Vai al contenuto

Nido Diamantini


Recommended Posts

Ciao a tutti...rieccomi qui....pensavo che i miei diamantini ricominciassero a covare presto dopo il misfatto.....ma ancora niente...il nido lo considerano ancora....a volte di giorno vi entrano e soprattutto la notte, dalle 21 alle 6 ci dormono accovacciati vicini....noto però un po' di sporco al suo interno, un po' di escrementi, non tanto nella parte centrale ma sui bordi laterali...cosa è meglio fare...lascio tutto così oppure tolgo il materiale e ne metto a disposizione nuovo???anche perchè Ben comincia a tirarne fuori un po' per buttarlo o fuori dalla gabbia o dentro la vaschetta del bagno.....attendo vostre news.....tenete botta che il caldo ha i giorni contati.....saluti da Rimini

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • Risposte 75
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

ciao , ti consiglio di ripulire il nido e mettere a disposizione del nuovo materiale anche perchè potrebbe essere un ricettacolo di acari il materiale sporco, in più potrebbe essere uno stimolo per la nuova deposizione

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 1 month later...

Ciao Cochise, ben ritrovato....

è molto che non scrivo ed è molto di piu' che non vedevo tuoi post....

Dopo la tragedia del mese di luglio, non so se hai seguito il mio forum, (mio suocero per sbaglio ha fatto cadere la gabbia rompendo tutte 6 le uova che erano state covate....) tutto è ricominciato da capo.

Ho tolto il nido per alcuni giorni, l'ho rimesso, la coppia si è dimostrata subito attiva, e dopo aver ricostruito un bellissimo nido li ho visti piu' volte al giorno ad accoppiarsi...ma tutto finiva lì. E' arrivato il gran caldo e sinceramente lasciarli nella veranda mi dispiaceva un po'. li ho spostati in terrazza, ben riparati da correnti d'aria e ho comunque provveduto a coprire 3 lati della gabbia con un telo leggero, lasciando solo il fronte aperto.....da due giorni l'attività nella gabbia non è piu' così frenetica come prima e poco fa per curiosità ho provato a sbirciare dentro il nido ( ora la gabbia sta piu' in alto di prima ed il nido è fuori portata d'occhio)....beh sorpresa....!!!!due uova ........ora mi spiego la sempre piu' frequente presenza della coppia e della femmina in particolare all'interno del nido....Domanda!!! Ora come mi devo comportare???lascio la gabbia lì dov'è oppure la riporto dentro? Se dovessero cambiare le condizioni di temperatura e quindi si dovesse per forza portare la gabbia in veranda, a cosa si andrebbe incontro??? fino a quanti gradi esterni il diamantino riesce a sopportare??Grazie ancora del supporto

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille Martyfloo!!!

Ciao Mauro,

hai ragione, sono stato molto indaffarato col lavoro ed ho avuto pochissimo tempo!!! Ho seguito la tua vicenda, purtroppo sono cose che capitano, l'importante è che nessuno si sia fatto male e che i volatili non abbiano subìto traumi riprendendo le loro normali attività!!!

Ti dico che nel periodo estivo fai benissimo a tenere i Diamantini fuori all'aperto rivestendo col telo di plastica la gabbia, sono uccelletti molto robusti e resistenti alle malattie, purchè non stiano alle correnti d'aria. Però mi permetto di farti una piccola raccomandazione, l'anno prossimo, spostali prima che inizino a nidificare!! Una delle regole fondamentali per un allevatore è quella di disturbare il meno possibile la coppia in fase di riproduzione, soprattutto è tassativo il divieto di spostare le gabbie da cova dal loro posto, questo perchè quando gli uccelli iniziano a nidificare, scelgono con molta cura il posto per il loro nido, generalmente è un posto della gabbia molto piparato dove i volatili si sentono protetti ed al sicuro, quindi ritieniti fortunato se non hai trovato tutto distutto (uova a terra rotte, nido distrutto)!!!

Detto ciò ti dico che è una bellissima notizia quella che mi hai dato, vedere le uova appena deposte è un'emozione bellissima!! La deposizione è appena all'inizio, di solito questi Estrildidi depongono da un minimo di 2 ad un massimo di 7 uova (ci sono anche casi dove le uova sono arrivate a 14/15, ecc.....), la femmina depone un uovo al giorno, la cova dura 13 giorni circa, devi iniziare a contare i giorni dal momento in cui la femmina si siede sulle uova e le cova ininterrottamente, anche di notte!! Ricorda che covano entrambi i genitori, quindi non preoccuparti se vedi la femmina fuori dal nido, vuol dire che si è data il cambio col maschio!!!

