Vai al contenuto

Informazioni Generali Chynops


PaguroMan
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti

Mi presento sono Tommaso e vengo da Ferrara.

Bene..volevo fare alcune domande generali su i Chynops di cui sono affascinato da tantissimo tempo.

Io ne ho 2 (un maschio e una femmina). Il primo è quasi un anno e mezzo che ce l'ho...mentre il nuovo acquisto (di 1 mese fa) il tritone femmina devo dire che si è adattato piuttosto bene, anche se non si guardano nemmeno i 2!! Il mio acquario è un 45x30 con altezza di 25cm...coperto con una rete piuttosto fine, una roccia che permette di uscire dall'acqua e offre anche un riparo sotto (ho dovuto tappare i 2 buchi ce c'erano sotto perche quando avevo una rana bianca lei andava sempre lì e adesso che l'ho spostata il tritone la cerca), qualche pianta, niente fondale perchè volevo sapere prima se si può usare una pompa e un filtro (per ora lo pulisco io l'acquario svuotandolo ogni 2 settimane).

Grazie a tutti coloro che risponderanno

Link al commento
Condividi su altri siti

Cio e benvenuto. Hai fatto benissimo a spostare la rana e a coprire la vasca con la rete. Il mondo degli anfibi è bellissimo, molto vasto e anche delicato da gestire. Quindi l'allevamento va fatto specie per specie separatamente.

Puoi mettere una pompa filtro, facendo attenzione che non crei corrente, perchè i cynops vivono in acqua ferma, e che non li disturbi in nessun modo. Purtroppo sono una specie molto noiosa e i cambiamenti potrebbero infastidirli. La pompa però, come ti consiglieranno anche i nostri utenti che li allevano, e come potrai leggere nei vari thread è perfetta per la gestione dell'acquario.

Ai tritoni le tane piacciono molto e sono molto importanti, quindi è ottimo crearne diverse per il loro benessere, un'altra cosa importante è il fondo che dev'essere adeguato. Tu attualmente come hai allestito l'acquario?

Link al commento
Condividi su altri siti

Cio e benvenuto. Hai fatto benissimo a spostare la rana e a coprire la vasca con la rete. Il mondo degli anfibi è bellissimo, molto vasto e anche delicato da gestire. Quindi l'allevamento va fatto specie per specie separatamente.

Puoi mettere una pompa filtro, facendo attenzione che non crei corrente, perchè i cynops vivono in acqua ferma, e che non li disturbi in nessun modo. Purtroppo sono una specie molto noiosa e i cambiamenti potrebbero infastidirli. La pompa però, come ti consiglieranno anche i nostri utenti che li allevano, e come potrai leggere nei vari thread è perfetta per la gestione dell'acquario.

Ai tritoni le tane piacciono molto e sono molto importanti, quindi è ottimo crearne diverse per il loro benessere, un'altra cosa importante è il fondo che dev'essere adeguato. Tu attualmente come hai allestito l'acquario?

C'è una roccia che sarà 16-17 cm che simula una grotta e una parte di essa esce dall'acqua..piante finte però di quelle che hanno un pezzo di tipo cemento ricoperto da ghiaietta per tenerle sul fondo, ghiaia di grandezza adeguata (ciottoli grandi quasi quanto la testa del cynops stesso). oggi andrò a prendere pompa e filtro in modo da non stressarli ogni volta per il cambio dell'acqua, o comunque meno spesso. piu avanti posterò foto sia di quello dei triton,i sia della rana e paguro =)

Link al commento
Condividi su altri siti

Oggi ho preso la pompetta e filtro...lo faccio andare al minimo per non disturbare i 2 mostriciattoli =)

Il maschio da subito si è piazzato davanti non so perchè a dire il vero...domani con l'aiuto del sole scatterò qualche foto da mostrarvi

Link al commento
Condividi su altri siti

Bravo! una bella foto è l'ideale per farsi un'idea, e per sbirciare negli acquari degli altri.

