Vai al contenuto

Inserire Un Cucciolo In Un "mini-branco"


Mimi
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti! Non sapendo dove inserire un messaggio di questo genere, ho preferito metterlo in questa sezione, che mi sembrava la più adatta.

Vi espongo la mia situazione prima di farvi le mie domande, spero che vi risulti chiara, proverò ad esserlo il più possibile.

Dunque, premetto che ho quattro cani a casa, ho un giardino molto grande nel quale loro vivono, ma solamente uno dorme dentro, e sta dentro casa quando vuole (se ci siamo noi). Sono due maschi e due femmine, di cui tre meticci e una Basset Hound. I meticci sono sempre stati abituati a stare nel giardino, entrano qualche volta ma non sono molto abituati e di solito quando entrano in casa dopo un po' si stufano e vogliono uscire.

I cani per un motivo o per un altro sono tutti sterilizzati.

Dunque, c'è Tomby (tombolino) maschietto nero di taglia media di 8 anni, Rocky, mezzo labrador di 6 anni, Trilly (mamma di Tomby) derivata Border Collie di 10 anni, ed Ellie, Basset Hound di 4 anni.

Tomby è sempre stato abbastanza intollerante verso i maschi nel suo territorio; suo padre, che ora non c'è più, abbaiava a qualsiasi cane maschio che vedeva e se ci riusciva ci litigava, ed anche di brutto. Questa "abitudine" è passata anche al figlio, che da quando Rocky (il mezzo labrador) è cresciuto ha iniziato ad aggredirlo dandogli dei morsetti sulla faccia, ma mai facendogli del male serio. Rocky si è subito sottomesso, buono e dolce com'è, poi abbiamo deciso di farli sterilizzare, visto che avevamo avuto esperienze bruttissime con il padre di Tomby, e devo dire che da lì la situazione si è un po' calmata. Tomby non aggredisce più con tanta frequenza, anche perchè credo che si stia facendo vecchietto, no?

Poi c'è Ellie, la Basset Hound, che dorme e sta spesso dentro casa, e ne è un po' la regina. E' abbastanza gelosa dei suoi spazi e quando un altro cane entra in casa lo guarda con aria di diffidenza. Oltre a lei dentro casa c'è il gatto "il boss", Diablo (di nome e di fatto) che ha preso possesso di TUTTA la casa, ed ha sottomesso tutti i cani (hanno tutti paura di lui e si guardano bene dall'avvicinarsi quando lui è nei paraggi).

Rocky e Trilly sono abbastanza tranquilli, non hanno mai dato grossi problemi. Trilly per la maggior parte del tempo se ne sta per i fatti suoi e non si fila nessuno, mentre Rocky è talmente buono che potresti passargli sopra con la bicicletta (non l'ho mai fatto eh! è un esempio!) senza che lui dica niente.

Ora, il mio problema è questo. Vorrei prendere un cucciolo di carlino, ma non so come possano reagire gli altri cagnoli che ho. Vorrei prenderlo maschio, perchè starebbe principalmente dentro casa (i carlini non sono cani che possono vivere all'aperto) e so che per un cane femmina (Ellie, la BassetHound) è più facile accettare un cane di sesso opposto al proprio piuttosto che una femmina.

Solo che poi si presenta il problema di Tomby, come potrebbe prenderla?

So che i carlini sono cani di indole buona e dolce, le persone che conosco che ne possiedono uno mi hanno sempre detto che la convivenza può essere tranquilla, se uno sa bene come comportarsi.

Avete dei consigli da darmi su come comportarmi, su quali accorgimenti prendere, cosa fare e non fare per rendere questo inserimento il meno traumatico possibile per i miei amici animali?

Vi ringrazio, un saluto!

Mimosa

Link al commento
Condividi su altri siti

L'inserimento del nuovo arrivato non sarà semplice ma neanche impossibile. Approvo l'idea di prendere un maschio in modo da non suscitare gelosie nella femmina che vive in casa. Fai incontrare i tuoi cani con il cucciolo, le prime volte, in territorio neutro, e cioè per strada o ai giardinetti e comunque abbastanza lontano da casa. Ti consiglio inoltre di far conoscere il cucciolo AD UN SOLO CANE per volta, proprio perchè facendo branco i tuoi potrebbero risultare più aggressivi. Per il resto rispetta i loro spazi e falli incontrare sempre sotto il tuo controllo, almeno finchè non sarai sicura che il piccolo abbia trovato il suo posto nel branco. Premia i comportamenti non aggressivi dei tuoi e cerca di far associare alla presenza del piccolo uno stimolo piacevole (cibo, gioco, passeggiata). Facci sapere come procede!

Link al commento
Condividi su altri siti

Non è che sia tanto facile per me portare in territorio neutro i miei cani... Abito in una via limitrofa ad una strada statale molto trafficata (la via flaminia vicino roma, per chi la conosce) e per andare da qualsiasi parte che non sia la casa di un vicino bisogna prendere la macchina. I miei cani non sono abituati alla macchina perchè escono poco (ho il giardino molto grande e non hanno bisogno di correre altrove) e per me sarebbe davvero difficile portarli uno per uno fuori casa. Posso provarci, certo, con la via fuori, anche se non è che mi fido molto, il cucciolo è piccolo, ha solo due mesi (arriverà a casa il 25 marzo) e per allora avrà fatto un solo vaccino... non sarei molto tranquilla, capisci?

Link al commento
Condividi su altri siti

i primi giorni tienilo in casa e fallo conoscere alla regina di casa..poi piano piano uno alla volta fai fare conoscenza con gli altri. La situazione non è proprio ideale, ma con un pò di pazienza e attenzione i primi tempi poi non dovresti avere problemi. Mi raccomando non lasciare il cucciolo da solo con gli altri cani

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share

×
×
  • Crea Nuovo...