Vai al contenuto

Trasloco imminente: dubbi e consigli


Recommended Posts

Buonasera a tutti
Come da oggetto, nel giro di due mesi cambierò casa. Ho un meticcio misto segugio di non so quanti anni, credo 7/8 (l'ho preso in canile) relativamente equilibrato. E' molto timoroso e pauroso, ma non è aggressivo, con gli altri cani va d'accordo a patto che non siano gli altri ad attaccare briga per primi, è buono e dolce e in passato ha dimostrato di sapersi adattare alle situazioni peggiori, com'è stata la perdita improvvisa di mia mamma.
Il cane sta da sempre per la maggior parte del tempo con me (e infatti verrà con me nella nuova casa), ma fino ad ora diciamo era condiviso, prima con i miei e negli ultimi anni con mio padre, visto che abito al piano di sotto e lui al piano di sopra di una bifamiliare. Quindi il cane sta con lui quando vado a lavoro, lo porta fuori, quando si poteva uscire la sera dormiva nella casa di mio padre ecc ecc. L'unico problema che potrei dire è che è molto attaccato a me e quando lo lascio solo io piange un po' a detta dei vicini, infatti questo aspetto mi sa che sarà quello su cui lavorare di più in casa nuova (ma come? devo iniziare a lasciarlo solo subito e a fare le cose di sempre?

Detto questo, mi sono informata e ho capito che principalmente i cani non soffrono per un trasloco fintanto che sono con il loro nucleo fmailiare. Quello che mi chiedevo è un'altra cosa. Posto che come adesso, anche nella casa nuova andrà fuori le sue 3 volte giornaliere (una passeggiata molto lunga e due medie/brevi a seconda), nella casa di adesso il cane è abituato ad avere a disposizione una corte e un giardinetto. Nella casa nuova purtroppo il giardino non c'è, c'è solo una corte e molto piccola (passerà da un giardino/corte di 60 mq a una corte di 20 mq a disposizione). Vi giuro che sono settimane che mi sento in colpa perchè nella mia testa penso di fargli fare un passo indietro nel benessere, mi sto arrovellando e forse preoccupando troppo per questa cosa, ma mi chiedo alcune cose.

1) Stavo valutando di mettere una parte di erba sintetica in modo da fornirgli un giardinetto di emergenza per ogni eventualità, essendo lui abituato a farlo. Il tutto perchè non ce lo vedo a sporcare dove c'è il pavimento, ma magari mi sbaglio, per me non ci sarebbero problemi. Quello che mi chiedevo è, il cane si abitua presto all'uso dell'erba sintetica oppure per alcuni è un problema?
2) Passare da un giardino medio a uno spazio minuscolo in cui muoversi potrebbe essere un problema per la serie "ommioddio soffrirà tantissimo"? Non so che pensare so solo che mi dispiace causargli dei disagi visto che il suo passato non è stato dei migliori.

Dico questo e specifico che mio padre contnuerà a vederlo perchè lo verrà a trovare e portare fuori quando non potrò io e allo stesso modo glielo porterò nella sua nuova casa.

Mentre sto scrivendo realizzo che sono paranoie assurde ma tant'è, dovevo buttarle fuori.

Grazie se qualcuno mi vorrà portare la sua esperienza o consigli

Alessia

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
×
×
  • Crea Nuovo...