Vai al contenuto

Acquari, Terrari E Paludari


ela
 Share

Recommended Posts

Mettere a proprio agio i nostri amici anfibi è molto importante e a volte si possono creare vere e proprie opere d'arte, comode per loro e belle da vedere anche per noi.

Il dilemma stà spesso nella praticità di pulizia; un acquario con pochi arredi è più comodo da pulire ma non molto bello davedere e al contrario uno molto bello, può non essere altrettanto pratico.

Comincio con il mettere due foto: Una è della vasca dei Pachytriton Labiatus e l'altro è la prima versione del terrario degli ambystoma, che ho da poco modificato e che presto fotograferò.

Vi ricordo che per inserire le foto potete usare un hosting e poi copiare il collegamento nella risposta.

post-5417-1232643877_thumb.jpg

post-5417-1232643942_thumb.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

  • Risposte 50
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Che belli, sono gli habitat dei tuoi anfibi/rettili?

Mi piacerebbe avere degli anfibi ma con tutto il "bestiame" che ho già, mi rendo conto che davvero non posso... Sigh :-(

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

devo dire che mi piacciono molto, Ela, soprattutto quello degli Amby Amby....1 sola domanda: cos hai usato come substrato per il terrario? a me hanno consigliato in molti uno strato di 5 cm di lapillo vulcanico sul fondo e sopra 15 cm di semplice terra di campo....ma si possono usare anche torba neutra o fibra di cocco in sostituzione alla terra?!? tu cosa mi consigli?!?

Link al commento
Condividi su altri siti

I miei sono piutosto semplici ma ottimi per gli animali e abbastanza semplici da gestire.

E' molto importante il drenaggio. Nel primo allestomento ho messo 5 cm. di argilla espansa , ma successivamente mi hanno consigliato o ghiaia grossa o lapillo.

Io ho due terrari.

Uno ha ghiaia come drenante e terra di bosco setacciata (una fatica spaziale) come substrato.

E l'latro ha 5 cm. di lapillo e 10 cm di torba naturale.

Il lapillo è perfetto come drenante, per il terriccio dipende da cosa si alleva.

Metto la foto dell'ultimo allestomento, ghiaia per il fondo e terra di bosco (sudatissimamente setacciata)!

Poi faccio le foto definitive dei cambiamenti che ho fatto dopo u pò di eventi.

Però siccome i miei non sono dei miti, anzi sono semplicissimi... voglio vedere i vostri!!!

Per Sir: Anfibi della specie urodeli. Lo zoo non si ferma mai e neppure la follia!! Thanks

post-5417-1232656774_thumb.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

Ela ora ti trascrivo un pezzo del n.° 16 della rivista reptilia (ben 30 pagine sugli ambystoma! miracolo!), così ti mostro quanto sono pazzi gli spagnoli che hanno voluto riprodurre il piu fedelmente possibile l habitat ideale x ambystoma...cominciando dal substrato.... O.o probabilmente non è così difficile come sembra da fare, ma un neofita (come me) si trova parecchio spiazzato davanti a ciò, te l assicuro! XD

dunque: " (...) il substrato è composto come segue. sul fondo del contenitore c'è uno strato di drenaggio di 5 centimetri formato da palline di argilla, con la funzione di prevenire la formazione di muffe e, al contempo, aiutare a mantenere il giusto grado di umidità. quindi c'è uno strato, profondo 20 centimetri, di una mistura così composta: suolo di foresta 40%, humus 30%, lettiera di foglie di faggio 20% e sabbia fina 10%. in questo modo forniamo una struttura adeguatamente variabile e con una consistenza adatta alle attività di scavo delle salamandre. sopra questo substrato misto aggiungiamo uno strato di lettiera di foglie e mucchietti sparsi di muschio. (...) "

ora: io pensavo di non fare tutto sto miscuglio...pensavo di seguire i vari consigli che mi sono stati dati (anche da te): lapillo x drenaggio+terra/torba ;)

Link al commento
Condividi su altri siti

Non sono poi così pazzi. Il drenaggio 5 cm. lo si può fare con ghiaia grossa, argilla espansa o lapillo. Il lapillo è il migliore. La composizione del terriccio può variare, e quello che indicano è un buon mix. Si può sostituire con la classica torba o con un con un mix di torba e terriccio. L'importante è che nè la torba ne il terriccio siano tarattati con agenti fertilizzanti, e che lo strato di lapillo sia di almeno 5 cm. e quello di terriccio di almeno 10/15.

Anch'io ho optato per le foglie e il muschio al posto delle piante.

