Vai al contenuto

Ormai è Un Mese...


Haplo80
 Share

Recommended Posts

che Buffy abita con me e mia madre e sto cercando di capire meglio la sua natura nel senso: è una gattina fifona che si fida solo di me e poco di mia madre quindi solo dei "familiari" e appena sente un campanello scappa a rintanarsi in un posto cosidetto "sicuro" o è proprio il fatto che è solo un mese che sta con noi e quindi vuol dire che non è ancora completamente ambientata? Secondo voi?

Vi ricordo che è stata una gattina randagina fino appunto a un mesetto fa quando me l'ha affidata un veterinario e fino ad allora aveva un contatto con gli umani solo all'orario di pranzo-cena...

Se secondo voi è nella sua natura essere fifona e non c'entra l'ambientamento, si può in qualche modo farle diminuire questa paura per gli estranei? se invece è sempre sto dannato ambientamento (di cui sono alquanto stufo, non della bella micina) devo stimolarla in qualche modo o lascio tempo al tempo?

Grazie

Link al commento
Condividi su altri siti

anche io penso che la soluzione migliore sia darle del tempo...ma.....non è che la gattina ha subito qualche trauma da randagina?...

sarebbe interessante saperlo...me l'ha chiesto anche qualche mio vicino quando ha notato o appreso questo comportamento ma io proprio non lo so...anche se non credo che se le davano da mangiare si divertivano poi a rincorrerla con un bastone in mano o che...

Link al commento
Condividi su altri siti

Non è necessario maltrattare un gatto per farne un animale estremamente pauroso e diffidente. Il discendere dal gatto selvatico, animale non sociale, predatore di piccoli animali ma a sua volta preda, non favorisce il suo contatto con gli esseri umani.

La tua gattina è stata randagia per molto tempo. Bastano i primi quattro mesi di vita non in stretto contatto con gli uomini per fare di un gatto un animale quasi selvatico. Si fa avvicinare da te (e poco da tua madre) perchè comunque era abituata a qualcuno che la nutriva, e sicuramente tu sei stato bravissimo a stabilire un legame con lei.

Il campanello, la presenza di altre persone in casa sono da lei percepite come un pericolo perchè non è abituata ad interagire con molti uomini in uno spazio chiuso, dove non può fuggire. L'unica sua salvezza è nascondersi dal pericolo.

Esistono dei metodi per "tentare" di abituarla alla presenza degli estranei, ma occorre moltissimo tempo, pazienza, e persone che si prestino alla rieducazione, che comunque non è detto che dia risultati.

Se sei interessato e c'è la possibilità di farlo, posso spiegarti qualcosa, e si potrebbe fare un tentativo, a patto che la gattina poi non ti sembri troppo stressata e perda anche la fiducia in te.

Link al commento
Condividi su altri siti

anche oggi la paura da campanello e arrivo di estraneo ha colpito...appena è arrivata un'amica di mia madre anche se Buffy si trovava in camera mia sul letto non ha resistito e dalla paura è andata a rintanarsi sotto un armadio che per infilarcisi bisogna proprio esser gatti...

bisognerebbe lasciarla tranquilla quando si rintana lì o cercare di farla uscire con le buone (o le "cattive") e confortarla...? non si riesce quasi nemmeno a "chiamarla" tanto che è proprio un posticino rintanatissimo...

Link al commento
Condividi su altri siti

Un altro modo per "desensibilizzarla" al suono del campanello, e all'arrivo degli estranei, è farle associare l'ingresso della persona, oltre che al gioco, al cibo.

Ti consiglio di ignorare completamente la gatta, non chiamarla, nè tantomeno costringerla ad uscire perchè non faresti altro che peggiorare la situazione.

Invece per invogliarla ad uscire mettile una ciotola con del cibo particolarmente appetibile sotto l'armadio. Dopo qualche volta che lei ha assunto il cibo mentre in casa c'era comunque un estraneo, puoi tirare il piattino fuori dal nascondiglio, ma così vicino che lei può restare con il corpo nascosto.

Se la gatta esce a mangiare, con il tempo puoi allontanare il piattino sempre di più, avvicinandolo alla zona dove è l'ospite. Il processo va fatto molto gradualmente, possono occorrere mesi, e se la gatta viene spaventata durante questo periodo bisogna ricominciare tutto daccapo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Un altro modo per "desensibilizzarla" al suono del campanello, e all'arrivo degli estranei, è farle associare l'ingresso della persona, oltre che al gioco, al cibo.

