Vai al contenuto

La Fine


Recommended Posts

Buonasera,

penso che tutti o quasi abbiamo amici animali.

Bene tutti ci dobbiamo passare o ci siamo già passati.

Sopprimere il nostro amico. Ma quando? Siamo coscienti che è la fine e putroppo non smettiamo di sperare.

Ma quando decidere di chiamare il veterinario?

Penso che ognuno di noi abbia una visione diversa.

Io sono sempre stato del pensiero quando il cane non fa più il cane (non riesce a camminare per esempio) o quando il cavallo non fa più il cavallo è la fine. Ora che il mio vecchio cavallo , a parere mio, non è più in grado di fare il cavallo (ha una fortissima zoppia incurabile) cosa devo fare? Siamo arrivati alla fine? O magari migliorerà? Ho quasi la certezza che non si corichi nemmeno più per riposare o per rotolarsi. Questa zoppia è causata da un sovraosso cresciuto sul ginocchio (lo chiamo così volgarmente) e dentro l'articolazione e quindi non riesce più a piegare un anteriore. Ovviamente è da tanto tempo che andiamo avanti un po' meglio un po' peggio e lui è già in pesione (intendo non viene montato) da 5 anni.

Nel passato ho fatto sopprimere cani o gatti capendo che eravamo arrivati al capolinea e ho "digerito" la cosa abbastanza bene.

Ma il mio cavallo? Il mio primo cavallo? E pensare che molti cavalli a 21 anni fanno ancora delle belle cose.

Link al commento
Condividi su altri siti

Io non ho esperienza di cavalli, ti posso dire l'esperienza che ho avuto con la mia gatta e con cani e gatti di amici. Secondo me capisci che non c'è più nulla da fare quando un animale non mangia più e si isola. Secondo me è l'animale stesso che te lo fa capire. Io, come, detto prima, ho soppresso la mia gatta di 12 anni per un tumore epatico quando ha cominciato a rifiutare cibo e acqua e a non muoversi più.

Link al commento
Condividi su altri siti

concordocon Marty pultroppoaanch'ioho dovuto sopprimere uncane ma era meglio soffrire io o per egoismo far soffrire il cane solo per egoismo d'averlo vicino....

devi capire bene se soffre.....e decidere sapendo che comunque se decidi di sopprimerlo sara un peso che ti porteraiavanti per sempre.....

ciao marella

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi sono dimenticato di dire che fa molta fatica a camminare, ovviamente trotto o galoppo sono quasi del tutto escluse.

Sarebbe ora di fargli "tagliare" le unghie dal maniscalco ma non posso farlo perchè non da più i piedi.

Questo pensiero mi ossessiona la mente.

Ovviamente la chimica è già stata ampiamente usata per aiutarlo...

Non so proprio. Mi fa una pena immensa, d'altra parte è il mio cavallo e mi dispiacerebbe incredibilmente.

Mangiare mangia come un lupo, anzi vorrei perdesse peso magari lo aiuta un pochino..

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

io non ce la farei mai e proprio mai a sopprimere i miei gatti in futuro...

mi sentirei come se li avessi uccisi io..come se la loro morte deve dipendere da me..

so che è bruttissimo vederli soffrire..però anche se uno dei miei animali starà male in futuro io cercherò di curarlo fino alla fine.. anche se può sembrare egoismo da parte mia preferirei aspettare la loro morte naturale..

Link al commento
Condividi su altri siti

A mio parere è l'animale a farti capire quando è arrivata la sua ora rifiutando cibo e acqua.A me è capitato con il mio terzo cane, un bel setter inglese.Aveva un tumore al pancreas,non curabile essendo troppo vecchio per l'anestesia,aneva 17 anni.Gli abbiamo dato antidolorifici per 2 settimane(anche se il veterinario ci aveva assicurato che finchè mangiava e camminava non avrebbe avuto male) .Ma poi ha smesso di colpo di mangiare ed è allora che ho capito che tenerlo in vita era solo un mio egoismo e l'ho fatto sopprimere.

Penso che se non ha dolore non sia giusto sopprimerlo,e quando sarà arrivata la sua ora sarà lui a fartelo capire.

Link al commento
Condividi su altri siti

Pesno che abbia un male mostruoso.

Ma per il resto è contento di uscire con i suoi simili e mi chiama quando mi vede la mattina per uscire...

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

forse allora sarebbe meglio non farlo piu soffrire.....

visto che gli vuoi bene anche se e una decisione dolorosa da prendere....

Link al commento
Condividi su altri siti

Pesno che abbia un male mostruoso.

