Vai al contenuto

Rogna=panico? Aiuto!


nerinotta
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, due sere fa ho trovato sotto casa un pastorino di circa 3mesi affetto da rogna (non fate caso al titolo ke è sbagliato e non lo posso più modificare). Lo abbiamo messo in garage e ieri lo abbiamo portato dal veterinario che ci ha prescritto le cure necessarie, dato dei consigli sulla profilassi, ma non ci ha detto da quale variante di rogna il cane è affetto.

Il problema è che, non avendo mai avuto esperienze di questo tipo, abbiamo paura di infettare ogni cosa, perfino con le scarpe; inoltre il garage non è pavimentato e quindi è molto sporco anche xk nn lo usiamo da anni.

Il piccolino è ridotto male, anche se è piuttosto vispo, e vorrei curarlo per poterlo poi regalare a qualcuno ma ho l'impressione che questo problema sia troppo grande per noi, anche xk abbiamo già un cane in casa e c'è la paura di contagiarlo in qualche modo... insomma siamo nel panico!

Vorrei sapere se le nostre paure sono fondate... è possibile infettare la casa con le scarpe? il contagio avviene solo col contatto diretto o è possibile che venga veicolato dall'aria? anche se i vestiti non entrano a contatto col cane, devo cambiarli ogni qualvolta torno dal garage? è vero che ormai la malattia nn contagia più gli esseri umani ma si manifesta solo sotto forma di reazione allergica? vi risulta che esistano canili dove gli animali malati vengono curati? se sì, qualcuno di voi sa se ne esiste uno nel siracusano/catanese?

Perdonatemi se sono stata troppo logorroica, mi sento anche un po' ridicola, ma sono davvero nel panico, non so come comportarmi!

Link al commento
Condividi su altri siti

si marty ma il problema è la rogna....

ciao............

capisco infinitamente le tue ansie....ma ho paura di non poterti aiutare molto..di sicuro però posso dirti che secondo me sarebbe prudente evitare qualsiasi contatto fra i due cani......altro non so dire........fai una bella telefonata al veterinario e chiedigli tutte queste cose....saprà dirti di più !!

ciao...aspetto di sapere come va la faccenda !!!

Link al commento
Condividi su altri siti

ehi ho fatto una piccola ricerca sulla rogna ed ho trovato queste cose....

ci sono vari tipi di rogna,

la rogna meno grave è la cheiletiellosi provocata da un acaro che vive sulla superfice cutanea dell'animale e lo punge per nutrirsi...la malattia è facilmente trasmissibile sia per contatto diretto che attraverso materiali contaminati...l'uomo al contatto può manifestare piccole papule di natura più che altro allergica.

di ben altra gravità è la rogna sarcoptica è trasmissibile per contatto diretto ma con altissime percentuali di contagio.

terza e non ultima (e credo che sia questa che interessi il cane ) è la "rogna rossa",trasmissibile per contatto diretto...ed è trasmessa il più delle volte dalla madre alla prole nei primi giorni di vita...

la rogna rossa è tipica degli animali giovani,difficilmente si manifesta negli animali adulti...

Non è contagiosa per l'uomo che può,in via del tutto eccezionale,sviluppare la già citata reazione allergica.

Spero di esserte stata un pò di aiuto....però continuerei a dirti di consultare il veterinario...per spiegazioni più accurate...

ciao....

Link al commento
Condividi su altri siti

un tipo di rogna e trasmissibile all'uomo infatti quando facevo volontariato al canile molte volte gli obbiettori si prendevano la rogna perche non usavano i guanti per tioccare i cani randagi e spesso erono cuccioli quindi l'istinto di prendeli e coccolarli era piu forte delle precauzioni.....

ma con le giuste cure guarisce e non rimangono i segni il pelo tornera bello :bigemo_harabe_net-117:

comunque chiedi spiegazioni al tuo veterinario ...................

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Nerinotta e benvenuta nel forum! Ti ho aggiustato il titolo della discussione, in modo da non creare confusione.

Per ciò che riguarda la rogna probabilmente il trovatello è affetto da rogna sarcoptica, una malattia provocata da un acaro (Sarcoptes scabiei) che, presente normalmente sulla pelle del cane, in alcune condizioni si moltiplica in maniera eccessiva provocando la malattia.

In passato era di difficile cura, ma adesso bastano un paio di mesi di cura per debellarla. Credo che il tuo medico abbia praticato una puntura di ivermectina, che agisce uccidendo gli acari adulti, e poi dovrà ripeterla. Tu invece dovrai praticare delle spugnature. Sarebbe preferibile che il cane fosse tenuto in un ambiente pulito e piastrellato in modo da poter ripulire adeguatamente il luogo per evitare reinfestazioni.

La rogna non è così facilmente trasmissibile. Lavati bene le mani quando tocchi il cane, magari usando una saponetta allo zolfo, e per prevenzione puoi fare le stesse spugnature anche al tuo proprio cane.

Mi raccomando, facci sapere come procede!

Link al commento
Condividi su altri siti

niente panico: mi è capitato diverse volte, sia con cani che con gatti provenienti dalla stada. fidati del veterinario, e basta che tu non lo metta a contatto con altri animali prima che il veterinario ti dia il permesso limitati a toccarlo con dei guanti di gomma per precauzione e a avare il pavimento del locale con candeggina, per ulteriore sicurezza, tieni un paio di vecchie ciabatte da indossare quando vai da lui, ma senza fdrammi1 io li ho sempre toccati a mani nude, limitandomi a lavarmi bene ad operazione conclusa e non mi sono mai presa nulla!

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao ... leggendo questo post mi sono spaventata ..

ho un cucciolo preso da qlc settimana, lo teniamo a casa con un altro cane e coniglio ...

mi sono resa conto da subito che il piccolo aveva croste sul musino e sul corpo, ma niente di che, sembravano vecchie cicatrici , e ho pensato che - essendo vivace- si fosse ferito .. poi ieri gli è caduta una crosticina lasciando la cute scoperta ....

si gratta ma non esaggeratamente ...

ora ho paura sia rogna ... ( il cane viene da una fattoria con conigli e altri animali che spesso hanno acari del genere) ...ma il vete lo ha visitato venerdì prima di pasqua e ha detto che era si infestato da pulci e parassiti intestinali ma complessivamente stava bene ... non ci capisco niente!!!!

ieri ho provato a bagnarlo con acqua e bicarbonato, per disinfettare come mi hanno detto.. il vete è partito e non può visitarlo.. voi che dite?

Temo anche per i miei pelosetti oltre che per noi visto che lo abbiamo lungamente spupazzato ^.^ è impossibile non coccolarlo *_*

Link al commento
Condividi su altri siti

si e aveva sul nasino una microscopica chiazzetta senza palo, come se qlc lo avesse morso ...

per qst quando ho toccato la cicatrice sotto la cute non mi sono preoccupata .. però poi dopo aver giocato con un legnetto si è scrostata ...

bah ... non vedo l'ora che il vete lo visiti !!

grazie per la risposta zarina

Link al commento
Condividi su altri siti

Bene! Speriamo bene. Facci sapere cosa dice il veterinario.

P.S. Ti chiedo solo una cortesia. Siccome abbiamo diversi utenti stranieri , ti chiederei di non scrivere abbrevviato come : bn, vete, qlc ecc... Questo per permettere a tutti una buona comprensione del testo. Grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...