altre sostanza che si trovano nella carne. Assoggettarli ad una alimentazione non idonea potrebbe creare con il tempo problemi di salute e comportamentali.

Link al commento
Condividi su altri siti

Difficile essere coerenti sempre e in tutto. Scendiamo tutti i giorni a compromessi.

Ai mie gatti do' cibo non sperimentato su altri animali, ma si tratta sempre di cibo con CARNE..quindi da una parte non faccio del male e dall'altra si'!

Quando stanno male uso le medicine, che vengono sperimentate, ma allo stesso tempo avendo affrontato il tumore di mia madre ho chiesto se c'erano terapie NON sperimentate (e mi hanno guardato come una pazza)! Insomma e' praticamente impossibile essere coerenti in tutto e pr tutto.

I nostri animali sono GIA' stati snaturati da noi e se io sono vegana o vegetariana, non posso costringere anche il mio cane/gatto carnivoro ad esserlo.

Difficile, eh??

:wacko:

Link al commento
Condividi su altri siti

:bigemo_harabe_net-122:

Brave parole sante!!!!!!!!!!!!!

E' l'ora di finirla con l'ipocrisia insomma evitare qualsiasi cosa sperimentata su animali è praticamente impossibile, quindi l'unica soluzione è cercare nel nostro piccolo di fare il meglio ovvero evitare di comprare i cibi più palesemente malsani o "troppo sperimentati" diciamo così!!!!

Io faccio sempre l'esempio dell'********* che è o dovrebbe essere biologica, ormon free, ecc...e che soprattutto non fa uso di tests su animali, il condizionale è sempre d'obbligo intendiamoci!!!!

Se poi anche quelle apparentemente "migliori" dietro ci fregano che si deve fare alla fine?

Io personalmente non ho problemi a comprare una marca anzichè un'altra ma va considerato anche il fatto che tanta gente, la maggior parte, compra la scatoletta o le crocchette più economiche, che chiaramente possono essere di qualità più o meno buona, ma mai eccelsa visto il costo ridotto. A monte non possono aver fatto agricolture biologiche costano troppo soprattutto al livello di sprechi dovuti al non uso di pesticidi, ecc, ecc......

D'altronde se le persone non possono spendere tanti soldi non si può nemmeno pretendere che comprino il cibo più ricercato, inoltre le ditte che fanno uso di tecniche particolari difficilmente sono reperibili sul mercato e quindi per ordinare i loro prodotti bisogna fare ordini consistenti, che non tutti si possono permettere di sostenere. Sbaglio?

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao, inizio col dire che anche io mi sentirei in pace con me stessa nutrendo i miei animali con diete vegetariane, però ho letto su un libro (credo di Desmond Morris) che il cane non avrebbe particolari problemi a seguire una dieta vegetariana, mentre il gatto si. Eliminando la carne viene a mancare la taurina, che è fondamentale nel gatto e che (così ho letto) lo può portare alla cecità e anche alla morte. QUindi che dire? Bisognerebbe informarsi bene....

Link al commento
Condividi su altri siti

Lo so, è atroce sapere quanta sofferenza c'è dietro aduna semplice scatoletta di cibo per animali, ma io non me la sento di alimentare i miei cani ed i miei gatti come se fossero caprette!!!

La loro natura è quella di essere carnivori e non posso nutrirli con frutta e verdura solo per rendere la mia coscienza pulita!!!

Sono contro qualsiasi forma di integralismo e, secondo me, chiunque fa una scelta per se stesso non può pretendere di scegliere anche per altre vite, quindi una persona vegetariana o vegana non può decidere di alimentare allo stesso modo i propri animali tantomeno i propro figli.

Link al commento
Condividi su altri siti

che assurdita'.. :bigemo_harabe_net-127:

e' sempre il solito problema della presunzione dell'uomo che cerca di sostituirsi alla natura(pensate a frankestein o a moby dick)...come si puo' pensare di far diventare un animale carnivoro vegetariano???? :bigemo_harabe_net-127:

mio dio......

Link al commento
Condividi su altri siti

io son vegano !!!!!ma non concordo con il fatot di cambiare alimentazione a un gatto !!!!

propio perche' non è lui a decidere !!!!

poi per farlo restare vegan o vegetariano che fai lo chiudi in gabbia???

allora penso che forse la sokluzione è semplice non tieni animali domestici!!!

ps molti altri animali hanno subito pesanti cambiamenti nella loro alimentazione comunque

molti animali vegetariani per esempio sono stati abituati a crescere con farine animali !!!

ora non dovrebbe piu succedere pero ....

riflettete gente

citare frankestein e mobi dick ne sto caso bo non lo vedo molto indicato!!!! evitare robba sperimentata sugli animali non è affatto impossibile!!!!

diciamo che non sermpre la gente ne ha voglia!!!

per i figli di vegani be li il discorso è un po più complesso!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono contro qualsiasi forma di integralismo e, secondo me, chiunque fa una scelta per se stesso non può pretendere di scegliere anche per altre vite, quindi una persona vegetariana o vegana non può decidere di alimentare allo stesso modo i propri animali tantomeno i propro figli.

Guarda che questo è il discorso di un integralista-

Link al commento
Condividi su altri siti

Secondo il vegetarismo si dovrebbe applicare solo su chi acconsente, (l'uomo). Ma è impensabile cambiare alimentazione ad un animale carnivoro, con una esclisivamente vegetariana... non credo trovi lo stesso gusto nel mangiare. Poi non dobbiamo assolutamente cambiare i nostri amici felici, non è giusto... quindi sì al vegetarismo (essendo io la prima che lo sperimenta da 4 anni) ma sulle persone, e non sugi animali.

