Vai al contenuto

Gatto In Appartamento


Lerajies
 Share

Recommended Posts

Stavo pensando di prendere un gatto, è desolante tornare a casa e non trovare mai nessuno(i miei genitori tornano tardi la sera)...

Però intanto ho qualche dubbio che spero mi aiuterete a risolvere. Stando in appartamento, potrei tenerlo in casa? Pensavo ad una femmina, ho sentito dire che i maschi segnano il territorio sui muri, lasciando odori molto sgradevoli...

Una femmina non creerebbe di questi problemi e non rischierei gravidanze tenendola in casa, però ho paura che possa soffrire, e se poi decidesse di fare un giro per i balconi e tornasse con qualche piccolo? Sarebbe difficile sistemarli.

La soluzione sarebbe la sterilizzazione, ma i miei hanno storto il naso pure quando ho comprato una vaschetta da 20 euro per il pesce rosso vinto alle fiere >_<

Se invece prendessi un gatto adulto e già sterilizzato in un gattile? Come faccio a sapere se è abituato a una vita casalinga o una più selvaggia? Non avendo mai avuto gatti, non so da che parte iniziare sinceramente.

Link al commento
Condividi su altri siti

per quanto riguarda l'appartamento io credo che il gatto si potrebbe abituare tranquillamente a meno che non sia proprio un gatto davvero così abituato all aperto (e cmq non disdegnano nemmeno loro la casa) ... la mia gatta è proprio "da esterno" e ama stare in casa a riposarsi ma dopo poco inizia a pingere per uscire. se però un gatto nasce in casa secondo me non si fa troppi problemi a rimanere chiuso ... principalmente direi che sia questione di abitudine...

per il maschio/femmina: il maschio marca il territorio e dunque macchia e puzza come dicevi, a meno che, appunto, tu non lo faccia castrare. la femmine invece non presenta alcun problema e però credo che sarebbe meglio ugualmente sterilizzarla. non so quanto possa soffrire ad andare in calore ed essere tenuta segregata in casa... posso capire che i tuoi storcano il naso ma d'altra parte che succede se, come dici, ti torna a casa con dei piccoli? io ho lasciato fare una cucciolata alla mia gattina perché 5 persone sono venute da me a chiedermi se potevo dar loro un gattino .. siccome sapevo che non ne avrebbero presi da altre parti (altri gatti o gattile) ho acconsentito così da poter tenere con me anche un cucciolino. ma un conto è un parto, un conto sono più parti, magari pure non voluti... anche perché poi il costo che avresti per sfamarli, vaccinarli e sverminarli prima di darli via (ma anche solo quanto mangia una gatta incinta e in allattamento) sarebbe più elevato che farla sterilizzare! considera che una gatta in allattamento (dunque per 3 mesi) mangia solo umido e mangia tanto, e anche i cuccioli dato che devono cresere mangiano veramente un sacco... dunque io ci penserei bene, se la questione è il prezzo.

infine, per il gatto del gattile credo ci siano tre questioni da affrontare, la prima positiva è che non spendi per farlo sterilizzare e almeno sei più tranquilla/o; la seconda sempre positiva è che credo sarà solo contento di vivere in un appartamento: forse l'esterno è meglio...ma tra una gabbia del gattile e l appartamento secondo te che preferisce? :) ...ultima questione, non so se un gatto del gattile possa avere qualche complicanza in più, magari comportamentale...

qualche informazione superficiale... aspetta pure pareri più autorevoli :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Il gatto se non castrato a partire dai 6 mesi marca il territorio urinando sui muri. Le fammine quando entrano in calore a partire dai 6 mesi circa, possono miagolare molto e tentare la fuga. Oltre a questi motivi tieni presente che la sterilizzazione previene da tumori mammari e all'utero. Per questo motivo io ti consiglio di sterilizzare sia che tu decida per un maschio, sia che tu decida per una femmina. Ti consiglio di sterilizzare entrambi prima del primo calore. In genere i gatti si adattano bene a vivere in appartamento soprattutto se abituati da cuccioli.

