Vai al contenuto

Poiana

Members
  • Numero contenuti

    85
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    4

Tutti i contenuti di Poiana

  1. Ciao, riprendo velocemente il post solo per dire che il capriolo è tornato in natura è stato liberato in una zona adeguata e speriamo che a primavera si faccia un harem e diventi papà di tanti bei cucciolini.
  2. Ciao Pippo, benvenuto. Purtroppo non ti so dire, non mi intendo di gechi "alloctoni". Posso provare a chiedere ad un amico se hai un po' di tempo a disposizione. Comunque prima di prendere in casa un animale da compagnia non convenzionale quale un geco informati bene su tutte le necessità che hanno.
  3. Poiana

    Ricci

    Ciao Orietta, quando si trova un animale selvatico bisogna portarlo in un Centro Recupero Animali Selvatici o qualche altra struttura simile. QUI puoi trovare numeri ed indirizzi di tutti i centri italiani. Nel caso del riccio che hai trovato è piuttosto strano che stia in letargo allo scoperto, ma non è improbabile che l'improvviso cambio di temperatura lo abbia un po' stordito. Magari dovresti darci qualche informazione in più sull'animale: esattamente dove lo hai trovato, età, stato del sensorio (come sta? E' vigile, abbattuto, ecc.), ha ferite o altro, mangia e beve? A proposito: i ricci sono onnivori, ma principalmente si alimentano di invertebrati o piccoli animali (cacciano anche i serpenti), mentre non digeriscono il lattosio, per cui per loro il latte vaccino è letale. Spero di esserti stata utile, comunque tienici aggiornati
  4. Qua nutrie poche ed ancora nemmeno gli scoiattoli grigi. In compenso tante tartarughe palustri americane. Il resto, sinceramente, spero che non arrivi
  5. Da me invece si vedono tante Volpi e tanti tassi e meno fagiani, lepri ecc xD il discorso delle lepri credo sia come quello di tutte le specie alloctone. Le comuni raggiungono dimensioni doppie, se non triple, rispetto alle italiche. Le due specie entrano in competizione per il cibo e per il territorio ed, ovviamente, quelle più grosse hanno la meglio.... :(
  6. Diciamo che il fatto che, fra gli altri insetti, mangino anche zanzare li rende ancora più simpaticoi..
  7. Non sai che invidia centurione, io libera e viva ne ho vista una sola in tutta la mia vita ed è stata un'emozione enorme per me. Qui non ce ne sono molte, purtroppo, e quelle che ci sono sono tutte di ripopolamento... da quando hanno cominciato a inserire quelle comuni, le italiche che prima qui erano presenti, sono quasi completamente scomparse, ma in ogni caso non si vedono né le prime né le seconde :(
  8. Ciao centurione, succede di trovare pipistrelli in zone poco "frequentate", anche se hanno dimensioni molto piccole non vuol dire che siano cuccioli; magari questi erano degli adulti che riposavano ed hanno preferito allontanarsi quando sono stati disturbati. Devo dire che è un animale che mi sta estremamente simpatico, anche se ammetto che ad ali chiuse una certa impressione me la fa...più che altro ha un aspetto strano zarina, grazie lo stesso
  9. Boh, in effetti è un po' strano, non saprei che dirti comunque speriamo bene e che il leprotto si sia messo in salvo da qualche parte, insieme alla mamma e ai fratellini
  10. Poiana

    In Passeggiata

    Sarà che ho paura, ma sinceramente non approvo l'andare con i cavalli in mezzo alle macchine. Per quanto gli altri possano essere tutti perfetti, istruiti, educati, ecc, (e non lo sono) non si sa mai se il cavallo si spaventa per qualcosa o qualcuno e fa qualche scherzo. Si può essere i migliori cavalieri del mondo, ma non si può mai sapere: per esempio, il cavallo del mio istruttore è stato punto da una vespa, fortunatamente nel maneggio, ed ha completamente dato di matto; ora, lui di mestiere insegna, addestra e doma cavalli, eppure per fermarlo ha impiegato un po'... e se gli fosse successo in mezzo ad una strada, con le macchine? E se qualcuno si fosse fatto male? Poi la colpa di chi è? Lo dico da persona che a cavallo ci andava, ci andrebbe volentieri ancora e comunque ne ha avuti.
  11. Ciao Centurione, tutto è possibile: magari non è stato toccato, ma semplicemente è capitato qualcosa alla mamma. Qualche problema potrebbe averlo se lo hai visto esattamente nello stesso punto, ma potrebbe anche semplicemente essere un rifugio. In linea di massima posso dirti che hai fatto bene a non toccarlo se non sei sicuro che sia orfano, anche perché la mamma non è costantemente lì ad accudirlo. Che io sappia, mamma lepre allatta i cuccioli solo un paio di volte al giorno, poi non gli resta vicino, per non attirare i predatori vicino (non può difenderli, come farebbe un carnivoro). Lo hai più visto dopo aver scritto il messaggio?
  12. Ciao In effetti era un po' che non avevamo vostre notizie. Bene bene, piano piano quindi la paura sta passando. Vedrai che presto spariranno anche le ultime "riserve". Un grattino a entrambe le pesti
  13. Ciao, come sta il tuo cane? Toglimi una curiosità, prima di darti l'a*******n ed il bentalan, gli ha fatto degli esami del sangue? Oppure che tipo di visita gli ha fatto? Per caso gli hai mai trovato addosso delle zecche? Ricorda che il cortisone può nascondere il progredire dei sintomi, per cui solitamente non si dà senza un motivo ben preciso. Inoltre l'a*******n è un antibiotico ad ampio spettro (per uso umano, fra l'altro, per cui non bisognerebbe nemmeno usarlo sul cane, visto che esistono i corrispondenti per uso veterinario) e che è vero che così puoi beccare un po' tutto, ma è anche vero che senza avere la più pallida idea di cosa abbia il cane il miscuglio antibiotico-cortisone è un po' come un bombardamento alla cieca, un cocktail che va bene un po' per tutto e si dà quando non si sa contro cosa di sta combattendo. Peccato che se non va bene copre i sintomi e potrebbe nascondere qualcosa di più grave. Io non sono ancora laureata e non posso dire che la dottoressa abbia sbagliato, ma se si trattasse del mio cane farei fare altre analisi e, se possibile le farei fare da un altro veterinario, giusto per stare tranquilla. In ogni caso facci sapere
  14. Visto che è arrivata la stagione, credo sia il caso di ricordare a tutti di fare attenzione (molta) alla processionaria. I bruchi di questa bella falena hanno l'abitudine di muoversi in fila indiana e sono estremamente urticanti. Le processionarie sono parassiti delle piante (in Italia principalmente pini e querce) e c'è l'obbligo di disinfestazione. Possono causare fastidiose e più o meno gravi lesioni alle persone, mentre, soprattutto per i cani (ed i cavalli) sono potenzialmente mortali ed in ogni caso l'incontro con essi non ha conseguenze piacevoli.... Se volete vi posto qualche informazione in più. Fate attenzione da marzo in poi, mi raccomando....
  15. Stagione di processionarie... occhio ai cani!

