Vai al contenuto

Faina (forse)


westy
 Share

Recommended Posts

Buongiorno a tutti:

Mi chiamo Enrico e sono iscritto da ieri sera.

Se interessa, nella sezione presentazioni ho scritto un po’ di me.

Volevo raccontarvi questa:

Domenica scorsa sono andato con mio figlio a fare quattro passi nei boschi sopra Arenzano (ge) e ad un certo punto abbiamo trovato un povero animaletto in fin di vita al bordo della strada.

Sembrava a prima vista un furetto; sarà stato 35 cm circa di lunghezza di cui 15 di una coda sottile.

Di colore rossiccio e bruno.

La povera bestia era quasi priva di pelliccia nella parte inferiore del tronco e si vedeva la pelle che sembrava secca; la coda invece era folta.

Probabilmente era paralizzata agli arti inferiori e cercava di spostarsi solo sulle zampe anteriori.

Era molto magra.

L’avrei portata a casa per curarla, ma si vedeva chiaramente che era negli ultimi istanti di vita…..

Avevamo paura di toccarla perché sembrava malata e tra l’altro non avevamo guanti.

A casa abbiamo un coniglio e temevo per la trasmissione di malattie.

Ci siamo fatti l’idea che avesse mangiato delle esche per topi e stesse morendo avvelenata.

Non sembrava un animale investito da un’auto perché non aveva ferite; soltanto aveva delle piccole screpolature che davano l’idea delle pelle rinsecchita.

Una volta a casa guardando su internet abbiamo concluso che assomigliava di più ad una faina.

Voi cosa avreste fatto?

Era possibile salvarla se avesse ingerito esche per topi?

In questi casi a chi ci si può rivolgere?

Link al commento
Condividi su altri siti

Eh si, mi dispiace sempre veder morire un animale.

Non so se soffro di più quando è mio o quando non è di nessuno, ma la sostanza non cambia.

Ma tu sai se c'è qualche antidoto per il veleno per i topi?

Perchè ho sentito storie di cani anche grandini morti per veleno per topi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ragazzi cosa vi devo dire?

Vi sembrerò scemo, ma questa storia mi ha amareggiato e sentivo che dovevo tornare in campagna nel punto dove avevamo visto quell’animaletto in fin di vita.

Volevo seppellirlo nel mio giardino per farlo riposare in pace.

La povera bestia giaceva un paio di metri più sotto rispetto a dove l’avevamo vista; sotto un cespuglio, oltre il ciglio della strada; era distesa sul fianco destro e le si vedevano appena i denti.

La coda era ancora molto bella e folta.

Ho pensato che in fondo era meglio così che avesse finito di soffrire ed era meglio lasciarla tornare nel ciclo naturale al più presto; senza seppellirla.

In natura gli animali non vengono sepolti da nessuno.

Mio figlio scherzando ha detto “la mangerà qualche topo; se la seppellisci un topo potrebbe morire di fame e alla fine dovresti seppellire anche lui”.

Link al commento
Condividi su altri siti

Fondamentalmente è corretto non seppellirolo. La natura deve fare il suo corso ed è vero che una morte, è cibo per qualcun altro.

Però se il morto è avvelenato, morirà anche chi lo mangia. Quindi in questi casi la cosa migliore da fare è prelevare l'animale e gettarlo nel cassonetto. Lo so che sembra terribile ma è l'unico modo per annientare i danni che il veleno potrebbe fare ad altri animali che si ciberebbero della carcassa.

Link al commento
Condividi su altri siti

Caro Westy,

ormai i dadi sono tratti e non fartene un senso di colpa.

Hai imparato la lezione e la prossima volta saprai cosa fare.

Ricorda nella vita non si finisce mai di imparare soprattutto sulgi animali e come occuparsene.

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh...,non è detto che fosse per forza avvelenata; poteva essere anche un animale malato o soltanto vecchio e in tal caso può rimanere lì dov'è.

comunque a me dispiace sempre vedere un animale che soffre.

Questa sera ad esempio "s*r*s*ia la *o*i*i*a trattava di un povero cane randagio che viene picchiato senza motivo.

Avete visto?

Link al commento
Condividi su altri siti

La Faina è un Mustelide meraviglioso, e siccome in Italia è laegale io al posto tuo l'avrei portata da un veterinario e l'avrei fatta controllare e se era tutto apposto l'avrei accudita finchè poi non si sarebbe affezzionata al padrone e così diventava un animale domestico

CIAOO

Link al commento
Condividi su altri siti

Non mi dite nulla…..

Sono stato combattutissimo sul da farsi.

Da una parte l’avrei portata con me, ma non in casa, perché ho il mio coniglio.

Avevo pensato di portarla in garage, ma la povera bestia sarebbe morta in un ambiente non suo.

D’altra parte si vedeva che sarebbe vissuta ben poco.

Non lo so…..ci ho pensato molto…..

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...