Ma per il resto è contento di uscire con i suoi simili e mi chiama quando mi vede la mattina per uscire...

Sir Hiss

Come fai a sapere che ha male?Te lo ha detto il veterinario?

Te lo chiedo perchè gli animali sono molto bravi a nascondere il dolore e non mostrano di aver male.

Se è contento di vivere e della vita,volendo uscire con i suoi simili mi sembra ingiusto sopprimerlo.

Link al commento
Condividi su altri siti

jessy ti assicuro che se tu conosci il tuo pelosotto bene capisci se soffre anche da come cammina e sicomporta.......

ad esempio se hai male ad unpiede tenderai azoppicare appoggiandolo male....e sarai nervoso.....

ci sono segnali che solo chi vive insieme all'animale puo cogliere ......

e de rutto vederlo soffrire.......

bisogna passarci per capirlo

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi sembra che il cavallo trovi ancora nella sua giornata dei bei momenti da vivere. Riesce ancora ad uscire, si nutre, interagisce. Questo dovrebbe significare che, anche se avverte dolore, questo non gli impedisce di vivere. Solitamente gli animali, quando sentono che il loro momento è giunto, tendono ad appartarsi, e soprattutto a rifiutare il cibo. Credo che, per quanto la zampa gli possa far male, lui è deciso ad andare avanti.

Ogni animale è diverso. Ad esempio uno dei miei gatti anziani, affetto da insufficienza renale, si isolò completamente da noi, incominciò a rifiutare cibo ed acqua, e persino le carezze. Per lui vivere era diventata una fatica, glielo leggevi negli occhi. Invece la femmina che è morta l'anno scorso, nonostante fosse ormai completamente consumata dalla malattia, ha continuato a nutrirsi ed a interagire fino a poche ore prima di andare in coma.

Sono convinta che, quando il tuo cavallo non ne potrà più, te lo farà comprendere chiaramente.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Sir

Mi spiace moltissimo per questa situazione, so quanto può far male una scelta simile, anche perché il primo cavallo è... e rimane sempre il PRIMO, in tutto.

Sono perfettamente d'accordo con Zarina, e penso di non poterlo esprimere in un modo migliore del suo. I cavalli, e gli animali in genere, penso che sappiano affrontare molto meglio questi momenti di noi... saranno loro a farti capire qual'è il loro momento, ma sta a noi poi... cogliere questo e agire di conseguenza. Nel bene e nel male.

Un caro abbraccio.

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao cara

mi sento di intervenire anch io in questa discussione ,anche se non ti porto nulla di nuovo rispetto a quanto gia detto dagli altri......condivido pienamente il parere di antonella e diana.....ci sono passata anch io con la molly ,che era la MIA bassottina paralizzata e che ho adorato piu di ogni cosa al mondo chi mi ha letto sa quello che ho passato con lei............

non avendo mai avuto un cavallo non posso rendermi conto bene del rapporto che si creA con questi meravigliosi animali......quel che posso dirti è di non fare scelte affrettate,sulla base del "deve avere dei dolori tremendi"....ogni animale ,come ogni persona ha capacità differenti di affrontare il dolore fisico...da quello che dici mi sembra che non sia ancora a livello di voler lasciare la vita.......mangia ,interagisce con te e con i suoi simili.....E VIVO.......HA VOGLIA DI CONTINARE......!!!stai tranquilache quando non ce la farà piu ,tu lo capirai senza ombra di dubbio ....aspetta e continua a curarlo......sarebbe terribile poi doversi chiedere "ma ho preso la decisione giusta?avrebbe davvero voluto questo se avesse potuto parlarmi?"

se hai dei dubbi.....forse è un segno che non è ancora maturato il momento giusto......pensaci.....LORO lo sanno meglio di noi......te lo fara capire....

un caro abbraccio........e non tanto per dire........sono con te,come tutti noi

Link al commento
Condividi su altri siti

jessy ti assicuro che se tu conosci il tuo pelosotto bene capisci se soffre anche da come cammina e sicomporta.......

ad esempio se hai male ad unpiede tenderai azoppicare appoggiandolo male....e sarai nervoso.....

ci sono segnali che solo chi vive insieme all'animale puo cogliere ......

e de rutto vederlo soffrire.......

bisogna passarci per capirlo

Ti assicuro che ci sono passata. :bigemo_harabe_net-102: Il mio cane aveva un tumore al pancreas incurabile e io l'ho tenuto in vita finchè vedevo i suoi occhi illuminarsi nel vedere un altro cane.Un giorno ho visto che i suoi occhi non reagivano più nel vedere altri esseri viventi,e il giorno dopo smise di mangiare.A quel punto era arrivato il momento di sopprimerlo,ma non ho sentito nessun senso di colpa a farlo,perchè sapevo che era lui a volerlo.