Caricala su un hosting e poi allega alla discussione il link dell'hosting relativo alla foto.

Metti, metti, che siamo curiosi!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Il tuo cynops non è un cynops! E' un pachytriton labiatus. Le cose cambiano un pochino.

Io li ho e li conosco piuttosto bene. Innanzitutto a loro la corrente che crea la poma non da fastidio affatto, sono piuttosto robusti e per nulla noiosi e mangiano molto volentieri i vermi, che peraltro sono un alimento perfetto. Si ambientano facilmente ma.... la convivenza tra due animali, anche di sesso opposto è molto difficile a meno che non si disponga di una vasca enorme. Sono molto territoriali e molto, ma molto aggressivi tra loro. Magari inizialmente non si guardano ma poi si picchiamo di brutto. Per due pachy, la tua vasca è decisamente piccola ( i miei si picchiavano in una da 60 x35x40! Li ho dovuti separare in casa), la tua unica speranza è che abbiano abbastanza tane, così che possano spartirsela. Tienili d'occhio e vedi se la convivenza pacific prosegue.

Come hai fatto a sessare i pachy? Sei sicuro che siano maschio e femmina?

Link al commento
Condividi su altri siti

Il tuo cynops non è un cynops! E' un pachytriton labiatus. Le cose cambiano un pochino.

Io li ho e li conosco piuttosto bene. Innanzitutto a loro la corrente che crea la poma non da fastidio affatto, sono piuttosto robusti e per nulla noiosi e mangiano molto volentieri i vermi, che peraltro sono un alimento perfetto. Si ambientano facilmente ma.... la convivenza tra due animali, anche di sesso opposto è molto difficile a meno che non si disponga di una vasca enorme. Sono molto territoriali e molto, ma molto aggressivi tra loro. Magari inizialmente non si guardano ma poi si picchiamo di brutto. Per due pachy, la tua vasca è decisamente piccola ( i miei si picchiavano in una da 60 x35x40! Li ho dovuti separare in casa), la tua unica speranza è che abbiano abbastanza tane, così che possano spartirsela. Tienili d'occhio e vedi se la convivenza pacific prosegue.

Come hai fatto a sessare i pachy? Sei sicuro che siano maschio e femmina?

nono assolutamente il pachytriton è troppo largo! il mio non ha la pancia cosi grande!

Link al commento
Condividi su altri siti

Il tuo è un pachytriton labiatus. Sicura al 1000x1000. La faccenda della pancia non la capisco molto ma sono strasicura e certa di quello che affermo. Non è raro, anzi facilissimo che i commenrcianti vendano per cynops i pachy. E' un problema annoso che affligge il mercato degli urodeli. I commercianti non li conoscono. Semplice.

Proprio per questo ti ho chiesto se sei sicuro che sono maschio e femmina.

Intanto ti allego le foto dei miei, così la puoi confrontare. Se ne vuoi altre per essere più sicuro, chiedi pure.

post-5417-1244403818_thumb.gif

post-5417-1244446468_thumb.jpg

post-5417-1244446479_thumb.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Il tuo è un pachytriton labiatus. Sicura al 1000x1000. La faccenda della pancia non la capisco molto ma sono strasicura e certa di quello che affermo. Non è raro, anzi facilissimo che i commenrcianti vendano per cynops i pachy. E' un problema annoso che affligge il mercato degli urodeli. I commercianti non li conoscono. Semplice.

Proprio per questo ti ho chiesto se sei sicuro che sono maschio e femmina.

Intanto ti allego le foto dei miei, così la puoi confrontare. Se ne vuoi altre per essere più sicuro, chiedi pure.

Mmmh...perchè guardando su internet (so che non è attendibile al 100x100) il Pachytriton è più largo...comunque il mio assomiglia molto a quello delle foto che hai postato...

anche i pachy hanno la pancia a macchie rosse?

