Vai al contenuto

Morte Per Parassiti


redbaron2011
 Share

Recommended Posts

Buon giorno,

anche se distrutto dalla perdita del mio Tex sono qui per chiedere a voi se quel che mi è successo ieri è possibile.

Tex era un pastore tedesco di 8 anni, per vari motivi, è stato lontano da me per un anno e mezzo. Rientrato finalmente nella mia casa di campagna sono corso a riprendermelo dall' "amico" a cui, a mia insaputa, era stato donato.

Domenica 30/01 torno con il mio amore e lo porto (per iniziale problema con altro cane) in una terra vicino casa mia dove un vero amico mi permette di tenere tex finche non risolvo i problemi di gelosia. Premetto che in questo terreno Tex aveva una "cuccia" grande quanto un fienile, quindi calda e riparata e la compagnia di altro cane (un pitbull femmina), di 2 cavalli e di una capretta. Domenica, lunedì e martedì tutto benissimo....giochiamo a palla, corre, è felice....ma non mangia.

Non mi sono preoccupato molto perchè già in passato, quando me lo portavo fuori, per due o tre giorni diventava inappetente.

Mercoledì 2/02 (quindi parliamo di ieri) come sempre vado a trovarlo deciso a riportarlo a casa (nel frattempo avevo pulito la sua cuccia, creato l'ambiente giusto per lui etc etc.) e vedo che cammina a fatica, si stende per dimostrarmi la sua sottomissione e il suo amore e vedo che non riesce ad alzarsi! Immediatamente corro dal veterinario.

Pensavo che un cavallo lo avesse "calciato" o avesse mangiato qualche veleno ma il veterinario mi rassicura che non è stato nessun calcio e che se fosse stato veleno (nel frattempo mi ero informato) non sarebbe stato male solo lui ma tutti gli animali.

Controllando la lingua e i denti notiamo una totale anemia, analiSI del sangue dimostrano che aveva tutti i valori eccessivamente bassi (globuli rossi, piastrine, etc etc), ormai Tex non riusciva neanche a muoversi. Misurandogli la febbre notiamo che aveva perso sangue dal sedere.

Il veterinario gli somministra subito una flebo con dentro un antibiotico e con vitamine, gli fa una siringa di "salvavita" e dopo una dose di vitamina K nel caso fosse anche veleno.

Continua a dirmi che non può esser nessun calcio perchè il sangue è rosso e mi dice che dalle analisi riscontra un infezione dovuta a probabili parassiti e mi dice che l'infezione (scusatemi ma non ricordo quale ora) che lui pensa è così! Il cane sta bene per tutto il periodo per poi avere un tracollo rapido.

Io chiedo, vista la forte anemia, se non fosse stato il caso di far immediatamente una trasfusione di sangue (un amico ha un pastore tedesco adulto e volevo chiamarlo subito) ma mi viene sconsigliato se non come ultima spiaggia (ora credo che quella era l'ultima spiaggia!!!!).

Ormai eravamo alla seconda flebo quando tex sembrava stare un pochino meglio (anche se l'anemia non era migliorata), le analisi portavano una glicemia ed azotemia molto alta ma, sempre a detta del veterinario, era dovuta allo stress della situazione!

Ormai ero pronto a portarmelo a casa per passar la notte con lui per poi riportarlo oggi per una ecografia quando tex inizia a respirare male.

Dopo minuti lunghi quanto ore finalmente il veterinario riesce ad intubarlo e inizia a fargli la respirazione artificiale.......nulla da fare.... Tex muore alle 19.08.

Nelle ultime fasi rilascia dal sedere una quantità abbondante di sangue scuro e feci.

Ora mi chiedo e giro a voi la domanda:

Possibile che in 7 ore una infezione da parassiti possa portare alla morte??? Vi ricordo che io ho lasciato tex la sera di martedì che stava apparentemente bene e l'ho trovato la mattina (verso le 12.30) che stava male. Possibile o il veterinario ha sbagliato la diagnosi e quindi la cura?

Scusatemi se ho scritto un "papiello" ma ho cercato di esser il più preciso possibile.

Grazie a tutti quelli che mi risponderanno........ADDIO TEX! RESTERAI SEMPRE NEL MIO CUORE!

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi dispiace tantissimo per questo povero pastore tedesco, che negli ultimi anni della sua vita è stato così sfortunato da passare di mano in mano, e da morire quando finalmente stava per ritornare a casa.

Purtroppo il tuo cane non è morto in sette ore, ma quello è il tempo in cui ci si è accorti del suo malessere e si è cercato di porvi riparo. Probabilmente l'estate scorsa è stato punto da una zecca, portatrice della malattia parassitaria che lo ha portato alla morte: l'erlichiosi. Forse la trasfusione gli avrebbe dato qualche opportunità in più, ma visto che chissà da quanto tempo aveva la malattia, e che il pastore tedesco è una delle razze che più è soggetta a contrarre l'erlichia nella forma mortale, forse per Tex non c'era davvero più nulla da fare.

Nei vari trasferimenti che Tex ha subito in questi ultimi tempi non ci si è accorti dell'inappetenza, di un episodio febbrile, del fatto che una o più zecche l'abbiano parassitato, non si è notata l'anemia che piano piano lo stava consumando. Sarebbe bastata un'analisi del sangue fatta, giusto per controllo, per somministrargli una cura adatta che quasi sicuramente lo avrebbe salvato. Purtroppo il suo destino, nonostante le tue intenzioni di riprenderlo con te e dargli una vita finalmente di nuovo felice, è stato tristemente diverso. Purtroppo ognuno di noi ha la sua strada, e quella di Tex è terminata in questo modo. Sono veramente addolorata e ti comprendo.

:bigemo_harabe_net-102:

Link al commento
Condividi su altri siti

Anto grazie delle tue parole di conforto e soprattutto della spiegazione del motivo che ha condotto tex al suo destino!

Con profonda stima,

Checco.

Mi dispiace tantissimo per questo povero pastore tedesco, che negli ultimi anni della sua vita è stato così sfortunato da passare di mano in mano, e da morire quando finalmente stava per ritornare a casa.

Purtroppo il tuo cane non è morto in sette ore, ma quello è il tempo in cui ci si è accorti del suo malessere e si è cercato di porvi riparo. Probabilmente l'estate scorsa è stato punto da una zecca, portatrice della malattia parassitaria che lo ha portato alla morte: l'erlichiosi. Forse la trasfusione gli avrebbe dato qualche opportunità in più, ma visto che chissà da quanto tempo aveva la malattia, e che il pastore tedesco è una delle razze che più è soggetta a contrarre l'erlichia nella forma mortale, forse per Tex non c'era davvero più nulla da fare....

Purtroppo il suo destino, nonostante le tue intenzioni di riprenderlo con te e dargli una vita finalmente di nuovo felice, è stato tristemente diverso. Purtroppo ognuno di noi ha la sua strada, e quella di Tex è terminata in questo modo. Sono veramente addolorata e ti comprendo.

:bigemo_harabe_net-102:

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...