Vai al contenuto

Lettiera


Buba
 Share

Recommended Posts

Ieri sono andata a trovare la ragazza che mi ha venduto i porcellotti...ogni tanto mi piace andarci per vedere gli animali splendidi che ha e raccontargli tutte le marachelle che fanno i miei.

Abbiamo notato incredibilmente che aveva in una gabbiona una coniglio con 3 caviotti e tutti e tre erano perfettamente puliti e asciutti.

Non usa pellet come lettiera ma qualcosa simile al truciolato.

Non abbiamo potuto chiedergli cos'era perchè nel frattempo era molto occupata a pulire gli animali ma ci siamo messi subito alla ricerca del prodotto.

Tutto questo nasce dal fatto che il pellet in legno è molto polveroso e abbiamo visto che Ichi mal lo sopporta, mentre con quello di paglia pressato dopo poco lo troviamo bagnato nel popo.

Abbiamo trovato solo i trucioli di legno......così stiamo provando e testando......il primo giorno devo dire che è di differenza sicuramente sta nel prezzo (circa 4,60 euro 60 L) e nel peso.....incredibilmente leggero!

Primo difetto.....stamattina l'ho trovato sparzo tutto intorno alla gabbia!!!!!

Alle caviette piace molto la consistenza però devo dire che con Ichi che ha il pelo lungo un pò gli rimane attaccato.

La prossima settimana però voglio sentire quella ragazza cosa usa perchè sinceramente non mi pareva uguale.

Ho sentito anche che la migliore sarebbe le aubiose ma sinceramente impossibile da trovare anche su internet.

La saga continua!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Si chiama Aubiose ed è un tipo di lettiera, (utilizzata pure per i cavalli ) che assorbe molto le urine. Deriva dalla canapa coltivata in una regione della Francia da cui prende il nome, coltivata senza pesticidi o altri composti chimici. Ha un ottimo sistema filtrante, dicono, in quanto i fluidi passano sul fondo in modo tale che la lettiera superficiale è sempre asciutta. Purtroppo non è facilmente reperibile!! Almeno io qui non ne ho trovato... già faccio fatica a trovarre il pellet naturale non aromatizzato, figuriamoci questa!

Link al commento
Condividi su altri siti

Esattamente Simmy......è proprio quella!!!!

Purtroppo non sono potuta passare dalla tipa del negozio....mannaggia!

Ma non credo che sia aubiosa quella che usa perchè sinceramente è introvabile.

Stasera cambio il truciolato......per adesso mi pare che sia solo un gran lavoro!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma il truciolato normale l'hai mai provato? Quello che prendevo io aveva la busta in parte trasparente, enorme e pesantissima, era 40 o 60 litri, ma era molto compresso perciò ce ne stava tantissimo. La mia vasca la riempivo due volte, e facevo uno spessore di 4 centimetri circa!!!!!!!!!

Loro lo mangiucchiavano molto spesso eppure non hanno mai avuto problemi, ne di stomaco ne altro, pochissimi e rarissimi gli starnuti, era perfetto!!!

Dicevo che in parte è trasparente, in parte verde scuro con foto di conigli e porcellini....se lo trovi provalo!!!!!!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Provato purtroppo.....dico purtroppo perchè mi hanno dato un sacco contaminato.....Ichi e la patty si sono presi i pidocchi.....per il poco che ho visto devo dire che come assorbenza non è pari al pellet però se cambiata spesso non va male.

La spesa è minima perchè in un sacco davvero ce n'è tantissimo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io credo che il negozio centri poco perchè se la confezione è chiusa è difficile che vengano da lì... Forse si tratta semplicemente di sfortuna.... In un altro topic una vet suggerisce di non usare il pellet in legno ma carta bianca tipo quellada cucina suppongo, ma io non sono granchè d'accordo alla fine la carta assorbe molto meno e i liquidi ristagnano di più e i batteri nelle urine ci sguazzano, nel giro di 20 minuti si sono già moltipicati tutti dovresti cambiare in continuazione... Insomma uno non può diventare schiavo delle pulizie: tra ambiente dove soggiornano, lettiera, pulizia gabbia e delle copertine dove fanno pipì quando sono libere ci si esaurisce!! Va bene igiene ma va bene anche praticità!

Link al commento
Condividi su altri siti

In effetti non so bene come sia successo perchè non mi ero mai trovata male e in quel negozio hanno un buon ricambio di articoli....ultimamente però hanno cambiato la disposizione degli articoli e ho notato che alcuni sacchi erano stati rattoppati con del nastro adesivo.

