Vai al contenuto

Nuova Ordinanza Sirchia


zan
 Share

Recommended Posts

MINISTERO DELLA SALUTE

ORDINANZA 27 agosto 2004

Tutela dell'incolumita' pubblica dall'aggressivita' di cani (GU n. 213

del 10-9-2004)

IL MINISTRO DELLA SALUTE

Visto il regolamento di polizia veterinaria approvato con decreto

del Presidente della Repubblica 8 febbraio 1954, n. 320;

Vista la legge 14 agosto 1991, n. 281;

Visto l'art. 32 della legge 23 dicembre 1978, n. 833;

Visto l'art. 117 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;

Visti gli artt. 544-bis, 544-sexies e 727 del codice penale;

Vista la legge 20 luglio 2004, n. 189;

Visti gli episodi di aggressione alle persone da parte di cani;

Ritenuta la necessita' e l'urgenza di adottare, in attesa della

emanazione di una disciplina normativa organica in materia,

disposizioni cautelari a tutela della salute pubblica;

Ordina:

Art. 1.

1. Sono vietati:

a) l'addestramento inteso ad esaltare l'aggressivita' dei cani;

B) l'addestramento inteso ad esaltare il rischio di maggiore

aggressivita' di cani pitbull e di altri incroci o razze di cui

all'elenco allegato;

c) qualsiasi operazione di selezione o di incrocio tra razze di

cani con lo scopo di svilupparne l'aggressivita';

d) la sottoposizione di cani a doping, cosi' come definito

all'art. 1, commi 2 e 3, della legge 14 dicembre 2000, n. 376.

Art. 2.

1. I proprietari e i detentori di cani, analogamente a quanto

previsto dall'art. 83, primo comma, lettere c) e d) del regolamento

di Polizia veterinaria, approvato con decreto del Presidente della

Repubblica 8 febbraio 1954, n. 320, hanno l'obbligo di:

a) applicare la museruola o il guinzaglio ai cani quando si

trovano nelle vie o in altro luogo aperto al pubblico;

B) applicare la museruola e il guinzaglio ai cani condotti nei

locali pubblici e nei pubblici mezzi di trasporto.

2. E' vietato acquistare, possedere o detenere cani di cui all'art.

1, comma 1, lettera B);

a) ai delinquenti abituali, o per tendenza;

B) a chi e' sottoposto a misura di prevenzione personale o a

misura di sicurezza personale;

c) a chiunque abbia riportato condanna, anche non definitiva, per

delitto non colposo contro la persona o contro il patrimonio,

punibile con la reclusione superiore a due anni;

d) a chiunque abbia riportato condanna, anche non definitiva, per

i reati di cui all'artt. 727, 544-bis, 544-ter, 544-quater,

544-quinquies del codice penale e, per quelli previsti dall'art. 2

della legge 20 luglio 2004, n. 189;

e) ai minori di 18 anni e agli interdetti e inabilitati per

infermita'.

3. I divieti di cui al comma 2 del presente articolo non si

applicano ai cani per non vedenti o non udenti, addestrati presso le

scuole nazionali come cani guida.

1. Chiunque possegga o detenga cani di cui all'art. 1, comma 1,

lettera B), ha l'obbligo di stipulare una polizza di assicurazione di

responsabilita' civile per danni causati dal proprio cane contro

terzi.

Art. 4.

1. I proprietari e i detentori dei cani di cui all'art. 1, comma 1,

lettera B), che non intendono mantenere il possesso del proprio cane

nel rispetto delle disposizioni di cui alla presente ordinanza

debbono interessare le autorita' veterinarie competenti del

territorio al fine di ricercare con le amministrazioni comunali

idonee soluzioni di affidamento dell'animale stesso.

2. La presente ordinanza non si applica ai cani in dotazione alle

Forze armate, di Polizia, di Protezione civile, dei Vigili del fuoco.

La presente ordinanza e' pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della

Repubblica italiana ed ha efficacia per un anno a decorrere dal

giorno successivo alla pubblicazione.