Per ora non far nulla, disturbali il meno possibile, fai una volta al giorno (di solito al mattino) l'ispezione al nido, dagli normalmente da mangiare, aggiungi pastoncino morbido all'alimentazione e non dimenticare una volta al giorno la vaschetta per il bagnetto, anche durante la cova!!!

Mi raccomando tienici aggiornati!!!!

Un saluto,

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io il consiglio che mi sento di darti: La prossima volta ti conviene non farli più accoppiare ad agosto. Gli allevatori che non sono attrezzati, fanno fare l'accoppiamento a metà marzo e finiscono intorno le prime 2 settimane di Giugno, per riprendere dalla terza settimana di settembre fino alla fine di ottobre. Considerando che quest'anno abbia fatto caldo solo ora, avranno fatto fare l'accoppiamento anche tutto luglio. Con il caldo che abbiamo in questi giorni intorno ai 40 gradi al nord e non voglio pensarci al sud, avere anche della plastica sopra la gabbia, penso che se questi uccelli non siano ancora cotti, poco ci manca. Ti conviene mettergli un bagnetto, questo sia per loro, sia per dare la giusta umidità al nido. Il nido se non ha l'umidità giusta, si rischia che le uova siano troppo dure al momento della schiusa e i pulli trovano difficile rompere il guscio. In questo caso morte assicurata per i pulli.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie a tutti per l'interessamento....dopo che le uova si erano rotte la prima volta, avevo perso un po' le speranze di rivivere l'emozione della cova....anche mia figlia che all'inizio continuava a chiedere quando si sarebbe visto di nuovo la femmina covare, ultimamente sembrava essersi rassegnata...Ora è in Abruzzo per uno stage di pattinaggio e quando tornerà domenica prossima, le darò la splendida notizia.....alcune considerazioni....purtroppo forse ho agito da egoista rimettendo il nido a loro disposizione, non pensando forse che sarebbe tornato tutto questo caldo torrido....ma vederli dormire sui battecchi mi facevano un po' di pena....sembrano piu' felici quando dormono nel nido...vicinivicini.....inoltre, mi chiedevo se per caso , oltre chiaramente il bagnetto quotidiano, aiutasse anche l'umidità che c'è comunque nell'ambiente.....mi spiego.....verso sera, intorno alle 21, si alza parecchia umidità, visibile anche dalle macchine bagnate, io abito fuori rimini, verso la campagna e il tasso di umidità è molto alto, spesso oltre il 90%, soprattutto la sera e la mattina presto....ciò non toglie che abbia sempre continuaato a mettere a loro disposizione la vaschetta per il bagno....sinceramente pensavo che questo caldo non si prodigassero in cove stagionali, e quindi li ho appoggiati fuori.....se solo immaginavo una cova avrei lasciato tutto come stava ptima...speriamo in bene.....i prossimi giorni sono previste temperature più miti anche qui....quindi al momento giusto vi chiederò come comportarrmi....intanto grazie ancora.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Mauro,

non preoccuparti per il periodo, con questo caldo è normale che vogliono riprodursi, l'anno prossimo falli accoppiare in primavera e non più di 3 covate all'anno!!

Per l'umidità ovviamente il 90% è troppo, il grado deve oscillare tra il 72%, massimo 80%!! Se fuori il grado d'umidità è troppo alto, controlla dove li tenevi prima, può darsi che sia migliore!!!

Ma non preoccuparti, se le giornate saranno più miti allora non ci sarà da preoccuparsi eccessivamente, questo perchè l'embrione inizia a svilupparsi dal momento in cui inizia la vera e propria cova!!

Secondo me, per ora puoi tranquillamente tenerli fuori e vedere come si evolvono le cose!!!

Un saluto,

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, sto oseervando daun po' la mia coppia...domandone....è normale che la mattina presto soprattutto la femmina esca ed entri nel nido piu' volte? Mi sembra che durante il pomeriggio siano piu' presenti all'interno del nido. Inoltre questa mattina il maschio mi sembra piu' agitato del solito e oggi non è stato deposto alcun uovo, siamo a quota 3. Intanto le temperature si sono abbassate ed anche ieri pomeriggio il caldo è stato meno opprimente. attendo vostre.. Un' ultima domanda...è vero che le uova vengono girate oppure è la mia immaginazione??? Ultimissima considerazione...come da previsioni le condizioni climatiche stanno cambiando...il caldo andrà via via scemando e soprattutto la sera fino alle prime ore del mattino le temperature saranno sotto i 16-17 gradi. Sarebbe meglio comincaire a portare la gabbia dentro prima dello sviluppo dell'embrione, e prima della vera e propria cova????Tanti saluti

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Mauro,

durante la cova è normale che la femmina si sgranchisca un po' le gambe e le ali fuori dal nido, nel caso dei Diamantini, a covare è anche il maschio.