Link al commento
Condividi su altri siti

In effetti su internet si possono trovare parecchi errori, la grossezza della pancia è comunque solamente una questione di sovralimentazione che può acadere con tutti gli animali. Anche il Pachytriton ha la pancia arancione a macchiette nere, dove il colore di prevalenza può vriare, più arancione o più nero, come nei cynops, cioè può essere nero con macchie arancioni o arancione a macchie nere.

Il sessaggio a questo punto è importante. La cloaca distingue i due sessi, se è maschio adulto dovrebbe presentre una cloaca gonfia e con una specie di peluria, all'occhio insperto può sfuggire, perchè può essere più o meno gonfia a seconda dei periodi. C'è però una particolarità inconfondibile nei pachytriton. I maschi presentano una fila di macchiette bianche o azzurrine ai lati della coda, verso la fine della stessa. Può essere solo una macchietta o due o tre. Fai qualche foto ai tuoi, dove si vede chiaramente la sia la cloaca che tutta la coda, così se saranno abbastanza grandi possiamo stabilire il sesso. Inoltre cerca di misurare quanto sono lunghi, così possiamo stabilire se sono adulti.

Link al commento
Condividi su altri siti

In effetti su internet si possono trovare parecchi errori, la grossezza della pancia è comunque solamente una questione di sovralimentazione che può acadere con tutti gli animali. Anche il Pachytriton ha la pancia arancione a macchiette nere, dove il colore di prevalenza può vriare, più arancione o più nero, come nei cynops, cioè può essere nero con macchie arancioni o arancione a macchie nere.

Il sessaggio a questo punto è importante. La cloaca distingue i due sessi, se è maschio adulto dovrebbe presentre una cloaca gonfia e con una specie di peluria, all'occhio insperto può sfuggire, perchè può essere più o meno gonfia a seconda dei periodi. C'è però una particolarità inconfondibile nei pachytriton. I maschi presentano una fila di macchiette bianche o azzurrine ai lati della coda, verso la fine della stessa. Può essere solo una macchietta o due o tre. Fai qualche foto ai tuoi, dove si vede chiaramente la sia la cloaca che tutta la coda, così se saranno abbastanza grandi possiamo stabilire il sesso. Inoltre cerca di misurare quanto sono lunghi, così possiamo stabilire se sono adulti.

Allora, sono qui senza foto ma ecco quello che ho visto:

La cloaca ha un po di peluria ma è talmente minima che non arriva neanche al millimetro xD e non è gonfia.

Alla coda ha una lineetta di 2 millimetri bianca che si vede solo quando è in acqua(non ha macchiette però) come questa view.php?pic=245kdc4&s=5

La lunghezza del cynops è di 11 cm (maschio)

Aspetto risposte :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Abituati all'idea che è un pachytriton. A sentire la tua descrizione dovrebbe essere un maschio, la lineetta bianca può essere la tipica chiazza dei maschi, non è detto che sia tonda per forza(uno dei miei ha una sola lineetta, l'altro ha una serie di macchioline). La dimensione è misurata senza tenere conto della coda suppongo, perchè se presenta i peletti alla cloaca ormai dovrebbe essere sviluppato quindi subadulto. Raggiungono una dimensione complessiva di 25 cm. circa da grandi. Una foto sarebbe l'ideale, ma non stressarli per fargli le foto, e soprattutto toccali il meno possibile perchè possono facilmente prendere delle malattie o avevre danni alla pelle, dal contatto con le nostre mani. La possibile femmina è delle stesse dimensioni? è uguale a lui? Fai una fotina anche di lei , così vediamo anche la signorina.

Comunque sono degli urodeli simpatici, non sono noiosi, mangiano con appetito, e non danno problemi... se li tratti bene saranno molto longevi. A me piacciono molto.