Roma, 27 agosto 2004

Il Ministro: Sirchia

Allegato

Elenco delle razze canine e loro incroci a rischio di maggiore

aggressivita' di cui all'art. 1, comma 1, lettera B), della presente

Ordinanza:

American Bulldog;

Cane da pastore di Charplanina;

Cane da pastore dell'Anatolia;

Cane da pastore dell'Asia centrale;

Cane da pastore del Caucaso;

Cane da Serra da Estreilla;

Dogo Argentino;

Fila brazileiro;

Mastino napoletano;

Perro da canapo majoero;

Perro da presa canario;

Perro da presa Mallorquin;

Pit bull;

Pitt bull mastiff:

Pit bull terrier;

Rafeiro do alentejo;

Rottweiler;

Tosa inu.

Link al commento
Condividi su altri siti

Aggiungo solo che a parte la presenza della lista che è sempre da condannare, anche se per il 90% sono razze non conosciute, perchè trasmette l'erratissima convinzione che esistono cani "cattivi" di default... si pensava decisamente peggio. L'ordinanza a parte il discorso degli incroci (che tra l'altro trovo assolutamente sensato che vengano evitati in quanto mai fatti da allevatori che lavorano per il bene della razza e del suo equilibrio psichico) e l'obbligo di assicurazione riprende in toto il regolamento di polizia veterinaria già esistente e che se applicato è più che sufficiente.

Quindi museruola O guinzaglio negli spazi aperti pubblici PER TUTTI I CANI (perchè già previsto dal vecchio ordinamento) e museruola E guinzaglio solo negli ambienti chiusi o mezzi pubblici.Insomma niente di nuovo sotto il sole...un passo avanti è stato fatto... ma finche ci saranno liste non dormiremo mai tranquilli! £@@£

Link al commento
Condividi su altri siti

Io trovo che questa discriminazione verso alcune razze sia ingiusta

e lo dico da proprietaria di un cane meticcio di taglia grande

Chiaramente il mio cane non può essere inserito nella lista, non è di razza e non appartiene ad uno degli incroci incriminati.

E' un incrocio probabilmente maremmano pastore tedesco e possiede un bel caratterino che, accompagnato ad una grossa mole, lo rendono con obbligo di museruola e guinzaglio per la serena convivenza con gli umani e con i suoi simili.

Se io fossi una proprietaria sprovveduta lo potrei portare a zonzo solo con il guinzaglio o libero con la museruola (se ho capito bene la legge) e sicuramente protrebbe fare più danni di un mastino o di un dogo (che magari sono stati selezionati facendo attenzione al carattere dei genitori).

A questo punto si ritorna sempre allo stesso discorso: il buon senso dei proprietari dei cani.

Ogni proprietario conosce il carattere del proprio cane e dovrebbe essere naturale fargli portare museruola e guinzaglio se è manifestatamente aggressivo o asociale a prescindere dalla dimensione o dalla razza.

Mi è capitato di incontrare dei cani microscopici, aggressivi come iene, tentare di sopraffare il mio cane (con museruola, guinzaglio e addestrato all'ubbidienza) e sentirmi attribuire colpe che non ho. *-+-+-*

Link al commento
Condividi su altri siti

Avendo letto solo l'elenco, la voce "pit bull mastiff" mi aveva lasciato un po' interdetto...

Mi sembra che ci siano delle "simpatiche" discriminazioni: a parte il fatto che l'unico mastino incluso è quello nostrano *-+-+-* , non capisco che senso abbia indicare il "pit bull" ed i suoi derivati, quando questa dicitura mi sembra non esistere nell'elenco ENCI, evitando poi di inserire l'AMSTAFF... :D

Che senso ha quindi operare quest'inutile discriminazione?

...a parte il fatto che siamo in Italia, ovviamente ))((

Ciao Max

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi, io mi sono appena iscritta a questo forum, volevo soltanto dire che il Sig. Sirchia dovrebbe adottare una bel quattrozampe di almeno 30Kg magari un bel american Pitt bull (cani assolutamente dolcissimi) che gli faccia capire fianlmente che nessuna cane è cattivo. Bisogna insegnare a questo simaptico signore un pò di storia dei branchi di lupi, per fargli capire che il BASTARDO CATTIVO è l'uomo e non il CANE.

