Vai al contenuto

Ansia da separazione


andreap
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, da un paio di mesi e mezzo abbiamo preso in casa un meticcio medio-piccolo di quasi 10 anni, di cui certamente 5 passati in canile, mentre prima penso che abbia avuto un padrone perchè è troppo educato per essere sempre stato in canile.

Come dicevo non ci possiamo lamentare per nulla del suo comportamento, tranne per il fatto che soffre di ansia da separazione (e il problema è che, oltre a soffrire lui, quello del piano di sotto già 2-3 volte si è lamentato degli ululati, anche perchè come molti altri sta lavorando da casa - per fortuna è un amante dei cani, ma alla lunga inizierà a lamentarsi ancora di più e lo posso anche capire). Il cane comunque non è così morbosamente attaccato a noi, o almeno abbiamo subito bloccato questa tendenza: la notte dorme sul suo lettino in cucina, mentre noi siamo in camera nostra con la porta chiusa e non viene a grattare; stessa cosa se andiamo in bagno. Inoltre se gli si dice di restare sulla porta di una stanza, lui non entra (motivo per cui penso che sia già stato in famiglia). Il suo problema è solo quando rimane solo in casa.

Qualche piccolo miglioramento in realtà l'ha avuto: all'inizio ululava (perchè non abbaia, ulula) appena lasciato solo a casa, adesso invece resiste un periodo che può andare dai 3 ai 15 minuti (in media sui 5-6); inoltre ululava anche se uscivo solo io e rimaneva mia moglie (perchè passa più tempo con me che con lei), mentre adesso soltanto se non c'è nessuno.

Abbiamo provato a lasciargli qualcosa che lo distragga, ma, un po' per l'età, un po' per il suo passato, non è incline al gioco. Il kong lo distrae per pochi minuti, l'osso di cervo inizia adesso ad interessarlo un po' (ma nulla di particolare), palle e palline non lo interessano affatto. L'unica cosa che funziona veramente è l'osso di pelle bovina, ma ho letto che può essere pericoloso, perciò glielo do rarissimamente e solo in mia presenza perchè ho paura che mandi giù pezzi grandi di pelle che gli potrebbero ostruire l'intestino. Inoltre abbiamo l'impressione che non mangi quando è solo, perchè appena torniamo si fionda a mangiare.

Cosa potete suggerirci? Ho trovato un sito dove dicono che, come prima cosa, è importante che non associ dei gesti alla nostra uscita (indossare scarpe, giacca, prendere le chiavi, ecc.), perciò da oggi abbiamo iniziato a fare delle finte. Ma potrebbe essere utile iniziare prima chiudendolo in una stanza con noi in casa? Ci servirebbe una traccia sicura da seguire (al netto delle differenze caratteriali dei vari cani, confidiamo molto sulla sua capacità di adattamento visto l'inserimento perfetto che ha avuto sotto tutti gli altri punti di vista) per un percorso che faccia stare più tranquillo lui e, di riflesso, noi.

Grazie mille.

Link al commento
Condividi su altri siti

Magari per non farlo sentire solo quando voi andate via potete accendere la tv in modo che il cane sia in compagnia delle persone che parlano, oppure potete accendere la radio, o ( cosa che immagino meno probabile voi facciate, ma la più efficiente ) è prendere un altro cane così possono giocare insieme.

Link al commento
Condividi su altri siti

9 ore fa, York dice:

Magari per non farlo sentire solo quando voi andate via potete accendere la tv in modo che il cane sia in compagnia delle persone che parlano, oppure potete accendere la radio, o ( cosa che immagino meno probabile voi facciate, ma la più efficiente ) è prendere un altro cane così possono giocare insieme.

Con la radio abbiamo provato, qualche volta anche con la tv. Devo dire che quelle volte non avevo lasciato il pc a registrare, quindi certamente devo provare.

Prendere un secondo cane è impossibile (anche perchè prima o poi uno dei due si troverebbe anche a dover sopportare un trauma da scomparsa dell'amico).

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao! Stesso problema del nostro e abbiamo risolto piazzando una telecamera per cani in maniera tale da controllare quando siamo al lavoro. CI avverte quando abbaia perchè rileva il suono e possiamo parlargli da lontano. Nei casi estremi gli "spariamo" una crocchetta premio (abbiamo preso la furbo che fa tutte queste cose) e si calma.

Link al commento
Condividi su altri siti

Devo dire che sta migliorando molto. Ormai lascio il pc a registrare e si inizia a lamentare dopo due ore (oggi anche due ore e mezza, ma era stato solo un'ora e quaranta anche stamattina). Il metodo forse non è ortodosso, ma sembra aver funzionato: mi sono messo per un po' di volte sulle scale aspettando che iniziasse ad ululare ed ho dato ogni volta una botta alla porta. In questo modo ha associato l'ululato al rumore che lo spaventa e quindi, anche quando inizia ad ululare, lo fa con "circospezione".

Ciò non toglie che stiamo lavorando perchè non viva così male la solitudine (perchè è quello il problema principale alla fine della fiera), ma almeno abbiamo tamponato i vicini rompiscatole.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...