Vai al contenuto

Problema


mocara
 Share

Recommended Posts

salve ragazze ho un grave problema con il galoppo ....non riesco a stare seduta parto....gambe strette talloni all'ingiù ..mi irrigidisco non riesco a rilassarmi e li che mi sollevo ..che rabbia lascio perdere?mi fermo al rotto?sono troppo demoralizzata

Link al commento
Condividi su altri siti

la parola "lascioperdere" non esiste nel mio vocabolario!!!

Ti fai seguire di un istruttore? sei sicura che il tuo assetto sia giusto?

Prova a tenere le spalle leggermente indietro..

Se il problema è solo di paura l'unica cosa da fare è...galoppare...

E' proprio facendo le cose che si simpara.. se salti non preoccuparti: cerca di mantenere la calma e di trovare una posizione più comoda...

Link al commento
Condividi su altri siti

in genere sono molto tenace non mollo ma .......credo che il problema nasca dalla paura di cadere o che il cavallo inchiodi e mi faccia fare un volo

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao Milly,

Se tieni le gambe strette è normale che sei contratta, e quindi non hai la morbidezza per seguire i movimenti.

Prova, un volta dato l'aiuto per la partenza al galoppo, a rilassare le gambe e rilassare tutto il corpo. Stai magari anche un pochino indietro le prime volte, così da fare meno fatica a seguire il ritmo.

I talloni sono bassi, le gambe rilassate, il bacino morbido segue il movimento del cavallo, le braccia (rilassate) seguono il movimento basculato del collo, la sguardo è in avanti.

Anche se il cavallo dovesse bloccarsi di colpo (ma se è un cavallo da scuola come si deve non dovrebbe farlo, a meno che non sia tu a chiederglielo) se tu riesci ad avere un po' di morbidezza e un buon assetto non rischi di cadere.. ;o)

Link al commento
Condividi su altri siti

mi era stato detto di tenere le gambe ben strette valle a capire alcune persone ..mi fido di te oggi provo a stare atte..nta ma rilassata..vi darò notizie ..spero tutta intera :bigemo_harabe_net-163: bora è molto attenta l'altra sera mi sono sbilanciata ..mi ha guardato con la coda dell'occhio e ha rallentato che tesoro :bigemo_harabe_net-122:

Link al commento
Condividi su altri siti

Vedi, il nostro corpo è una gran macchina.. ma è tutto collegato. Non è possibile avere dalle gambe in giù una contrazione (se stringi le gambe automaticamente le contrai) e avere il bacino rilassato per seguire il movimento.

In più, se tieni sempre le gambe strette fai perdere al tuo cavallo la sensibilità agli aiuti della gamba.

Una volta che hai dato l'aiuto e il cavallo parte al galoppo, le gambe cessano di agire per mantenere una comunicazione leggera e minimale.

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie ladyd.sempre molto gentile ......ieri sera ci ho riprovato è andata decisamente meglio molto più rilassata e anche la cavalla si è accorta del cambiamento è andata spedita senza fermarsi sino a mia richiesta ... :bigemo_harabe_net-117: .ora devo migliorare di giorno in giorno tu quanto hai impiegato ad andare al galoppo senza fare nemmeno un leggerissimo battisella?

Link al commento
Condividi su altri siti

:bigemo_harabe_net-102: nooooo!!!!!!!!! ieri ci ho riprovato tutta la sera ma propio non riesco a stare seduta mi viene da piangere...mi consolo un po legendo che non sono la sola ad avere problemi col galoppo .vasicuramente meglio delle prime volte ma mi viene naturale alzarmi sento le botte fortissime che da bora con i posteriori :bigemo_harabe_net-102:
Link al commento
Condividi su altri siti

ho visto dei filmati di galoppo mi spiegate perchè alcuni sembra abbiano colla tra sella e glutei e altri che seguono perfettamente il ritmo del cavallo ma fanno un leggerissimo battisella?