E per tuti coloro che hanno un cane che si dimostra AGGRESSIVO (non esisto cani cattivi) gli consiglio l'addestramento dolce.

Poi la cosa più ingiusta di questa legge è il fatto che io non posso portare il mio Argo metticcio di 35 Kg, dolcissimo in un parco senza che una mamma mi dica: "Senta lei si allontani con quella BESTIACCIA qui non vogliamo essere circondati dai cani cattivi" e si mi dicono così solo perchè io metto al mio Argo una briglietta non perchè è "CATTIVO" ma perchè se vede un bimbo con una palla lui inizia a saltare come un matto perchè vuole che il bambino gli lanci la palla.

Ecco cosa succede con questa legge, non si può passeggiare tranquillamente con la propria bestiaccia e molte persone che posseggono un cane di taglia grande tende ad abbandonarlo per via delle incomprensioni. :(

Link al commento
Condividi su altri siti

Condivido Shining...io la museruola la metterei a Sirchia ma di quelle speciali per non fargli aprire la bocca e dire emerite idiozie.

E' assurdo fare una lista di razze "cattive"...ma vi rendete conto? Sarebbe come dire i Siciliani sono più cattivi dei Pugliesi o dei Lombardi, ma roba da matti...la vera bestia è l'uomo no il cane ancora non l'hanno capito...io ho un boxerino di soli 5 mesi un giocherellone numero 1...basta che vede una palla e un bambino e lui va in escandescenza ma questa non è violenza,io detesto tutte le mamme la gente in generale che come hai detto tu Shining ti invitano ad allontanare la tua BESTIA, ho visto bambini tranquillissimi avvicinarsi al mio cucciolo anche solo x una carezza e vedere le mamme terrorizzate urlare "NOOOO TI MORDE", vi rendete conto sono loro che per forza maggiore trasmettono le loro paure immotivate ai bambini, questo è un esempio stupido ma è così fateci caso...ah una piccola parentesi...non è obbligatoria museruola e collare insieme, intendo se porto a passeggio il mio cucciolone adopero o il collare o la museruola tranne in luoghi chiusi entrambi...no perchè devo dire che domenica scorsa ero sul lungomare a passeggio con Ruben al guinzaglio quando ci siamo incrociati con un altro cagnolino che ha iniziato ad abbaiare ripetutamente, nulla di preoccupante...un vigile urbano che forse voleva fare L'eroe della situazione è intervenuto tipo sceriffo £@@£ (ah ah ah ridicolo) dicendo sgombrate la strada e mettete subito le museruole ad entrambi i cani §#§ ...(secondo me per fare un pò di scena) se era al guinzaglio la museruola non è obbligatoria no??? Che si studino le leggi prima di parlare...e poi visti entrambi i cuccioli in questione secondo me non esiste neppure la museruola per loro, ripeto un boxerino di 5 mesi che tra l'altro sta ancora mettendo i dentini adesso e un volpino di quelli che non superano i 15 cm.

Che dire? L'Ignoranza regna sovrana. Ciao a tutti *+++*

Link al commento
Condividi su altri siti

Io condivido quello che dici, quanto alle mamme che terrorizzano i bambini dicendo che i cani mordono e di non avvicinarsi, vabbé quelle sono semi terroriste, ma non condivido allo stesso modo quelle mamme che se ne fregano e lasciano fare ai bambini tutto quello che vogliono, avvicinarsi ai cani di estranei senza chiedere il permesso al padrone, senza guardare quello che fanno i loro figli...perchè comunque sono sempre cani e non a tutti i cani piacciono i bambini o meglio non a tutti i cani piacciono i movimenti inconsulti dei bambini, specialmente se molto piccoli...per esempio il mio cane è buono con cani, adulti, e bambini "grandi"...ma ha un'antipatia verso i cani di piccola taglia molto pelosi e i bambini sotto tipo i 4 anni, quelli che ancora si muovono insicuri o che arrivano con le mani protese in avanti, naturalmente non va incontro e li attacca ma se questi si fiondano di sopra lui reagisce, non mordendoli ma abbaiando e diciamo facendo una sorta di scatto, ora è ovvio che un bambino piccolo si spaventa e può anche cadere e farsi male, per questo come noi padroni di cani stiamo attenti ai nostri cani, tutti i genitori dovrebbero stare attenti quando hanno i bambini a piede libero a cosa fanno, che nei parchi ne vedo di tutti i colori, in questo modo educherebbero anche il loro figlio, ad avere un giusto approccio con la gente e con gli animali.

