Vai al contenuto

Nuovo Gattino


paolaale
 Share

Recommended Posts

Ciao a Tutti e ben trovati,

ricorro ancora una volta al vostro aiuto perchè il mio compagno ha deciso di prendere un nuovo gattino, si tratta di un maschetto di tre mesi che viveva randagio con i fratellini in una casa con a fianco un grosso cane.

Il piccoletto è arrivato ieri, molto impaurito ma contento secondo me di stare al calduccio e con tanto cibo. Lo tengo nello studio per fargli prendere confidenza con noi e con la casa lentamente, quando entrovo ieri scappava ma già oggi mi viene incontro e attacca con il trattorino delle fusa.. fa la pasta nel pavimento nel divano ovunque, si avvicina e si lascia coccolare è molto dolce.

Il mio unico problema è Gattina, la padrona della casa, ancora non li ho fatti incontrare ma lei ha capito benissimo che c'è qualcuno in casa, temo che non si piacciano, che lei si senta tradita, premetto che viviamo in campagna ed ho la gattagliola per cui Gattina entra ed esce come vuole, ha mandato via tutti i gatti della zona, è quindi la padrona assoluta della zona.

Come si comporterà con il nuovo gatto?

Gattina rientra sempre di notte, e dorme in fondo al nostro letto, cosa accadrà con il nuovo? Sono molto perplessa e mi sento agitata per questo nuovo arrivo , mi sembra troppo presto e non mi sento affatto pronta. Ho un sacco di domande, quand'è che il piccoletto potrà uscire di casa? quando potrà conoscere gattina? come devo fare per farl socializzare? grazie sin d'ora per i vostri suggerimenti

A presto

Paola

Link al commento
Condividi su altri siti

L'inserimento con gattina dovrà essere graduale. Non è detto che diventino amici ma col tempo almeno potrebbero imparare a tollerarsi. Prima di tutto abituali ai reciproci odori, invertendo le stanze, e gli oggetti. Quando dai loro da mangiare, fallo dietro la porta, fai anche passare un giochino attraverso la porta in modo che se uno lo muove, può giocarci anche l'altro. I primi tempi dovranno stare insiene sotto tua stretta sorveglianza. Qualche soffiata o zampate senza tirar fuori le unghie è normale, basta che non si mordano o graffino.

Il piccolo potrà cominciare a uscire di casa quando si sarà ambientato alla casa. Le prime usscite dovranno essere sotto tua stretta sorveglianza,

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie mille per il tuo consiglio Marty, che sto seguendo.

Questa mattina ho portato il gattino dal veterinario, e la diagnosi non è stata molto bella: cimurro che ha provocato un sibilo sui polmoni, infatti il piccolo starnutisce ed ha il naso gocciolante, ferita nell'orecchio che potrebbe essere rogna, epilazione su di una zampetta appena visibile, il gattino ha anche i vermi nelle feci e addome rigido. Dobbiamo aspettare fino a sabato per vedere di nuovo il vet, nel frattempo gli ha dato la penicilina, medicina contro le pulci, preso la temperatura e prescitto il s****x per il cimurro. é molto grave?

Sono un pò preoccupata, anche se l'umore del gattino è buono, gioca e si lascia avvicinare con molta cautela, fa la pasta anche sul pavimento il che è molto divertende.

Per la conoscenza con Gattina ho deciso di aspettare che il suo stato di salute migliori, nel frattempo lei ha capito benissimo che in casa c'è qualcuno, per ora abbiamo messo il filo sotto la porta con due giochini, lui ci gioca lei è diffidente ma curiosa. chissà come andrà a finire!

Sto facendo bene?

grazie

a presto

Paola

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Paola,

ho avuto anch'io lo stesso tuo problema, e ormai sono due mesi (domani ^_^ ) che a casa mia è arrivata una nuova micia a far compagnia alla più grande.

All'inizio la mamma (sono mamma e figlia), che viveva con noi da sette mesi, non ha accettato la piccolina, le soffiava contro e le rendeva la vita un po' difficile. Poi hanno gradualmente hanno incominciato ad interagire, annusandosi prima il pelo e poi il muso, ha giocare nello stesso luogo e a mangiare vicine. Poi un giorno le ho trovate a dormire insieme, vicine vicine, che si leccavano a vicenda e non potevo credere a ciò che stavo vedendo; e invece la cosa si è ripetuta varie volte ^_^

Certo, ogni tanto hanno i loro momenti di follia, si rincorrono per gioco come matte e fanno il gesto di tirarsi qualche zampata, ma posso essere fiera dei passi che stanno facendo ^_^ Dovrai avere molta pazienza con loro, soprattutto se la prima stava con voi da molto tempo.