Per quanto riguarda il prendere il gatto adulto in un gattile, ti consiglio di informarti con le volontarie, in genere sanno com'erano abituati i gatti e sapranno indicarti se c'è uno che ha vissuto in appartamento.

Link al commento
Condividi su altri siti

facendo la volontaria in gattile posso dirti che si trovano gatti con abitudini diverse: da quelli abituati in appartamento a quelli abituati all'esterno, i volontari potranno consigliarti quello che possa essere più giusto per te. C'è il vantaggio che essendo un gatto adulto, si può conoscerne già il carattere, mentre con un cucciolo non sai mai cosa ti aspetta (e il bello forse è anche questo).Ovviamente sono già sterilizzati e vaccinati. Non hanno problemi comportamentali diversi da quelli di tutti gli altri gatti. Ti consiglio comunque una visita in gattile e lasciarti conquistare...!

Link al commento
Condividi su altri siti

la mia gatta vive perennemente in appartamento da due anni.Mi sembra che non abbia grossi problemi a stare in casa anzi.....per quanto riguarda la sterilizzazione io ero contraria, poi dopo la terza notte di calore, l'ho portata dal veterinario....personalmente te lo consiglio...ciao :bigemo_harabe_net-117:

Link al commento
Condividi su altri siti

Io ho adottato Caramello quando aveva solo 2 mesi..e lui ha sempre vissuto in appartamento (massimo esce in balcone)..non gli è mai pesata questa cosa e pure se lasciamo la porta di casa aperta lui non esce..

La sterilizzazione è fondamentale..sia che tu prenda una femmina sia un maschio..

Come hai detto tu puoi andare a fare un giro al gattile, spesso hanno gattini di 6/7 mesi (che alla fine sono sempre piccoli e li puoi benissimo abituare tu come vuoi) e sono già sterilizzati..

Sicuramente le volontarie del gattile ti aiuteranno e ti consiglieranno i micini che fanno per te..

Anche l'idea del gatto adulto non è male, ce ne sono davvero un sacco..è una bella cosa da parte tua quelal di valutare anche l'adozione di un gatto adulto..almeno potrebbe vivere anni felici accanto a te..!

Link al commento
Condividi su altri siti

facendo la volontaria in gattile posso dirti che si trovano gatti con abitudini diverse: da quelli abituati in appartamento a quelli abituati all'esterno, i volontari potranno consigliarti quello che possa essere più giusto per te. C'è il vantaggio che essendo un gatto adulto, si può conoscerne già il carattere, mentre con un cucciolo non sai mai cosa ti aspetta (e il bello forse è anche questo).Ovviamente sono già sterilizzati e vaccinati. Non hanno problemi comportamentali diversi da quelli di tutti gli altri gatti. Ti consiglio comunque una visita in gattile e lasciarti conquistare...!

O.T.

io mio cane li aveva, preso al canile, ne aveva. e aveva anche seri problemi di salute.

un mio amico ha adpttato un cane al canile e gli hanno detto che aveva un'età e invece era vecchio il doppio degli anni che gli hanno detto. e aveva una zampa mal medicata che l ha reso zoppo dopo interventi che il mio amico gli ha fatto ...

è chiaro che capita a volte. ma al canile/gattile vivono animali con una loro storia e qualcuno può avere qualche problema, non dico tutti ... però mi fa piacere che tu abbia solo esperienze positive, mi fa pensare che il mio sia stato solo un caso :bigemo_harabe_net-104:

e comunque niente di grave, ma era una cagnetta che avevano parecchio bastonato prima che arrivasse al canile...poi non so il motivo ma le avevano anche tagliato la coda... nel mio caso i problemi non erano affatto gravi nel senso che lei aveva paura da morire di ogni cosa assomigliasse ad un bastone, scopa, ombrello, ecc... non abbaiava e non è nemmeno andata in calore per qualche anno. ma un gatto così tanto spaventato può essere molto aggressivo..

ma certo è che un gatto sarà così e altri 100 saranno normalissimi :bigemo_harabe_net-104:

Link al commento
Condividi su altri siti

Un gatto se è abituato a stare in appartamento, può starci tranquillamente.