Ultimamente c'è la psicosi, dei cani in generale, per esempio giorni fa in un parco, c'era un tizio con un rottweiller buonissimo, ma questo rottweiller andava ripetutamente negli spazi con i bambini e una ha iniziato a dire di voler chiamare i carabinieri, esagerata assolutamente...ma anche questo tizio con tutto lo spazio che aveva doveva per forza mandare il suo cane sciolto tra i bambini? Non che sia aggressivo, ma se la gente si spaventa, dato che poi tutti i cani erano dall'altro lato, insomma poteva risparmiarsela e secondo me con rispetto da parte nostra che abbiamo i cani e con rispetto o educazione da parte degli altri un po' di cose migliorerebbero. Insomma io sto attenta a quello che fa il mio cane e l'altro sta attento a quello che fa il suo bambino, secondo me molte cose cambierebbero, pultroppo però sono cose un po' utopiche perché la gente a volte se ne frega di quello che fanno i figli figuriamocci i cani.

Quanto all'esempio dei Pugliesi, Lombardi, etc...secondo me non centra molto, nel senso che non si può antropomorfizzare il cane in questo modo, o meglio le razze dei cani, Siciliani, Calabresi, etc. non sono di razze diverse, non hanno selezioni diverse, sono solo nati in posti diversi, poi l'uomo in teoria avendo la ragione ha un modo di agire in base alla propria coscienza, educazione e morale. Nei cani è diverso, non dico assolutamente che ci siano cani cattivi o buoni, ma ci sono cani selezionati per motivi diversi, quindi hanno oltre l'educazione e il carattere un'indole dipendente dalla selezione della razza, questo è il lavoro dell'allevatore, con questo non intendo dire che l'ordinanza di Sirchia è giusta, anzi è fatta a cavoli, da gente che credo abbia più che altro scopi economici e che non ha risolto alcun problema.

Link al commento
Condividi su altri siti

non sono mai stata a favore di questa lista e da cinofila quale sono mai lo sarò, son convinta che non esistano cani cattivi ma solo padroni non in grado di gestire il "bestione" dal quale si fanno accompagnare solo per far figura della quale razza magari non sanno nulla.

Son comunque dell'idea che il cinofilo deve saper rispettare chi non lo è, aver la decenza di tenere il propio amico al guinzaglio qualunque sia barboncino labrador o rott, propio per il rispetto di tutti!

ma la lista nera non serve a nulla confonde solo le idee e aumenta la paura della gente!

il fatto: il mio boxere di 5 mesi ed io ad una fiera di paese, lei naturalmente al guinzaglio (50cm scarsi) seduta tra le mie gambe una signora con un passeggino ci passa di fianco coprendo la faccia del figlio con una mano infamando me e il cane ke secondo la tipa doveva stare a casa o girare con la museruola.....un boxer di 5MESI!non esiste una museruola per un boxer di quell'età le ho spiegato inoltre ke non era nemmeno pericoloso insomma ce l'ho messa tutta per star calma e spiegarle ke il cane non poteva allontanarsi da me....ma mi son sentita rispondere ke non dovevo uscire di casa perche lei doveva poter portare fuori il figlio senza il timore di essere aggredita e gente come me doveva stare a casa con un BESTIA del genere

rispetto ki non ama i cani o chi ne ha paura ma PRETENDO LO STESSO RISPETTO! :bigemo_harabe_net-127:

Link al commento
Condividi su altri siti

Vorrei dire una cosa, chi cavolo mi dice che un cane che non è presente nella lista di Sirchia non mi possa sbranare? Poi secondo me la museruola in particolare non serve a nulla, o meglio, serve a quei cani che sono veramente aggressivi, io per esempio posseggo un meticcio incrocio tra pit bul e corso ed è di una dolcezza unica sia con noi sia con gli altri. La museruola non se la fa mettere ed io non insisto più di tanto perchè so che soffre. Io penso che se un cane è buono è buono sia esso un cane piccolom o grande e che discriminare non serve a niente. Per la questione della museruola penso che spetti alla coscenza dei padroni, sapranno pur valutare se il loro cane e buono oppure no!