Spero di esserti stata d'aiuto ^_^

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie per i vostri consigli,

per ora il piccolo sta nello studio, ogni tanto vado da lui e lui attacca subito con le fusa, gioca da solo e dorme, per cui mi sembra che si stia ben ambientando, Gattina gironzola fuori impegnata nelle sue caccie, per ora non li faccio incontrare, inoltre ammesso che il piccolo guarisca dovrà ambientarsi anche lui sia all'interno che all'esterno della casa, dato che siamo in campagna e con molto spazio fuori.

Quindi ci vorrà del tempo,

a presto e grazie

paola

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie Marty lo farò. Il piccolo è molto diffidente, con me fa le fusa, ma con Ale è molto rimoroso e scappa quando lo vede, forse perchè lo ha protato dal veterinario. Ora sta facendo la cura di antibiotici. Oggi gattina era turbata e non ha neanche mangiato quando sono tornata, continuava a fissare la porta dove c'è lui... La veterinaria ha detto che ha tre mesi secondo voi è troppo grande per abituarsi ad un nuovo ambiente? sono molto turbata e temo per la tranquillità di gattina.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Paola!

Come va il nuovo micino?

Non preoccuparti eccessivamente per l'ambientamento del micino, vedrai che in breve tempo, se anche lo lasci uscire, tornerà a casa. In generale una settimana - dieci giorni - bastano ad un micino per fare la mappatura mentale della casa in cui abita, memorizzando odori, suoni e posizione geografica. Per tua tranquillità puoi portarlo in giardino, le prime volte, e restare con lui sorvegliandolo, e riportandolo in casa dopo un po'.

Per il momento l'infezione non dovrebbe dargli grossi problemi, visto che si nutre ed è vispo, ma fai bene a tenerlo separato da Gattina finchè non è perfettamente guarito, soprattutto se la micia non è vaccinata.

Non appena il piccolo starà bene prendi un batuffolo di ovatta e strofinalo sulle guance di Gattina, e poi passalo addosso al piccolino, e con un altro batuffolo fai la stessa cosa dal micetto a Gattina.

Se hai paura che la micia attacchi il piccolo puoi farli incontrare chiudendo il micino nel trasportino e lasciando che Gattina si avvicini a suo piacimento. Se lo fa, e se resta tranquilla, premiala con coccole o un alimento di cui è molto ghiotta.

Per quanto riguarda la paura del micetto verso il tuo compagno, gli suggersco di entrare nella stanza muovendosi molto lentamente, di parlare a bassa voce e magari di mettersi seduto sul pavimento con il cibo in mano o accanto, e lasciare che sia il micetto ad avvicinarsi a lui. Poi magari invogliarlo a giocare o mangiare, e carezzarlo.

Per qualsiasi altro consiglio, siamo qui!

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie mille Antonella,

sto procedendo come da vostre indicazioni, domani il gattino vedrà la vt e sentiamo cosa dice, credo stia già molto meglio, cerco di stare con lui ogni tanto e giochiamo con il topino di pezza, lui salta come un grillo lo acciuffa.. mi ha dato anche delle leccatine, non c'è dubbia che sia un gattino affettuoso.

Gattina è sul chi va là, si abituerà credo solo se lui si sottomette, e dato che è piccolo e timoroso non credo ci saranno problemi.

Sai Gattina è oramai indipendente, entra ed esce a suoi piacimento, e la mattina la ritrovo ronfante in fondo al letto, è dolcissima.

Spero anche anche gatto trovi la sua libertà

grazie

a presto

paola

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

oggi abbiamo lasciato che il gattino esca dallo studio, gironzola per casa, è curioso e non sembra molto impaurito. L'incontro con Gattina non mi rendo conto come sia andato, lei ha cominciato a ronfare e soffiare, facendosi piatta piatta sul pavimento, lui secondo me non ha ben capito e provava ad avvicinarsi a lei con fare spiritoso, ma lei non ha gradito in alcun modo, non ha mai smesso di fissarlo e poi lentamente è uscita dalla gattoiola. La cosa mi ha lasciata perplessa, non mi aspettavo che se ne andasse, cosa avrà significato? sembra come se gli lasciasse il campo libero. Questa sera ci ho riprovato e stesso risultato, lei soffia, lo fissa, non si sente tranquilla e poi esce dalla gattoiola.