Link al commento
Condividi su altri siti

Abituati all'idea che è un pachytriton. A sentire la tua descrizione dovrebbe essere un maschio, la lineetta bianca può essere la tipica chiazza dei maschi, non è detto che sia tonda per forza(uno dei miei ha una sola lineetta, l'altro ha una serie di macchioline). La dimensione è misurata senza tenere conto della coda suppongo, perchè se presenta i peletti alla cloaca ormai dovrebbe essere sviluppato quindi subadulto. Raggiungono una dimensione complessiva di 25 cm. circa da grandi. Una foto sarebbe l'ideale, ma non stressarli per fargli le foto, e soprattutto toccali il meno possibile perchè possono facilmente prendere delle malattie o avevre danni alla pelle, dal contatto con le nostre mani. La possibile femmina è delle stesse dimensioni? è uguale a lui? Fai una fotina anche di lei , così vediamo anche la signorina.

Comunque sono degli urodeli simpatici, non sono noiosi, mangiano con appetito, e non danno problemi... se li tratti bene saranno molto longevi. A me piacciono molto.

Le farò il prima possibile le foto :)

Mi sai dare informazioni visto che anche tu ne hai? per esempio temperatura dell'acqua,ogni quanto gli dai da mangiare? Quindi ai pachy non dà fastidio la corrente da quello che ho capito...Altezza dell'acqua? comunque l maschio l'ho contato con anche la coda (secondo me non è adulto perche senza contare la coda sarà 6-7 cm). La femminuccia è un po più corta, mi da l'idea che sia tanto magra però mangia e anche di gusto =) . Non li ho mai visti azzuffarsi e nessuno dei due presenta lesioni, hanno anche tutte le dita. Però devo dire che nemmeno si guardano.

Ciao, Tommy

Link al commento
Condividi su altri siti

Se è 11 cm. con la coda è ancora molto piccolo e mi sembra addiritura difficile potere distinguere il sesso adesso. Rimane valido tutto quello che abbiamo detto in proposio, quindi se ha già i segnali caratteristici perfetto. Calcola che nel giro di un anno (abbondante) dovrebbe raddoppiare, quindi avranno bisogno di spazio.

Il fatto che siano ancora così giovani probabilmente è meglio per la convivenza, si spartiranno il territorio di cui dispongono, probabilmente senza troppi litigi.

Come ti ho detto, per loro un pò di corrente non è un problema perchè vivono nei torrenti, l'altezza dell'acqua può essere sui 20 cm. perchè sono prevalentemente acquatici, ma devi lasciare loro comunque un posticino dove salire all'aciutto se lo vorranno, è sufficiente il classico pezzo di sughero galleggiante, ma lo devono avere.

Se mangiano con appetito è un ottimo segnale, dovresti dirmi cosa gli dai. In genere il chironomus congelato (larve di zanzara) è molto appetito, ma se riesci a trovare qualche piccolo verme (si trovano facilmente appena smette di piovere) saranno l'alimento migliore che gli puoi dare. Se ne rovano di piccolissimi anche nei negozi di caccia e pesca, ma comunque devi valutare le dimensioni della preda rispetto al tritone e se non ti fa troppo schifo e sono un pò grandi, li puoi anche tagliare a pezzetti..

Link al commento
Condividi su altri siti

Se è 11 cm. con la coda è ancora molto piccolo e mi sembra addiritura difficile potere distinguere il sesso adesso. Rimane valido tutto quello che abbiamo detto in proposio, quindi se ha già i segnali caratteristici perfetto. Calcola che nel giro di un anno (abbondante) dovrebbe raddoppiare, quindi avranno bisogno di spazio.

Il fatto che siano ancora così giovani probabilmente è meglio per la convivenza, si spartiranno il territorio di cui dispongono, probabilmente senza troppi litigi.

Come ti ho detto, per loro un pò di corrente non è un problema perchè vivono nei torrenti, l'altezza dell'acqua può essere sui 20 cm. perchè sono prevalentemente acquatici, ma devi lasciare loro comunque un posticino dove salire all'aciutto se lo vorranno, è sufficiente il classico pezzo di sughero galleggiante, ma lo devono avere.

