Vai al contenuto

I Cacciatori


Malinois
 Share

Recommended Posts

No ma è assurdo.

Oggi al campo, mi è stato detto:

Capo.......capo!

-Si???

è battuta di caccia.

-e, allora?

vi consiglio, nel stare lontani e di non venire da queste parti.

-Scusi, lei viene in casa mia a dirmi di stare fuori? Ora chiamo la forestale, indicandogli che c'è un campo sportivo di cani e c'è un passaggio di persone, vediamo se sono io che devo andare via o lei.

lo solo avvertito!!

Chiamo la forestale; mi disse che mi avrebbe mandato una squadra, ma chi la vista?

Tempo fà, annotai ai vigili, il via vai di cacciatori,cosa hanno fatto? Ma cosa stiamo aspettando, che muoia qualcuno o che si faccia male? Perchè devo perdere clienti per colpa di questi st....i?

Avevo pensato anche di liberare i cani, quando c'erano i cacciatori, ma perchè devo usare violenza, su violenza?Poi magari sono capaci di ucciderli.

Il mio campo è recintato, ma per arrivarci devo attraversare altri campi.

Il mio campo è registrato ma sembra che i cacciatori se ne infischiano delle leggi, la legge non ci aiuta, cosa dobbiamo fare?

Link al commento
Condividi su altri siti

Odio la caccia, i cacciatori e tutto ciò che ne consegue.......leggiti questo e mettiti le mani nei capelli come ho fatto io perchè mi sembra che fra un pò daranno anche la licenza di uccidere ai bambini dell'asilo.....

CACCIA: OGGI STOP ALLE DOPPIETTE, SU TAPPETO MODIFICA LEGGE

ROMA - Si potrà sparare a 16 anni: sul tappeto, infatti, l'ipotesi per i minori della possibilità di andare a caccia con un 'patentino', un fucile in prestito e un amico cacciatore. A prevederlo l'ultima versione, del 28 gennaio 2009, del testo di modifica della legge 157/92 sull'attività venatoria. Il testo, composto da 37 articoli, del relatore Franco Orsi, senatore del Pdl, dovrebbe approdare al Comitato ristretto della commissione Ambiente del Senato.

E, intanto, domani cala il sipario sulla stagione venatoria 2008-2009, passata anche questa volta tra ricorsi al Tar, deroghe e violazioni. In particolare, l'articolo 12, comma 8-bis, del testo di Orsi recita che "chi abbia compiuto il sedicesimo anno di età e abbia superato l'esame" di abilitazione "all'esercizio venatorio" riceve "dalla questura un attestato di tirocinio" con i nomi di tre cacciatori con licenza da almeno 5 anni. Il tirocinante, pertanto, "può esercitare l'attività venatoria purché accompagnato" e "può utilizzare un fucile reso in comodato".

Tra le altre modifiche, nel testo si prendono di mira i migratori anche nel momento del "rientro", quello in cui, al tramonto, si raggruppano in cielo formando "un mucchio": si consente "la caccia di appostamento alla fauna migratoria fino a mezz'ora dopo il tramonto".

La vigilanza dell'attività venatoria, da parte delle guardie zoofile, sarà possibile "esclusivamente nei parchi nazionali e regionali, nelle zone di ripopolamento e cattura, nelle oasi e nelle altre zone sottratte all'attività venatoria". Ma novità arrivano sui tempi: "Sono consentiti l'immissione e l'abbattimento, anche al di fuori dei periodi e degli archi temporali, di fauna selvatica di allevamento", nelle aziende istituite con fini di impresa agricola.

E sempre all'interno di queste aziende, "per le sole specie allevate oggetto di immissione, la provincia può autorizzare l'attività di prelievo fino a un'ora dopo il tramonto". E, spiega un tecnico, dietro finalità agricole e addestramento dei cani, "l'apertura dell'attività venatoria per tutto l'anno".

A puntare il dito contro "l'ennesimo, becero, tentativo dei soliti noti a caccia dei voti di bracconieri" sono cinque associazioni ambientaliste Amici della Terra, Fare Verde, Legambiente, Lipu e Wwf Italia, aderenti al tavolo di concertazione sociale sulla legge 157/92. Per le associazioni i punti chiave sono il rafforzamento della ricerca scientifica, l' individuazione di soluzioni efficaci per i danni all'agricoltura e un serio piano di lotta al bracconaggio. L'Enpa (Ente nazionale protezione animali) esprime invece "grande apprensione per la possibilità data agli adolescenti di cimentarsi con le armi da fuoco".