Non mi va che Gattina si senta avvilita e che in qualche modo creda di aver perso la sua famiglia e la sua casa, mi sento un pò avvilita.

grazie

Paola

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi sentivo come te, quando abbiamo adottato una seconda gatta, perchè pensavo che la precedente si sentisse trascurata e "offesa". Bisogna cercare di dare a ciascuno la stessa dose di attenzione, in modo da non creare gelosie e da far capire a Gattina che anche con un nuovo micio in casa lei riceverà ancora coccole e attenzioni.

Spero di averti aiutata ^_^

Link al commento
Condividi su altri siti

E' normale che Gattina reagisca così le prime volte. Gradualmente anche se magari non diventeranno mai anici, si abituerà. Prima di ogni incontro tra i due mici,coccolala per un po' il modo che non associ il venir a casa alla presenza del micio. Quando i due mici sono assieme gioca e coccola entrambi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi sentivo come te, quando abbiamo adottato una seconda gatta, perchè pensavo che la precedente si sentisse trascurata e "offesa". Bisogna cercare di dare a ciascuno la stessa dose di attenzione, in modo da non creare gelosie e da far capire a Gattina che anche con un nuovo micio in casa lei riceverà ancora coccole e attenzioni.

Spero di averti aiutata ^_^

Ciao

volevo sapere in quanto tempo le due gatte hanno fatto amicizia?

inoltre quanti anni ha la gatta 'anziana'?

scusami se ti faccio queste domande ma sono molto avvilita perchè gattina oggi mi sembra depressa.

Gatto è in forma gioca scherza mi mordicchia,. sembra che si sia perfettamente ambientato, mentre Gattina non ha voglia fi giocare e dorme oppure esce. Certo che è passato poco tempo per poter giudicare ma non vorrei che ne passasse troppo ancora altrimenti diventa difficele prendere qualsiasi decisione. Alessandro vorrebbe tenerlo e provarci ancora, io non so. :bigemo_harabe_net-102:

ti sarei grata se mi dessi la tua opinione ci tengo molto.

grazie

paola

Link al commento
Condividi su altri siti

Gattina si allontana perchè non gradisce la presenza del nuovo arrivato, ed evita lo scontro... ti consiglio, ogni volta che sarà a casa, di moltiplicare la dose di coccole e di offrirle sempre dei buoni bocconi, insomma viziala un pochino in modo che il suo rientro non sarà del tutto infelice a causa di Gatto.

In generale i gatti si abituano ai nuovi arrivati senza grossi problemi, e dopo un periodo di diffidenza o di musi lunghi, non dovrebbe fare più troppe storie.

Se al momento le sue abitudini non sono mutate, entra ed esce ai soliti orari e dorme nei suoi posticini, credo che prima o poi accetterà la presenza del nuovo micio.

Non scoraggiarti!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, Vi aggiorno dicendo che il gattino si è ambientato benissimo, gioca ed è di buon umore, le medicine hanno fatto bene quindi direi che si sta riprendendo alla grande. La vicinanza con Gattina però non migliora, lei continua a soffiargli e non sembra stancarsi, noto che si posizione sotto il tavolo tra le sedie come per proteggersi e quando si stanca se ne va fuori uscendo dalla gattagliola. Di notte chiudo il gattino nello studio e lascio la porta della camera aperta come sempre, in modo che Gattina non cambi le sue abitudini, di solito la ritrovo la mattina in fondo al letto e per fortuna accade ancora così. Questo mi da più sicurezza, ma vorrei tanto vederla andare d'accordo con il gattino, inoltre il piccolo furbetto , quando si sente minacciato si nasconde dietro di me, se sto sul divano sale e comincia a far ele fusette , questo temo disturbi Gattina e mi dispiace tantissimo vederla in disparte.

é una settimana che 'si frequentano' e mi sto scorraggiando, quanto tempo passerà prima di ritrovare un pò di pace?

Temo sempre che Gattina si senta tradita.

A presto

Paola

Link al commento
Condividi su altri siti

Dagli tempo... la parola tradimento fa parte del vocabolario umano, l'unica cosa che può pensare gattina è che c'è un intruso nel suo territorio.

Quando il micino sale sul divano o si nasconde dietro di te, tu ignoralo e vai a fare due coccole alla micia, se lei lo gradisce. Compra qualcosa di cui è particolarmente golosa e offriglielo ogni volta che incontra il micetto... pazienza, fiducia e amore... se tu ti mostri preoccupata o spaventata quando sono insieme, questa tua ansia passa ai gatti e non fa che peggiorare la situazione... prova anche a chiudere il micetto nel trasportino quando c'è la micia, ed a posizionare la ciotola con del buon cibo nelle sue vicinanze.

Può darsi che vedendolo chiuso la gatta accetti più facilmente la sua presenza. Stai provando a mescolare l'odore dei due con i batuffoli di ovatta?