Io sicuramente prenderò 3000 multe, ma la museruola io a ronny non la metto!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao mi sono iscritta da poco ... ma quando rileggo la proposta di quel sirchia mi va il sangue al cervello e mi verrebbe la voglia di dirgliene un paio .Io o un pit bull di 6 mesi e ancora prima o avuto due doberman quindi una certa esperienza me la sono fatta ..... evvero sono cani imprevedibili ma come tutti del resto la loro differenza è che devono avere un buon padrone che sappia tenerli sono dominatrici e bisogna conoscere il loro passato prima di giudicare .... sono cani meravigliosi dolcissimi e cosccolosi e vivono per noi quindi non bisogna giudicare prima di sapere la verita , perche molte volte e una disattenzione che fa succedere una disgrazia lasciare un cancello aperto opp entrare in una casa con un cane solo senza padrone ache se lo si conosce... ci sarebbero da dire tante cose ma credo che gia le sappiate e scusate la mia scrittura ma mi innervosisco tutte le volte

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti!!

sono Micaela e mi sono appena iscritta a questo bellissimo forum!!

purtroppo l' ignoranza delle persne è tanta....io ho un alano di 2 anni (un cane assolutamente buonissimo)

e ogni volta che lo porto a spasso litigo sempre con qualcuno...hanno rpovato anche a mandarmi via da una fieraper via del mio alano che secondo un vigile doveva poratre sia guinzaglio che museruola...no comment!!

che pazienza!! :bigemo_harabe_net-104:

Link al commento
Condividi su altri siti

discussione molto lunga e complicata..ma ti allego il link.. se vuoi, ad ogni modo ti posso dire sintetizzato al massimo per non andare ulteriormente ot, che raul è stato addormentato per una conseguenza ad un'ascite nella pancia e al torace, (fuorisciuta di liquido che lo stava soffocando giorno dopo giorno) e aveva il cuore debole, con una massa nera vicino... per cui è andato in cielo con il nostro aiuto... purtroppo... bella la tua cagnona...ho visto la foto nel tuo profilo.

Link al commento
Condividi su altri siti

ecco la nuova ordinanza:

Ordinanza 12 12 2006 Ministero Salute Livia Turco Turcata

MINISTERO DELLA SALUTE

Atto originale completo ORDINANZA 12 dicembre 2006

Tutela dell'incolumita' pubblica dall'aggressione di cani. (GU n. 10

del 13-1-2007)

IL MINISTRO DELLA SALUTE Visto il regolamento di polizia veterinaria approvato con decreto del Presidente della Repubblica 8 febbraio 1954, n. 320; Visto l'art. 32 della legge 23 dicembre 1978, n. 833;

Visto l'art. 10 della Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia, approvata a Strasburgo il 13 novembre 1987, firmata anche dall'Italia;

Vista la legge 14 agosto 1991, n. 281, legge quadro in materia di animali d'affezione e prevenzione del randagismo, in particolare l'art. 1 che stabilisce che lo Stato promuove e disciplina la tutela degli animali d'affezione, condanna gli atti di crudelta' contro di essi e favorisce la corretta convivenza tra uomo ed animale;

Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 28 febbraio 2003, che ratifica l'accordo 6 febbraio 2003 tra il Ministro della salute, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano in

materia di benessere degli animali da compagnia e pet-therapy;

Considerato che l'uso di collari elettrici o altri congegni atti a determinare scosse o impulsi elettrici sui cani procura paura e sofferenza e puo' provocare reazioni di aggressivita' da parte degli animali stessi, l'impiego di tali strumenti si configura come maltrattamento e chiunque li utilizzi e' perseguibile ai sensi della legge 20 luglio 2004, n. 189;

Visti gli episodi di aggressione alle persone da parte di cani;

