Vai al contenuto

Da Monta Inglese A Americana


kyky
 Share

Recommended Posts

Oggi il mio allenatore ha provato a fare una gara al mio cavallo... niente da fare, l'ha messo col sedere per terra :P

Ne ha passate tante povero cavallo, che di fare gare proprio non ne ha piu voglia ora, secondo me.

Chiedevo allora se è possibile passare dalla monta inglese a quella americana, senza che il cavallo subisca troppi traumi.

E' da un pò che ci penso...e dato che io nn posso piu montare regolarmente e normalmente, pensavo che forse potrei cambiare maneggio e provare a montare fanny all'americana, in modo di andare a fare qualche passeggiata "tranquilla" (al passo ovviamente, senza che io faccia troppa fatica).

Fanny è molto irrequieto, dopo tutte le cattiverie fisiche che ha subito ora ha molti problemi "mentali", si spaventa per niente, rampa e scalcia senza motivo, a volte sembra proprio lo faccia con cattiveria, e pensavo che cambiare del tutto, passare all'americana e alle passeggiate potrebbe essere un bene sia per me che per lui...

Che ne dite? *-+-+-*

Link al commento
Condividi su altri siti

Sai kyky, io nn conosco bene la situazione precisamente, ma x esperienze personali ti posso assicurare ke la monta americana è molto più leggera e "libera" di quella inglese. A cominciare dalle redini, in quella inglese si tiravano e la bocca del cavallo... poverino! "£$!" In quella americana le redini vengono tenute molto larghe e quindi il cavallo ha un dolore in meno. ;) Le staffe pure sn più leggere e nn si deve "pressare" il tallone e appesantire (anke se di poco) il cavallo. :P

Mi sembra ke nn facciano gare e competizioni,

ma salti ostacoli più bassi di quella inglese... :rolleyes:

Io ti consiglio di andare in un maneggio western, ma poi 6 tu ke decidi !! :D

Salutissimi !!! <_<

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao!non ho esperienze dirette in passaggi di "selle"e stili,quindi ti rispondo con un'opinione che è del tutto personale e quindi non è "legge".se il tuo cavallo è stato sempre abituato con la sella inglese(a quanto ho capito è 1 soggetto da gara),sarebbe meglio un approccio graduale.non ho capito se la tua intenzione nasce dal volerti agevolare il fatto di stare in sella o da cos'altro.perchè se è una questione di tua comodità(sei tu la ragazza che ha qualche problema alla schiena,giusto?),non penso ci siano particolari controindicazioni(a meno che il cavallo non abbia chissà quale conformazione).se però vuoi cambiare monta per cercare di far rilassare il tuo cavallo reduce da cattiverie umane,allora non so se il cambio gli gioverebbe(deve imparare nuovi comandi,ecc).ti consiglio però di chiedere a qualcuno che si intende davvero di queste cose,così le tue domande riceveranno risposte adeguate.facci sapere!ciao *+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao!

Quanti anni ha il cavallo?

Se ha 10 anni e ha fatto delle gare di salto direi che sarebbe un po' traumatico fare questo passaggio..

Comunque parlane con qualcuno che se ne intende...

Io ti direic he la mw è meglio della mi...

Ma,francamente,andremmo off topic e,comunque,ci sono pro e contro in entrambe...

Se decidi di cambiare fai le cose con calma...

Perchè abituarsi alle imboccature da mw non è proprio semplicissimo..

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao kyky!

Ho fatto diversi anni di mi e adesso sono da altrettanti anni nel mondo western.

Prima di risponderti ti faccio una domanda. Perché vorresti cambiare stile di monta? Forse per tranquillizzarlo?

Ti posso dare la mia opinione.

Se vuoi cambiare per il motivo sopracitato, lascia perdere. In genere si pensa che mw=tranquillità, e mi=nevreilità ma non sempre è così! Un cavallo western, per essere così tranquillo ed equilibrato, ha alle spalle ore e ore di esercizi ed allenamenti. In più, devi calcolare che di solito si scelgono razze allevate seguendo una linea di tranquillità ed equilibrio mentale. Ciò nonostante, ci sono cavalli western molto, molto nevrili ed irrequieti....

Devi inoltre calcolare, che dovrete cambiare totalmente mentalità nel montare. Il tuo cavallo dovrà imparare comandi nuovi, e tu farai fatica ad adattarti alla monta western (te lo dico per esperienza: di solito il cavaliere western passa facilemtne alla monta classica, ma il contrario è un pchino più difficoltoso). Spesso si pensa che la monta western sia quella che si vede nei film. Niente di più sbagliato!! Nella monta western ci vuole tantissima precisione e delicattezza, per qualsiasi comando!! E per ottenere questo ci vogliono, ripeto, ore di allenamenti!!