Se mangiano con appetito è un ottimo segnale, dovresti dirmi cosa gli dai. In genere il chironomus congelato (larve di zanzara) è molto appetito, ma se riesci a trovare qualche piccolo verme (si trovano facilmente appena smette di piovere) saranno l'alimento migliore che gli puoi dare. Se ne rovano di piccolissimi anche nei negozi di caccia e pesca, ma comunque devi valutare le dimensioni della preda rispetto al tritone e se non ti fa troppo schifo e sono un pò grandi, li puoi anche tagliare a pezzetti..

Nono nessun fastidio glieli do gia i vermetti ogni fine settimana xD si uso chironomus..comunque comprerò un acquario grande ( grandezza minima mi consigli) perchè adesso è in una tartarughiera diciamo che di diverso ha solo il coperchio con la rete...ho anche risolto il problema per cambiare l'acqua perche la pompetta che ho se la collego al tubo svuota quindi...

Link al commento
Condividi su altri siti

L'alimentazione allora è perfetta. La tartarughiera non è adatta e ti consiglio di prendere una vasca da acquari di 60 cm. di lunghezza. Se hai la pompetta usala pure anche se l'ideale per una vasca grande, sarebbe un fitro esterno ma bisogna calcolare una spesa tra vasca e filtro di 100 /120 euro circa, andando a cercare bene bene cosa offre il mercato (ci si può riuscire). Comunque puoi fare così: usa la tua pompetta per tenere l'acqua mossa e seppur minimamnte filtrata (l'importante è che tieni ben pulita e funzionate la poma) e compri una vasca vuota, senza filtri ecc,..... solo i vetri. Però poi devi prendere un sifone per pulire la ghiaia, perchè non basta cambiare l'acqua , bisogna togliere i residui di cibo e feci dalla ghiaia, altrimenti il solo cambio d'acqua non è sufficiente.Se vai in un negozio da acquari ti spiegano come funziona e come usarlo (è solo un cilindro di plexiglass con attaccato un tubo che aspira la sporcizia) costa pochi euro ed è sempre fondamentale. Anche per i pesci. Tutti lo hanno. Mi raccomando anche adesso i cambi dell'acqua. Devi toglierne solo un terzo o la metà circa e sostituirla con acqua che avrai fatte riposare un giorno un un secchio e magari con l'aggiunta di un biocondizionatore comune per acquari. Comprati anche un secchio che userai solo per i triti perchè così non ci saranno residui di sapone.

Per qualsiasi domanda o dubbio o consiglio..... chiedi pure tutto, anche se ti sembra banale.

Link al commento
Condividi su altri siti

L'alimentazione allora è perfetta. La tartarughiera non è adatta e ti consiglio di prendere una vasca da acquari di 60 cm. di lunghezza. Se hai la pompetta usala pure anche se l'ideale per una vasca grande, sarebbe un fitro esterno ma bisogna calcolare una spesa tra vasca e filtro di 100 /120 euro circa, andando a cercare bene bene cosa offre il mercato (ci si può riuscire). Comunque puoi fare così: usa la tua pompetta per tenere l'acqua mossa e seppur minimamnte filtrata (l'importante è che tieni ben pulita e funzionate la poma) e compri una vasca vuota, senza filtri ecc,..... solo i vetri. Però poi devi prendere un sifone per pulire la ghiaia, perchè non basta cambiare l'acqua , bisogna togliere i residui di cibo e feci dalla ghiaia, altrimenti il solo cambio d'acqua non è sufficiente.Se vai in un negozio da acquari ti spiegano come funziona e come usarlo (è solo un cilindro di plexiglass con attaccato un tubo che aspira la sporcizia) costa pochi euro ed è sempre fondamentale. Anche per i pesci. Tutti lo hanno. Mi raccomando anche adesso i cambi dell'acqua. Devi toglierne solo un terzo o la metà circa e sostituirla con acqua che avrai fatte riposare un giorno un un secchio e magari con l'aggiunta di un biocondizionatore comune per acquari. Comprati anche un secchio che userai solo per i triti perchè così non ci saranno residui di sapone.

