Vai al contenuto

Passione Che Finisce?


Eloin
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

oggi ho proprio bisogno di uno sfogo o se vado avanti così, scoppio!

Premetto che monto da quasi tre anni, dapprima due volte a settimana i vari cavallini della scuola, poi, da agosto 2007, ho preso Quipo in mezza fida, un cavallone di una certa età con cui mi trovavo piuttosto bene e che, devo essere sincera, mi ha insegnato e mi ha dato molto. Il suo comportamento però è cambiato man mano... dapprima solo se si spaventava o era particolarmente carico, iniziava a sgroppare, a tirare e a correre per cui diventava un po' difficile tenerlo agli ordini... adesso, da un po' di tempo, s'è preso il vizio che lo fa a tutte le lezioni, a volte soltanto verso la fine o in collegamento a qualcosa che può dargli fastidio (un rumore, un cavallo che galoppa poco lontano), anche se in genere altre volte non ci avrebbe fatto caso, altre volte, come oggi, fa questa vita per tutto il corso della lezione per cui mi diventa difficile anche fare le cose più semplici.

Devo aggiungere che nonostante la sua allegria e tutti i suoi tentativi non sono mai caduta e la mia paura, che comunque un po' c'è, non è quella; inoltre non penso di entrarci molto io con il suo vizio in quanto nonostante le sue scemate cerco di continuare il lavoro, ho evitato di farglielo collegare al "smettiamo di lavorare". Sicuramente un po' c'entra il fatto che in genere lo monto solo io e tre volte la settimana magari non gli bastano... ma sta regolarmente al paddok, a volte lo girano alla corda... insomma, non capisco proprio!

Ma il problema non è tanto il suo comportamento, se sono in vena riesco a gestirlo e a farlo lavorare per bene, il discorso è che non sempre sono di buon umore e abbastanza coraggiosa e determinata da affrontarlo con piacere e mentre prima andare al maneggio era una gioia, era uno sfogo e un modo di divertirmi e farmi passare tutti i pensieri, adesso spesso quando torno sono più nervosa di prima!

Mi chiedo allora, è la passione che sta finendo, o semplicemente non c'è molta affinità con questo cavallo!?

Raccontante anche le vostre esperienze please ç__ç

Link al commento
Condividi su altri siti

tranquilla, può capitare a tutti un momento brutto o difficile, io ne ho appena superato uno simile...

Sapete che da un po' ho in mezzafida Fuga, la cavalla di cui mi sono innamorata.... l' ho sempre amata, ho cercato di farle sembrare il lavoro con me un piacere, un divertimento, un modo x farmi capire quello che voleva dirmi o che io non riuscivo a capire, ogni suo piccolo gesto era speciale e anche lei ha e aveva i suoi momenti di " allegria "., ma sempre cose accettabilissime, solo x dire la sua... poi, apparentemente senza motivo a preso il vizio di sgroppare, ma io che da lei sono caduta tante di quelle volte, ormai non ho più paura di queste cose.... fino a quando... ha iniziato a sgroppare facendo cadere la figlia della tipa che ha in mezza con me la Fuga, e ha 7 anni!!!, lei non essendo mai caduta si è spaventata, ma l' Ariannina è una bimba con i "cosidetti" e non ci siamo lasciate buttar giù...Un brutto giorno apparentemente normale ho notato che sgroppava piùà del solito... va bè, cambio mano, mano destra, galoppo... sgroppa... niente... continua a sgroppare in ogni angolo... oddio... " Fuga ma cos'hai oggi???" arriviamo nel 2° angolo del lato corto e c'era l' altro istruttore sul Graffio al passo... mado'... h iniziato a sgroppare, senza accorgermene ero abbracciata alla Fuga, senza redini nè staffe... e lei che sgroppava.. oddio... nel cu-o del Graffio, ho preso una redine e la ho tirata via appena in tempo, sono caduta quando lei è partita ad un galoppo tremendo, potete immaginare me, senza redini nè staffe... ancora sotto shock...

morale ke ho avuto il terrore di galoppare sulla Fughetta x almeno 3 settimane, poco fa' ho ripreso a galoppare incircolo... ora lo faccio tranquillamente su tutta la pista e se lei sgroppa la metto in circolo o al trotto, circolo si riparte...

Questa esperienza mi ha insegnato tanto, soprattutto che nulla batterà mai l' amore e la passione x i cavalli!!!

Quindi non buttarti giù, anzi, sii ancora più decisa!!! vedrai che un giorno ci ripenserai e dirai, mi è servita, ora non ho certo angoscia x un cavallo che sgroppa!!!

BACIONI

Link al commento
Condividi su altri siti

Non è una questione di disinnamoramento. E' la fiducia in noi stessi che cala con l'aumentare dei problemi.