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti, e grazie per i vostri consigli.

Si Antonella i gatti si sono incontrati più volte oramai e gli odori si sono mescolati. Gattina sembra un pò più tollerante.. leggermente. Se lui si avvicina troppo lei soffia e lo allontana, lui sembra non comprendere e continua ad avvicinarsi. Le ultime sere riescono a stare nella stessa stanza senza litigare, mi sembra un paso avanti. Cerco di coccolare più spesso Gattina e di renderla più tranquilla, Ho notato che per fortuna la sera non ha perso l'abitudine di dormire con noi, difatti , per non turbarla, chiudo il gattino nello studio la sera così lei si sente più libera di gironzolare fuori e dentro casa, e la mattina la ritrovo, come al solito, in fondo al letto. Questo mi rassicura molto.

Fra qualche settimana inizierò a far uscire in gattino, noto infatti che fissa spesso la gattagliola cercando di comprendere come usarla, con un pò più di indipendenza le cose andranno anche meglio ne sono sicura.

grazie ancora e vi terrò aggiornati

a presto

paola

Link al commento
Condividi su altri siti

Bene per i miglioramenti, ci vuole tempo e pazienza.

Mi raccomando, le prime uscite del piccolo dovranno essere sorvegliate, non conoscendo l'ambiente esterno potrebbe perdersi.

Probabilmente imparerà a usare la gattaiola vedendo usarla Gattina, imparano molto anche per imitazione

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao

volevo sapere in quanto tempo le due gatte hanno fatto amicizia?

inoltre quanti anni ha la gatta 'anziana'?

scusami se ti faccio queste domande ma sono molto avvilita perchè gattina oggi mi sembra depressa.

Gatto è in forma gioca scherza mi mordicchia,. sembra che si sia perfettamente ambientato, mentre Gattina non ha voglia fi giocare e dorme oppure esce. Certo che è passato poco tempo per poter giudicare ma non vorrei che ne passasse troppo ancora altrimenti diventa difficele prendere qualsiasi decisione. Alessandro vorrebbe tenerlo e provarci ancora, io non so. :bigemo_harabe_net-102:

ti sarei grata se mi dessi la tua opinione ci tengo molto.

grazie

paola

Certo, chiedi pure ciò che vuoi ^_^ La micia più grande ha allìincirca due anni, quasi 3. Quando l'abbiamo presa era molto tranquilla e dormigliona, ma il giorno in cui ha notato la nuova arrivata le ha subito incominciato a soffiare senza darle un attimo di tregua. Col tempo, poi, ci sono stati i miglioramenti: hanno incominciato col passarsi vicino senza soffiarsi, poi sono sparite anche gli atteggiamenti aggressivi, hanno imparato a "condividere" lo spazio di gioco e... un giorno hanno dormito insieme leccandosi! Adesso capita che a volte si rincorrano come matte per casa, a volte per gioco altre con un po' di violezna, e la più grande sembra aver cambiato un po' carattere, è più attenta e all'inizio mi sembrava anche un po' "sconsolata". Magari non riusciranno ad andare d'amore e d'accordo, ma almeno si tollerano . In tutto credo ci siano volute circa due/tre settimane di calma e pazienza. SPero di esserti stata d'aiuto, chiedi pure ciò che vuoi ^_^ .

P.S: vedrai che riuscirai ad ottenere dei risultati con calma e tempo, mettendo in atto i consigli delle altre ^_^

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Ragazzi,

volevo aggiornarvi sull'andamento della nuova convivenza, Gatto si è ambientato molto bene, ha già trovato i suoi angoletti, e le sue abitudini, come quella di aspettarmi la sera sul divano per prendere le coccole sotto la coperta. Gattina sta soffiando molto meno e lo fa solo se Gatto le si avvicina troppo, li vedo che mangiano vicini e se Gatto si avvicina alla ciotola di Gattina lei è indifferente.

Gatto ha anche iniziato ad usare la gattoaiola, e lo fa molto meglio di gattina, entra ed esce rapidamente e sembra già orientarsi molto bene in giardino.Questa mattina si sono contesi un povero topino. Gattina quando Gatto è fuori sembra sorvegliarlo, si renderà conto che è troppo piccolo e ci sono pericoli? Boh a me piace pensarla così ;-)

Comunque ragazzi le cose sono davvero migliorate, sopratutto dentro di me ( so che sono sempre io il problema!), ora aspetto la primavera così Gatto sarà più libero di esplorare, appena rivedo la vet le chiedo quando potrò sterilizzarlo, temo troppo che la sua curiosità lo spinga vicino ai pericoli.

grazie del vostro appoggio e a presto

paol

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...