  16. Poiana

    Ciao A Tutti

    Ciao Gipsy, benvenuta. Anche a me piacerebbe moltissimo avere nuovamente un cavallo mio, ma purtroppo al momento non mi è possibile, così ogni tanto vado a trovare il cavallo che montavo al maneggio oppure vado con il mio ragazzo a trovare un amico che ne ha alcuni in campagna. Il mio istruttore fortunatamente mi ha insegnato ad andare al maneggio anche quando non potevo montare, semplicemente per pulire il cavallo e stare insieme a lui per instaurare un buon rapporto. Non ti dico che delusione quando lo hanno venduto e non ho più potuto montarlo... ora ho dovuto ridurre le note visite ed è parecchio che non vado a trovarlo, infatti l'ultima volta mi ha pure tenuto il broncio e per un po' non si è fatto accarezzare... poi però mi ha rifatto il grooming sono animali dolcissimi ed anche poterci instaurare un rapporto di amicizia senza montare è comunque una bellissima cosa...
  17. Ciao Ritaz, non è possibile fare una diagnosi così; bisognerebbe vedere l'animale, esaminare bene lo stato fisico (mucose, piumaggio, zampe, becco, occhi, ecc.), valutare il luogo in cui si trova, esaminare l'alimentazione e fare degli esami più approfonditi. Fra l'altro da quanto mi sembra di capire è una situazione che si protrae da molto tempo, quasi come se l'animale fosse depresso. A questo proposito posso dirti che le oche sono animali sociali; separarlo dalla compagna sicuramente non aiuta il suo stato psicologico; se il veterinario ha escluso qualcosa di contagioso io cercherei di farle restare insieme, a meno che la femmina non attacchi il maschio. Da quanto tempo si protrae questa situazione? Stai continuando la cura vitaminica? E come alimentazione cosa gli somministri? Cerca di darci più informazioni, ma soprattutto cerca un veterinario che possa esaminarlo (magari il tuo medico veterinario ne conoscerà qualcuno dell'ASL che ne capisca e al quale tu possa chiedere di fare eccezionalmente una visita, visto che si tratta di un caso di emergenza). Tienici aggiornati....
  18. Be', che dire...allora in bocca al lupo e davvero tienici aggiornati
  19. Mi sa che invece l'arcano te lo svelerò io giova, soprattutto visto che mi dici che vivi in una zona di "cerbiatti e daini". Non sarà questo il verso che sentite? Mi sembra infinitamente più probabile e più comune della voce del lupo dalla criniera, che è molto simile ma non esattamente un animale molto diffuso nelle nostre zone... che ce ne sia uno fuggito da qualche parco potrebbe anche essere, ma due decisamente non credo. Ascolta bene il verso del video che ti ho mandato e sicuramente vedrai che saranno loro; probabilmente li avrai anche visti. Si muovono velocemente e hanno attività anche notturna, quindi non è improbabile che se ne vadano a zonzo facendo "le ore piccole" a 40-50 metri da casa tua se non è un'area con molte fonti di disturbo (in ogni caso hai tutta la mia invidia per la bella zona in cui vivi ). Fateci sapere
  20. Ciao zarina. Ho riletto bene il tuo messaggio e mi sa che avevo letto male ed ho risposto per quello che avevo capito. Sai era molto tardi e non connettevo bene, scusami
  21. Ahahahahah sono davvero due pesti allora Bene, sono proprio contenta per te e per loro
×
×
  • Crea Nuovo...