Molto probabilmente la tua coppia non ha ancora iniziato la vera e propria cova. E' normale un giorno di riposo nella deposizione, di solito precede l'ultimo uovo che deporrà il giorno seguente.

Generalmente la vera e propria cova inizia dopo la deposizione del terzo uovo.

Per la temperatura, non devi preoccuparti, i Diamantini sono molto forti, puoi tenerli benissimo fuori purchè la temperatura non scenda al di sotto dei 10 gradi Centigradi.

In situazioni di normale allevamento, quindi non in fase riproduttiva, un Diamantino adulto ed in ottima salute può resistere a temperature che scendono al di sotto dello zero. Quello che è mortale per loro sono le correnti d'aria e gli sbalzi improvvisi di temperatura!!

Un saluto,

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille per i tuoi chiarimenti, non so perchè ma tutto quello che faccio mi fa paura...temo di nuocere alla loro salute....quindi tu credi che se , come previsto, tra pochi giorni le temperature miglioreranno un pochino, non mi dovrò preoccupare, anche lasciarli fuori la notte, naturalmente ben coperti? Come dici tu sono animali resistenti anche a temperature miti, quindi la notte, scendendo leggermente sotto i 20 gradi, non dovrebbe recargli danno...per quanto riguarda le correnti d'aria, non mi preoccupo, è la cosa che tengo meglio sotto controllo.....magari una volta nati i pulli potrò riportare la gabbia in veranda...tu che dici???

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io aspetterei che i pulli siano svezzati, non vorrei che per un cambiamento non svezzano più i pulli. Per il resto non preoccuparti troppo. Come ha gia detto Cochise, sono molto resistenti e non necessitano tante attenzioni ansiose.

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stai tranquillo Mauro, è assolutamente normale per una persona che si avvicina per la prima volta al mondo degli uccelli avere timore di sbagliare, capita anche agli allevatori più esperti.

Sono pienamente daccordo con Malinois, non spostare la gabbia ulteriormente, soprattutto se la coppia ha i pulli piccoli, potresti spaventarli e non farli sentire più al sicuro abbandonando la prole a morte certa. Non preoccuparti perchè i genitori sono molto previdenti e si curano molto dei loro figli, sono dei bravi allevatori.

Ti ricordo come sempre di disturbare il meno possibile la coppia (mi permetto di ricordartelo spesso perchè è una delle regole fondamentali per non stressare la coppia in fase di riproduzione)!!

Un saluto,

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
  • 2 weeks later...

Buongiorno a tutti....non ho piu' controllato il nido per un po' di giorni....pochi minuti fa pero', mentre stavo cambiando l'acqua e dando da mangiare, ho notato una cosa strana sul fondo della gabbia, come se fosse mezzo uovo rotto....e così era....non ho ancora capito bene se è solo il guscio oppure c'è ancora qualcosa dentro.....comunque entrambi erano fuori dal nido...allora ho sbirciato dentro e.....sorpresa....due pulli..........insomma, 5 uovae per ora due schiuse. Credo invece che quello sul fondo della gabbia sia proprio rotto.....effettivamente è da un po' di giorni che il maschio sposta di continuo il materiale dal nido. Ne tira fuori un po', lo butta a terra e poi lo riprende, poi cerca dapprima di buttarlo fuori dalla gabbia e poi lo rimette nel nido...è normale questo comportaqmento? Ora cosa succede? la cova è finita oppure entreranno ancora nel nido? E se si, non schiacceranno i pulli? Mi devo aspettare le prossime due schiuse nei prossimi due giorni? Grazie , un saluto

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...Contrordine....un pullo nato, un uovo rotto sulo fondo...due ancora chiusi e il quinto???....boh..nessuna traccia....mi sapete dire come si comporta la coppia in questi momenti della schiusa??'grazie

e poi un' altra domanda, quando cominciano a dare loro da mangiare??? il piccolo nato si muove pochissimo, ogni tanto muove le alucce e poi il respiro e veloce...è tutto normale?...intanto vedo un altro uovo che si sta schiudendo...un saluto...

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Mauro,

questo è il momento in cui devi mantenere di più la calma!! Non andare continuamente a sbirciare dentro al nido, rischi di far raffreddare i pulli. Sta andando tutto perfettamente, vorrei solo capire se l'uovo che sta sul fondo è intero con le crepe, oppure è mezzo uovo???

Metti subito a disposizione della coppia del pastoncino morbido, i pulli stanno nascendo!!!

ASSOLUTAMENTE non aiutare i pulli a nascere, non toccare le uova nel nido, faranno tutto i genitori!!!!