Entro sera metto le foto., ma metti anche le tue!!

Link al commento
Condividi su altri siti

bene dai...però che foglie mi conviene mettere?!? e vanno trattate? e il muschio?

poi nella foto ho visto che hai messo una lastra per separare la vasca dalla terra...di cosa è fatta?!?

le foto le metterò quando avrò finito l allestimento....per ora ho pulito complatamente il terrario (una fatica assurda) e comprato un sacco di lapillo, mi manca la vasca, la terra, il legno, la pianta e il muschio...tutte cose facilmente reperibili....

Link al commento
Condividi su altri siti

le foto ve le manderò al più presto... comunque voglio uccidere il mio tritone più piccolo!!!! Si infila da pertutto ma ieri ha propio superato il limite...lo trovato tipo geco che camminnava sul vetro ed e sicuramente voleva evadere da una fessura tra coperchio e vetro di circa 5 m!!! è UN VERO DISGRAZIATO!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

hei gente ma non scirve più nessuno???Io ho un problema è da un pò di tempo che i miei tritoni non entrano più in acqua e se ne stanno tutto il giorno tra le piante...e non entrano in acqua nemmeno per mangiare...Da cosa può dipendere??cosa mi consigliate di fare???

Link al commento
Condividi su altri siti

Eh si in effetti c'è un attimo di pausa.

Per i tuoi cynops i motivi potrebbero essere tanti, o anche solamente un momento così. Cominciamo con l'escluderne qualcuno.

La temperatura dell'acqua è alta? la pompa è troppo forte?

Link al commento
Condividi su altri siti

Mmmmm. Allora potrebbe essere un momento così, dove gli va di stare all'asciutto, oppure stanno cercano di liberarsi da alcuni parassiti che possono averli attaccati stando in acqua. Se sono vispi e mangiano, non preoccuparti, torneranno dentro. Alla più brutta, potresti spegnere la pompa per un paio di giorni o tre, per essere sicurissimo che non sia a causa della forza che comunque non si disperde abbastanza. Adesso hai meno parte acquatica quindi magari la pompa crea una corrente sommersa della quale non ti accorgi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Ela i miei tritoni ancora non ne vogliono sapere di entrare in acqua e per di più uno non vuole nenche mangiare...sembra come se avesse paura...per quanto riguarda l'entrate in acqua potrebbe essere un visto che se ne stanno sempre appollaiati problema di umidità???visto che è molto altra e credo di aver superato il 100%...??

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Cine. Accidenti, pensavo che fosse un problema di ambientamento! Fai così. Stacca l'umidificatore per qualche giorno (superare il 100%, sarà difficile), Non sono rane ne animli tropicali, quindi non ne necessitano. Attento alle temperature (ma questo lo sai anche tu) e per favore prova anche a staccare la pompa del ricircolo, oppure cerca di frenare il più possibile il getto.

Fammi sapere.

Link al commento
Condividi su altri siti

Non facciamo confusione ragazzi. Questo topic è dedicato all'allestimento degli acquari. Per altri problemi o si apre un nuovo post oppure si continua uno che parla dell'argomento che interessa. Altrimenti ci viene fuori una confusione che non si capisce più nulla.

Cine apri un topic nuovo e parliamo dei tuoi triti che non vanno in acqua.Se sono ancora all'asciutto.

Link al commento
Condividi su altri siti

all'ora ci siete!!!! :bigemo_harabe_net-117: Ciao Ela i miei triti ancora stanno all'asciutto ma credo di aver capito i problemi che hanno: 1 la temperature dell'acqua troppo elevata(anche se al più piccolino non gli frega niente) 2 la temperatura dell'aria all'interno del paludario e credo anche la troppa umidità che si crea di conseguenza...!!!! ora però ho deciso di rifare il coperchio qusi completamente di zanzariera per favorire il ricircolo completo d'aria così dovrei ridurre tutte le temperature...!!! comununque mi piacerebbe aprire un topic dove parlare del "fai da te" perchè come te già sai bene e come hai visto sono un appassionato di questo...!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi dopo un lunghissimo peiodo di assenza da qusto forum sono di nuovo quì e spero che ci siate ancora anche voi a rispondermi alle mie domande e a darmi consigli...!!! Inizio subito a farvi una bella domanda ieri guardando i mie cynops orientalis ho notato che uno è molto "gonfio" come faccio a distinguere se è incinta,se ha mangiato troppo??Oppure puo essere qualche "malattia"???

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share


×
×
  • Crea Nuovo...