Vai al contenuto

Maledetta Caccia!


lagatta
 Share

Recommended Posts

è tanto che non vi vengo a trovare , ho avuto un pò di problemi in quest'ultimo anno ( e non sono neanche finiti) ho cambiato casa e ho comprato in un posto dove vicino c'è un bel bosco e un fiume (piccolo) così porto i miei cani a fare delle mega passeggiate in tutta libertà ...... ma che libertà e libertà .... da quando hanno aperto la caccia sparano che è un piacere sti bastardi ! anche di notte e se vogliamo dirla tutta in questo bosco non c'è molta selvaggina allora i furboni cosa fanno ...... liberano degli animali d'allevamento solo per il piacere di amazzarli .

una mattina mi è capitato di incontrare un fagiano ,il mio cane incuriosito dallo strano animale si avvicinava piano piano per capire cos'era ed il fagiano naturalmente è scappato correndo poco dopo lo incontriamo ancora e lui (fagiano) esausto di essere braccato è volato via continuando a guardarci .... mi sono rimasti in mente i suoi occhi terrorizzati mi ha fatto una pena poco dopo ho incontrato i cacciatori ,incredula alla vista di questi "uomini" gli ho chiesto se c'era pericolo per il mio cane ,visto che nel bosto lo lascio libero, e loro in tutta tranquillita mi hanno risposto di no sempre che il mio cane non avrebbe assalito i suoi . ma vi sembra normale questo! anzi per dirla giusta io gli ho chiesto se c'era il rischio che sparavano al mio cane. roba da pazzi .!!!!!! £@@£

Link al commento
Condividi su altri siti

Guest PuPiNaX89

Anche io odio la caccia _----_ ....sn fastidiosi, li trovi ovunque!!

poi mi danno noia perchè io vivo vicino ad una macchia e spesso animali come spinose, caprioli, cinghiali e fagiani vengono a mangiare nella mia vigna o nel granturco e i cacciatori vengono dentro la mia propietà a sparà _----_ !!! Io spesso libero la mia cavalla cn la capra ed i polli per la vigna e se dovesse succedergli qualcosa apro la CACCIA AD I CACCIATORI!!!!!!!!!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Vi allego questa notizia in proposito, apparsa sul sito della LIPU.

Ciao

TESTO ONNIS RINVIATO, PER LA LIPU E' VITTORIA

<< Lo slittamento a gennaio della votazione alla Camera della proposta di modifica della legge sulla caccia, il cosiddetto testo Onnis, corrisponde al definitivo accantonamento del progetto di stravolgere l’attuale normativa italiana e aprire la strada ad un’attività venatoria fuori da ogni controllo>>. Lo annuncia la LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli), spiegandone le ragioni: << Quando a gennaio il provvedimento dovesse andare in aula alla Camera, a quel punto mancheranno solo pochi giorni allo scioglimento delle Camere e dunque non ci saranno più i tempi per continuare l’iter>>.

<< Ma non è solo il tempo a mancare - afferma Danilo Selvaggi, Responsabile Rapporti istituzionali LIPU - quanto la volontà di insistere con un progetto di legge che nei tre anni di iter parlamentare ha creato davvero tanti guasti e che, ora più che mai, nella piena emergenza naturalistica rappresentata dal rischio di influenza aviaria, avrebbe rappresentato un affronto al buon senso generale. La conferenza dei capigruppo della Camera non se l’è dunque sentita di proseguire e, raccogliendo di fatto le obiezioni che abbiamo mosso in questi lunghi mesi, ha giusto dato al Testo Onnis il beneficio di una lenta, silenziosa uscita di scena. Non è ancora il momento per parlare di vittoria ma ormai appare chiaro che sta prevalendo la consapevolezza di cosa è giusto e cosa non lo è. Ci sarà tempo per farlo, ma già da ora vogliamo ringraziare i 200.000 cittadini che hanno firmato la petizione LIPU contro il progetto di riforma e tutti quei parlamentari che hanno sostenuto con serietà e impegno questa battaglia di civiltà>>.

Parma, 28 ottobre 2005

Link al commento
Condividi su altri siti

Mah..dopo una settimana dalla liberazione non ne vedo più nessuno vivo!

E' divertente come andare a cacciare galline in un pollaio.

Mi è capitato di avere la possibilità di catturare qualche selvatico liberato a mani nude(non sto scherzando)e un giorno un leprotto probabilmente appena liberato si è fatto pure leccare dal mio cane!!

Quando esco in passeggiata a cavallo becco almeno una decina di fagiani..ora che si accorgono della mia presenza sono a non più di due metri.Sono veramente storditi(poverini!!)