Ti consiglio di ignorare completamente la gatta, non chiamarla, nè tantomeno costringerla ad uscire perchè non faresti altro che peggiorare la situazione.

Invece per invogliarla ad uscire mettile una ciotola con del cibo particolarmente appetibile sotto l'armadio. Dopo qualche volta che lei ha assunto il cibo mentre in casa c'era comunque un estraneo, puoi tirare il piattino fuori dal nascondiglio, ma così vicino che lei può restare con il corpo nascosto.

Se la gatta esce a mangiare, con il tempo puoi allontanare il piattino sempre di più, avvicinandolo alla zona dove è l'ospite. Il processo va fatto molto gradualmente, possono occorrere mesi, e se la gatta viene spaventata durante questo periodo bisogna ricominciare tutto daccapo.

se si imbosca sotto l'armadio hai voglia a metterle il cibo lì sotto LOL...mission impossible...cmq da provare grazie per il consiglio...

ho notato che poi, probabilmente come giusto che sia, che la paura persiste per un po' anche quando l'estraneo non c'è più...

ultima domanda da un milione di dollari...st'estate la porterò per un mese nella mia casa estiva in mezzo al verde con giardino bosco vicinissimo ecc...insomma tutto il contrario di qua sempre in casa...dovrò aver paura di sue fughe? come dovrò comportarmi? e con i famosi estranei?

Link al commento
Condividi su altri siti

Questa è davvero una domanda da un milione di dollari, e visto che ti rispondo.. li voglio! :bigemo_harabe_net-163:

La gattina dovrà adattarsi al nuovo ambiente, e quindi ti consiglio di tenerla una decina di giorni chiusa in casa, prima di consentirle l'accesso al giardino (se è questo che vuoi fare). Visto che lei è così paurosa, anche nella casa di campagna dovrà avere un nascondiglio per sottrarsi alla vista degli estranei e sentirsi sicura.

Per quanto riguarda il problema fughe esse sono possibili proprio a causa della sua timidezza. Provenendo dalla strada Buffy si sente più a suo agio negli spazi aperti, e non escludo che una volta in giardino non voglia più rientrare in casa e sia difficile riacciuffarla.

Molto dipende dal rapporto affettivo che ha instaurato con te. Se di te si fida allora dovrebbe tornare al tuo richiamo, ma se ha molta paura potrebbe anche cercare di non rientrare in casa.

Farla uscire è rischioso, non tanto per una fuga, ma perchè potrebbe rimanere nei paraggi senza farsi più toccare.

Secondo me sarebbe opportuno tenerla soltanto in casa.

Link al commento
Condividi su altri siti

Questa è davvero una domanda da un milione di dollari, e visto che ti rispondo.. li voglio! :bigemo_harabe_net-163:

La gattina dovrà adattarsi al nuovo ambiente, e quindi ti consiglio di tenerla una decina di giorni chiusa in casa, prima di consentirle l'accesso al giardino (se è questo che vuoi fare). Visto che lei è così paurosa, anche nella casa di campagna dovrà avere un nascondiglio per sottrarsi alla vista degli estranei e sentirsi sicura.

Per quanto riguarda il problema fughe esse sono possibili proprio a causa della sua timidezza. Provenendo dalla strada Buffy si sente più a suo agio negli spazi aperti, e non escludo che una volta in giardino non voglia più rientrare in casa e sia difficile riacciuffarla.

Molto dipende dal rapporto affettivo che ha instaurato con te. Se di te si fida allora dovrebbe tornare al tuo richiamo, ma se ha molta paura potrebbe anche cercare di non rientrare in casa.

Farla uscire è rischioso, non tanto per una fuga, ma perchè potrebbe rimanere nei paraggi senza farsi più toccare.

Secondo me sarebbe opportuno tenerla soltanto in casa.

d'estate tutte le finestre chiuse??? O_O madòòòòòò

cmq di me inizia a fidarsi abbastanza a miagolarmi quando mi vede o quando la chiamo o la cerco...insomma si fa vedere...e prendere abbastanza facilmente...ora di metà luglio magari sarò riuscito a stringere il legame ancora di più...

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...