Link al commento
Condividi su altri siti

Cara Milly...è dura, ma proprio dura!!!! il galoppo seduto ti viene una volta e se non insisti subito lo perdi in un attimo. per me era importante il cavallo. con la mia amichetta Minù ero serenissima e rilassata perchè sapevo che se mi sbilanciavo lei passava al trotto. Uvetta.....che per carità è un tesoro di cavalla....non si preoccupa molto se rischio di cadere e non si ferma (due cadute in due giri di maneggio) e io mi irrigidisco. strinco le gambe come una pazza, e inizio a rimbalzare come un sacco. più di una volta sono finita sul collo di uvetta......per fortuna non era una sella americana!!!

comunque abbi pazienza, le cose non vengono subito......

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie uvetta sentire questo mi da coraggio sarò l'unica a non riuscire mai??????''vedo alcune persone sembrano nate in sella la cosa più naturale del mondo :bigemo_harabe_net-102:

Link al commento
Condividi su altri siti

Partiamo dal principio che bisogna acquisire equilibrio ed assetto in sella.

Fino a che il nostro assetto è così così è inutile tentare esperimenti.

Non è mica un disonore galoppare sollevati! In certe occasioni è necessraio e c'è gente che si ostina a stare seduto in quelle occasioni!!!!

Il mio consiglio è (seguiti da un istruttore e usando il cervello) di continuare a stare sollevati fino a che non si ha il perfetto controllo di sestessi e l'assetto giusto. E' sbagliato rompere la schiena al cavallo a sederate cercando di fare una cosa per la quale non si è pronti.

Per migliorare l'assetto provate a fare tanto esercizio in sospensione, passo trotto galoppo e tutte le transizioni fino a che non siete entrati nella sella.

Sospensione vuol dire non appoggiare mai il sedere sulla sella. Acquisterete un ottimo equilibrio.

Il segreto per seguire il movimento del cavallo da seduti, sia al trotto che al galoppo, oltre all'assetto e all'equilibrio è il movimento del bacino. Se tenete rigido quello salta tutta la melonaia!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

certamente non mi permetterei mai di fare una cosa che da dolore alla cavalla solo per fare esperimenti me ne guardo bene infatti ci provo ma appena mi accorgo che non riesco mi tiro su in un lampo non deve mica sffrire perchè io sono imbranata per me lei e al primissimo posto

Link al commento
Condividi su altri siti

Non c'erano dubbi Milly, non preoccuparti!

I tutoi problemi sono anche dati dal fatto che non sei seguita da un istruttore o comunque da qualcuno che ti possa aiutare a risolvere i tuio problemi e darti sicurezza sulle tue incertezze (se non ricordo male). Ti basterebbe qualche lezione, non riesci a fare qualche trasferta ogni tanto in un maneggio?

Link al commento
Condividi su altri siti

ho visto dei filmati di galoppo mi spiegate perchè alcuni sembra abbiano colla tra sella e glutei e altri che seguono perfettamente il ritmo del cavallo ma fanno un leggerissimo battisella?

Buonasera Milly,

premetto, non ti ho visto quindi mi sarà difficile aiutarti comunque vediamo se mi riesco a spiegare.

Parti al galoppo. (domanda lavori in un campo o fai gli esperimenti in passeggiata?)

Se lavori in un campo fai attenzione che il galoppo sia giusto dx o sx.

Quindi se se sei a mano destra vedrai sotto il collo del cavallo la gamba destra che avanza e viceversa per mano sx.

La partenza al galoppo corretta è mano interna (chiudi un po' il pungo), la gamba esterna arretra di qualche cm e la gamba interna è presente vicino alla cinghia. Il cavallo dovrebbe partire al galoppo giusto. E' più facile partire al galoppo giusto nell'angolo di entrata del lato corto. Perti dal trotto. Parti sollevata.

Detto questo, per non irrigidirti cerca anche di respirare, non fare le cose in apnea. Quindi se non sai controllarti canta.

Per semplificari l'esercizio cerca di galoppare piano.