Ritenuta la necessita' e l'urgenza di adottare, in attesa dell'emanazione di una disciplina normativa organica in materia, disposizioni cautelari a tutela della salute pubblica;

Ordina:

Art. 1. 1. Sono vietati:

a) l'addestramento inteso ad esaltare l'aggressivita' dei cani;

b ) l'addestramento inteso ad esaltare il rischio di maggiore aggressivita' di cani appartenenti a incroci o razze di cui all'elenco allegato;

c) qualsiasi operazione di selezione o di incrocio tra razze di cani con lo scopo di sviluppare

l'aggressività;

d) la sottoposizione di cani a doping, così come definito all'art. 1, commi 2 e 3, della legge 14 dicembre 2000, n. 376;

e) gli interventi chirurgici destinati a modificare l'aspetto di un cane, o finalizzati ad altri scopi non curativi, in particolare:

i) il taglio della coda;

ii) il taglio delle orecchie;

iii) la recisione delle corde vocali;

2. Il divieto di cui al punto 1 lettera e) non si

applica agli interventi curativi necessari per ragioni di medicina

veterinaria.

Art. 2. 1. I proprietari e i detentori di cani, analogamente a quanto previsto dall'art. 83, primo comma, lettere c) e d) del regolamento di polizia veterinaria, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 8 febbraio 1954, n. 320, hanno l'obbligo di:

a) applicare la museruola o il guinzaglio ai cani quando si trovano nelle vie o in altro luogo aperto al pubblico;

b ) applicare la museruola e il guinzaglio ai cani condotti nei locali pubblici e sui pubblici mezzi di trasporto.

2. I proprietari e i detentori di cani di razza di cui all'elenco allegato devono applicare sia il guinzaglio sia la museruola ai cani sia quando si trovano nelle vie o in altro luogo aperto al pubblico sia quando si trovano nei locali pubblici o sui pubblici mezzi di trasporto

3. Gli obblighi di cui al comma 1 del presente articolo non si applicano ai cani per non vedenti o non udenti, addestrati come cani guida.

Art. 3. 1. Chiunque possegga o detenga cani di cui all'art. 1, comma 1 lettera b ) ha l'obbligo di vigilare con particolare attenzione sulla detenzione degli stessi al fine di evitare ogni possibile aggressione a persone e deve stipulare una polizza di assicurazione di responsabilita' civile per danni contro terzi causati dal proprio cane.

Art. 4.

1. L'uso di collari elettrici o altri congegni atti a determinare scosse o impulsi elettrici sui cani procura paura e sofferenza e puo' provocare reazioni di aggressivita' da parte degli animali stessi.

Pertanto l'impiego di tali strumenti si configura come maltrattamento e chiunque li utilizzi e' perseguibile ai sensi della legge 20 luglio 2004, n. 189.

Art. 5. 1. Si definisce cane con aggressivita' non controllata quel soggetto che, non provocato, lede o minaccia di ledere l'integrita' fisica di una persona o di altri animali attraverso un comportamento aggressivo non controllato dal proprietario o detentore dell'animale.

2. I servizi veterinari tengono aggiornato un archivio dei cani morsicatori e dei cani con aggressivita' non controllata rilevati, nonche' dei cani di cui all'elenco allegato al fine di predisporre i necessari interventi di controllo per la tutela della incolumita' pubblica.

3. L'autorita' sanitaria competente, in collaborazione con la Azienda sanitaria locale stabilisce:

a) i criteri per la classificazione del rischio da cani di proprieta' con aggressivita' non controllata con i relativi parametri per la rilevazione;

b ) i percorsi di controllo e rieducazione per la prevenzione delle morsicature;

c) l'obbligo per i proprietari dei cani cui al comma 1 di stipulare una polizza di assicurazione per la responsabilita' civile per danni contro terzi causati dal proprio cane;

d) ulteriori prescrizioni e misure atte a controllare o limitare il rischio di morsicature.