Tienici aggiornati e non preoccuparti di nulla!!!

Per il comportamento del maschio non preoccuparti, forse è nervoso per la nascita oppure il materiale del nido è troppo poco, puoi tentare di aggiungere dell'altro materiale nuovo per vedere come si comporta, può darsi voglia finire di costruire il nido che per sue esigenze non è finito.....

I genitori continueranno la cova fino alla schiusa dell'ultimo uovo, poi resteranno sopra i pulli per scaldarli alternandosi per dargli da mangiare!!!

NON DIMENTICARE IL PASTONCINO MORBIDO è fondamentale per alimentare i pulli!!!!!

Facci sapere e complimenti per i nuovo nati!!!

Un saluto,

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao Cochise, grazie per l'intervento....l'uovo sul fondo gabbia era metà e non era solo guscio ma c'era qualcosa dentro....quello che non mi spiego è come sia potuto sparire un uovo....insomma alla fine da 5 ne sono rimasti 3 e per ora un solo nato. E' normale che alcune uova vadano perse??. Grazie ancora e buona giornata

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Mauro,

allora, da quello che ho capito, dalle 5 uova in origine, uno è sciuso, due si devono schiudere, una è sparita ed una è a terra. E' esatto???

Se le cose stanno così, ti spiego cosa è potuto accadere:

di solito alla schiusa delle uova i genitori tolgono i gusci vuoti dal nido e li gettano sul fondo della gabbia, quindi dovresti trovare i gusci sul fondo. Se non li trovi ed i pulli stanno tutti belli vispi, vuol dire che i genitori (in particolare la femmina) li hanno mangiati per una carenza di calcio dovuta alla deposizione. Per sopperire a questa carenza si somministra del Grit (lo trovi in tutti i negozi specializzati per volatili), non lo mischiare al pastoncino perchè ai pulli appena nati non va dato, ma somministralo a parte in un contenitore a solo.

Per l'uovo sparito:

se i genitori si accorgono che uno o più uova non sono feconde, li gettano fuori dal nido (quindi sul fondo della gabbia), questo per far si che quelle feconde prendano tutto il calore della cova senza che quest'ultimo vada sulle uova non feconde sprecandosi. Dovresti trovarle sul fondo della gabbia, se non ci sono vale lo stesso discorso di sopra (mangiato per carenza di calcio).

Per le due uova non schiuse, io aspetterei perchè potrebbero schiudersi tra domani e dopodomani. Se non si schiudono potrebbero essere non feconde o abortite.

Credo di averti detto tutto, nella maggior parte dei casi è così, se hai ancora dubbi non esitare a chiedere e non preoccuparti.

Ricordati del pastoncino morbido che è fondamentale!!!

Un saluto,

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

OK.. ho sistemato un po' di grit in una ciotolina sul fondo della gabbia e per star sicuro ho acquistato del pastoncino morbido, scoprendo poi che era lo stesso che avevo a casa...poco importa, ne avrò di piu' la prossima volta....non ho piu' sbirciato nel nido, anche perchè è sempre occupato da uno dei due genitori, meglio così, non disturbo troppo i pulli...solo una domanda, quanto passa prima che inizino a pigolare, dando quindi la certezza che tutto va bene? Per ora non si sente ancora nulla...Grazie e buoa giornata

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Mauro,

le ispezioni al nido sono molto importanti, basta che ne fai una al mattino ed una la sera per vedere se i pulli stanno bene, oppure quando metti il cibo.

Devi controllare soprattutto se i pulli hanno il gozzo pieno e se stanno bene.

Queste ispezioni servono anche a vedere se ci sono pulli morti.

Controlla se tutte le uova si sono schiuse e se tutto è ok.

I piccoli inizeranno a pigolare verso il decimo giorno di vita.

Tienici aggiornati.

Un saluto,

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...non si finisce mai di imparare...uno crede di far bene ed invece sbaglia...vengo ora da un'ispezione.....i ppulli ora sono due ed il terzo uovo si è schiuso quasi per metà....uno è un po' piu' grossetto degll'altro, forse il primo nato, ma mi sembrano entrambi vispetti...purtroppo non riesco a capire se il gozzo sia pieno....mi sembra gonfio, ma non ho paragoni....spero solo che stia procedendo tutto per il meglio. Guardando alcuni video su youtube si vedono pulli che aprono il becco volgendosi verso l'alto, ma forse hanno già qualche giorno in piu'. I miei piccolini ancora stanno sdraiati e muovendosi battono le alucce e si rovesciano su se stessi.....a voi l'analisi del caso. Saluti, a presto

Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

×
×
  • Crea Nuovo...