Vai al contenuto

Tritoni


luca
 Share

Recommended Posts

  • Risposte 266
  • Created
  • Ultima Risposta

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Ciao, benvenuto nel forum.

Io ai tritoni non dò nessun integratore, magari puoi dare qualche camola del miele e dei lombrichi che apportano proteine e grassi che oltrettutto loro gradiscono in genere perchè sono vive, naturalmente di dimensioni adeguate all'animale. Ti munisci di una pinzetta con le estremità arrotondate e gli dai un vermicello ciascuno.

I tuoi diventeranno belli grossi e fra un pò non avrai problemi con le dimensioni del cibo.

Di sicuro sono dei gran fuggiaschi quindi chiudi per bene l'acquario.

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono sicurissima di quello che ti dico. Si arrampicano dappertutto. Sembrano li , belli belli e poi con la stessa lentezza escono. Magari non succederà mai ma io ti consiglio vivamene di chiuderli, sono famosi per le fughe.

Buon allevamento e tienici informati, così parliamo dei nostri urodeli e scambiare le nostre esperienze, del sessaggio, dell'accoppiamento e della semplice vita quotidiana.

Link al commento
Condividi su altri siti

Sono sicurissima di quello che ti dico. Si arrampicano dappertutto. Sembrano li , belli belli e poi con la stessa lentezza escono. Magari non succederà mai ma io ti consiglio vivamene di chiuderli, sono famosi per le fughe.

Buon allevamento e tienici informati, così parliamo dei nostri urodeli e scambiare le nostre esperienze, del sessaggio, dell'accoppiamento e della semplice vita quotidiana.

il mio acquario ha il coperchio, ma ci sono delle aperture per il passaggio dei fili, le devo chiudere? come fare? grazie per la tua disponibilità

Link al commento
Condividi su altri siti

Siccome non c'è limite alle loro fughe , ti propongo di vedere se stanno tranquilli e in teoria dovrebbe essere sufficiente il coperchio. Altrimenti, io ho comperato dei foglietti di retina di plastica che si usa per il fondo dei vasi dei bonsai (le minipiantine giapponesi) , si trovano nei vivai e nei garden sotore e costano pochissimo (sono diversi fogli di circa 15 x 20 cm. ). Li ho ritagliati a misura dei buchi che dici tu , e li ho fissati col nastro adesivo. Questo per maggior sicurezza ,soprattutto i primi tempi, comunque ho notato che se vivono tranuilli ,dopo un pò non tentano più la fuga. Io ho due pachytriton labiatus in un acquario e quelli li tengo super controllati, anche se li ho da due anni e due ambystoma mavortium e per loro , stò pensando di cambiare il normale coperchio, con un telaietto coperto di rete e basta (devo progettarlo bene però).

Link al commento
Condividi su altri siti

ti consiglio di chiudere bene l acquario anche perche un volta mi si è arrampicato e l ho dovuto recuperaea dalla parte poosta della camera. cmq io gli d ho sia il congelato sia le bustine della t***a (larve di mosche )

Modificato da ela
è vietato citare marche
Link al commento
Condividi su altri siti

dei mieie tre tritoni adesso ne ho trovato uno morto,

da qualche giorno aveva un puntino impercettibile bianco sul muso ieri stava bene e oggi era avvolto da una patina come una vescica e aveva una escoriazione sull'addome l'ho rimosso

gli altri due stanno bene

50 litri 15cm d'aqua cibo tre volte a settimana sempre consumato filtro al minimo

come comportarmi?

Link al commento
Condividi su altri siti

dei mieie tre tritoni adesso ne ho trovato uno morto,

da qualche giorno aveva un puntino impercettibile bianco sul muso ieri stava bene e oggi era avvolto da una patina come una vescica e aveva una escoriazione sull'addome l'ho rimosso

gli altri due stanno bene

50 litri 15cm d'aqua cibo tre volte a settimana sempre consumato filtro al minimo

come comportarmi?

credo aeromonas

Link al commento
Condividi su altri siti

Mi dispiace ma non saprei di cosa si tratta. L'unica cosa che ti posso dire è che spero che non si trasmetta agli altri.

A me per fortuna non è mai capitato ma gli urodeli sono molto dlicati e difficilissimi o qasi impossibili da curare. Le micosi o i parassiti sono frequenti soprattutto se la temperatura dell'acqua è alta.