( ANSA )

__________________

Link al commento
Condividi su altri siti

innanzitutto recinta il campo con una rete alta 2 metri in modo che i cacciatori per legge non possono scavalcarla mentre eti più basse si .

poi chiama i carabinieri quando li vedi più vicino di 250 metri dal terreno ed hanno i fucili in mano , devono per legge restare a più di 250 metri e non possono sparare verso i luoghi dove ci siano persone fai delle denunce alla forestale dicendo che ce il pericolo di incidenti .

Link al commento
Condividi su altri siti

innanzitutto recinta il campo con una rete alta 2 metri in modo che i cacciatori per legge non possono scavalcarla mentre eti più basse si .

poi chiama i carabinieri quando li vedi più vicino di 250 metri dal terreno ed hanno i fucili in mano , devono per legge restare a più di 250 metri e non possono sparare verso i luoghi dove ci siano persone fai delle denunce alla forestale dicendo che ce il pericolo di incidenti .

Tante persone infatti sono morte ammazzate dai cacciatori perchè si "sono dimenticati" di rispettare questa semplice regola........

DAlle risposte che hanno dato a Malinois non mi sembrano molto ragionevoli e intelligenti....a parte che solo il fatto di essere cacciatore la dice tutta!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

innanzitutto recinta il campo con una rete alta 2 metri in modo che i cacciatori per legge non possono scavalcarla mentre eti più basse si .

poi chiama i carabinieri quando li vedi più vicino di 250 metri dal terreno ed hanno i fucili in mano , devono per legge restare a più di 250 metri e non possono sparare verso i luoghi dove ci siano persone fai delle denunce alla forestale dicendo che ce il pericolo di incidenti .

Tante persone infatti sono morte ammazzate dai cacciatori perchè si "sono dimenticati" di rispettare questa semplice regola........

DAlle risposte che hanno dato a Malinois non mi sembrano molto ragionevoli e intelligenti....a parte che solo il fatto di essere cacciatore la dice tutta!!!

i cacciatori non sono tutti ignoranti , anche se la maggior parte lo è.

bisogna solo che ci informiamo e riusciamo a convivere senza iniziare una gurra( per malinois) che porterebbe solo a farsi dispetti uno con l'altro.

in più i cacciatori a volte svolgono il controllo degli animali nocivi , attenzione gli animali nocivi sono tutti quegli animali molto riproduttivi che se superano la quantità in una zona eleminerebbero alcune specie già in crisi: questi animali sono corvi , volpi,tassi cinghiali. se in una zona ci sono troppi animali nocivi è la forestale che richiede la battuta di caccia .

ogni modo la caccia col fucile se si ha a che fare con gente che caccia seriamente non è crudele. ma come in ogni cosa essndo in italia non è ben regolata ( nel pratico) e quindi si causano incidenti.

malinois dovrebbe richiedere alla forestale di rendere possibile la convivenza e di far rispettare le vigenti leggi per la sicurezza.

Link al commento
Condividi su altri siti

comunque la maggioranza dei cacciatori e gente rozza ed ignorante che spara senza guardare e colpisce qualunque cosa si muova persona o cane.....

secondo me bisognerebbe vietarla almeno nelle vicinanze di centri abitati o attivita sportive....

mi dispiace molto per la tua situazione Malinois .............. :bigemo_harabe_net-172:

Link al commento
Condividi su altri siti

Dalle mie parti sono morte molte persone a caccia...

Il mese scorso, per natale, un nipote era andato a caccia col nonno, ed il nonno è rimasto ucciso dalla pallottola del nipote... non so quanti anni avesse, ma la cosa è vergognosa..

Vuol dire che si spara proprio a qualsiasi cosa che so muove, senza controllare che dietro quel cespuglio ci potrebbe essere una PERSONA!

Link al commento
Condividi su altri siti

Buongiorno!

I fenomeni = i cacciatori

A casa mia ti cadono i pallini addosso. Monti a cavallo e ti sparano nel cu..o. Conosco anche una cavalla impallinata.

Sono dei maledetti che vanno a sparare a qualunque cosa senza nemmeno sapere come si chiama la specie.

Per quanto riguarda la forestale, molti sono cacciatori, quindi lotti contro mulini a vento (almeno qui funziona così)

Ho 6 cani e questi malati mentali arrivano alle 5.30 - 6 del mattino e usano il fischietto ad ultrasuoni. Non vi dico.

