Vai al contenuto

Quesito


Amanda89
 Share

Recommended Posts

Le "uova" (ooteche) di mantide religiosa vanno tenute in contenitori di reticella all'aperto, in un luogo mediamente riparato. schiuderanno naturalmente in primavera.

In caso tu invece voglia tentare un allevamento invernale...

tieni le uova in un contenitore di plastica o vetro, sollevate dal fondo con una graticella metallica, chiudendo il contenitore con del tulle e spruzzando periodicamente (1 volta a settimana). In questo modo, in capo a due - tre mesi avrai la schiusa di qualche centinaio di baby mantidi...ma sei certa po8i di riuscire a gestirle correttamente? Ti ricordo che di quella taglia si nutriranno solo con drosofile o afidi, di difficile reperimento in inverno. A te la scelta...io ti consiglierei di lasciar fare alla natura...

Link al commento
Condividi su altri siti

Io finora ho allevato 4 specie italiane, più una dozzina di specie "straniere"... al momento ho delle Hyerodula asiatiche e delle Phyllocrania e Pseudocrebotra africane.

foto della mia hyerodula le trovi qui e qui, mentre una foto di una delle mie Pseudocrebotra la trovi qui.

Link al commento
Condividi su altri siti

mangiano ogni due-tre giorni, a volte una volta a settimana... ogni volta, pranzetti sostanziosi, spesso una camola o una tarmetta della farina grandi quanto loro...

Link al commento
Condividi su altri siti

Io finora ho allevato 4 specie italiane, più una dozzina di specie "straniere"... al momento ho delle Hyerodula asiatiche e delle Phyllocrania e Pseudocrebotra africane.

foto della mia hyerodula le trovi qui e qui, mentre una foto di una delle mie Pseudocrebotra la trovi qui.

Le sto cercando da un pezzo.....

sai dirmi dove chiedere?

sto allestendo un pò di terrari per insetti da cibo (camole, grilli, locuste, blatte, insetti stecco) ma qualche mantide la vorrei tenere per ammirarla...

solo che qui non la trovo da nessuna parte

Link al commento
Condividi su altri siti

Amanda: vivono circa un annetto.

Runshee: le mie sono state acquistate ad una fiera all'estero, ma alcuni negozi le offrono ogni tanto come pet. Inoltre, tutti gli anni a campogalliano vicino modena viene fatta entomodena, una fiera entomologica in cui spesso si trova qualche mantide viva.

Link al commento
Condividi su altri siti

sigh,perchè non ho letto questa discussione prima :( :( .

ho avuto una mantide(di quelle verdi acceso)tovata sul ciglio della strada,l'ho raccolta e l'ho tenuta per mezzo anno,nelle ultime setimae notavo che si ndeboliva un po'(eravamo quasi ad ottobre) e proprio quando era sul punto di morire,mi ha fatto un bel bozzo spugnoso!!!non sapevo se da lì sarebbe uscita una sola mantide o una centinaia.

cmq con la mia ignoranza ho fatto morire tutte quelle bestioline;ho messo quella specie di pupa in un barattolo di plastica,sempre chiuso,non ho mai dato acqua al bozzolo.

che tristezza "£$!" "£$!" avrei tanto desideato vedere schiudersi,ho tenuto quel bozzolo per quasi 2 anni ben sapendo che era morto ma non volevo rinunciare.

ho provato a documentarmi,ma non avevo ancora internet e le poche enciclopedie descrivevano solo la mantide e basta "£$!" :(

Link al commento
Condividi su altri siti

tieni le uova in un contenitore di plastica o vetro, sollevate dal fondo con una graticella metallica, chiudendo il contenitore con del tulle e spruzzando periodicamente (1 volta a settimana).

Andrea, come mai devono essere sollevate dal fondo? ??asd??

Link al commento
Condividi su altri siti

per evitare che il ristagno d'acqua sul fondo possa far marcire l'ooteca e generare muffe, pericolo reale in piccoli contenitori con ricambio d'aria scarso.

Link al commento
Condividi su altri siti

Splendido questo post!

I miei genitori vivono in campagna e, nel "periodo giusto", mi capita spesso di vedere splendidi esemplari di mantidi (verdissime o marroni), che talvolta si spingono fino a dentro casa. Un giorno me ne sono trovata una ad altezza occhi, sul muro. Dopo i primi timori ho preso coraggio e, con mia sorella (che nulla teme!), l'ho presa e messa sul palmo della mano, abbassandomi rasoterra. Lei mi fissava e girava il testolino triangolare a destra e sinistra. Aveva talmente POCA PAURA che ha visto una mosca posata poco distante e ha sferrato un attacco in diretta!

Inutile dire che dal canto mio... ho fatto un balzo all'indietro, spaventata come una mammoletta. Ora mi è venuta la curiosità di saperne di più... Cercherò sul web qualcosa a proposito delle loro abitudini... Anzi, se qualcuno vuole consigliarmi un bel sito...

Link al commento
Condividi su altri siti

steve: dipende da specie a specie, di norma una volta a settimana...

pietrepiume: il sito va BENISSIMO, se fossi arrivato in tempo te l'avrei consigliato io. Francesco Tommasinelli, il gestore del sito, è un GRANDISSIMO allevatore di religiose, scolopendre ed aracnidi particolari. Inoltre è un ECCEZIONALE fotografo naturalistico. Ha collaborato con numerose riviste estere e italiane, con articoli sulla biologia e l'allevamento di molte specie di invertebrati. In Italia, il suo sito è il migliore sull'argomento "religiose".

A proposito di alimentazione....assicuro che vederle predare è incredibile.... quando poi la preda è un vertebrato diventa addirittura inquietante. Ho visto attacchi riusciti a lucertole, gechi... on line ci sono pure foto di un attacco ad un colibrì effettuato da una mantide americana....

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...