Certo capisco, il fatto della macellazione di animali, degli allevamenti intensivi, ( per i quali io sono contraia)ma dopotutto se i nostri amici fossero in libertà mangerebbero topi, o comunque frattaglie di animali.

Non so è come se a noi ci obbligassero a mangiare sempre ghiaie, o serpenti, cose che non esistono nella nostra alimentazione abituale...

Link al commento
Condividi su altri siti

Secondo il vegetarismo si dovrebbe applicare solo su chi acconsente, (l'uomo). Ma è impensabile cambiare alimentazione ad un animale carnivoro, con una esclisivamente vegetariana... non credo trovi lo stesso gusto nel mangiare. Poi non dobbiamo assolutamente cambiare i nostri amici felici, non è giusto... quindi sì al vegetarismo (essendo io la prima che lo sperimenta da 4 anni) ma sulle persone, e non sugi animali.

Certo capisco, il fatto della macellazione di animali, degli allevamenti intensivi, ( per i quali io sono contraia)ma dopotutto se i nostri amici fossero in libertà mangerebbero topi, o comunque frattaglie di animali.

Non so è come se a noi ci obbligassero a mangiare sempre ghiaie, o serpenti, cose che non esistono nella nostra alimentazione abituale...

concordo col tuo pensiero, si può cercare di variare ma non cambiare completamente la natura dell'animale!

Link al commento
Condividi su altri siti

Certo che lo sono!!!!!....mai visto una tigre mangiare insalata???

è assurdo pensare di far diventare vegetariano un gatto o un cane..loro non ne possono niente se l'uomo fa certe schifezze per creare le loro scatolette...loro non ne hanno colpa...io non sono vegetariana..non potrei mai diventarlo..amo gli animali con tutto il cuore..voglio dedicare la mia vita a loro..ma sarei un ipocrita a dire che la carne non mi piace e non mi fa bene...purtoppo è una catena..una catena alimentare, la stessa che porta il micio domestico, alimentato al meglio a cacciare uccellini, topi e lucertole...è la loro natura e non possiamo andare incontro a questo...purtoppo si continueranno a mangiare sempre vacche e maiali...quelle che mangiamo noi a casa principalmente sono carni di vacche di parenti che vivono in montagna alla moda vecchia e uccidono una vacca all'anno..noi ne prendiamo un quarto...mangiando quella carne provo meno ribrezzo e meno tristezza..perchè so che quella vacca è stata davvero amata e coccolata fino all'ultimo giorno...che ha vissuto bene, in una stalla pulita...con dei padroni che, seriamente, la trattavano benissimo...non discuto sull'uccisione dell'animale discuto su quello che l'animale è costretto a sopportare prima di questo...la vita che trascorre dovrebbe essere rispettosa, degna di un animale..e non come un oggetto...sofferente e maltrattato....io penso questo...

Comunque invece di far diventare quel povero micio vegetariano forse sarebbe meglio dargli carne scelta, magari con del riso come do al mio micino appena arrivato...la carne che mangiamo noi, se si prende quella di buona qualità è sicuramente ottenuta da animali trattati meglio di quelli delle scatoletta..più sicure e più genuine...swono d'accordo..le scatolette fanno schifo...ma la carne del supermercato è meglio...si può prendere quella..poi certo ci vuole un po' di pazienza in più per farla cuocere assieme al riso o alla pastina...ma secodno me ne vale la pena!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Certo che lo sono!!!!!....mai visto una tigre mangiare insalata???

me la immagino... ahahahahahahahahahah

è assurdo pensare di far diventare vegetariano un gatto o un cane..loro non ne possono niente se l'uomo fa certe schifezze per creare le loro scatolette...loro non ne hanno colpa...io non sono vegetariana..non potrei mai diventarlo..amo gli animali con tutto il cuore..voglio dedicare la mia vita a loro..ma sarei un ipocrita a dire che la carne non mi piace e non mi fa bene...purtoppo è una catena..una catena alimentare, la stessa che porta il micio domestico, alimentato al meglio a cacciare uccellini, topi e lucertole...è la loro natura e non possiamo andare incontro a questo...purtoppo si continueranno a mangiare sempre vacche e maiali...quelle che mangiamo noi a casa principalmente sono carni di vacche di parenti che vivono in montagna alla moda vecchia e uccidono una vacca all'anno..noi ne prendiamo un quarto...mangiando quella carne provo meno ribrezzo e meno tristezza..perchè so che quella vacca è stata davvero amata e coccolata fino all'ultimo giorno...che ha vissuto bene, in una stalla pulita...con dei padroni che, seriamente, la trattavano benissimo...non discuto sull'uccisione dell'animale discuto su quello che l'animale è costretto a sopportare prima di questo...la vita che trascorre dovrebbe essere rispettosa, degna di un animale..e non come un oggetto...sofferente e maltrattato....io penso questo...

Comunque invece di far diventare quel povero micio vegetariano forse sarebbe meglio dargli carne scelta, magari con del riso come do al mio micino appena arrivato...la carne che mangiamo noi, se si prende quella di buona qualità è sicuramente ottenuta da animali trattati meglio di quelli delle scatoletta..più sicure e più genuine...swono d'accordo..le scatolette fanno schifo...ma la carne del supermercato è meglio...si può prendere quella..poi certo ci vuole un po' di pazienza in più per farla cuocere assieme al riso o alla pastina...ma secodno me ne vale la pena!!!!!

concordo

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...