Per questo caldeggio il cambio di cavallo. Se ci si fissa su uno , cominciamo a pensare di conoscerlo e di poterlo gestire senza problemi. Invece i cavalli vivono e pensano e fanno quello che gli pare.

Provate per un pò a lasciare l'adorato ragazzone e a montare in totale spensieratezza, senza nulla pretendere , altri cavalli, non fissatevi solo su uno , specialmente con la poca esperienza che avete.

Consigliatevi col vostro istruttore per risolvere la cosa e prendere coraggio, i cavalli sgroppano, smontonano, scartano, hanno la luna di traverso, si spaventno e portroppo a volte si cade. E' dura ma è così.

Bisogna analizzare anche questo aspetto, sono disposta a cascare come una pera e non mi spavento, o no?

L'importante è essere sereni. Il cavallo non è la cura ai nostri problemi, è un essere con il quale scegliamo di condividere la nstra esistenza con tutto quello che comporta. Se volgiamo una consolazione facile è meglio andare in pasticceria.

E' solo un momento di scoramento.... Poi passa!!!!!!!!!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

uh ragazze non credo che sia il caso di parlare di "disinnamoramento".

Quando sarete adulte vi capiterà di vere die periodi no con vostro marito,magari ci litigherete, ma non per questo andrete subito a divorziare...

Idem con l'equitazione e i cavalli, che si,possono essere il nostro rifugio,la nostra isola felice...ma alle volte anche loro combinano i loro pasticci,sono testardi,capricciosi e ci mettono in difficoltà...

Tutto sta nel non rinunciare mai!

Magari provate come suggerisce ela a montare per un periodo qualcun'altro se state così male,altrimenti cercate la forza e il coraggio dentro di voi e risolvete il problema con il vostro amico.

Io so cosa vuol dire "lottare" con la mia befana ho passato anche io qualche periodo grigio ma poi passa e alla fine ti accorgi di essere migliorata!

Link al commento
Condividi su altri siti

Spero che adesso che arriva la primavera e le giornate sono più belle, quindi più luce, tempo migliore ecc ecc e anche più allegria per me che adoro questa stagione le cose possano un po' cambiare e sistemarsi! Ieri sono andata a montare con tutte le buone intenzioni, non c'era vento, una serata bellissima e l'istruttrice ha deciso di farci montare nel campo scoperto nel grande circolo (anche se la luce è poca :P) visto che eravamo solo in tre... passo, tranquillo... iniziamo a trottare e zoppicava! Un classico, mi è già successo qualche mese fa... fa lo scemo e poi si fa male... e quindi non ho montato e probabilmente per un po' monterò qualcun'altro tempo che si rimette... speriamo bene

Link al commento
Condividi su altri siti

Montare in campo aperto fa benissimo, loro sono più frizzanti e se tutto va bene, alla fine ci si deiverte e s'impara di più. Il tuo cavallo non è più un puledro e quando fanno le mattate a quell'età, purtroppo possono succedere piccoli incidenti.

Continua a curarlo e intanto divertiti senza pensieri (obiettivi a tutti i costi) montando questo oggi e quello domani.

Al massimo ti farà male la sciena il giorno dopo ma è tutta vita!!!!!

Salutami il ragazzone.

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie ela, l'ho fatto con piacere!

Ieri mattina sono andata a montare, sole fantastico, un po' di vento ma il campo aperto chiamava a gran voce. Tolgo le fasce a Quipo dopo due giorni di riposo e non era per niente gonfio, proviamo a farlo trottare a mano e va che è una meraviglia, pure bello allegro! E' stato riferrato, molto probabilmente era anche un problema di quel genere. Avrei dovuto essere un po' all'erta, era allegrissimo, ma la gioia di poter tornare a montarlo e con quella bella giornata non mi ci hanno fatto pensare. Tanto tanto passo, poi trotto per scioglierlo, lui andava bene davvero, correva un po' ma abbastanza agli ordini, giusto un paio di volte ha preso il galoppo quando non richiesto, ma in modo assolutamente controllabile. Poi ancora tanto tanto passo e mentre gli altri saltavano (io non salto praticamente mai, ancor di meno con il cavallo in ripresa lavoro!) ho provato a fare qualche tempo di galoppo in circolo... mi ha sorpreso quanto è stato bravo, reattivo, partenza istantanea, contatto leggero ma non tirava, non correva... due giri ad una mano, due giri all'altra... e poi passo, coccole e in box.

Insomma, c'è poco da fare... mi fa arrabbiare, mi fa lottare, mi fa paura, fa le scemate... ma quanto adoro il mio evergreen!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma ssi dai , a volte ci fanno disperare ma poi...........

Non perdoneremmo ad anima viva (bipede) tutte le monellerie ed i pensieri che ci danno i nostri quadrupedi ma basta una buona giornata e sembra che non sia successo mai nulla.

Secondo me lo sanno e fanno apposta a fare i cavoli loro! Hahaha

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...