Vai al contenuto

Una Deliziosa Filastrocca Del 1908


paola dei gatti
 Share

Recommended Posts

la nonna della mia amica di blog Kaishe, nel 1908, in terza elementare imparò questa poesiola deliziosa che, molti anni dopo, recitò a figli, nipoti e pronipoti:

L'altra sera il mio nonnino

portò a casa un panierino.

Io esclamai: Oh, che piacere!

Saran mele o saran pere?

Non appena aperto fu

un musetto venne su

un musetto biricchino

era quello di un gattino.

Sulla terra non c'è gatto

più gentile e più ben fatto

occhi azzurri come il cielo

salta e corre qua e là

va a dormire sul sofà.

Ha acchiappato un topolino

quel monello di un gattino!

:wub::wub::wub:

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...