La cosa piu bella è che sanno chi sono, sanno cosa ne penso, sanno tutto ma se ne fregano.

Sembra che avere un fucile in mano (per loro) dia più virilità.

Quanto li odio.

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

Purtroppo i campi che devo attraversare per andare nel mio centro, non sono miei e non posso mettere la rete.

Il mio campo di circa 3.000 metri quadrati e tutto recintato.

Quando chiamo la forestale se ne sbatte, mi dicono che mandano una squadra e poi non si vede nessuno.

Sti balordi, sparano da pertutto, uccellini, cinghiali, qualsiasi cosa, lasciando persino le cartucce perterra.

Perchè dobbiamo perdere clienti per paura di sti balordi?

La cosa che mi ha più infastidito, che io vedendoli non avevo detto niente, tanto ne sparisce uno e ne appaiono 5, ma quando mi ha invitato di non entrare nel mio terreno, li mi è salito il sangue al cervello, la cosa brutta e che insieme a me c'erano dei futuri clienti, erano spaventati, ora non sò se avranno il coraggio di tornare.

Link al commento
Condividi su altri siti

Detesto i cacciatori. Detto questo eviterei di chiamare la forestale visto il mesto interesse che hanno dimostrato... passerei direttamente per carabinieri e polizia!

Link al commento
Condividi su altri siti

Visto che in realtà ti ha "minacciato" potresti, se la cosa si ripete, chiamare i carbinieri. Anzi, ti consiglio di farlo proprio davanti a lui. Come la maggioranza di persone che si nascondono dietro un'arma e se la prendono con i più deboli, sarà un vigliacco e, soprattutto se sei in compagnia, batterà in ritirata.

Sperando che non si vendichi poi...

:bigemo_harabe_net-127:

Link al commento
Condividi su altri siti

si forse chiamando la carabinieri o la polizia otterai piu risultati....

Mah, una volta ho trovato un cane abbandonato, ho chiamato i carabinieri e mi hanno invitato a chiamare i vigili, sono arrivati dopo 2 ore.

Un'altra volta ho trovato un'altro cane, sicuramente avrei aspettato altre due ore, così lo portato al canile di Mappano, mi hanno detto di portarlo al canile di Torino, quelli di Torino mi hanno detto che dovevo portarlo a quello di settimo torinese, perchè l'avevo trovato da quelle parti, così mi sono arrabiato e li ho minacciati che se non prendevano il cane lo avrei riportato nel punto in cui l'avevo trovato(sicuramente era una bugia, ma avevo fretta perchè dovevo andare al lavoro)così una signora che aveva assistito alla scena, mi ha detto che l'avrebbe preso lei.

Il canile non'era daccordo, perchè doveva essere messo in canile, in quanto qualcuno venisse a cercarlo, io li ho invitati ad occuparsene loro, non facendolo lo diedi alla signora.Ma chi sarebbe venuto a cercarlo? il cucciolo non aveva nemmeno 2 mesi, abbandonato, vicino ad uno stradone, il cane non poteva raggiungere da solo il posto in cui si trovava.Penso che fino a quando non c'è una vera e propria tutela per l'animale, ognuno farà quello che vuole.

Purtroppo le leggi ci sono, ma non si applicano

Link al commento
Condividi su altri siti

Visto che in realtà ti ha "minacciato" potresti, se la cosa si ripete, chiamare i carbinieri. Anzi, ti consiglio di farlo proprio davanti a lui. Come la maggioranza di persone che si nascondono dietro un'arma e se la prendono con i più deboli, sarà un vigliacco e, soprattutto se sei in compagnia, batterà in ritirata.

Sperando che non si vendichi poi...

:bigemo_harabe_net-127:

Ma poi verranno i carabinieri?

La mia paura e anche quella , se si vendicano? Se buttano dei bocconcini avvelenati nel mio campo?

Una volta, vidi dei cacciatori, i miei cani non li possono soffrire, allora decisi di liberarli, per spaventarli.

I miei cani erano sotto il mio controllo, anche se si erano separati.

Zen, pastore belga malinois era davanti a me, vide un cacciatori e gli abbaia contro, il cacciatore non vedendomi, gli puntò il fucile addosso, quando vidi la scena, mi misi a urlare, chiedendogli di stare calmo e di abbassare il fucile, lui mi chiese di richiamare il cane, io lo richiamai, ma era sempre molto vicino al cacciatore, lui il fucile non lo abbasso, così gli feci notare che avrebbe potuto sparare ad uno solo dei cani, lui non si era accorto che dietro di lui c'erano Kory e Crazy, così lo invitai dinuovo ad abbassare il fucile, perchè se avesse sparato un solo colpo, sarei stato capace ad ordinare l'attacco.