Link al commento
Condividi su altri siti

ciao ragazzi sono un nuovo iscritto e spero ke possiate rispondere alle mie domande.... è da 5 giorni ke ho 2 Cynops orientalis ma è solo da ieri ke sto allestendo il mio acquaterrario xkè ingenuamente(e dando retta a ki me li ha venduti) avevo messo i miei piccoli tritoni in un acquario tropicale d'acqua dolce ma informandomi ho saputo ke nn è una buona cosa x i tritoni infatti nn andavano mai in acqua ma rimanevano sul filtro o si arrampicavano sul coperkio dell'acquario...cmq o iniziato con l'allestimento di una vasketta per pesci rossi può andare bene o è troppo piccola??un'altra cosa ke nn riesco a capire qul'è la temperatura ideale x loro xkè ho letto su vari siti ke la temperatura max è di 20°C invece ieri kiedendo ad un altro negoziante di acquariologia (ke vende anke tritoni)mi ha consigliato di portare l'acqua ad una temperatura di 24°C xkè mi ha detto ke a lui in acqua nn riscaldata gli morivano...la mia temperatura attuale è di 19/20°C (anke se ho notato ke appena messi nella loro nuova "casa" nn facevano altro ke stare in acqua)...voi cosa mi consigliate di fare??? riscaldo l'acqua con un ricaldatore o va bene la mia temperatura??inizio da subito ad allestire un acquaterrario più grande o x il momento può andare bene anke quello ke ho?? Un'altra cosa quanto e quado devono mangiare???

Link al commento
Condividi su altri siti

Ciao, benvenuto.

Per prima cosa ti devo chiedere di non scrivere con le abbreviazioni da sms, a parte il fatto che anch'io faccio fatica a leggerle, abbiamo anche utenti stranieri che si servono del traduttore automatico che non riconosce le abbreviazioni, rendendo il tutto illeggibile.

Passiamo ai tritoni.

In effetti avresti dovuto informarti prima ma diciamo che a volte l'eserienza insegna.

Assolutamente l'acqua deve essere il più fresca possibile. Quindi niente riscaldatore, anzi, tieni controllata la tempertura estiva che non superi i 25 gradi che per loro è già alta(riescono a sopravvivere fino a 27 ma per pochissimi giorni). Hai notato anche tu che gradiscono l'acqua bella fresca, inoltre evita di esporli alla luce diretta, preferichi la penombra e te ne saranno grati.

Dovresti mettere i tuoi animaletti in una vasca di almeno 30 litri, l'ideale per una coppia sarebbe 40. l'altezza dell'acqua dev'essere di 15 cm. circa e predisponi delle tane. Puoi mettere qualche coccio di vaso o una radice, un pezzo di mattone forato (è brutto ma a loro piace andare a nascondersi dentro i fori), metti qualcosa dove se vogliono, si possono arrampicare per stare all'asciutto, va benissimo anche un pezzo di sughero galleggiante .

E' importantissimo mettere il coperchio alla vaschetta perchè sono dei fuggiaschi nati, scappano con un'abilità tremenda.

Quando cambi l'acqua lasciala decantare in un secchio per 24 ore con l'aggiunta di un biocondizionatore che abbatterà i metalli e le sostanze dannose.

Puoi nutrirli ogni due giorni con larve di zanzara rossa , dopo averli lasciati scongelare 10 minuti; gradiscono molto il cibo vivo, come piccoli lombrichi o camole del miele o della farina di dimensioni proporzionate alla stazza del tritone, non dare assolutamete cibo per tartarughe o per pesci da fondo o altre cose adatte ai pesci. Piuttosto solo chironomus, che probabilmente hai già visto che hai un acquario tropicale.

Poche regolette semplici e i tui tritoncini staranno benissimo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Ela inanzi tutto scusami per le abbreviazioni :bigemo_harabe_net-102: ...Poi grazie mille per le risposte che mi hai dato!! sono sicuro che finalmente ho trovato una persona competente che saprà rispondere alle mie domande...ieri però mi sono scordato di farti una domanda: per le pietre oltre a stare attento che non "taglino" devo stare attento anche che non contengono o siano di origine calcaree(escuse quelle che contengono saline ovviamente) o per i tritoni non fa differenza?

Link al commento
Condividi su altri siti

Non sono espertiiiiisssima ma se posso dò le informazioni di cui sono sicura. Ho qualche urodele anch'io.

Hai ragione , non abbiamo parlato lelle rocce e del fondo . Sei ben informato, le rocce calcaree non vanno bene neppure per i tritoni. Un'altra cosa molto importante è il fondo, devi assolutamente evitare il ghiaietto fine perchè potrebbe essere ingerito. Puoi usare ghiaia di fiume a grana grossa e qualche bella pietra.

Altrimenti scegli una bella radice al negozio di acquaristica che farà la funzione di tana e di zona emersa ed è un pò più semplice da gestire, le rocce sono pesanissime!!!

Se hai modo di andare in giro per fiumi o torrenti , puoi trovare qualche pezzo di legno o radice che fa al caso tuo, però poi , sai che le devi far bollire in un bel pentolone. Risparmi ma ci vuole la collaborazione di una mamma paziente!