Per qualsiasi domanda o dubbio o consiglio..... chiedi pure tutto, anche se ti sembra banale.

Per la vasca la posso fare con mio padre se servono solo i vetri..basta farsi tagliare i pezzi di vetro e attaccarli con silicone quello non tossico..non dovrebbe essere un problema poi se il sifone costa poco...bene stasera gli proporrò l'idea, devo fare di tutto purchè i pachy stiano bene e finchè sono piccoli ne devo approfittare :)

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora se sei sull'onda del fai da te, puoi realizzarti semplicemente anche il sifone:

Materiale Occorrente:

Una bottiglietta d'acqua da mezzo litro;

Tubo di gomma di quelli da giardinaggio del diametro di 2 cm lungo 2 metri;

Realizzazione:

Si taglia il fondo della bottiglietta. poi scalda un'estremità del tubo (su un fornello da cucina, lontano dalla fiamma, perchè se no si brucia) in modo che si allarghi fino a che il collo della bottiglia entra nel tubo di gomma. Per sigillare il tutto si può usare o colla a caldo o una comunissima fascetta in plastica (di quelle da elettricista per intenderci) .

L'utilizzo è semplice.

L'importante è che l'acquario sia in alto e il secchio in basso (acquario sul mobile e secchio per terra), Prima di cominciare si spegne la poma, altrimnti rimane a secco e poi va pulita anche lei. Poi facendo un pò d'attenzione, tappando l'estremità del tubo con un dito, si riempie d'acqua(dal rubinetto) tutta la bottiglietta e i tubo di gomma, facendo attenzione ch non ci sia aria ne nel tubo ne nella bottigleitta. Poi si va alla vasca e si immerge la bottiglietta nella vasca e l'estremità del tubo nel secchio. Fai attenzione che non entri aria, se no non comincia ad aspirare. (immergi la bottiglietta leggermente inclinata e se esce un pò d'acua fai in modo che si riempia completamente qando la immergi, con l'acqua dell'acquario) Togli il dito dall'estremità del tubo e a quel punto l'acqua comincerà ad andare dall'acquario al secchio. tenedo il tubo nel secchio (ovviamente, se no la senti tua mamma!!!!) conici piantare e risollevare la bottiglietta nella ghiaia e vedrai che la sporcizia passerà attraverso il tubo ma la giaia non verrà risucchiata.Sifoni così tutta la ghiaia facendo attenzione a non togliere tutta l'acqua ma solo un terzo circa e ovviamente a non colpire i tritoni perchè altrimenti si fanno male. Ah dimenticavo, la bottiglietta durante l'operazione deve sempre restare immersa nell'acqua, anche se solo per pochi cenimetri, ma deve aspirare solo acqua altrimenti si svena. Spero di essere stata chiara, ma è una cosa più difficile da spiegare che da fare. E' tipo un aspirapolvere solo che aspira acqua.

Link al commento
Condividi su altri siti

Allora se sei sull'onda del fai da te, puoi realizzarti semplicemente anche il sifone:

Materiale Occorrente:

Una bottiglietta d'acqua da mezzo litro;

Tubo di gomma di quelli da giardinaggio del diametro di 2 cm lungo 2 metri;

Realizzazione:

Si taglia il fondo della bottiglietta. poi scalda un'estremità del tubo (su un fornello da cucina, lontano dalla fiamma, perchè se no si brucia) in modo che si allarghi fino a che il collo della bottiglia entra nel tubo di gomma. Per sigillare il tutto si può usare o colla a caldo o una comunissima fascetta in plastica (di quelle da elettricista per intenderci) .

L'utilizzo è semplice.