Finalmente abbassò il fucile, a quel punto richiamai tutti e tre, invitando il cacciatore ad andare via dalla proprietà privata, andò via blaterando, ma non lo vidi mai più.

Ho avuto molta paura, se avesse sparato? Se non feci in tempo a fermare il cacciatore? Se si fosse vendicato in mia assenza?

Sono molto frustrato, impotente.

La legge cìè, ma quando si parla di cani, fanno orecchie da mercante.

Non siamo nel far west, dove dobbiamo farci giustizia da soli.

Assurdo, se un mio cane dovesse mordere un cacciatore, passo i guai, se un cacciatore spara ad un cane, che gli fanno?

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono molto frustrato, impotente.

La legge cìè, ma quando si parla di cani, fanno orecchie da mercante.

Non siamo nel far west, dove dobbiamo farci giustizia da soli.

Assurdo, se un mio cane dovesse mordere un cacciatore, passo i guai, se un cacciatore spara ad un cane, che gli fanno?

La legge è un po' cambiata e magari potresti ottenere giustizia... anche se i cacciatori sono una "lobby" abbastanza intoccabile.

Pensa che dei ladri s'introdussero nel giardino di un mio amico... il suo p.t., non addestrato, ne azzannò uno ferendolo ad una gamba. Il putiferio svegliò il mio amico che chiamò la polizia, la quale arrestò il ladro... poco tempo dopo il mio amico fu chiamato da un avvocato: il ladro l'aveva denunciato per le lesioni provocate dal cane... vuoi sapere il finale della storia?

Il mio amico ha dovuto pagare i danni perchè la proprietà poichè l'animale NON ERA BEN CUSTODITO!!! Insomma se un ladro si è introdotto nella tua proprietà è colpa tua che non l'hai recintata bene, e in vista ci sarebbero dovuti anche essere i cartelli ATTENTI AL CANE (in modo che il ladro potesse premunirsi di bocconi avvelenati)!!!

ah, dimenticavo: il ladro, visto che non aveva compiuto il furto, è stato passibile solo di violazione di domicilio...

:bigemo_harabe_net-127: :bigemo_harabe_net-127: :bigemo_harabe_net-127:

Comunque in vent'anni le cose sono molto cambiate... ma nessuno proteggerà il tuo campo da una vendetta "trasversale" purtroppo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao,ho letto solo ora la discussione e sono assolutamente IN********A! Ma possibile che quegli sotto-esseri possono fare di tutto e di più e noi NIENTE!Come sapete abito nella zona ind.le e prima di avere un recinto quegli S*****I passavano sotto la ditta con il fucile imbracciat e vvvai.... Una sera me ne sono accorta,ho sempre avuto tanti gatti e sempre qualche cane,ovviamente randagio,ed ho detto loro che se continuavano a farlo, forse dal terrazzo o dalla veranda poteva cadermi(per sbaglio!) una bottiglia di acido solforico che allora usavo per togliere dalle piastrelle residui di vernici,etc..Da allora non li ho più visti sotto casa,e senza recinto!!! Quando ce vò,ce vò...

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono molto frustrato, impotente.

La legge cìè, ma quando si parla di cani, fanno orecchie da mercante.

Non siamo nel far west, dove dobbiamo farci giustizia da soli.

Assurdo, se un mio cane dovesse mordere un cacciatore, passo i guai, se un cacciatore spara ad un cane, che gli fanno?

La legge è un po' cambiata e magari potresti ottenere giustizia... anche se i cacciatori sono una "lobby" abbastanza intoccabile.

Pensa che dei ladri s'introdussero nel giardino di un mio amico... il suo p.t., non addestrato, ne azzannò uno ferendolo ad una gamba. Il putiferio svegliò il mio amico che chiamò la polizia, la quale arrestò il ladro... poco tempo dopo il mio amico fu chiamato da un avvocato: il ladro l'aveva denunciato per le lesioni provocate dal cane... vuoi sapere il finale della storia?

Il mio amico ha dovuto pagare i danni perchè la proprietà poichè l'animale NON ERA BEN CUSTODITO!!! Insomma se un ladro si è introdotto nella tua proprietà è colpa tua che non l'hai recintata bene, e in vista ci sarebbero dovuti anche essere i cartelli ATTENTI AL CANE (in modo che il ladro potesse premunirsi di bocconi avvelenati)!!!

ah, dimenticavo: il ladro, visto che non aveva compiuto il furto, è stato passibile solo di violazione di domicilio...