Se un animale ha la forza e la voglia di vivere significa che il dolore che prova è inferiore alla sua voglia di vivere.

A mio parere,ovvimente,è l'animale che sceglie quando è arrivato il suo momento e non l'essre umano.

Link al commento
Condividi su altri siti

zarina mi trova completamente d'accordo.

io non mi intendo di cavalli, però non mi è mai piaciuto che si pensasse: non corre più=inutile... ovvio che il tuo cavallo non è solo in questa situazione ma sta anche male. io credo che se ha voglia di socializzare e ti chiama al mattino non abbia voglia di mollare...

anche mia nonna prima di morire sebbene non parlasse più né avesse molta coscienza di ciò che accadeva, rifiutava il cibo con dei gemiti; ti tiro fuori questo racconto per me doloroso per dirti che non solo gli animali rifiutano il cibo quando stanno male. lo stesso ha fatto un gerbillo di una mia amica. Io credo che se avesse dolore fisico ed una malattia che lo portasse presto ad una morte come un tumore, forse la cosa migliore sarebbe portarlo dal veterinario... ma se lui nonostante il dolore alla zampa può vivere e ricevere amore e compagnia da te e dai suoi simili non troverei giusto sopprimerlo... io ho accettato la soppressione del mio cane quando era stato male e avevo cmq delle riserve..mi dicevo "forse migliorerà... le sto per togliere un'occasione di vita" ma sapevo che ormai era vecchia (17 anni) e con alle spalle 3 infarti... nel tuo caso invece, non ce la farei.

ma posso chiederti come mai non è operabile/guaribile?

scusa la freddezza del messaggio, ma non credere che non sappia cosa provi... sopprimere o anche solo veder soffrire i nostri amici è terribile

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao a tutti e grazie delle vs. risposte.

Ieri è passato un mio amico il quale mi riesce a procurare farmaci. Bene, gli ho chiesto il più potente antidolorifico sul mercato. Putroppo è solo inniettabile... Faremo qualche buco al cavalluccio... E vediamo cosa succederà.

Per Amalasunta, se decidessi di farlo operare sarebbe da portare in clinica. Essendo vecchio e cocciuto sarebbe già un avventura farlo salire sul van, poi tutto il trasporto... E nessuno mi garantisce niente. Inoltre i sovraossi hanno il probelma che si riformano. Quindi lo lascio dov'è senza stress inutili.

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

MAMMA MIA AL SOLO PENSIERO DI SOPPRIMERE UN ANIMALE MI SENTO MALE,SENTO IL MIO CUORE SCOPPIARE IN LACRIME.SO' IN PRIMA PERSONA CHE COSA SIGNIFICA VEDERE IL PROPRIO ANIMALE CHE STA' MALE E CAPIRE CHE SI E' IMPOTENTI DAVANTI A CERTE SITUAZIONI ..UNO VORREBBE UN MIRACOLO SI CI ARRAMPICA A QUALSIASI BARLUME DI SPERANZA,SI LOTTA X FAR VIVERE IL NOSTRO CUCCIOLO INDIPENDENTEMENTE DALLA SPECIE O RAZZA DELL'ANIMALE.... CERTE VOLTE SI RIESCE A FARLI GUARIRE E ALTRE VOLTE NO .MA QUANDO ACCADE IL PEGGIO VA' VIA UNA PARTE DI NOI ...SENTIAMO CHE UNA PARTE DI NOI DELLA NOSTRA VITA SI SPEZZA IN BRICIOLE E IN QUEL MOMENTO SI VIVE UN INCUBO.ALLORA LE PERSONE CHE CI AMANO REGALANO UN NUOVO CUCCIOLO PER FARCI STARE MEGLIO..MA COL PASSARE DEGLI ANNI LA SITUAZIONE SI RIPETE ...COL PASSARE DEGLI ANNI HO CAPITO CHE I NOSTRI CUCCIOLI MALATI NON VOGLIONO VEDERCI PIANGERE HO CAPITO CHE SE CI VEDONO TRISTI LORO SOFFRONO DI PIU' ....DOBBIAMO CONFORTARGLI,STARGLI ACCANTO E FARGLI CAPIRE CHE FINO AL LORO ULTIMO RESPIRO NOI NON LI ABBONDONEREMO MAI....MA NON DIMENTICHIAMOCI CHE CERTE VOLTE ACCADONO MIRACOLI...SPERO DI TUTTO CUORE IN UN MIRACOLO DEL TUO CAVALLO.

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...