Comunque apparte i pidocchi devo dire che con il truciolato bene non mi sono trovata .....è troppo leggero e Ichi che è abituato a dormire nella sua angoliera lo tirava via e chiaramente vi potete immaginare come ne usciva bagnato.

In più gli si attaccava ovunque.

Per non parlare poi della poca assorbenza........ogni due giorni ne levavo un sacco.

Unico pregio è che è leggero e un sacco ne contiene tantissimo.

Magari uno potrebbe fare un misto tra pellet di paglia e truciolato.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ragazze ieri ho finalmente trovato i pannelli di polionda con molta gioia direi. Affianco a questi c'erano in esposizione dei pannellini di sughero compatto con sopra scritte cose tipo "Non teme l'umido e il bagnato", "Non viene intaccato da batteri e microorganismi", "Isolante" ecc ecc. Ora dato che sto progettando con il mio ragazzo di costruire a breve una gabbia-parco giochi per loro, voi dite che mi posso fidare di questi pannelli di sughero per pensare di usarli come fondo o meglio il caro vecchio polionda?

Posto qui perchè sempre di fondo per lettiera si tratta, spero di non essere OT.

Link al commento
Condividi su altri siti

Cristina io non saprei sul sughero...Potrebbe essere assorbente ma dovresti provare, per i batteri invece ne dubito dato l'uso che ne faremo noi! mi pare inevitabile (come per qualsiasi lettiera) ma potresti sperimentare!

Io invece ho intenzione di passare al paile... Ho notato che con il pellet Maya si gratta un po e non so se sia una sinergia con il fatto che abbia partorito da poco e potrbbe avere il sistema immunitario sotto stress!

Sta di fatto che con il paile quando è fuori dalla gabbia ( sempre!) mi sono trovata ottimamente quindi ora mi piacerebbe sperimentare questa nuova lettiera! Ho preso una copertona in paile e l'ho divisa in due parti uguali ( piu o meno) in modo tale da avere un ricambio... l'ho piegata piu volte nel fondo della gabbia per aumentarne l'assorbenza... Due o tre giorni dovrebbe durare rigirandolo... Inoltre mi offre la possibilità di levare le cacchette anche piu volte al giono, cosa molto complicatacon il pellet!

L'unico incoveniente è quello del lavaggio ma ogni giorno lavo le sue copertine, lavarne un pezzo in piu non cambia molto! se cio porta ad un minor grattamento ben venga!!

Mi faccia sapere qualcuno che ha già sperimentato!

Link al commento
Condividi su altri siti

Simmy io penso di averne provate un sacco....pile compreso e non sono rimasta per niente soddisfatta perchè basta una pisciatina ed è tutto molle e bangnato.....so che pulisci tutti i giorni ma se loro la fanno la mattina e pulisci a sera stanno tutto il giorno nel bagnato.

Secondo me fai bene a provare perchè poi ogniuno di noi ha la lettiera che preferisce....io mi sono trovata male....magari invece tu ti trovi meglio ....provare male non fa.

Per il pannello in sughero ho dei dubbi perchè...come si fa a disinfettare?....e poi è a rischio di rosicchio! Cri facci sapere come va l'esperimento :bigemo_harabe_net-117:

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie della risposta ragazze, lo chiedevo perchè stavo pensando di usarlo come fondo del nuovo gabbione in progetto e dato che è abbastanza ruvido e non liscio come il polionda avevo pensato di farle zampettare su quello e mettere il pellet solo in delle angoliere, ma si vedrà, sto comprando tutti i pezzi utili un po' alla volta e il progetto sta nascendo piano piano. Poi ovvio... la prova pipì sarà decisiva! :D E temo che con le mie dovrò considerare anche la prova dentini... £@@£

Link al commento
Condividi su altri siti

Ho provato con il pile in gabbia... vi devo dire che sto facendo la botta!

Come assorbenza mi trovo bene ma non nella gestione degli odori ed avendocele in camera e dormendo con loro mi tocca pulire ogni giorno a mano: con acqua e bicarbonato. Mi tocca lavare il pile e l'asciugamano di sotto ogni giorno e mettere l'altro di ricambiotutto sommato mi pare che i grattamenti siano diminuiti: almeno le fatiche non sono vane!

