Vai al contenuto

Trauma All'occhio


samstone
 Share

Recommended Posts

Innanzi tutto ciao a tutti,

sono sam, ho un qh di 13 anni che ha preso una bella botta all'occhio destro e che da ormai 45 gg è completamente cieco e bianco poi la velatura tipo mal della luna sembra essersi assorbita e sembra che al posto dell'occhio abbia un'ampolla con dentro dell'acqua.

Mi dicono che persiste il trauma è all'uvea che ci vorrà molto tempo per riassorbirsi ( forse).

A quanto ho capitol'uvea è l'occhio inteso come sfera?, il veterinario non si pronuncia ancora?, avete avuto esperienze simili? mi sapete dire qualcosa in più?

lui è un po più irrequieto mi dicono che no cambierà nulla ma io non mi fido molto .

ciao

Link al commento
Condividi su altri siti

purtroppo i traumi contusivi agli occhi sono spesso piuttosto gravi e la guarigione (se c'è...) è lunga.

L'uvea è la tonaca vascolare dell'occhio che vi porta nutrimento. Se si infiamma possono insorgere numerosi problemi,

Quidni già presumo che tu stia seguendo una congrua terapia di antifiammatori e forse anche antibiotici.

Le prognosi in caso di traumi sono piuttosto incerte e dipende dalla gravità.

Il consiglio che tgi posso dare è che il cavallo è più fotosensibile, quindi non esporlo a luci intense. Tienilo riparato e all'ombra.

E' normale che mostri nervosismo, sia perchp manca della vista da un occhio, sia può darsi perchè soffre dal fastidio (per l'aumento della pressione intraoculare).

Facci sapere come procede e in bocca al lupo

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao samer, grazie delle dritte, e sopratutto dell'avermi finalmente illustrato la situazione in modo scientifico .

Il cavallo, Hank, prende antibiotici ora sta al paddock è sempre abbastanza energico e quindi ha voglia di muoversi, nel box al buio diventava matto.

ha una capanna, e provvedreò a mettergli una retina con delle protezioni.

ora il temp determinerà meglio le cose nel bene e nelmale vedremo sinceramente è il mio primo cavallo e confesso non pensavo di rimanerci così male.

Grazie ancora e crepi.il lupo..... e buona caccia del tuo samer....

ciao sam

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie mille

e facci sapere come evolve la situazione per il tuo cavallino. Ti capisco benissimo, e so cosa vuol dire stare male per una cosa del genere.

Proteggi l'occhio con la retina, e tienilo sempre pulito. Ricorda che la retina accumula sporcizia quindi appena la vedi sporca sciacquala sotto un po' si acqua e sapone.

Non ' necessario tenere il cavallo chiuso in box, ma non esporlo durante le giornate troppo luminose.

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao a tutti,

ho provato il cavallo che non ci vede da un occhio, l'ho trovato cambiato.

Molto sospettoso e diffidente tanto che in alcuni momenti si blocca .

Nel rettangolo se ci sono altri cavalli, spesso si ferma se la mano è con l'occhio che non ci vede è all'interno dello stesso, fuori inciampa spesso probabilmente non vede dove appoggia il piede e quindi inciampa.

Mi ha fatto molta tenerezza in alcuni momenti manifesta parecchio la sua vulnerabilità.

Ha picchiato anche la testa ora se ti avvicini dal lato oscuro si gira di scatto.

sarà dura la riabilitazione e l'addestramento. credo che se non guarirà potrò fare solo piccole passeggiate con cavalli che conosce su percorsi che ha già fatto.

Nella stradina di fronte al maneggio tende ad andare solo dove vede.

Insomma come prima esperienza non mi ha fatto sperare molto. và spinto molto sperando che non si spaventi dalla parte del lato oscuro.

l'equilibrio e la testa sono comunque abbastanza dritti.

La prossima prova sarà con i paletti o i barili che conosce.

grazie di tutto per ora vi terrò aggiornati.

ciao sam

Link al commento
Condividi su altri siti

la riabilitazione di un cavallo cieco da un occhio è difficilissima.

Deve avere com epunto di riferimento un'unica persona, impararne la voce perchè sarà quella a tranquillizzarlo nei momenti bui.

Devi insegnargli a farsi toccare senza timore anche quando non ci vede, quindi usa sempre parole dolci e non sorprenderlo mai.

Per ora che il rauma sta guarendo rimane il discorso del non esporlo a luci troppo intense, ma quando guarirà evita i luoghi bui dove lui potrebbe non vedere e spaventarsi.

Non preoccuparti e non demoralizzarti, conosco gente che ha cavalli cieci con cui fa regolarmente gare di salto ostacoli, dressage, e perfino cavalli che corrono.

Ovvio sono cavalli molto difficili da gestire che ti prendono molto tempo, ma fanno molta tenerezza perchè legano con il padrone in modo indissolubile.

Non dovrai mai scoraggiarti se il cavallo d'un tratto farà una difesa, quello gli rimarrà sempre.

Ora il più è tranquillizzarlo e abituarlo a non proccuparsi.