Per quanto riguarda il sesso, sono daccordo con gli altri.

La femmina entra spesso in calore, facendo miagolii piuttosto forti. Se non viene accoppiata, rischia di avere cisti ovariche.

Il maschio potrebbe spruzzare, dico potrebbe perchè ho avuto un sacro di birmania e due siamesi maschi, dove non hanno mai spruzzato. Il problema che se sente qualche femmina in calore nel vicinato, miagola ancora più forte delle femmine.

Io ti consiglierei di sterilizzare qualsiasi scelta tu faccia.

Link al commento
Condividi su altri siti

facendo la volontaria in gattile posso dirti che si trovano gatti con abitudini diverse: da quelli abituati in appartamento a quelli abituati all'esterno, i volontari potranno consigliarti quello che possa essere più giusto per te. C'è il vantaggio che essendo un gatto adulto, si può conoscerne già il carattere, mentre con un cucciolo non sai mai cosa ti aspetta (e il bello forse è anche questo).Ovviamente sono già sterilizzati e vaccinati. Non hanno problemi comportamentali diversi da quelli di tutti gli altri gatti. Ti consiglio comunque una visita in gattile e lasciarti conquistare...!

O.T.

io mio cane li aveva, preso al canile, ne aveva. e aveva anche seri problemi di salute.

un mio amico ha adpttato un cane al canile e gli hanno detto che aveva un'età e invece era vecchio il doppio degli anni che gli hanno detto. e aveva una zampa mal medicata che l ha reso zoppo dopo interventi che il mio amico gli ha fatto ...

è chiaro che capita a volte. ma al canile/gattile vivono animali con una loro storia e qualcuno può avere qualche problema, non dico tutti ... però mi fa piacere che tu abbia solo esperienze positive, mi fa pensare che il mio sia stato solo un caso :bigemo_harabe_net-104:

e comunque niente di grave, ma era una cagnetta che avevano parecchio bastonato prima che arrivasse al canile...poi non so il motivo ma le avevano anche tagliato la coda... nel mio caso i problemi non erano affatto gravi nel senso che lei aveva paura da morire di ogni cosa assomigliasse ad un bastone, scopa, ombrello, ecc... non abbaiava e non è nemmeno andata in calore per qualche anno. ma un gatto così tanto spaventato può essere molto aggressivo..

ma certo è che un gatto sarà così e altri 100 saranno normalissimi :bigemo_harabe_net-104:

mi spiace che ti abbia avuto esperienze negative, non metto in dubbio che ci siano situazioni molto difficili. Le realtà dei gattili e dei canili sono diverse: i canili sono della Asl del territorio, mentre i gattili sono gestiti da enti tipo Enpa o simili, esclusivamente da volontari, per cui esclusivamente per quanto mi riguarda per amore. Nel gattile di Verona (parlo di quello perchè è quello in cui opero)non vengono dati in adozione gatti malati o con problemi comportamentali, quelli malati per quanto è possibile ce li teniamo in casa noi volontari se non si possono tenere in gattile, e quando c'è qualcuno interessato ad una adozione vengono dichiarate le caratteristiche del gatto, cercando di far adottare i più predisposti, diversamente ce lo vedremmo ritornare indietro dopo pochi giorni...

I gatti ospiti da noi sono in carne (alcuni anche troppo!) e seguitissimi dai veterinari, forse per questo non abbiamo mai un soldo come Enpa e siamo sempre in debito con i veterinari! probabilmente esistono realtà molto diverse, ma quando una di queste funziona perchè non dirlo???

Link al commento
Condividi su altri siti

anzi, hai fatto benissimo a dirlo!! mi fa proprio piacere! non voglio comunque dire che da me non funzioni nulla perché sarebbe un'accusa grave.. potrei essere stato un caso negativo contro mille buoni :)

grazie per le informazioni, non sapevo che fossero gestiti da enti diversi!

grazie a malinois per il chiarimento :bigemo_harabe_net-104:

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...