Link al commento
Condividi su altri siti

Io francamente trovo abbastanza comodo il pellet. Praticamente metto uno strato di giornali abbastanza spesso (tanto non lo rosicchiano per nulla! Credo di essere fortunata in questo), poi sopra cospargo i giornali con il pellet naturale, non ne metto moltissimo, perché ogni due giorni lo cambio, e poi dentro la casetta metto anche un po’ di fieno che loro puntalmente fanno fuori in pochissimo tempo.

Quando devo pulire la gabbia, tiro un lembo di carta e poi arrotolo il contenuto e butto via tutto senza fatica.

Riguardo gli odori, pulendo ogni due giorni, non si sente nulla e comunque le urine che il pellet non riesce ad assorbire, vengono assorbite dai giornali.

Quello che mi porta via molto tempo è la pulizia del sotto gabbia. In pratica, dopo aver levato tutta la zozzeria, il fondo lo lavo con acqua calda ed aceto, poi spruzzo il disinfettante e do di gomito, per evitare poi che il disinfettante possa dar fastidio alle piccole, risciacquo dinuovo con acqua ed aceto ed infine con acqua semplice. Diciamo che è una faticaccia! Però credo che la gabbia più pulita di così non potrebbe essere!

Il pile, non lo trovo molto igienico, per via del fatto che viene inzuppato di urina e loro zampetterebbero tutto il giorno nel bagnato, io lo utilizzo solo quando devo prenderle in braccio, perché una spruzzatina di pipì me la regalano sempre, quindi dopo aver buttato un paio di magliette ho provato un plaid di pile (ma giusto perché adesso non fa caldo, altrimenti poverine squaglierebbero – soprattutto con le alte temperature che abbiamo qui in Sicilia nei mesi estivi!) e ho visto che funzionava, perché non fa passare nulla.

Quindi adesso mi godo le piccole senza dover essere per forza innaffiata!

Link al commento
Condividi su altri siti

Visto che ormai tutti i pellet per sufa che si trovano dalle mie parti contengono legno di conifere (anche se nel cartello c'è scritto "pellet di faggio"), ho deciso di tornare al pile.

Ieri sono andata al supermercato e ne ho presi tre in offerta (3€ l'uno, ottimo prezzo), ne ho già tre a casa.

Appena finisco il pellet che ho faccio il cambio.

Ho intenzione di mettere uno strato di giornali con sopra il pile. Fare la pulizia cacche più volte al giorno e il cambio completo ogni due giorni.

L'unica cosa è che dovrò cercare di foderare il tubo che sta nel recintone, non potendo mettere il pellet dentro.

Vi terrò informati/e

Link al commento
Condividi su altri siti

Visto che ormai tutti i pellet per sufa che si trovano dalle mie parti contengono legno di conifere (anche se nel cartello c'è scritto "pellet di faggio"), ho deciso di tornare al pile.

Ieri sono andata al supermercato e ne ho presi tre in offerta (3€ l'uno, ottimo prezzo), ne ho già tre a casa.

Appena finisco il pellet che ho faccio il cambio.

Ho intenzione di mettere uno strato di giornali con sopra il pile. Fare la pulizia cacche più volte al giorno e il cambio completo ogni due giorni.

Ma quanti ne metti in gabbia Mag? Io sotto uso pure alcuni asciugamani vecchi ma è da cambiare ogni giorno, almeno per gli odori.... e dire che stanno molto fuori....

Link al commento
Condividi su altri siti

Tieni conto che avevo già provato il pile, l'unico problema era proprio dovuto al tubo, non potendoci mettere dentro il pellet, quando Bartolo andava dentro ( e puntualmente faceva pipì) rimaneva tutto lì.

Metterò un pile nel recinto con sotto fogli di giornale (non so ancora se interi o a pezzi, ma pare che nel secondo caso assorbano meglio).

Il problema è proprio avere qualcosa di molto assorbente sotto il pile in modo che lo strato superficiale rimanga asciutto.

Per quanto riguarda gli odori, saranno strani i miei, ma quello peggiore è quello dolciastro delle cacchette, basta fare una bella passata più volte al giorno ed è risolto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Boh! Forse il mio pile è vecchio e assorbe meno. La superficie rimane asciutta ma se ti avvicini alle grate dalla gabbia si sente l'odore di pipi soprattutto il giorno dopo, per questo mi tocca cambiare ogni giorno.... Proverò coi pile nuovi tanto sono molto economici e posso comprarne diversi. Però mi piacciono perche puoi spolverarli pure più volte al giorno o eliminare le cacchette, cosa impossibile con il pellet....

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...