Se vuoi tranquillizzare il tuo cavallo ti consiglio quindi di restare alla vostra monta classica: i comandi li conoscete bene entrambi, quindi si tratta solo di cambiare il modo di approccio.

Potrei consigliare, inoltre, di avvicinarti e appoggiarti all'equitazione etologica (tipo Monty Roberts o Parelli). Trovo che sia il rimedio giusto per cambiare la mentalità di entrambi, sia tua e del cavallo, senza particolari traumi. Ti permette inoltre di tranquillizzare il cavallo, facendo in modo di poter stare con lui nella massima libertà. Pensa solo che ti sarà possibile montarlo in passeggiata solo con una corda intorno al collo..... Detto questo, detto tutto!! ;)

Un ultimo appuntino su quanto detto da Britney. Di gare e competizioni nella monta western ce ne sono una marea.. e sono forse più numerose e variegate di quelle della monta classica! In più non ho capito molto il tuo discorso sulla "leggerezza"...

Ti posso dire inoltre che appesantire il tallone è d'obbligo nella monta western!

Link al commento
Condividi su altri siti

Prima di risponderti ti faccio una domanda. Perché vorresti cambiare stile di monta? Forse per tranquillizzarlo?

si, volevo proprio cercare di tranquillizzarlo.

Pat Parelli l'ho gia provato e non è contato nulla.

Pensavo che cambiando totalmente monta lui poteva pian piano scordarsi delle violenze subite, perche piu andiamo avanti, piu peggiora.

Link al commento
Condividi su altri siti

No, allora, secondo me, non è la soluzione giusta.

Cambiando monta non gli farei dimenticare queste violenze, purtroppo. La psicologia dei cavalli non è come la nostra: noi possiamo decidere di ricominciare da capo, cambiando vita dimenticando il passato. Per i cavalli non è così. Hanno una memoria lunghissima e non riescono a voltar pagina così facilmente.

In più, quanti anni ha il tuo cavallo?

Ma hai provato Parelli? Con un istruttore certificato? Per quanto tempo? Cosa avete fatto?

Link al commento
Condividi su altri siti

per circa 2 mesi, facendo i giochi, la salita per es.sul camion che lui odia, stare insieme ad altri cavalli ecc..

ma nn conta, è nervosissimo.

L'unica cosa che è contata sono state delle specie di massaggi, dove si toccavano punti particolari che un pò lo calmavano.

Il cavallo ha 13 anni.

Pensavo all'americana xche vedo che quando ho provato, tempo fa ovviamente, a non farlo piu saltare, a non usare la sella sempre, e a montarlo con un filetto normale, lui sembrava piu calmo, non che fosse tranquillo, xche ovviamente il suo carattere rimmarà quello, nessuno gli toglie le sgorppate, però era molto piu rilassato

Link al commento
Condividi su altri siti

ma con un istruttore? E poi 2 mesi sono pochi per calmare un cavallo.... E poi dipende anche dalla frequenza del lavoro.

Beh ma se lasciando le redini lunghe, con il filetto, eccetra funziona, perché cambiare tipo di monta? Resta con quella classica, evitandogli lo stress del cambiamento, e montalo in maniera diversa. Evita i salti, prediligi le passeggiate, lascia le redini lunghe e lascialo libero di muovere il collo e abbassare l'incollatura (è un sinonimo di tranquillità).

Ribadisco: la monta western non significa solamente lasciare le redini lunghe e cambiare sella. È molto, molto di più. Poi, il cavallo ha 13 anni.. è anche un po' tardino per ri-addestrarlo completamente.

Link al commento
Condividi su altri siti

sono daccordo con lady...xo non so se è piu facile passare da mi a mw o viceversa...comunque tutte hanno pro e contro non vorrei andare o.t. o causare litigi,xo ribadisco che nella mi non si TIRANO le redini,e nella mw le redini sono lasciate molto piu lunghe...ci credo...mettete l'imboccatura di un cavallo da mw a uno di mi e provate ad avere un contatto con la bocca...so che all'inizio anche i cavalli da mw vengono addestrati con imboccature piu leggere e dopo si passa a qualcosa di piu pesante(da quanto ho visto in giro e cosi),ma nella mi è una cosa molto piu rara!

chiudo qui ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi permetto di aggiungere solo una cosa al discorso di Lady,che quoto...

Pensavo all'americana xche vedo che quando ho provato, tempo fa ovviamente, a non farlo piu saltare, a non usare la sella sempre, e a montarlo con un filetto normale, lui sembrava piu calmo, non che fosse tranquillo, xche ovviamente il suo carattere rimmarà quello, nessuno gli toglie le sgorppate, però era molto piu rilassato

Mi permetto di farti notare che questo non è montare all'americana.