Link al commento
Condividi su altri siti

Grazie samer, sempre gentile. Sto cercando di preparare un programma di lavoro che mi permetta di aiutarlo al meglio, il vet dice che non è ancora spacciato del tutto, comunque se la porteràà avanti per un bel pocomunque.

Hai idea di quanto può durare un'addestramento del genere? e chi potrebbe aiutami ad eseguirlo o se ci sono delle pubblicazioni in merito?

Ho letto un articolo, forse mi ripeto, di una cavalla da lavoro che fu colpita all'occhio e al canale lacrimale da un fulmine, non solo è cieca da una parte ma addirittura folgorata la foto fa impressione.

Ora è stata acquistata e sta un un ranch in cui lavora parecchio con il bestiame e altro, io non ho un ranch per lavorare il bestiame tutti i giorni .... dovrò inventarmi degli esercizi riabilitatori...o scovarli da qualcuno...

ciao sam

Link al commento
Condividi su altri siti

nn so se ci sono pibblicazioni in merito, l'unica cosa che ti può aiutare è la sensibilità e la doclezza e tanta tanta pazienza.

Devi ricomnciare dalla cose di base, e vedere come reagisce il cavallo.

Se ha timore bisognerà lavorarci.

Anzitutto inzia nel box abituandolo a farsi toccare anche alla sprovvista dal lato dove nn ci vede.

Poi lo stesso fuori.

Poi inzia a portarlo a spasso alla longia per vedere come reagisce all'ambiente.

Nei primi periodi se hai un maneggio chiuso e coperto ti sarà molto di aiuto, sennò limitati al rettangolo.

Soprattutto per la tua e altrui sicurezza lavora da solo nei primi periodi. Perchè se il cavallo s spaventasse diventerebbe pericoloso nn vedendoci rischieresti di finire addosso a qualcuno.

Inoltre non lo sottoponi a troppi rumori e distrazioni.

mano a mano che si abitua potrai inserire varianti e novità.

Link al commento
Condividi su altri siti

Novità :bigemo_harabe_net-102:

oggi il vet dice che cambia cura e da anche qualcosa di cortisonico per vi dell'edema, ribadisce che ci sono delle aderenze e che sarà complesso e in parte anche difficile il recupero.

si parla di fare un conslto con un chirurgo oculista per uneventuale operazione.

a volte i dialogo è difficile e capisco sempre meno... :bigemo_harabe_net-134:

Sinceramente non ho più grandi speranze bhà!! non so prorpio che dire... :bigemo_harabe_net-117:

Link al commento
Condividi su altri siti

piuttosto mi sembvra strano essere arrivati a giorni dopo l'incidente a parlare di intervento chirurgico.

Personalmente sarei intervenuta subito.

Inoltre pensavo che già stessi dando dei cortisonici...

Be' speriamo bene, non ti illudere troppo però i traumi agli occhi sono brutte bestie.

Link al commento
Condividi su altri siti

capisco la tua reazione, grazie per i consigli, samer

ieri ho parlato con altre persone che erano affezionate al cavallo e che ci sono rimaste vermanete male, mi hanno consigliato di riaprtire da zero coni l'addestramento del cavallo e fare come dicono tutti esercizi per abituarlo a lavorare con un solo punto di vista probabilmente mi benderò l ' occhio dalla parte da cui lui vede e lavorerò solo con l'occhio dalla parte da cui lui non vede

in tal modo potremo lavorare compensandoci e anche io potrò capire cosa significa, è certo che tutti gli esercizi saranno fatti in massima sicurezza e nel rettangolo.

sam

Link al commento
Condividi su altri siti

no so a chi interessa ma ultimamente ho usato Hank in rettangolo e a nche piccola passeggiata.

la ti positivi:

- è sempre vivace come prima

- è sempre uno zuccone come prima

- è sempre goloso come prima forse anche di più

- è sempre primavera e lui la sente e di molto

lati bui...

- un gatto( nero) non l'ha visto ed ha scartato

- a volte da delle craniate paurose ad oggetti fermi che non vede , lol fin chè stà vivo..

- fa fatica a star dritto e inizia a girare la testa quando cammina

- si impegna ma certe cose non sono più così automatiche

io ci stò da cani lui bhàà convive con il suo handicap.

a breve lo trasferisco in una luogo che ha una pista per allenare i trotter proverò a farlo galoppare in sicurezza. dovro farmi una cultura sui circuiti e i metodi di allenamento.

Link al commento
Condividi su altri siti

Beh Samstone, che sarebbe stato difficile lo sapevi, però vedo che hai tanacia e lui più di te.

Complimenti per i tuoi sforzi , vedrai che pian piano anche lui si abituerà, certe cose saranno sempre un pò più difficoltose ma tante altre diventeranno normali e alla fine non vi accorgerete più del problema.

Ti faccio l'esempio della cagnolona del mio guidatore, alla quale hanno dovuto asportare un occhio e non diresti che le manca se non perchè si vede, per il resto è super normale , ha accuito i sensi ed è tutto come prima.

A proposito com'è andata con l'assicurazione?

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

×
×
  • Crea Nuovo...