Vai al contenuto

Anfibi


superJo
 Share

Recommended Posts

L'origine degli anfibi ancora oggi non è chiara in ogni caso, pensa che possano essere derivati da alcuni gruppi di tetrapodi primitivi.I polmoni non sono molto sviluppati in conpenso essi riescono a respirare dalla cute,operazione che viene facilitata dall'umificazione della pelle.L'aspetto piu affascinante della vita di questi esseri è sicuramente la riproduzione.Negli anfibi a riproduzione acquatica, le uova non hanno guscio ma invece sono ricoperte da un materiale gelatinoso.Le uova fecondate si schiudono dando vita a un numero variabile di larve acquatiche che progressivamente assumono le caratteristiche degli adulti.Tuttavia alcune specie di urodeli possono mettere in atto un fenomeno chiamato neotenia che porta a conservare anche allo stato adulto le caratterisiche larvali.Gli anfibi vengono suddivisi in anuri(rane e rospi), urodeli(salamandre e tritoni) e apodi(cecilie).

Link al commento
Condividi su altri siti

E' una bella discussione ma molto difficile. E' tanto difficile quanto affascinante.

E' interessante osservare che comnque per tutte le specie (rane e salamandre) esiste una fase esclusivamente acquatica. Sia rane che urodeli depongono le classiche uova gelatinose in acqua; queste danno origine ad esserini che inizialmente vivono in acqua. Successivamente avviene la metamorfosi che fa si che diventino animali terrestri o semi acquatici ma che comunque respirano aria (per dare una spiegazione semplice). Alcuni urodeli, (come dice giustamente superjo) non fanno la metamorfosi da acquatici a terrestri, rimanendo assolutamente acquatici per tutta la vita. Questa è una caratteristica che troviamo in animali in commercio anche in Italia anche se sono specie rare e che necessitano di certificti CITES. Essi respirano attraverso un apparato branchiale che si sviluppa ai lati della testa che assomiglia a dei rami di un albero. In ogni caso anche di queste rare specie può avvenire , anche se raramente, la metamorfosi che li rende terrestri.

Altra caratteristica degli urodeli è la suddivisione di condizione abtativa. Ce ne sono alcuni che vivono prettamente in acqua (detti tritoni) altri vivono nei sottoboschi, nascosti sotto foglie o tronchi caduti (detti salamandre) altri arboricoli , altri ancora vivono nelle grotte. Comunque tutti questi vanno a riprodursi e depongono, in acqua.

Stessa condizione avviene per le rane(neotenia a parte)

Ed è ancora poco.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non capisco bene il tuo discorso circa la neotenia "forzata". Non capisco quale beneficio potrebbe avere un individuo nel non dovere respirare... Cioè comportarsi come un pesce. Infatti la neotenia è caratteristica di ben poche specie di urodeli, tutti gli altri anche quelli più terrestri, si accoppiano in acqua e vi depongono le uova. Come peraltro fanno le rane. E sono la stragande maggioranza.

Addirittura gli urodeli tipicamente neotenici, in certe condizioni, possono benissimo compiere la metamorfosi. Quindi non sono neotenici per forza (intendo assolutamente). Inoltre alcuni spavaldi individui (allevatori) sanno come indurla forzatamente.

Link al commento
Condividi su altri siti

Nel primo post intendevo che alcuni anfibi come l'axsolotl e il proteo non sono in grado di compiere la metamorfosi.E nel secondo che un individuo non neotenico deve salire in superficee per respirare e quello neotenico puo quindirubargli la compagna.Non so se mi spiego bene....

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono nella bassa milanese, fra le risaie, e spesso nella bella stagione in giardino io e le mie bimbe troviamo rane e rospi che si nascondono negli angolini freschi, e che vengono accolti sempre con sorpresa, entusiasmo e gridolini di gioia (a differenza delle numerosissime zanzare...). Sono animali utili e simpatici, che allietano le nostre sere e notti con i loro discreti concerti. Cosa possiamo fare, nel nostro piccolo, per favorirne lo sviluppo e incrementarne la popolazione? Su un sito americano ho visto che suggeriscono di interrare a metà dei barattoli, orizzontalmente, per creare una tana per anfibi. Cosa ne pensate?

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...