Vai al contenuto

Accoppiamento Merlo Comune


Ospite
 Share

Recommended Posts

quindi c'è qualke possibilita che il merlo si accoppia.. ps: cmq si tratta del merlo comune.. _----_

se avete altre opinioni dite pure sono molto gradite..

Ps: un grazie ad aury..

Ciao,

il problema è che la detenzione e cattura di un merlo autoctono (indigeno) è vietata se non con regolare permesso. Indi per accoppiarlo dovresti acquisire un'altro merlo "selvatico"..... e di conseguenza come ben avrai capito potrebbero nascere molti problemi.

Ti posso consigliare di contattare direttamente la LIPU (http://www.lipu.it)

Ciao *+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao,

Infatti, bisogna stare molto attenti.

La detenzione di uccelli da canto selvatici e non solo e´vietata.

Solo animali regolarmente anellati e nati in cattvita e con "tanto" di permesso e possibile detenere.

Almeno qui in Germania e´cosi´, adesso essendo EU non so´se la legge resta uguale anche in Italia oppure ha delle differenze.

6 anni fa´ho salvato dalle mani di bimbi (veramente li definirei diversamente) una cornacchia la quale le avevano rotto tutte le dita l´anno letteralmente scosciata, nel senso che le gambe erano tutte e due uscite dal bacino e varie volte l´hanno scaraventata in ún laghetto poi ripresa e ancora scaraventata fino a quando per fortuna passavo io con i miei cani. Ebbene i vet. mi avevano consigliato di eutanasiarla, io testardo, ho voluto provare a salvarla e cosi´la "ingessai" tutta e l´accudii amorevolmente......Adesso il problema per detenerla!

Ho dovuto fare mille telefonate e domande, fino a quando ho avuto lÓK per tenerla fino a quando non fosse guarito.

Bene il problema seguente dato che era completamente "inprintato" agli uomini, era cresciuto insieme a cani e gatti come un "canarino" in famiglia, e´stato quello di "riabilitarlo" alla vita selvaggia, nonostante gli handicapp rimasti.

Qui e´riniziata la trafila di domande, telefonate e tritatura di nervi......

La storia e´lunga, piena di controlli e speranza di riuscire a sopravvivere. Anche se utopicamente qui i corvi e le cornacche sono quasi considerati come i ratti cittadini, da quante ce ne sono e´impossibile immaginarsi quanti problemi per solo un piccolo di cornacchia!

Oggi, la famosa cornecchetta tedesca di nome "Domian" e´libero, io tranne una volta il luccichio in una zampetta (sembrava un anello) e una altra volta mi e´sembrato di sentire la sua voce non l´ho piu´visto.

Domian, avra´per sempre un posticino particolare nei miei ricordi e spero tanto che e´riuscito ad inserirsi bene in un gruppo.

Non nascondo che ancora oggi (dopo un anno e mezzo) quando vado fuori con i cani dove l´ho visto l´ultima volta lo chiamo.....chissa forse un giorno saro´premiato e avro´la fortuna di rivederlo.

Questa, in breve e´la storia della cornachetta Domian

Ciao

M.Romano

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...