Una volta che fin qui va tutto bene (e adesso dei talloni bassi non ci frega niente e nemmeno di altri dettagli) immagina di essere al mare e di essere a galla nell'acqua e di sentire le onde. IL movimento del galoppo ha lo stesso principio.

Con calma ti siedi e cerchi di assecondare il movimento con il bacino.

1) se dai "cu..te" ti rimetti in sospensione

2) se la cavalla accelera vuol dire che stai pompando col sedere quindi cerca di caricare meglio il peso sulle staffe e porta un po' indietro le spalle.

Galoppa galoppa galoppa. Non perderti d'animo.

Facci sapere. Se posso esserti utile sono a tua disposizione.

Poi facciamo la lezione sull'asetto! :-)

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

Abbi pazienza, nessuno ti mette fretta, e non demoralizzarti...ognuno ha i suoi tempi per imparare...c'è chi sembra davvero nato sul cavallo...chi è più o meno portato...tu inizia col fidarti del tuo cavallo, rilassati e non avere paura...il tuo cavallo ti insegnerà a seguirlo, a muoverti in sintonia con lui. Non ricercare subito la posizione "perfetta", quella verrà col tempo. E se non riesci a stare seduta, stai sull'inforcatura intanto, e prendi più fiducia nei confronti del cavallo, e più sintonia con i suoi movimenti.Tieni il peso verso il basso, ben inforcata nella sella e schiena il più rilassata possibile...vedrai che col tempo ci riuscirai!

Ps.mi pare di capire che Sir Hiss sia un istruttore...che bello, piacerebbe molto anche a me...appena starò davvero bene farò i corsi necessari, quando tenevo il cavallo nel maneggio, mi è capitato di seguire qualcuno, bambini e non, e dava davvero molta soddisfazione...

Link al commento
Condividi su altri siti

Ps.mi pare di capire che Sir Hiss sia un istruttore...che bello, piacerebbe molto anche a me...appena starò davvero bene farò i corsi necessari, quando tenevo il cavallo nel maneggio, mi è capitato di seguire qualcuno, bambini e non, e dava davvero molta soddisfazione...

Diciamo che non sono un istruttore vero.

Faccio altro nella vita ma ho una scuderia. Seguo diverse persone nel tempo libero soprattutto nel lavoro in piano e ogni tanto ci scappa qualche saltino.

Per so e per i concorsi c'è un'altra persona che lo fa a tempo pieno.

Mi piace risolvere i problemi che hanno i cavalli con le persone e vedere i miei allievi e i miei cavalli che lavorano tranquilli.

Ogni tanto suggerisco qualcosa anche qui.. (sempre con il permesso dei mod.)

Scusate l'OT

Sir Hiss

Link al commento
Condividi su altri siti

Diciamo che non sono un istruttore vero.

Faccio altro nella vita ma ho una scuderia. Seguo diverse persone nel tempo libero soprattutto nel lavoro in piano e ogni tanto ci scappa qualche saltino.

Per so e per i concorsi c'è un'altra persona che lo fa a tempo pieno.

Mi piace risolvere i problemi che hanno i cavalli con le persone e vedere i miei allievi e i miei cavalli che lavorano tranquilli.

Ogni tanto suggerisco qualcosa anche qui.. (sempre con il permesso dei mod.)

Scusate l'OT

Sir Hiss

Complimenti, dev'essere molto appagante :bigemo_harabe_net-117: spero di poterlo fare anch'io...Ps.scusate anche me per L'OT

Link al commento
Condividi su altri siti

è un trucchettino che si usa ogni tanto, quando si vede che il cavaliere trattiene il fiato e quindi si irrigidisce, con conseguenze facilmente intuibili sull'assetto e la precisione degli aiuti.

Canticchiando è impossibile trattenere il fiato e di conseguenza questo aiuta ad essere un pelino più rilassati.

Il problema ce l'ha poi l'istruttore, che è obbligato a sentirsi i "mugolii insensati" di chi sta in sella... non proprio all'altezza di Sanremo. In qualche caso, forse l'apnea è più gradita, se non fosse per quel colorito violaceo che prende la pelle. ;o)

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...