4. E' vietato acquistare, possedere o detenere cani di cui all'art. 1, comma 1, lettera b ) e di cui al comma 1 del presente articolo:

a) ai delinquenti abituali o per tendenza;

b ) a chi e' sottoposto a misure di prevenzione personale o a misura di sicurezza personale;

c) a chiunque abbia riportato condanna, anche non definitiva, per delitto non colposo contro la persona o contro il patrimonio, punibile con la reclusione superiore a due anni;

d) a chiunque abbia riportato condanna, anche non definitiva, per i reati di cui agli articoli 727, 544-ter, 544-quater, 544-quinques del codice penale e, per quelli previsti dall'art. 2 della legge 20 luglio 2004, n. 189;

e) ai minori di diciotto anni e agli interdetti o inabilitati per infermita'.

5. Il proprietario o il detentore di un cane di cui all'art. 1, comma 1, lettera b ) e di cui al comma 1 del presente articolo che non e' in grado di mantenere il possesso del proprio cane nel rispetto delle disposizioni di cui alla presente ordinanza deve interessare le autorita' veterinarie competenti del territorio al fine di ricercare con le amministrazioni comunali idonee soluzioni di gestione dell'animale stesso ivi compresa la valutazione ai sensi dell'art. 2, comma 6 legge 14 agosto 1991, n. 281.

6. La presente ordinanza non si applica ai cani in dotazione alle Forze armate, di Polizia, di Protezione civile e dei Vigili del fuoco.

Art. 6. 1. Le violazioni delle disposizioni della presente ordinanza sono sanzionate dalle Amministrazioni competenti secondo i parametri territoriali in vigore. La presente ordinanza e' pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana ed ha efficacia per un anno a decorrere dal giorno successivo alla sua pubblicazione.

Roma, 12 dicembre 2006 Il Ministro: Turco Registrata alla Corte dei conti il

30 dicembre 2006 Ufficio di controllo preventivo sui Ministeri dei

servizi alla persona e dei beni culturali, registro n. 5, foglio n. 365

ALLEGATO

Allegato Elenco delle razze canine e di incroci di razze a rischio di

aggressivita' di cui all'art. 1, comma 1, lettera b, della presente

ordinanza:

American Bulldog;

Cane da pastore di Charplanina;

Cane da pastore dell'Anatolia;

Cane da pastore dell'Asia centrale;

Cane da pastore del Caucaso;

Cane da Serra da Estreilla;

Dogo Argentino;

Fila brazileiro;

Perro da canapo majoero;

Perro da presa canario;

Perro da presa Mallorquin;

Pit bull; Pit bull mastiff;

Pit bull terrier;

Rafeiro do alentejo;

Rottweiler;

Tosa inu.

Link al commento
Condividi su altri siti

Anch'io ovviamente sono d'accordo con voi nell'affermare che cani pericolosi non esistono !!!!

Sempre più gente è terririzzata da cani di taglia grande ... pensate che mentre ero a fare una passeggiata con la mia Golden Retriever che tenevo slegata ma che camminava perfettamente difianco a me senza dare fastidio a nessuno passa un signore e inizia a dire cose come lega quella bestia e via dicendo ....

Un'altra cosa che è stata piuttosto irritante è stato quando una mia amica con un Pastore Tedesco è andata al mercatino del suo paese con il cane ovviamente legato e un polizziotto arriva li e le dice :"I cani senza museruola non possono circolare !!!"la mia amica ovviamente se ne è andata ! Però intanto i cani di media-piccola taglia giravano senza e ripeto senza museruola e il polizziotto non sbatteva ciglio !!!!

Queste sono cose che mi fanno veramente impazzire !!! Se fai una legge la fai per tutti e non solo per i cani che ti sembrano potenzialmete pericolosi !!! :bigemo_harabe_net-127:

Link al commento
Condividi su altri siti

Ragazzi non so se vi siete accorti con la gravita della cosa dell'ultima legge.

Non si potrà più girare con un cane ritenuto pericoloso senza museruola. E chi la mette ora al mio con l'età che ha , con problemi di salute trta l'altro? Chi gli dice che non potrà difendersi da altri cani e comunicare con loro. Chi mette la museruola al suo cane di 9 anni per sta benedetta legge? chi metterà una museruola in un'area recintata quando tutti gli altri non c'è l'avranno. E se un maremmano incazzoso senza museruola attacca il mio maschio. Sapete che ogni cittadino può senza nessuna motivazione sopprimere il suo cane solo dicendo che appartiene nella lista. Immaginate lo scempio di abbandoni che aumenterà con sommo piacere dei canili lager che ne prenderanno e li sopprimeranno senza ritegno in modo da avere altri fondi. Nessun ex combattente vedrà la luce fuori delle sbarre e nessun Rottweiler verrà più adottato.