L'importante è che l'acquario sia in alto e il secchio in basso (acquario sul mobile e secchio per terra), Prima di cominciare si spegne la poma, altrimnti rimane a secco e poi va pulita anche lei. Poi facendo un pò d'attenzione, tappando l'estremità del tubo con un dito, si riempie d'acqua(dal rubinetto) tutta la bottiglietta e i tubo di gomma, facendo attenzione ch non ci sia aria ne nel tubo ne nella bottigleitta. Poi si va alla vasca e si immerge la bottiglietta nella vasca e l'estremità del tubo nel secchio. Fai attenzione che non entri aria, se no non comincia ad aspirare. (immergi la bottiglietta leggermente inclinata e se esce un pò d'acua fai in modo che si riempia completamente qando la immergi, con l'acqua dell'acquario) Togli il dito dall'estremità del tubo e a quel punto l'acqua comincerà ad andare dall'acquario al secchio. tenedo il tubo nel secchio (ovviamente, se no la senti tua mamma!!!!) conici piantare e risollevare la bottiglietta nella ghiaia e vedrai che la sporcizia passerà attraverso il tubo ma la giaia non verrà risucchiata.Sifoni così tutta la ghiaia facendo attenzione a non togliere tutta l'acqua ma solo un terzo circa e ovviamente a non colpire i tritoni perchè altrimenti si fanno male. Ah dimenticavo, la bottiglietta durante l'operazione deve sempre restare immersa nell'acqua, anche se solo per pochi cenimetri, ma deve aspirare solo acqua altrimenti si svena. Spero di essere stata chiara, ma è una cosa più difficile da spiegare che da fare. E' tipo un aspirapolvere solo che aspira acqua.

Grazie! lo farò! ma se costa cosi poco lo compro anche perchè gia io e mio padre costruiamo l'acquario! chiediamo a un amico quanto costa circa far tagliare delle lastre di vetro (lo volevo fare di 65-70 x 35-40). Poi vedremo i prezzi...comunque sono abituato per il sifone perchè è lo stesso procedimento per pulire il fondo della piscina!

Link al commento
Condividi su altri siti

Domattina vado a tagliare il vetroo evvai! se costa poco me lo faccio già assemblare tutto con il silicone altrimenti lo faccio con mio padre! sarà un 70x40x40 notevole no? se riesco anche di più...di tutto per i miei piccoli pachy...ah per un moderatore: se si può cambiare il titolo del post...

Link al commento
Condividi su altri siti

Evvaaii acquario arrivato a casucciaa!! è fatto stra bene!

In questi giorni c'è veramente caldo! tra qualche giorno arredo il tutto..ho fatto un coperchio piatto con una semplice rete fine e il bordo di legno. Come fondo avevo pensato all' akadama..quegli specie di pallini che usano per i bonsai...com'è come idea? Avevo anche pensato a tipo uno sfondo in rilievo o 3D con il poliuretano espanso..si sgretola nei cambi d'acqua? con cosa lo rivesto? per la vernice?

Aspetto risposte

Link al commento
Condividi su altri siti

L'akadama?E che devi riempire un vaso? XD Non penso ti dia problemi come rilascio di sostanze strane ma a mio parere ti viene brutto poi l'acquario...Tutto rosso...Comunque per il resto...Il poliuretano espanso è meglio se lo eviti perchè magari snche se non si sgretola con l'acqua (non ne sono sicuro) potresti prenderlo dentro tu con le braccia/mani o con qualche oggetto (per esempio quando sifoni) io ti consiglerei il classico fondo di sassi medio-grossi (prendili delle dimensioni della testa del tuo pachy così vai sul sicuro che non li mandan giù mentre cercano il cibo.

Come ultima cosa ho io una domanda per te: VERNICE? Cosa intendi per vernice?Spero non ti voglia mettere a pitturare l'interno perchè di sicuro farebbe male ai tuoi cucciolotti XD

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...