Non so perchè tutti si son fatti questa idea della mw...

Se si vuole fare mw SERIAMENTE bisogna impegnarsi...fare fatica...

E' richiesta una grande precisione,delicatezza,attenzione,equilibrio e calma da parte del cavallo.

Se vuoi fare mw SERIAMENTE non potrai mai arrivarci con il tuo cavallo(che subirebbe un trauma)mentre se vuoi farlo "cazzeggiando" ti consiglierei di "cazzeggiare" facendo mi...

Però vi posso garantire che i cavalli della mw sono equilibrati(dipende dai casi)un po' per indole,un po' grazie agli esercizi...

Comunque...

Passare da mi a mw è difficilissimo...

Io ho fatto una faticaccia..!Però son contentissima di aver cambiato...

Per quanto riguarda il discorso della Dia...

E' vero:le imboccature della mw(in alcuni casi)son più dure di quelle della mi...

Comunque molte persone alternano l'uso del morso a quello del filetto...

Per far sì che il cavallo non si abbitui...

Quindi è anche vero che non possiamo distinguerle per le imboccature,visto che cambiano da disciplina a disciplina,cavallo a cavallo,cavaliere a cavaliere... ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

io non mi intendo di cavalli, ma penso che passare da mi.. a mw... si solo un cambiamento di esercizi e di regole, non conterebbe nulla..

io do ragione ad ali, penso k nn cambierebbe tanto, sl altre manovre da cambiale e cm di ce lady, vi stankerete antrambi! :(

questo è il mio parere! <_<

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao io sono nuova del forum,ma credo di poter dare a Kiky un buon consiglio. Sono 15 anni che vado a cavallo e da 4 lavoro con loro. Purtroppo ci sono un sacco di "credenze popolari" sul loro mondo... Non è necessario che tu passi alla monta americana,basterà che tu smetta di fare gare! non è il tipo i monta che regala serenità al cavallo,ma è il modo in cui lo conduciamo. Non è vero assolutamente che nella monta americana nn si fanno gare,anzi! Poi,se Fanny ha imparato il linguaggio dela monta inglese dovresti riaddestrarla per poter comunicare con lei"all'americana". Smetti di fre gare e se il proprietario del centro insiste,portala in un altro posto! Un baciotto a Fanny, Sabry

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi dispiace x Fanny.... "£$!"

Magari, senza generalizzare (mi o mw), ti consiglierei di usare le imboccature e le selle con cui si trova meglio, senza dare importanza al fatto che siano della mi o della mw :D

*+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

Io parlavo solo dei momenti in cui lo si monta e siccome Kyky aveva detto che senza sella e con un filetto normale è + tranquillo.... *-+-+-*

*+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

Potrebbe essere utile sapere come mai il cavallo si è ridotto così...

Quali tipi di trauma ha subito?!

Comunque potrebbe essere utile provare con i metodi di Monty Roberts...

Ovviamente con qualcuno che li sa fare bene!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Potrebbe essere utile sapere come mai il cavallo si è ridotto così...

Quali tipi di trauma ha subito?!

non mi piace molto parlare di quello che hanno fatto al mio cavallo... *-+-+-* ma la circostanza lo richiede *-+-+-*

Chi l'aveva prima, per poter fare 3 gare internazionali, in 3 fine settimana di seguito, l'aveva riempito di ormoni e sostanze ovviamente come avete capito non legali.... quando in maneggio saltava per allenarsi, all'ultimo mentre era in parabola gli alzavano la barriera per fargliela prendere nelle gambe, in modo che la volta dopo per paura di farsi male saltasse ancora di piu. Usavano paracolpi con le punte interne e le frustate che gli davano erano le cose meno dolorose "£$!"

Fatto sta che non riuscendo a vedere un cavallo trattato cosi, ho sborsato una cifra esorbitante e l'ho preso io, un paio di giorni dopo si è sentito male e il vet ha detto che era "intossicato" da ormoni e varie sostanze doppanti, e che stava per morire, poi x amore di Dio ce l'ha fatta. In un paio di mesi di tranquillità e monta tranquilla e regolare è tornato apparentemente tranquillo, abbiamo fatto una b5 x riprendere tranquillamente e tutto ok, qualche altra garetta e tutto ok.

Poi pian piano ogni tanto "schizzava"... vedeva una barriera bianca (quella che gli alzavano in parabola) e diventava cattivo, vedeva una frusta e rampava, di montare con altri cavalli in campo non se ne parlava....

Poi è peggiorato sempre di piu. "£$!"

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...