Se per disgrazia il vostro cane scappa di casa o esce dal cancello e fa danni, l'assicurazione imposta per legge non paga i danni perchè il vostro cane era senza museruola e andate nei casini. Se il vostro cane disgraziatamente ringhia ad un passante perchè magari gli sta sulle balle, può rischiare la soppressione. Se poi disgraziatamente inizia a mostrare problemi comportamentali dovuti all'uso della museruola sarete costretti a girare alla larga, perchè se vi beccano lo portano a fare controlli e ve lo possono sopprimere. Gran bella legge. Complimenti vivissimi al nuovo governo che dove mette le mani fa danni.

Già mi vedo alle varie expo tutti i cani belli tranquilli tranne quelli della lista costretti perchè in luogo pubblico alla museruola perfino davanti al giudice. Scandaloso. Sono dei criminali.

Link al commento
Condividi su altri siti

è una vergogna...una vergogna in tutti i sensi come possiamo ancora guardarli negli occhi dopo quello che la nostra razza gli fa? eccola la razza pericolosa, quella da cui stare alla larga, quella che dovrebbe girare con le manette e la bocca cucita...siamo NOI e io mi vergogno di farne parte

:bigemo_harabe_net-127:

si carlitomc ce ne siamo accorti di questa grave cosa che qualcuno che di cinofilia ne sa meno di zero a buttato su a legge....ottenendo cosa? la terrorizzazione della massa ignorante che sarà terrorizzata alla vista di ogni cane di taglia grande ,dato che da ignorante farà un fascio d erba di tutto, e la terrorizzazione di ogni padrone di una di queste razze che comincerà a chiedersi dovrò chiuderlo in cantina per il suo bene????

un applauso alla TURCO e a tutti gli italiani del suo stesso genere :bigemo_harabe_net-122:

Link al commento
Condividi su altri siti

Pensa che io non so proprio che fare ...Il mio cane ha problemi di salute..E' un Rott di 6 anni che ho preso al canile. Ho fatto mille salti mortali per farlo socializzare e adesso e tranquillo anche se q.che volta come da Rott se vede un estraneo che mi guarda male o che lo provoca potrebbe ringhiare ecc. Con la museruola che già non vuole mettere. Come faccio? Se mi diventa violento non avendo possibilità di difendersi.? E poi come faccio che già ansima senza museruola. Io non capisco. Questi sono pazzi. Ci fanno la legge contro gli abbandoni e poi mi liberalizzano l'eutanasia. Questi hanno i funghi nel cervello. Io poi non c'è la faccio a fare vivere il mio Rott col peso della musruola. Ha vissuto in canile dopo botte e limitazioni dal suo ex padrone e ora lo costringo a questa tortura. Non sia mai. Sono dei criminali e questa è dittatura. Perchè non la mettano ai loro figli la museruola e magari se rompono l'eutanasia non gli farebbe male.

Link al commento
Condividi su altri siti

Perro da canapo majoero;

Perro da presa canario;

Perro da presa Mallorquin;

Pit bull; Pit bull mastiff;

Pit bull terrier;

Rafeiro do alentejo;

pensate che se chiedessimo al ministro turco che aspetto hanno questi cani saprebbe risponderci?

e....una domanda....che cane è il pit bull mastiff? mi pare che non esista razza riconosciuta dallaFCI, con questo nome ma esiste? e che differenza c' è tra pit bull e pit bull terrier?

e mi pare che in italia razze rare come queste qua spagnole o argentine

Perro da canapo majoero;

Perro da presa canario;

Perro da presa Mallorquin;

Rafeiro do alentejo;

(non so che lingua siano personalmente non le conosco)...sia difficile incontrarle! :bigemo_harabe_net-172:

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...