Purtroppo così facendo,i cacciatori rischiano di introdurre malattie nuove nella poca fauna locale rimasta(vedi epidemie di mixomatosi tra le lepri e i conigli selvatici)e inoltre questi poveri animali vagano affamati e spaesati per giorni,rischiano di venire feriti e non uccisi e quindi di morire dopo agonia.E' un vero strazio vederli aggirarsi per un mondo a loro completamente sconosciuto con gli occhi impauriti e sapere che entro breve non saranno nient'altro che il misero trofeo di qualche impallinatore di "pollame"

se fossi in loro..preferirei mille volte morire provando paura una sola volta piuttosto che vagare terrorizzato per giorni.

stai pure sicuro che la possibilità di scappare alla morte è pari a zero!!

Link al commento
Condividi su altri siti

credo anch'io che non ci sia via di scampo per loro ,tra l'altro un amico che come me porta il cane tutti i giorni nel bosco mi diceva di aver visto un uccellini ucciso e poi lasciato li in pasto agli insetti .... un errore?....confuso con un fagiano ?le dimensioni sono ben diverse ! cos'era l'allenamento?

Link al commento
Condividi su altri siti

Bah!!è proprio una tattica strana dato che spesso devo rallentare o addirittura fermare il cavallo perchè ho paura di stirarli...penso che,se volessi,potrei mangiare fagiano tutte le sere..peccato sia vegetariana.

comunque..di fagiani selvatici(quelli seri)ne ho incontrati nella mia vita(non tantissimi ma comunque neanche raramente)..non mi sono sembrati così storditi e infatti ho notato subito la differenza!!

Penso comunque sia naturale che siano un po' più svegli dei loro amici nati in cattività.

Stessa cosa accade con le minilepri che vengono liberate.Scappano all'ultimo(infatti ho già scritto riguardo al mio cane che ne ha leccato una)mentre le lepri selvatiche si vedono ma si dileguano immediatamente.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non mi parlate di caccia! Io ho una casa in campagna, un agriturismo per la verità, e intorno vi è la nostra proprietà dove spesso si vedono volpi, tassi, upupe aironi e chi più ne ha più ne metta. A mia sorella una volta sono caduti in testa i piombini e la settimana scorsa i guardiani hanno trovato un falcone (non so se era una poiana, a me lo ha detto mio padre) morto vicino al nostro pollaio. Gli hanno sparato! "£$!" "£$!" Quest'anno hanno cominciato pure prima....e mio padre non vuole fare nulla. Essendo zona di "escursioni" (gli ospiti dell'agriturismo vanno a passeggiare) non si dovrebbe poter ottenere un divieto di caccia nella zona?

Un'altra domanda, qual'è la distanza minima dalle abitazioni che i cacciatori devono rispettare per legge?

Link al commento
Condividi su altri siti

E a proposito della liberazione di selvaggina per il divertimento dei cacciatori, l'anno scorso (sempre nella nostra proprietà) hanno liberato dei fagiani, prima se ne vedevano in giro, adesso è sempre più raro... comunque condivido l'osservazione di antar. Ho quasi potuto toccarne uno prima che volasse via.....

Ci sono volte che avrei la tentazione di mettermi sul tetto di casa mia, tipo cecchino, e sparare ai cacciatori (anche caricando a sale, l'importante è fargli male). Peccato che non si può.

Le volpi dalle mie parti si sono dimezzate, e mio padre non dice nulla...lui anche era cacciatore, poi ha vuto un incidente di caccia e c'ha rimesso l'occhio (ben gli sta!) e nonostante questo non dice nulla ai cacciatori che girano dalle nostre parti. E' anche vero che qui da noi è pericoloso.............

Link al commento
Condividi su altri siti

Non mi parlate di caccia! Io ho una casa in campagna, un agriturismo per la verità, e intorno vi è la nostra proprietà dove spesso si vedono volpi, tassi, upupe aironi e chi più ne ha più ne metta. A mia sorella una volta sono caduti in testa i piombini e la settimana scorsa i guardiani hanno trovato un falcone (non so se era una poiana, a me lo ha detto mio padre) morto vicino al nostro pollaio. Gli hanno sparato! "£$!" "£$!" Quest'anno hanno cominciato pure prima....e mio padre non vuole fare nulla. Essendo zona di "escursioni" (gli ospiti dell'agriturismo vanno a passeggiare) non si dovrebbe poter ottenere un divieto di caccia nella zona?

Un'altra domanda, qual'è la distanza minima dalle abitazioni che i cacciatori devono rispettare per legge?

hai un agriturismo? dove? se non sei molto lontana potrei anche venire per una vacanzina in tutto relax campagnolo.... mi piacerebbe ,naturalmente col mio cane .aspetto tue notizie.

Link al commento
Condividi su altri siti

oggi ho fatto la mia prima passeggiata a cavallo senza cacciatori..senza paura di essere impallinata,senza paura che il cavallo si soaventi e senza nervoso addosso(non è piacevole incontrare un animale e dopo 2 minuti sentire lo sparo che probabilmente l'ha ucciso)..

Un altro vivere...

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...