:bigemo_harabe_net-127::bigemo_harabe_net-127::bigemo_harabe_net-127:

Comunque in vent'anni le cose sono molto cambiate... ma nessuno proteggerà il tuo campo da una vendetta "trasversale" purtroppo.

Roba da non credere.

Anzi:quasi quasi.........devo scoprire il giorno di battuta di caccia, la più grande, poi chiamo striscia la notizia e vediamo. Se non bastasse chiamo pure le Iene

Link al commento
Condividi su altri siti

i cacciatori non sono tutti ignoranti , anche se la maggior parte lo è.

bisogna solo che ci informiamo e riusciamo a convivere senza iniziare una gurra( per malinois) che porterebbe solo a farsi dispetti uno con l'altro.

in più i cacciatori a volte svolgono il controllo degli animali nocivi , attenzione gli animali nocivi sono tutti quegli animali molto riproduttivi che se superano la quantità in una zona eleminerebbero alcune specie già in crisi: questi animali sono corvi , volpi,tassi cinghiali. se in una zona ci sono troppi animali nocivi è la forestale che richiede la battuta di caccia .

ogni modo la caccia col fucile se si ha a che fare con gente che caccia seriamente non è crudele. ma come in ogni cosa essndo in italia non è ben regolata ( nel pratico) e quindi si causano incidenti.

malinois dovrebbe richiedere alla forestale di rendere possibile la convivenza e di far rispettare le vigenti leggi per la sicurezza.

non voglio polemizzare con te...ma, permettimi di dissentire.....

i cacciatori non sono TUTTI ignoranti? sarà.....potremo usare altri termini, tipo assassini etc. etc., ma per essere cortesi possiamo anche lasciare ignoranti.....in pratica ammazzano esseri indifesi...per me non ha senso...non posso definirli intelligenti perchè l'intelligenza non la fa la cultura....nel senso che se fra i vari cacciatori c'è un laureato per me rimane ignorante, solo per il semplice fatto che ignora di essere un assasino.

e poi ti prego....non tiriamo fuori la solita storia degli animali nocivi....come quando volevano uccidere mi pare dei cerbiatti perchè erano in esubero....ci sono tanti altri posti dove potrebbero essere spostati.....solo che non sarebbe produttivo nè producente.....mentre la caccia e i cacciatori portano soldi a chi di dovere.

mi scuso acuv, non ce l'ho con te, rispetto il tuo pensiero ma rispetto ancora di più gli animali e l'idea di qualsiasi essere offeso, maltrattato e peggio ancora ucciso mi fa inorridire.

Link al commento
Condividi su altri siti

Buonasera a tutti,

ora mi prendo un po' di tempo e cerco di scrivervi brevemente cio che penso.

Putroppo i cacciatori nella norma sono degli ignoranti. Non hanno idea di cosa fanno. Guardate fuori, in campagna, non c'è più un animale selvatico. Nisba, nada, nulla, Nichts, nothing...

Tutto morto e mangiato.

Devo pero' anche ammettere che ci sono delle persone che cacciano con onore. Vedi gli indiani d'americha (sono passati anche per loro un po' di decenni) o altre tribu che lo fanno per cibarsene perchè non c'è altro.

Con tutta l'abbondanza che abbiamo, i maccellai, i supermaercati, le varie offerte che si trovano in giro trovo che coloro che devono uccidere personalemente per nutrisi siano davvero dei sottosviluppati mentali (e non solo).

Con quale coraggio ammazzi una lepre, un cerbiatto, un cinghiale.???????? Con quale coraggio ammazzi?? Non ha scusa, non esiste. L'altro giorno sono arrivati 2 fenomeni dove tengo il letame dei cavalli e volevano passare perchè erano incaricati ad uccidere i corvi perchè secondo loro i corvi fanno un sacco di danni.

Ora putroppo non solo coloro che devono mangiare la loro cacciagione uccidono ma anche coloro che si sentono offesi dalla brillante intelligenze di un corvo (tra l'altro uccelli intelligentissimi).

Secondo me davvero la caccia da un'alternativa alla mancata vita di coppia. Si sentono più potenti ammazzando, loro hanno il potere di vita e di morte su qualunque essere vivente che incrociano.

Per poi non parlare della maggior parte dei loro cani. Chiusi tutto l'anno salvo la stagione propizia...

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...