Per semplicità potresti fare a meno della ghiaia di fondo, così pulirai molto più agevolmente l'acquario e puntare tutto sull'arredamento.

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie ancora comunque per le roccie sono informato perchè è a ormai tre anni che ho un acquario d'acqua dolce tropicale...e poi mi piace informarmi il più possibile sulla cura degli animali che possiedo e faccio di tutto per farli star bene ed in ottima forma anche se qualche volta con tutto l'impegno toppo!!senti per quanto riguarda le piante posso mettere anche quelle vere ad immersione che paludari basta che sono adatte a basse temperature giusto??tanto i nutrimenti che vanno aggiunti nell'aqua non alterano il ph

Link al commento
Condividi su altri siti

Puoi mettere delle anubians che sono molto resistenti; se sei un patito dell'ambientazione (come me, ma ci vuole molta più attenzione e sbattimento), delle lenticchie d'acqua saranno un tocco in più. Come hai detto, tutte le piante palustri o immarse purchè resistenti, andranno benissimo.

Ricordati che i tritoni sono un pò più sporcaccioni dei pesci, quindi scegli un'ambientazione di semplice gestione!

Link al commento
Condividi su altri siti

sono un patito anche io di allestimenti..comunque non le ho mai sentite queste"lenticchie d'acqua" ma si trovano facilmente nei negozzi di acquariologia?? come mi hai detto i tritoni sono un pò sporcaccioni quindi immaggino che oltre ad un buon filtraggio dell'acqua(sempre con la pompa al minimo perchè so che amano la "tranquillità" dell'acqua)immaggini che neccessitano di cambi d'acqua giusto??? ma ogni quando la devo cambiare e in che quantità?? basta un cambio parziale dell 50% una volta al mese??

Link al commento
Condividi su altri siti

Le lenticchie d'acqua sono quelle mini foglioline galleggianti che fanno tanto palude. Non so come si chiamino scentificamente.

Per il resto vedo che sai già tutto, il cambio parziale una volta al mese è perfetto. Usa acqua del rubinetto lasciata decantare 24 ore e il biocondizionatore e sei aposto. Non usare l'acqua di osmosi che uso per l'acquario tropicale perchè è inutile e troppo povera.

Link al commento
Condividi su altri siti

grazie ancara per l'aiuto ma pultroppo la mia inesperienza con questi animali mi ha portato alla morte di uno dei due....è rimasto incastrato con la tasta sotto un sasso di vetro (quelli colorati che si usano per abbellire le vaschette dei pesci rossi) sicuramente mentre cenrcava del cibo e quando me ne sono accorto era troppo tardi :bigemo_harabe_net-102: !!! ora ho deciso di non mettere niente come "terreno" ad accezione della "ghiaia" per le piante che è di grandezza media ed è molto leggera!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Ma gurda te cosa possono combinare questi disgraziati!

Mi spiace davvero tanto, non prendertela con l'inesperienza, queste sono cose che possono capitare.

Mi raccomando solo che la ghiaia del fondo sia abbastanza grande da non essere ingerita dal trione , perchè hai visto anche tu cosa possono fare per cercare il cibo.

Link al commento
Condividi su altri siti

Per prima cosa ti devo chiedere di non scrivere in maiuscolo perchè nel linguaggio dei forum (tutti) equivale ad urlare.

Mi fai una domanda da un milione di euro. Direi che il bamboo se lo metti tagliato, penso che marcisca, nulla di grave ma lo devi sostituire, magari mette le radici e allora sopravvive ma cresce molto. L'ideale sarebbe un bamboo bonsai ma non credo che esista. Al massino potresti vedere di raccogliere piantine molto giovani e trapiantarle nell'acquario consapevole del fatto che prima o poi diventeranno troppo alte e dovrai sostituirle.

Comunque puoi provare, male non può fare.

Attenzione che non diventino il veiocolo ideale per le fughe. Spero che avrai messo il coperchio all vasca, vero???

Link al commento
Condividi su altri siti

scusami ma non volevo urlare ma siccome scrivo dal lavoro a volte non ci penso...comunque mi sono informato c'è un tipo di bamboo che non si rovina nell'acqua e che usano imn acquariologia ed e la Dracaena(piante di palude che vivono bene con i piedi nell'acqua...) o "lucky bamboo" ed è quello che vendono nei vivai o anche nei centri commerciali solo che bisogna fare attenzione perchè spesso sono piene di antiparassitari o schifezze simili...... comunque l'aquario lo chiuso ma no alla perfezione perchè per ora ho una vecchia tartarughiera da 70l circa ma a più presto acquisterò un vero e propio acquario da 40l!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
 Share


×
×
  • Crea Nuovo...